principe Pio

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

principe Pio

Messaggioda pierluigic » mercoledì 23 agosto 2017, 17:59

.

Argomento
anno 1851 Firenze ,
personaggio = principe Pio proprietario del palazzo sul canto dei Carnesecchi che avrebbe fatto staccare dal muro il tabernacolo di Domenico Veneziano ora alla National Gallery di Londra

Fu staccato (1851) dal bolognese Giovanni Rizzoli e restaurato da Antonio Marini. Il pezzo maggiore (m. 2,41 x 1,20) passò dal Principe Pio, proprietario della casa, al Conte di Crawford e Balcarres e quindi (1886) alla Galleria Nazionale di Londra



Un ben ritrovato a tutti

Come al solito ho bisogno di una mano

Quando la mia ricerca segna il passo mi dedico alla pulizia degli angoli bui

Qualcuno mi sa dare qualche informazione certa in piu’ su questo principe Pio residente nel 1851 a Firenze ? Suppongo sia dei Pio di Savoia

Grazie come sempre
pierluigi


.
pierluigic
 
Messaggi: 601
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia

Re: principe Pio

Messaggioda Romegas » mercoledì 23 agosto 2017, 19:25

Penso anche io che sia di quella famiglia. Penso non sia difficile trovare una genealogia.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3943
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: principe Pio

Messaggioda pierluigic » mercoledì 23 agosto 2017, 20:58

.

.

infatti

P. Litta, Le Famiglie celebri italiane, Milano

che non possiedo e non conosco

una volta stabilito di quale membro si tratti vorrei sapere se effettivamente questa persona abitava a Firenze in quel periodo

non si sa mai che qualcuno del forum non abbia qualche notizia in piu


grazie

pierluigi

.
pierluigic
 
Messaggi: 601
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia

Re: principe Pio

Messaggioda Dogberry » giovedì 24 agosto 2017, 14:20

Ciao Pierluigi,

Bentornato.. ho fatto una piccola ricerca e potrebbe trattarsi di Egidio Enrico Manfredotto Pio di Savoia, 1820-1892. Nel 1884 c'e' un suo lascito testamentario presso
il notaio Querci in Firenze, dove pare risiedesse da tempo, col quale lascia la sua "libreria" al Comune di Carpi dell'Emilia. Questa informazione l'ho trovata qui:
http://www.mucchieditore.it/index.php?p ... =4&lang=it
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 155
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: principe Pio

Messaggioda Dogberry » giovedì 24 agosto 2017, 14:29

Ciao di nuovo..
Forse non era lui bensi' Don Ercole dei Pio di Savoia, almeno a quanto dicono gli attuali "occupanti" del palazzo, l'Hotel Paris:

Il Boutique Hotel Paris è un autentico gioiello nel centro storico di Firenze, fra le due piazze più belle della città: il Duomo e Santa Maria Novella. (.........)

Un palazzo di grande prestigio, tanto che, durante l’occupazione francese dei primi ‘800, il senatore Ippolito Venturi, vi ospitò più volte Giuseppe ed Elisa Bonaparte.
L’edificio passò alla figlia del senatore, Marianna Garzoni Venturi, e fu poi venduto al principe Don Ercole dei Pio di Savoia, nel 1850.
Molti i lavori interni effettuati dal principe che portò nel palazzo anche varie opere d’arte, fra le quali un prezioso affresco di Domenico Veneziano, staccato da un vicino tabernacolo in via de’ Cerretani purtroppo non rinvenuto in tempi contemporanei.

L’imponente Palazzo si presenta con una facciata manierista: due grandi portali al pian terreno e due file di finestre ai piani superiori. Particolarmente ricercato il terrazzo sulla sinistra, con una raffinata balaustra in pietra.

http://www.parishotel.it/it/hotel/
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 155
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: principe Pio

Messaggioda Dogberry » giovedì 24 agosto 2017, 14:41

Rieccomi... si trova una curiosita' anche in un romanzo di Luigi Casa, Non vi sara' l'inferno, del 2013. Si tratta di un romanzo storico/biografico, il cui protagonista e' appunto Giovanni Rizzoli: a pag. 161 il protagonista dice di avere ricevuto una lettera da Ercole Pio di Savoia con la quale gli veniva richiesto di staccare due affreschi da una "villa" di Firenze. Casomai, eccolo qua.. https://books.google.it/books?id=0zVjAg ... 20&f=false
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 155
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40

Re: principe Pio

Messaggioda pierluigic » giovedì 24 agosto 2017, 16:30

.


ti ringrazio infinitamente

credo sia giusta la strada che mi indichi . Ho qualcosa su cui lavorare

puo' essere pensabile che questo principe Pio avesse ricevuto un offerta dall'inglese e si sia dato da fare per trovare chi potesse "strappare" l'affresco dal muro" rivolgendosi al Rizzoli considerato un maestro

grazie
pierluigi

.
pierluigic
 
Messaggi: 601
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia

Re: principe Pio

Messaggioda Dogberry » giovedì 24 agosto 2017, 16:58

Di niente.. buona ricerca!
"what your wisdoms could not discover, these shallow fools have brought to light"
Dogberry
 
Messaggi: 155
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2012, 17:40


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti