Effrem

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Effrem

Messaggioda Furio » mercoledì 19 agosto 2020, 7:49

EFFREM
Cercando notizie su Bari per un amico ho trovato le prove di nobiltà di Giovanni Effrem, Patrizio di Bari, presentato e ricevuto nell’Ordine di Malta. Ho pensato che a qualcuno interesserà la seguente dichiarazione giurata: < 1688 Die decimo primo mensis Jannuarij – Interrogazione che non vi è menzione d’huomo che nella Nobiltà di questa città si siano mai aggregate famiglie populari essendo nobiltà serrata e le suddette tre famiglie Effrem, Taurisano e Tresca sono nobili di essa et hanno goduto la nobiltà dal tempo da esso testimone dichiarato.>
Si trova che suo nonno era Camillo de Effrem, Patrizio di Bari sposato Degni Paleologo, famiglia della quale esisteva una tomba in Bari, costruita nel 1591 dai fratelli Demetrio et Emanuele, nobili figli del quondam Nicola Degni Paleologo. La madre di Giovanni Effrem era Cecilia Taurisano figlia di Giovanni Carlo, patrizio di Bari che dimostra 400 anni di nobiltà e di Maria Tresca, anch’essa di famiglia patrizia barese. Si noti che l’antichissima famiglia Effrem era arrivata in Italia da Bisanzio e che un Nicolò Donato era stato ricevuto cavaliere nel 1592 diventando poi Commendatore di santa Caterina di Bari.
Furio
 
Messaggi: 217
Iscritto il: venerdì 13 giugno 2008, 14:52


Re: Effrem

Messaggioda Furio » venerdì 21 agosto 2020, 14:22

Grazie a Cawdor per i riferimenti bibliografici, la mia pubblicazione non era tanto una ricerca sugli Effrem, famiglia antichissima e ormai estinta, ma volevo attirare l'attenzione sulla chiusura della piazza dei nobili di Bari e sul fatto che si sposassero fra loro (tre quarti di famiglie patrizie di Bari: Effrem, Tresca, Taurisano).
Resta la curiosità su questi Paleologhi ....
Furio
 
Messaggi: 217
Iscritto il: venerdì 13 giugno 2008, 14:52

Re: Effrem

Messaggioda VictorIII » sabato 13 febbraio 2021, 20:10

mio caro furio, ho visto questo post mesi fa ed ero felicissimo. ma certo, non avete mai dubitato della chiusura della nobile piazza di bari vero ?? infatti anche lei ha parlato della chiusura *anche* della piazza dei popolo primario di bari negli anni prima del 1700, quindi credo che abbia postato questa notizia semplicemente per fare riferimento a uno specifico riconoscimento giuridico nobile di ciò che era ben noto chiusura della piazza dei nobili di bari. e ovviamente anche io non ho resistito alla pura bellezza di questa notizia ...

nobile Antonio Effrem sposa Giustina Martinez e sicuramente l'Effrem entra nello SMOM con la linea di sangue di piazza popolo nel Martinez. così si vede anche nelle notizie relative alla chiusura della piazza nobile, permette di seguire da vicino è innegabile il dato che collega quella piazza all'altra piazza chiusa della città. The beauty of history.

... pur non essendo dati diretti sulla chiusura del Popolo Primario, sicuramente più approfondimenti sullo stato sociale di quegli anni ... e noi bisogna chiedersi, se i matrimoni fossero mescolati allora anche i membri del popolo primario non sarebbero stati riconosciuti allo stesso modo di membri di una piazza sempre chiusa (gli anni prima del 1700)
VictorIII
 
Messaggi: 448
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Effrem

Messaggioda Furio » domenica 7 marzo 2021, 8:25

Caro Victor,
mi pare che ci sia una certa confusione tra <chiusura> e nobiltà personale.
La chiusura dei sedili prevedeva di riunirsi a parte e di non mescolarsi con i popolari, (che pure partecipavano al governo della città e avevano dunque uno status distinto ed ereditario rispetto agli altri cittadini).
La chiusura è sempre stata rispettata a Bari, città antichissima dove la divisione rimontava all’epoca bizantina e si è conservata sino all’epoca borbonica.
Le famiglie patrizie rivendicavano di essere di genere militare mentre i popolari di essere “nobili cittadini. L’ordinamento italiano ha riconosciuto la nobiltà dei patrizi e il relativo titolo, per i popolari nulla.
Ne consegue che i discendenti delle famiglie del popolo primario possono invocare lo status di famiglie notabili, o distinte, ma non nobili, si poteva arrivare a uno sbocco diverso ma così è stato e così resta.
Una volta chiarita la posizione delle due piazze resta da distinguere la posizione nobiliare delle singole famiglie, visto che è noto che tanti nobili si iscrissero nella Piazza popolare pur essendo nobili altrove, fatto accertato anche da Massilla. Per queste famiglie l’iscrizione nella seconda piazza non fa perdere la precedente nobiltà, ma questa va dimostrata caso per caso, potendo ambire in mancanza di altre prove ad uno status distinto ma non nobile.
Il matrimonio tra due famiglie di piazze diverse (citato Martinez –Effrem) è un esempio non molto diffuso che però non cambia nulla, visto che molte famiglie precedentemente nobili erano state aggregate alla seconda piazza
Si sa d’altra parte che una gran dote ha sempre fatto chiudere gli occhi sull’antichità di lignaggio, per esemppio i Medici riuscirono ad avere due regine di Francia senza essere di sangue reale… [king.gif]
cordiali saluti
Furio
 
Messaggi: 217
Iscritto il: venerdì 13 giugno 2008, 14:52


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti