Spitaleri - Spedalieri

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Re: Spitaleri - Spedalieri

Messaggioda GENS VALERIA » sabato 5 aprile 2008, 10:10

Forse G.B. di Crollananza nel 1861 quarantenne ( anno della cessione di Nizza Marittima alla Francia ), mal digerendo il fattaccio :evil: , continuò sicut et simpliciter a considerare piemontese l'illustre famiglia . :D
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5275
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Spitaleri - Spedalieri

Messaggioda Davide Shamà » domenica 6 aprile 2008, 19:32

GENS VALERIA ha scritto:Forse G.B. di Crollananza nel 1861 quarantenne ( anno della cessione di Nizza Marittima alla Francia ), mal digerendo il fattaccio :evil: , continuò sicut et simpliciter a considerare piemontese l'illustre famiglia . :D


alcune famiglie nizzarde e savoiarde sono rimaste aggregate alla nobiltà italiana dopo la cessione delle rispettive regioni di origine.
Davide Shamà
 

Re: Spitaleri - Spedalieri

Messaggioda GENS VALERIA » domenica 6 aprile 2008, 21:02

Verissimo !
Infatti come affermavo nel primo intervento : gli Spitalieri del Piemonte

"Furono iscritti nel Libro d' Oro della Nobiltà Italiana ( Consulta araldica del Regno )"

( istituita con RR.DD. 2 luglio 1896 )
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5275
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Spitaleri - Spedalieri

Messaggioda Bruno Spedalieri » lunedì 21 dicembre 2015, 0:49

E' da tempo che seguo il vostro Forum su "I NOSTRI AVI" e finalmente mi sono deciso di iscrivermi. Vivo in Australia, ma sono nato a Mantova da genitori siciliani di Bronte, in provincial di Catania.
Noto la confusion dei nomi Spitaleri e Spedalieri. Sono convinto che si tratti di due famiglie diverse con l'eccesione degli Spitaleri di Bronte, tanti dei quali sono degli autentici Spedalieri ed il loro cognomen e stato storpiato dagli Ufficiali dell'Anagrafe o dai Sacerdoti amministratori dei sacramenti.
Faccio rilevare che lo stemma degli Spitaleri e' un leone rampante su fondo rosso, mentre Spedalieri di Bronte, Spedalieri di Guardavalle, Spidalieri del Molise e Spitalieri del Piemonte hanno come stemma il pellicano su fondo azzurro e tre stele in capo.
Bruno Spedalieri 21 Dicembre 2015
Bruno Spedalieri
 
Messaggi: 1
Iscritto il: venerdì 18 dicembre 2015, 11:37

Re: Spitaleri - Spedalieri

Messaggioda mezzanotte » giovedì 31 dicembre 2015, 17:08

Gentlissimo signor Spedalieri, circa vent'anni fa abbiamo avuto una breve ma intensa corrispondenza epistolare concernente la storia delle nostre famiglie ed anche la questione delle forme cognominali SPITALERI-SPEDALIERI.
Lei ripropone la tesi che SPITALERI sia cognome derivato per "corruzione" da SPEDALIERI, io mi ostino nel ribaltare la prospettiva: nei miei ultraventennali spogli degli archivi parrocchiali ( delle Chiese Matrici di Adrano e Bronte) e notarili, ho sempre potuto appurare che nei secoli 16° e 17° (per quest'ultimo almeno fino alla prima metà del secolo) il cognome è sempre e solo SPITALERI. SPEDALIERI verrà adottato solo successivamente, dai suoi antenati del 18° secolo, per distinguere il loro ignaggio, assurto al ceto primario delle famiglie brontesi, dalle altre omonime famiglie, tralaltro numerosissime nel centro etneo.
Infine, per quanto riguarda la questione araldica: Lei sa che nella navata di sx della Matrice di Bronte, il mausoleo funebre di Nicola Spedalieri, appartenente alla sua famiglia, reca inciso uno stemma che è di poco differente da quello degllla baronale famiglia Spitaleri di Muglia, originaria di Adrano; dunque anche la sua ipotesi , tendente a distinguere nettamente da un punto di vista araldico gli SPEDALIERI dagli SPITALERI non mi sembra valida. Semmai rimane in campo, anche in questo caso, la spiegazione di un tentativo di "nobilitazione", condotta da una famiglia divenuta notabile, mediante l'adozione di un emblema araldico di un altro lignaggio, gia nobile, quasi omonimo.
Con ciò, ribadendo la mia disponibilità ad un sereno scambio di opinioni e di informazioni circa i nostri "centri di interessi", porgo gli Auguri di un sereno 2016 a Lei ed a tutti gli amici del Forum.

Pietro Spitaleri Perdicaro
mezzanotte
 
Messaggi: 39
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2013, 15:48

Re: Spitaleri - Spedalieri

Messaggioda Halcedo » sabato 13 giugno 2020, 22:28

Fra i miei antenati, vi è Ignazio Caldarera-Caldarera, figlio del barone Giuseppe Giulio Caldarera-Ragaglia (Randazzo 1789-1837) e di Rosaria Caldarera-Giuffre (Sant'Angelo di Brolo 1789-Randazzo 1824) che sposa in Bronte il 18 Ottobre 1846 Francesca Spitaleri (Bronte 1825-?). Ella era figlia di Giuseppe Spitaleri e Dorotea Leanza. Giuseppe era figlio del notaio Giuseppe Spitaleri e Melchiorra Giudice
Halcedo
 
Messaggi: 26
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 21:17

Precedente

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti