Conti Negri

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Re: Conti Negri

Messaggioda barbara » venerdì 12 agosto 2016, 11:51

ciao a tutti. Ho presentato una prima istanza di ricerche all'anagrafe di un'isola veneziana, con vari suggerimenti e rimandi ad altre anagrafi veneziane, triestine, parrocchie e archivi di stato.

Intanto sono riuscita a scoprire che la mia bisnonna Antonietta Negri nacque a Venezia il 9 maggio 1895, dal padre Luigi Negri, e che la sua famiglia di origine si mosse, anche parzialmente, penso per sicurezza durante la guerra, tra Venezia e Trieste a cavallo degli anni fra il cambio secolo e la prima guerra mondiale.

Bisnonna aveva per certo una sorella di nome Giulia nata a Trieste e sposata poi Zane, e un fratello di nome Carlo, nato a Venezia. E un'altra sorella nata a Trieste. Aspetto un sms da mia madre se se ne rammenta il nome.

Per quanto riguarda poi la ricerca sull'albo della nobiltà o altro non saprei però nemmeno da dove cominciare. Non so se i titoli sono riportati nei documenti delle anagrafi o delle parrocchie. Di nuovo chiedo quindi per semplicità a chi ha alberi già disegnati di verificare se corrispondano i nomi.

Con la speranza di esser stata utile anche ad altri. Cordialità
barbara
 
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2016, 15:48

Re: Conti Negri

Messaggioda GENS VALERIA » venerdì 12 agosto 2016, 14:08

barbara ha scritto:ciao a tutti. Ho presentato una prima istanza di ricerche all'anagrafe di un'isola veneziana, con vari suggerimenti e rimandi ad altre anagrafi veneziane, triestine, parrocchie e archivi di stato.

Intanto sono riuscita a scoprire che la mia bisnonna Antonietta Negri nacque a Venezia il 9 maggio 1895, dal padre Luigi Negri, e che la sua famiglia di origine si mosse, anche parzialmente, penso per sicurezza durante la guerra, tra Venezia e Trieste a cavallo degli anni fra il cambio secolo e la prima guerra mondiale.

Bisnonna aveva per certo una sorella di nome Giulia nata a Trieste e sposata poi Zane, e un fratello di nome Carlo, nato a Venezia. E un'altra sorella nata a Trieste. Aspetto un sms da mia madre se se ne rammenta il nome.

Per quanto riguarda poi la ricerca sull'albo della nobiltà o altro non saprei però nemmeno da dove cominciare. Non so se i titoli sono riportati nei documenti delle anagrafi o delle parrocchie. Di nuovo chiedo quindi per semplicità a chi ha alberi già disegnati di verificare se corrispondano i nomi.

Con la speranza di esser stata utile anche ad altri. Cordialità


L'unica famiglia Negri che ebbe un titolo comitale fu quella dei nobili di Vicenza ( Repubblica Veneta 1653 ) la qualità/qualifica di "nobile" fu riconosciuta dall' Impero austriaco nel 1820 . Coloro che si fregiavano del titolo di Conte , veneti e veneziani mal sopportarono la degradazione a "nobile" ed , incuranti, per consuetudine, continuarono farsi appellare con il titolo comitale.
Devo dire che non mi risultano a fine '800 trasferimenti a Venezia ed a Trieste .
Per avere la certezza di parlare della stessa famiglia, non omonima, consiglio di risalire nella ricerca indietro nel tempo da Luigi negri , magari con la ricerca ( Anagrafe di Venezia ) di uno Stato di Famiglia Storico , con annotazioni, all' anno 1895.
Ne non risultano ascendenze Vicentine , si tratta di omonimia.
[clover.gif]
https://books.google.it/books?id=diNLAA ... &q&f=false
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5112
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Conti Negri

Messaggioda barbara » venerdì 12 agosto 2016, 14:13

Ho già iniziato le ricerche in anagrafe.
Ma l'anagrafe alla quale mi sono rivolta non ha dati e mi manda alle parrocchie, se ho capito bene.
Per non dire a Trieste, e ad un altro archivio veneziano che non sanno nemmeno loro dove è.

Quindi per questo chiedevo se qualcuno aveva già un Luigi in albero, proprio per capire se vale pena imbarcarsi in questa lunga ricerca, costosa pure, mi par di capire, che sto facendo poi sui due rami delle famiglie di origine di nonna, quindi la madre Negri ed il padre Rossi.

Di quel che dici non capisco una cosa: i conti Negri sono sempre stati a Vicenza? O potrebbero essersi trasferiti a Venezia in precedenza.
Avevo poi letto qui sul forum da qualche parte che ci sono vari rami di diverse nobiltà, i N. da oleggio, quelli di montenegro del s.r.i. etc. Di quali stai parlando tu, come conti vicentini?

e... grazie :-)
barbara
 
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2016, 15:48

Re: Conti Negri

Messaggioda GENS VALERIA » venerdì 12 agosto 2016, 15:26

barbara ha scritto:Ho già iniziato le ricerche in anagrafe.
Ma l'anagrafe alla quale mi sono rivolta non ha dati e mi manda alle parrocchie, se ho capito bene.
Per non dire a Trieste, e ad un altro archivio veneziano che non sanno nemmeno loro dove è.

Quindi per questo chiedevo se qualcuno aveva già un Luigi in albero, proprio per capire se vale pena imbarcarsi in questa lunga ricerca, costosa pure, mi par di capire, che sto facendo poi sui due rami delle famiglie di origine di nonna, quindi la madre Negri ed il padre Rossi.

Di quel che dici non capisco una cosa: i conti Negri sono sempre stati a Vicenza? O potrebbero essersi trasferiti a Venezia in precedenza.
Avevo poi letto qui sul forum da qualche parte che ci sono vari rami di diverse nobiltà, i N. da oleggio, quelli di montenegro del s.r.i. etc. Di quali stai parlando tu, come conti vicentini?

e... grazie :-)


Nel 1895 c'era già da ameno un decennio l'anagrafe unitaria , il costo di un certificato di famiglia storico con note è di pochi euro ( dipende dal numero dei componenti della famiglia ). Il documento fissa ... fotografa , la composizione della famiglia , compreso i domestici con luogo ed anno di immigrazione ed emigrazione da Venezia , per questo dovrebbe fornire il luogo di nascita dell' avo . Francamente in Triveneto è l'unica famiglia comitale con quel cognome e l'origine è Vicenza come avrai letto sul testo consigliato che ti ho proposto.
Comunque il sistema " canonico" di ricerca genealogico è quello suggerito, eviterei perdite di tempo con ricerche non metodiche , se poi qualcuno nelle sue ricerche si è imbattuto nel soggetto ( e può documentarlo ) , tanto meglio !

Cordialmente
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5112
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Conti Negri

Messaggioda Romegas » venerdì 12 agosto 2016, 16:06

Anche nel libro "Elenco storico della Nobiltà italiana" edito dallo SMOM esiste solo questa famiglia vicentina.
Ultima modifica di Romegas il venerdì 12 agosto 2016, 16:29, modificato 1 volta in totale.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4472
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Conti Negri

Messaggioda barbara » venerdì 12 agosto 2016, 16:11

La signora dell'anagrafe con la quale ho parlato, e che mi ha dato i primi dati partendo dal suo ufficio nell'isola del Lido (dove per qualche tempo bisnonna abitò con il bisnonno, e lì abitò sempre anche la famiglia di lui), mi dice che lei altri documenti/informazioni li ha dovuti chiedere a Venezia. Che non dice niente fino a richiesta ufficiale, per fare poi le ricerche.

Inoltre nel censimento del 1922 la famiglia di origine di mia bisnonna non risulta più, quindi mi rimanda a Trieste, dove presume siano tornati in via definitiva.

L'impiegata mi ha detto anche che i documenti fino al 1871 sono conservati in un altro archivio ancora di Venezia
Ma non sa dirmi esattamente dove è.
Ora non ti so dire se sia una particolarità locale.
Ha fatto menzione di una data dalla quale partono loro ufficialmente, rimandandomi prima alle parrocchie,ma non la ricordo.

E locale era anche il doge e la specifica struttura della nobiltà locale, questo intendevi con il rifiuto del riconoscimento di titolo nobiliare "declassante"?

Poi per i certificati dello stato di famiglia (o di residenza) i costi, credo siano uguali ovunque, quindi forse facciamo un servizio a tutti a riportarli, sono di16 euro a foglio, più 5 per persona.
La particolarità familiare, che ti scrivo per esteso in mp, è una certa prolificità, sia nella famiglia di origine del bisnonno, sia nel suo nucleo, mentre per la bisnonna si deve andare a cercare a Trieste, viaggiare insomma, per poi capire che archivi eventualmente indagare lì. Aggiungi una ricerca a ritroso per più generazioni, siamo già nell'ordine di centinaia di euro.

E come puoi capire questa è la primissima ricerca, quindi in ogni passo che faccio imparo un po' più come muovermi. Quindi vorrei approfittare del forum per capire innanzi tutto se i titoli vengono riportati sui certificati anagrafici o di battesimo pre repubblicani, oppure se dopo dovrò consultare qualche testo, oltre a quello che mi hai linkato, o qualche ricercatore professionista. Ma non tanto per me, quanto per un signore che ho appena conosciuto.

Io non ho per la mia famiglia le tracce forti delle quali mi ha parlato il mio conoscente (del quale però aspetto di vedere le carte), per il quale mi ero offerta di fare una prima ricerca in internet pensando fosse mooooooolto più semplice... e quindi intanto ho fatto una prova sui miei avi.

Per me è tutto interessante e affascinante, ma non è il mio lavoro, e se devo incominciare a imbastire trasferte per visitare uffici anagrafe armata di valori bollati e rimborsi spese...
senza contare che solo ora apprendo di elenchi ufficiali pre repubblicani, di nobiltà storica comunque esistente ma non inserita in quegli elenchi, di enti certificatori stranieri di luoghi dove vigono ancora queste regole (spagna, malta, stato vaticano). Insomma: vedo che la cosa è molto complessa per un profano. Tutti i nobili che ho frequentato sapevano chi erano, quali erano i loro possedimenti e ville avite, esistenti o vendute, e non mi ero mai posta il problema delle difficoltà di indagare i propri o altrui rami familiari.
barbara
 
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2016, 15:48

Re: Conti Negri

Messaggioda GENS VALERIA » venerdì 12 agosto 2016, 18:19

barbara ha scritto:La signora dell'anagrafe con la quale ho parlato, e che mi ha dato i primi dati partendo dal suo ufficio nell'isola del Lido (dove per qualche tempo bisnonna abitò con il bisnonno, e lì abitò sempre anche la famiglia di lui), mi dice che lei altri documenti/informazioni li ha dovuti chiedere a Venezia. Che non dice niente fino a richiesta ufficiale, per fare poi le ricerche.

Inoltre nel censimento del 1922 la famiglia di origine di mia bisnonna non risulta più, quindi mi rimanda a Trieste, dove presume siano tornati in via definitiva.

L'impiegata mi ha detto anche che i documenti fino al 1871 sono conservati in un altro archivio ancora di Venezia
Ma non sa dirmi esattamente dove è.
Ora non ti so dire se sia una particolarità locale.
Ha fatto menzione di una data dalla quale partono loro ufficialmente, rimandandomi prima alle parrocchie,ma non la ricordo.

E locale era anche il doge e la specifica struttura della nobiltà locale, questo intendevi con il rifiuto del riconoscimento di titolo nobiliare "declassante"?
Poi per i certificati dello stato di famiglia (o di residenza) i costi, credo siano uguali ovunque, quindi forse facciamo un servizio a tutti a riportarli, sono di16 euro a foglio, più 5 per persona.
La particolarità familiare, che ti scrivo per esteso in mp, è una certa prolificità, sia nella famiglia di origine del bisnonno, sia nel suo nucleo, mentre per la bisnonna si deve andare a cercare a Trieste, viaggiare insomma, per poi capire che archivi eventualmente indagare lì. Aggiungi una ricerca a ritroso per più generazioni, siamo già nell'ordine di centinaia di euro.

E come puoi capire questa è la primissima ricerca, quindi in ogni passo che faccio imparo un po' più come muovermi. Quindi vorrei approfittare del forum per capire innanzi tutto se i titoli vengono riportati sui certificati anagrafici o di battesimo pre repubblicani, oppure se dopo dovrò consultare qualche testo, oltre a quello che mi hai linkato, o qualche ricercatore professionista. Ma non tanto per me, quanto per un signore che ho appena conosciuto.

Io non ho per la mia famiglia le tracce forti delle quali mi ha parlato il mio conoscente (del quale però aspetto di vedere le carte), per il quale mi ero offerta di fare una prima ricerca in internet pensando fosse mooooooolto più semplice... e quindi intanto ho fatto una prova sui miei avi.

Per me è tutto interessante e affascinante, ma non è il mio lavoro, e se devo incominciare a imbastire trasferte per visitare uffici anagrafe armata di valori bollati e rimborsi spese...
senza contare che solo ora apprendo di elenchi ufficiali pre repubblicani, di nobiltà storica comunque esistente ma non inserita in quegli elenchi, di enti certificatori stranieri di luoghi dove vigono ancora queste regole (spagna, malta, stato vaticano). Insomma: vedo che la cosa è molto complessa per un profano. Tutti i nobili che ho frequentato sapevano chi erano, quali erano i loro possedimenti e ville avite, esistenti o vendute, e non mi ero mai posta il problema delle difficoltà di indagare i propri o altrui rami familiari.

I documenti anagrafici si richiedono , normalmente " con una lettera ( meglio RR ) o via e-mail , io preferisco la lettera, poi sarà cura del Comune fare ricerca inviare atti e certificati e, dietro pagamento spese, inviare a domicilio quanto chiesto .

Fare ricerca per mezzo di anagrafe parrocchiale a Venezia è complicato ma non impossibile, occorre scrivere in Patriarcato , conoscendo l'indirizzo di allora .

Il titolo comitale fu concesso dalla Serenissima ( hai letto il testo che ti ho linkato alla voce NEGRI ? ) e fu riconosciuto in seguito dagli Austriaci, i quali declassarono il "titolo" da conte a nobile.

Vi sono vari testi tra ufficiali e non che elencano i nobili , Negri , essendo un cognome diffuso , ne ha diversi . Tuttavia ... solo una famiglia risulta nobile nel Triveneto ( compresa Trieste ) quella vicentina .

Mi permetto ribadire : se la famiglia da dove provieni non ha avuto origine a Vicenza , sei su una strada sbagliata .

E' comunque appagate cercare le radici della famiglia , qualunque essa sia .
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5112
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Conti Negri

Messaggioda barbara » sabato 13 agosto 2016, 7:48

GENS VALERIA ha scritto:[...] Fare ricerca per mezzo di anagrafe parrocchiale a Venezia è complicato ma non impossibile, occorre scrivere in Patriarcato , conoscendo l'indirizzo di allora .

Il titolo comitale fu concesso dalla Serenissima ( hai letto il testo che ti ho linkato alla voce NEGRI ? ) e fu riconosciuto in seguito dagli Austriaci, i quali declassarono il "titolo" da conte a nobile.

Vi sono vari testi tra ufficiali e non che elencano i nobili , Negri , essendo un cognome diffuso , ne ha diversi . Tuttavia ... solo una famiglia risulta nobile nel Triveneto ( compresa Trieste ) quella vicentina .

Mi permetto ribadire : se la famiglia da dove provieni non ha avuto origine a Vicenza , sei su una strada sbagliata .

E' comunque appagate cercare le radici della famiglia , qualunque essa sia .


Per la ricerca in parrocchia ho mandato un sms al numero dei Tolentini, dove so essere nata mia nonna, e loro mi hanno risposto di passare e lasciare i dati che poi facevano ricerca. Partirò da qui, sperando di avere maggiori dati su bisnonna e bisnonno e da lì muovermi a ritroso.

Sì, grazie! ho dato un'occhiata al testo che mi hai linkato, e ho compreso quel che dici. Mi rifacevo, nella domanda, ad un post qui in thread, dove qualcuno, appunto, faceva notare che ci sono diversi casati. Non so perché ma i Montenegro, essendo più vicino a Trieste da dove, pare, si muovesse avanti e indietro da quella città la famiglia di bisnonna, per pura vicinanza, mi parevano i più probabili. Non sapendo di quelli di Vicenza. Ricordava mia nonna come spesso i miei bisnonni dopo cena si recassero in auto a prendere il caffè nelle città vicine, sicuramente al Pedrocchi a Padova e a Treviso: chissàmai che questo dirigersi in direzione Vicenza non significhi qualche vecchia conoscenza.

Perché sì, come dici tu è comunque appagante indagare le proprie radici. E non ti ho ancora detto quanto è raro il cognome del nonno...
Però non ho la più pallida idea della provenienza della bisnonna... quindi non resta che investigare. In anagrafe intanto ho telefonato per avere qualche dritta, mi ci vuol poco ad andare fino al Lido. E' Trieste che mi scoccerebbe un po' ... e quindi molto buona la tua idea di raccomandata.
Temo proprio che sia da lì che posso avere un po' di albero esteso che tocchi gli anni 1700 e faccia quindi luce su omonimie o trasferimenti di rami cadetti radicati altrove. Sempre che ci siano documenti conservati.

grazie, ciao!
barbara
 
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2016, 15:48

Re: Conti Negri

Messaggioda barbara » sabato 13 agosto 2016, 8:03

GENS VALERIA ha scritto:Il titolo comitale fu concesso dalla Serenissima ( hai letto il testo che ti ho linkato alla voce NEGRI ? ) e fu riconosciuto in seguito dagli Austriaci, i quali declassarono il "titolo" da conte a nobile.

Vi sono vari testi tra ufficiali e non che elencano i nobili , Negri , essendo un cognome diffuso , ne ha diversi . Tuttavia ... solo una famiglia risulta nobile nel Triveneto ( compresa Trieste ) quella vicentina .



Riguardo al testo, e ad altri, mi piacerebbe saperne di più. Perchè per esempio in quello che mi hai linkato non appare nessuna delle famiglie nobili delle quali ho conosciuto persone nella città dove abitavo prima. E sono certa che fossero nobili! non credo proprio che in quella città si siano inventati nulla... anche perché ci sono nomi legati alla storia d'Italia, quindi... che tipo di repertorio è quello che mi hai linkato?
E gli altri di cosa trattano? Posso pensare che la mia amica figlia di contessa con case avite etc fosse di nobiltà decaduta, o non so come si dica, forse non riconosciuta? ma tutti gli altri?
Tra l'altro non trovo da nessuna parte il cognome di quel mio conoscente che ha fatto scattare la scintilla di queste ricerche, che al telefono mi aveva letto qualcosa su titoli relati al dogato, ma parlava di una nobiltà meridionale, quando da ricerca in Internet un sito mi rimanda ad un'accorciamento del suo cognome su per un casato discendente dalla Baviera, e quindi, anche ammesso e non concesso di trovare genealogia tramite gli archivi di stato o parrocchiali, mi resta sempre il problema dei testi specifici poi, tra titoli riconosciuti dal re prerepubblica, e tutti gli altri, dal S.r.i. etc... sono già in confusione.

C'è nel sito un thread illuminante in questo senso, come quello "da dove cominciare prima di richiedere info sulla famiglia"?
barbara
 
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2016, 15:48

Re: Conti Negri

Messaggioda GENS VALERIA » sabato 13 agosto 2016, 9:23

Il titolo del volume linKato è "Repertorio genealogico delle famiglie confermate nobili e dei titolati nobili esistenti nelle provincie Venete," ... Tipogr. di Alvisopoli, 1830 ... Franz Schroeder

è del tutto evidente che tratti di famiglie venete all'epoche suddite dell'Impero austriaco....non ci potrai trovare altre famiglie italiche . Attualmente l'unica nobile già riconosciuta dal Regno d'Italia è quella provenite da Vicenza .



Buon lavoro !!!
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5112
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Conti Negri

Messaggioda barbara » venerdì 9 marzo 2018, 20:22

Salve, ho solo un aggiornamento. Mia bisnonna non era triestina, vi abitò soltanto; pare nata a Venezia.
Mi pare che qualcuno parlasse di una famiglia vicentina di nome Negri, ma per la quale non c'erano notizie di trasferimenti a Venezia.
Devo ancora vedere i documenti. Qualsiasi suggerimento su cosa chiedere o controllare per avere maggiori indicazioni è gradito. Si possono chiedere certificati con indicazioni speciali?
Nel frattempo un documento pubblico da per conte un signore con lo stesso cognome del mio bisnonno (suo marito), ma anche qui sto aspettando risposte da due parrocchie interpellate per i vecchi certificati di nascita.
grazie
barbara
 
Messaggi: 13
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2016, 15:48

Precedente

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti