Pagina 1 di 1

Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: sabato 9 febbraio 2019, 15:22
da stefano86
Cari amici,

sto cercando notizie storico-genealogiche su questa famiglia di Fano, conti e patrizi: soprattutto vorrei capire se sia ancora fiorente o meno.

Grazie!
Stefano

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: sabato 9 febbraio 2019, 18:44
da contegufo
Salve

Nell''Elenco Nobiliare Italiano del 1922 questo cognome non è presente come non è presente in una passata edizione del Libro d'oro del Collegio Araldico di Roma 1995-99.
Sulla rete trovo:
De Cuppis Pompilio, Fano - Pesaro Urbino 1804/(10) - Firenze 1861, Pittore, Incisore, Illustratore.

Conte Pompilio De Cuppis: https://www.galleriarecta.it/autore/de-cuppis-pompilio/

Immagine

Palazzo Bernardino de Cuppis a Montefalco in Umbria; è possibile che si tratti di un palazzo di famiglia?

Nato a Fano nel 1810 o 1811, morì a Firenze il 24 marzo 1861. Da giovane non seguì studi regolari; soggiornò a Ferrara presso uno zio cardinale ed in questa città imparò l'uso delle armi. Dopo il matrimonio, si stabilì a Bologna ed in seguito a Milano e a Roma ove potè seguire studi di matematica, astronomia e geografia. Da questo momento iniziò a pubblicare lavori su vari argomenti in riviste italiane e straniere. Per la sua produzione scientifica potè aderire a diverse società scientifiche ed ottenne la nomina a cavaliere della legion d'onore da Luigi Filippo, re di Francia.

Il suo lavoro "Sulla fisica generale del bacino di Fano" doveva servire d'introduzione alla "Guida artistica di Fano" dell'Amiani, ma fu invece pubblicato separatamente perché la "Guida" subì vari ritardi nella pubblicazione.

Nella descrizione del bacino di Fano tratta in particolare delle formazioni rocciose plioceniche e dei depositi pleistocenici ed olocenici, arricchendo il discorso con osservazioni storiche e toponomastiche; ricorda tra l'altro i ciottoli erratici di Roncosambaccio "alcuni dei quali sono precisamente del granito delle Alpi, ed anche di serpentino" e le variazioni della costa. Sono allegate una carta geologica (la prima nelle Marche) ed una topografica.

Saluti

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: sabato 9 febbraio 2019, 20:08
da stefano86
Grazie mille per la risposta!

Sì, il palazzo di Montefalco era della stessa famiglia, infatti credo che fosse proprio originaria di lì e che poi successivamente si sia stabilita a Fano.

Le notizie che ho, lacunose, sono le seguenti.

Era insignita dei titoli di conte e patrizio di Fano.

Il conte Pompilio de Cuppis, nacque a Fano il 5 febbraio 1804 dai coniugi conte Giovanni (n. Fano, 27.09.1774, figlio del conte Pompilio e della N.D. Ippolita Venerucci), giudice di pace, e Giuliana Ceccarini. Si era sposato con Rosa Gorini dalla cui unione nacquero almeno due figli:

1) Emma de Cuppis, sposata con Alessandro Moretti (n. Fano, 1826 - m. Ancona, 1984), possidente e fratello del mio trisavolo, cav. prof. Alcibiade Moretti, storico jesino. Ebbero discendenza.

2) Giovanni Maria Tullio de Cuppis (n. Fano, 3.09.1832 - m. Roma, 22.06.1908), sposa a Roma nel 1902 Giulia Erminia Fiocco (n. Penne, 1873), figlia di Ernesto e Carmela Soccorsi. Non so se ebbero figli....

Altre notizie al momento non ne ho. Spero di avere un quadro genealogico più completo di questa famiglia.

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: sabato 9 febbraio 2019, 21:08
da contegufo
Salve

Credo che una indagine presso le anagrafe di quelle località, anche per corrispondenza, possa dare le notizie cercate almeno dall'800 fine ad adesso.

Saluti

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: domenica 10 febbraio 2019, 9:26
da gutron72
Buongiorno,
credo di poter aggiungere un piccolo tassello a questa storia.
Una delle zia Antici di Giacomo Leopardi, Amalia, fu moglie dal 1800 di un nobile pesarese, il Conte Giacomo de Cuppis, Patrizio di Fano (1776-1836), figlio di Pompilio e di Ippolita Venerucci. Non so se vi fu discendenza, ma la giovane morì pochi mesi dopo il matrimonio. Rimasto vedovo questo giacomo intraprese la carriera religiosa divenendo auditore di rota e, tra le altre cose, vice-legato di Ferrara 1818-1823.
Spero di essere stato utile,
Luigi

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: domenica 10 febbraio 2019, 10:24
da stefano86
gutron72 ha scritto:Buongiorno,
credo di poter aggiungere un piccolo tassello a questa storia.
Una delle zia Antici di Giacomo Leopardi, Amalia, fu moglie dal 1800 di un nobile pesarese, il Conte Giacomo de Cuppis, Patrizio di Fano (1776-1836), figlio di Pompilio e di Ippolita Venerucci. Non so se vi fu discendenza, ma la giovane morì pochi mesi dopo il matrimonio. Rimasto vedovo questo giacomo intraprese la carriera religiosa divenendo auditore di rota e, tra le altre cose, vice-legato di Ferrara 1818-1823.
Spero di essere stato utile,
Luigi


Gentilissimo Luigi,

sì, è stato molto utile! effettivamente Giacomo era fratello di Giovanni di Pompilio e sapevo che era un religioso....ma non sapevo di questo precedente matrimonio: grazie!

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: domenica 10 febbraio 2019, 10:47
da gutron72
Sono contento di esserle stato utile.
Su internet può reperire delle informazioni su di lui.

https://books.google.it/books?id=ZdhWAA ... ci&f=false

Cordialmente,
Luigi

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: domenica 10 febbraio 2019, 14:48
da stefano86
gutron72 ha scritto:Sono contento di esserle stato utile.
Su internet può reperire delle informazioni su di lui.

https://books.google.it/books?id=ZdhWAA ... ci&f=false

Cordialmente,
Luigi


Grazie mille!

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: martedì 24 marzo 2020, 2:54
da Ruggialdi
Da Fano proviene anche Antonio o Antonio Maria de Cuppis o fra'Antonio Maria da Fano, monaco benedettino in di S. Vitale di Ravenna fin dal 6 marzo 1741, quindi abate visitatore, cellerario e infine abate di S. Vitale dal 1° giugno 1778 al 22 aprile 1784. Credo poi sia tornato a Fano nella sua vecchiaia (se fosse morto in carica forse si sarebbe saputo).
Claudio [angel]

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: martedì 24 marzo 2020, 6:20
da pierluigic
cercando notizie di una famiglia penso che un passo obbligato da google libri

su questo sito ci sono infatti molte idee lavoro sui De Cuppis
Pompilio ed altri

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: sabato 28 marzo 2020, 1:42
da cleobulo
Salve Stefano,
se ti fa piacere ti allego lo stemma in una raccolta della Biblioteca di Fano ed un altro dal diploma di laurea di Giovanni, credo del secolo XVIII.
https://ibb.co/xJw7T0T
https://ibb.co/3dpJkJ4

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: sabato 28 marzo 2020, 23:19
da mcs
Gentile Stefano86,

l'immagine dello stemma postato https://ibb.co/xJw7T0T è tratto dalle Tavole Albriziane di Fano datate 1764, ed è presente tra le FAMIGLIE PRIMARIE DELLA CITTA' nella Tavola IX.
Non è certo questo il periodo per poterlo fare, ma se le fosse possibile consultarle personalmente, potrebbe trovarvi riscontri degli uomini illustri della città di Fano ivi presenti.

Re: Famiglia de Cuppis (Fano)

MessaggioInviato: martedì 14 aprile 2020, 12:54
da stefano86
Grazie a tutti per le interessanti e preziose notizie! scusatemi molto per la risposta tardiva, ma era da un po di tempo che non mi collegavo al forum...

mcs ha scritto:Gentile Stefano86,

l'immagine dello stemma postato https://ibb.co/xJw7T0T è tratto dalle Tavole Albriziane di Fano datate 1764, ed è presente tra le FAMIGLIE PRIMARIE DELLA CITTA' nella Tavola IX.
Non è certo questo il periodo per poterlo fare, ma se le fosse possibile consultarle personalmente, potrebbe trovarvi riscontri degli uomini illustri della città di Fano ivi presenti.


cleobulo ha scritto:Salve Stefano,
se ti fa piacere ti allego lo stemma in una raccolta della Biblioteca di Fano ed un altro dal diploma di laurea di Giovanni, credo del secolo XVIII.
https://ibb.co/xJw7T0T
https://ibb.co/3dpJkJ4


Spero proprio di poterlo fare di persona, prima o poi! non avevo ancora trovato un'immagine dello stemma: grazie mille!

Un caro saluto,
Stefano