Pagina 1 di 1

In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: venerdì 28 febbraio 2020, 14:20
da Elena Leto
Buon pomeriggio! Mi chiamo Elena, sono nata e vivo in Russia. Il mio cognome Leto. Da bambino dei nonni, ho sentito che le nostre radici vengono dal sud Italia. I nonni non sono con noi da molto tempo. Voglio conoscere l'origine della famiglia e il cognome. Il mio bisnonno si chiamava Jacob Leto. Forse qualcuno sa qualcosa, sarò felice con qualsiasi informazione. Grazie! Saluti, Elena!
Non so davvero da dove iniziare la ricerca!
P.S. Ci scusiamo per la mia cattiva scrittura italiana attraverso un traduttore!

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: venerdì 28 febbraio 2020, 19:20
da GENS VALERIA
Buon pomeriggio, il probabile luogo di origine del cognome è Palermo ( Sicilia ) da qui si è diffuso nella regione e quindi nel triangolo industriale Milano -Torino e Genova.
Il cognome deriva probabilmente dal nome di battesimo Anacleto da cui : ( Anac -leto ).
Spero di esserti stato utile.

Saluti

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: venerdì 28 febbraio 2020, 19:55
da Elena Leto
GENS VALERIA ha scritto:Buon pomeriggio, il probabile luogo di origine del cognome è Palermo ( Sicilia ) da qui si è diffuso nella regione e quindi nel triangolo industriale Milano -Torino e Genova.
Il cognome deriva probabilmente dal nome di battesimo Anacleto da cui : ( Anac -leto ).
Spero di esserti stato utile.

Saluti


Mille Grazie! Studierò ulteriormente !! [cheers.gif]

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: lunedì 2 marzo 2020, 21:47
da newcastle
Il cognome Leto è abbastanza diffuso nel palermitano. Ricordo l’importante pittore Antonino Leto di Monreale operante nella seconda metà dell’Ottocento. A Polizzi (Pa) esistette una famiglia Leto baroni di Cammisini che per lungo tempo esercitò in città importanti cariche tra cui quella di ‘secreto’ (amministratore delle finanze pubbliche) che la resero invisa al popolo ed oggetto di invidia e di odio da parte delle altre nobili famiglie della città. Durante i moti del 1820 il popolo, incitato dai componenti di due famiglie nobili concorrenti, assali le loro case e massacrò fino all’estinzione i componenti della famiglia in un orrendo bagno di sangue. Quanto al nome mi sembra probabile una trascrizione colta (laetus) del cognome Allegri, Allegra, Rallegri (ra= ‘dei’) abbastanza frequenti in Sicilia.
Cordiali Saluti

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: martedì 3 marzo 2020, 19:04
da Elena Leto
newcastle ha scritto:Il cognome Leto è abbastanza diffuso nel palermitano. Ricordo l’importante pittore Antonino Leto di Monreale operante nella seconda metà dell’Ottocento. A Polizzi (Pa) esistette una famiglia Leto baroni di Cammisini che per lungo tempo esercitò in città importanti cariche tra cui quella di ‘secreto’ (amministratore delle finanze pubbliche) che la resero invisa al popolo ed oggetto di invidia e di odio da parte delle altre nobili famiglie della città. Durante i moti del 1820 il popolo, incitato dai componenti di due famiglie nobili concorrenti, assali le loro case e massacrò fino all’estinzione i componenti della famiglia in un orrendo bagno di sangue. Quanto al nome mi sembra probabile una trascrizione colta (laetus) del cognome Allegri, Allegra, Rallegri (ra= ‘dei’) abbastanza frequenti in Sicilia.
Cordiali Saluti


Grazie mille per l'informazione! Cordiali saluti, Elena! [thumb_yello.gif]

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: mercoledì 4 marzo 2020, 8:18
da Elena Leto
newcastle ha scritto:Il cognome Leto è abbastanza diffuso nel palermitano. Ricordo l’importante pittore Antonino Leto di Monreale operante nella seconda metà dell’Ottocento. A Polizzi (Pa) esistette una famiglia Leto baroni di Cammisini che per lungo tempo esercitò in città importanti cariche tra cui quella di ‘secreto’ (amministratore delle finanze pubbliche) che la resero invisa al popolo ed oggetto di invidia e di odio da parte delle altre nobili famiglie della città. Durante i moti del 1820 il popolo, incitato dai componenti di due famiglie nobili concorrenti, assali le loro case e massacrò fino all’estinzione i componenti della famiglia in un orrendo bagno di sangue. Quanto al nome mi sembra probabile una trascrizione colta (laetus) del cognome Allegri, Allegra, Rallegri (ra= ‘dei’) abbastanza frequenti in Sicilia.
Cordiali Saluti


Buon pomeriggio! Siamo spiacenti, non hai un link a queste informazioni? E poi ho frugato in tutta Internet non trovando. Cordiali saluti, Elena. Mille Grazie!

P.S. Ho scoperto la rivoluzione del 1820, ma non ci sono altre informazioni sulla famiglia Leto! Grazie ancora!

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: mercoledì 4 marzo 2020, 15:11
da newcastle
Quanto da me scritto è estratto dal volumetto di Salvatore Mazzarella “Polizzi o della rivoluzione “ edizioni Sellerio 1984. Si tratta di fatti di storia locale di cui non credo potrai trovare traccia su internet. Notizie sulla nobile famiglia Leto potrai ,invece, trovare su “ Il nobiliario di Sicilia” del marchese Antonino Mango di Casalgerardo e sul sito “ I cognomi del sud” disponibili su internet. Cordiali Saluti

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: mercoledì 4 marzo 2020, 15:37
da Elena Leto
newcastle ha scritto:Quanto da me scritto è estratto dal volumetto di Salvatore Mazzarella “Polizzi o della rivoluzione “ edizioni Sellerio 1984. Si tratta di fatti di storia locale di cui non credo potrai trovare traccia su internet. Notizie sulla nobile famiglia Leto potrai ,invece, trovare su “ Il nobiliario di Sicilia” del marchese Antonino Mango di Casalgerardo e sul sito “ I cognomi del sud” disponibili su internet. Cordiali Saluti



Grazie mille !! Guarderò! Saluti, Elena!

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: venerdì 6 marzo 2020, 21:49
da DISTEFANO Catanensis
Buonasera,

ancora oggi in Lombardia è fiorente la famiglia Leto di Priolo

saluti

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: venerdì 6 marzo 2020, 21:59
da Elena Leto
DISTEFANO Catanensis ha scritto:Buonasera,

ancora oggi in Lombardia è fiorente la famiglia Leto di Priolo

saluti



Grazie mille per l'informazione !! Cordiali saluti!

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: venerdì 13 marzo 2020, 17:00
da Elena Leto
Buona giornata a tutti! Oggi mio padre ha detto che il suo trisavolo una volta aveva un cognome con due lettere "t" - Letto.
Ma poi, dopo il 1917, dopo la rivoluzione in Russia, il cognome divenne in Leto. Dimmi, questo in qualche modo influenza la ricerca? Grazie per l'attenzione, tutta la pace e la gentilezza! Cordiali saluti, Elena.

Re: In cerca di radici familiari Leto

MessaggioInviato: mercoledì 15 aprile 2020, 16:35
da Elena Leto
Buon pomeriggio, cari utenti del forum! Sto cercando ulteriori informazioni sulla famiglia Leto. Non ci sono molte informazioni su Internet, puoi dirmi quali altre fonti cercare !? Cordiali saluti, Elena Leto! Tutta la pace, bontà e salute!