Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda andrea1974 » martedì 18 dicembre 2018, 14:42

Cari Forumisti, scusate le domande ma ho trovato in questo forum tantissima gente super competente.
Cercavo informazioni in merito a SIMONE GOFFREDI o GAUFRIDUS che risulterebbe essere, nel 1318 BARONE del Feudo di S. Agnese.
Dove potrei trovare altre informazioni?
Grazie
andrea1974
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sabato 15 dicembre 2018, 13:33

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda Nicolella De Vicaris » martedì 18 dicembre 2018, 18:56

Ciao Andrea. Per aiutarti mi servirebbe sapere dove si trova detto feudo di sant'Agnese e qual'è il suo attuale nome geografico. Conosco le catacombe di sant'Agnese sulla via Nomentana a Roma e il titolo cardinalizio di sant'Agnese anticamente concesso ad alcuni prelati, ma questo feudo francamente non so dove sia. Io abito a Martina Franca vicina a Fasano e penso sai che "Goffredo" è cognome diffuso nelle nostre zone (ad Alberobello vive un Giuseppe Goffredo poeta), ma essendo cognome e nome normanno (dovrebbe significare in tedesco antico "portatore di pace) era nel XII secolo appellativo molto diffuso (Goffreu de Bullones fu l'eroe della Prima Crociata, dalla cui nobile stirpe nacque il 15 agosto 1195 a Lisbona Fernando de Bullones Taveira y Azevedo, per gli amici Sant'Antonio di Padova). Quindi, la famiglia ha sicura origine normanna (nel 1318 in Puglia erano già subentrati gli Angioini), ma dovresti definirmi meglio luogo, documento in cui viene citato e circostanze di questo Goffredo, per non incorrere in omonimie in documenti d'epoca medievale. A presto!

Damiano Nicolella De Vicaris
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda Nicolella De Vicaris » martedì 18 dicembre 2018, 19:07

Potresti anche leggerti il "Catalogus baronis" del 1134 del re normanno Ruggero II d'Altavilla, in cui sono elencati tutti gli allora feudatari del Regno di Sicilia divisi per feudi, e vedere se trovi qualche Goffredo" lì, sebbene a causa della diffusa omonimia di questo nome in epoca normanna come dicevo sopra, non vi è certezza matematica che un eventuale "Goffredo" ivi riportato sia poi il capostipite degli attuali "Goffredi" pugliesi o napoletani. Arisaluti.

Don Damiano
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda andrea1974 » mercoledì 19 dicembre 2018, 17:38

Ciao Don Damiano, ti ringrazio per la risposta. Si, siamo i Goffredi di Fasano, del ramo di Gian Vito, che si spostò a Bari, fratello di Achille, che invece è il "capostipite" del ramo fasanese come oggi noto. Ho l'albero genealogico fino al 1200 ma mi faceva piacere approfondire la vita di alcuni personaggi più famosi. Il più antico è questo Simone, purtroppo ho cercato dappertutto ma anche io non ho capito dove si trova questo feudo di Sant'Agnese. O è in Toscana o in Puglia, nella Selva di S. Agnese ma a quel tempo, 1318 i Goffredi erano ancora i Campania o a Roma.
Il problema è che il cognome cambiava di continuo, Gottifredi, Gotifredus, Gaufridus, Goffredus e prima ancora Gottifrey o Gotofrey.... insomma un bell'imbroglio, da qui anche la difficoltà di reperire info.
andrea1974
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sabato 15 dicembre 2018, 13:33

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » sabato 22 dicembre 2018, 18:43

Per capire meglio mi piacerebbe conoscere
Aaa se lei ha verificato il suo albero genealogico o questo è frutto di un erudito
Bbb chi sono gli avi di Simone, come si chiama suo padre come suo nonno
Vorrei capire chi è Goffredo per Simone

La variabilità del cognome(?) di Simone potrebbe star ad indicare che ai primi del trecento siamo ancora in una fase di patronimico
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda andrea1974 » domenica 23 dicembre 2018, 10:12

Gentile Pierluigi, fino al 1600 l albero genealogico è quello tramandato in famiglia e realizzato da un parente Monaco insieme ad un manoscritto sempre di sua mano. Sulla famiglia Goffredo, almeno fino al 1600 i documenti sono tanti. Più indietro invece é frutto di ricostruzione attraverso libri, archivi etc... Quindi prima del 1600 riporto ciò che è stato trovato.
Proprio per questo volevo indagare.
andrea1974
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sabato 15 dicembre 2018, 13:33

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 17:16

1
Ho visto nel frattempo gli altri suoi topic
Lei si domanda Normanni o Longobardi
Io le rispondo perché non Italiani?
Lei ha un albero verificato che giunge solo al 1650 poi un albero di un monaco del xvii secolo
Quello che ora deve fare, come lei intende fare, è verificare l'albero ,un passo alla volta seguendo la traccia del monaco .
In questa operazione
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 17:26

2
Diffidi dei libri antichi e si fidi solo dei documenti ufficiali stando attento ad evitare omonimie
I libri di genealogia del passato erano semplicisti , facili agli errori .
Tutto quello che dicono i vari Spreti , Croĺlaĺanza, Passerini , e compagni di merende possono solo servire come traccia
Essi infatti raccoglievano le voci su centinaia di famiglie impossibilitati a controllare , e mescolavano notizie false con notizie vere senza che a priori
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 17:32

Sia possibile per il lettore distinguere
Se considera poi che nei secoli passati era diffusa l'abitudine tra le famiglie nobili e notabili di creare alberi genealocici ancor più nobilitanti con tagli ed aggiunte alla bisogna capisce come oggi sia necessario
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 17:37

4
Documentare gli alberi antichi
L'unico metodo per verificare un albero già compilato è trovare i documenti religiosi, civili, notarili, fiscali che lo cònvalidino
Sarà un lavoro lungo però vedrà che le darà molte soddisfazioni
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 17:44

5
Pensi se non si ci può fidare degli Spreti Crollalanza ecc quanto si ci possa fidare dei Mugnos dei Gamurrini ecc.....e a priori di un monaco sconosciuto del seicento
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda andrea1974 » domenica 23 dicembre 2018, 18:42

Gentile Pierluigi, grazie molte per i suggerimenti. Le rispondo per quel che posso. Come dice giustamente, ho un albero fino al 1650 c.a. effettivamente sono abbastanza certo, dal cognome, che l'origine sia normanna, non credo italiana, essendo tali solo dal 1861 ;-)
Per il punto 2, assolutamente d'accordo, tanto è vero che, sebbene sia segnata la parentela con due Vescovi, uno di Alatri e uno di Catanzaro, credo che quest'ultimo non faccia parte della famiglia. Fratelli e Padri non corrispondono, neanche l'arma, quindi credo sia stato un errore che ha creato una commistione tra i Goffredi di Napoli e i Gottifredi di Roma.
Il punto 4 ovviamente è tutto già stato fatto, abbiamo documenti di nascita, atti notarili, documenti d'archivio, compra/vendite, aimè fino al 1600, da qui la mia domanda, ovvero cercavo info su i personaggi più "datati" e di difficile reperimento documentale. E' la difficoltà di andare così indietro....
In aiuto arriva un pò la memoria di famiglia, certamente non documentata, che parlava di avi vescovi (direi Vescovo al singolare). Una precisazione, il monaco che realizzò l'albero genealogico era un Goffredi, un avo diretto che volle mettere un pò d'ordine sulla storia familiare, quindi non proprio sconosciuto.
Ad ogni modo, certamente ringraziandola per i suggerimenti, chiederei lumi sul personaggio citato, sul resto sono piuttosto certo anche senza il Crollalanza. [arf2.gif]
andrea1974
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sabato 15 dicembre 2018, 13:33

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 20:26

1
La memoria familiare mah
Comunque attenzione
Luigi Palmieri 1999 libro Google
Le famiglie di Cosenza
Goffredi provenienti da Inghilterra
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 20:33

2
Nel napoletano e poi a Cosenza
Ammessa alle prerogative nobili nel 1583
In parte trasferitasi in terra d Otranto
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Simone Gaufridus Goffredus Goffredi 1318

Messaggioda pierluigic » domenica 23 dicembre 2018, 20:37

3
Lo stemma è completamente diverso da quello da lei postato
Mi sembra una notizia utile
Forse l'autore è ancora rintracciabile
Probabilmente l'Inghilterra è mitologia ma il resto è interessante
pierluigic
 
Messaggi: 833
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti