Porti di Ancona e Fermo

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda Malvine » lunedì 7 settembre 2015, 19:57

Discendo da Elisa Porti (nata nel 1832) figlia del conte Giulio Porti di Ancona. Qualcuno ha notizie della famiglia Porti (anche di quella di Fermo)?
Malvine
 
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 2:45

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 8 settembre 2015, 9:48

Malvine ha scritto:Discendo da Elisa Porti (nata nel 1832) figlia del conte Giulio Porti di Ancona. Qualcuno ha notizie della famiglia Porti (anche di quella di Fermo)?

Benvenuta nel forum.
Quel che posso dire è che , consultando i soliti testi ,non ho trovato la famiglia comitale tra quelle riconosciute dal Regno d'Italia , ciò non significa, tout court, che non fosse nobile, ma probabilmente non volle o poté per i più svariati motivi fare domanda alla Consulta araldica.
Nello Stato pontificio non esisteva una particolare magistratura per gli affari araldici né una apposita legislazione nobiliari centrale , tra le città privilegiate della nobiltà locale vi erano Ancona e Fermo, con propri elenchi nobiliari qui consultabili :
http://www.associazioneleopardi.it/defa ... ?pageid=15

Speriamo che ci siano appassionati marchigiani che abbiano possibilità di consultare altri testi regionali . Riccardo, ci sei ???


Cordialmente
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5057
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda Malvine » martedì 8 settembre 2015, 11:48

Grazie per l'intervento!
Malvine
 
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 2:45

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda VictorIII » martedì 8 settembre 2015, 12:54

Probabilmente siete già a conoscenza di questo riferimento, ma su una rapida ricerca di internet, ho scoperto che conte Giulio Porti di Fermo era Cameriere' d'onore di Spada e Cappa


https://books.google.com/books?id=flouA ... 22&f=false
VictorIII
 
Messaggi: 277
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 8 settembre 2015, 13:48

VictorIII ha scritto:Probabilmente siete già a conoscenza di questo riferimento, ma su una rapida ricerca di internet, ho scoperto che conte Giulio Porti di Fermo era Cameriere' d'onore di Spada e Cappa


https://books.google.com/books?id=flouA ... 22&f=false




L'onore di essere un dignitario della Corte / Famiglia Pontificia, con il titolo di “cameriere d´onore di spada e cappa di Sua Santità implicava , quasi sempre , la repulsione dello Stato italiano e della sua monarchia sabauda a causa della fine dello Stato della Chiesa percepita ( non a torto ) a seguito di un'invasione .
...ma probabilmente non volle o poté per i più svariati motivi fare domanda alla Consulta araldica

Non ho gli elementi , ma probabilmente Giulio Ponti ebbe la nobilitazione personale a seguito dell'ingresso , all'epoca nobilitante, nell' Ordine Piano con successivo uso di cortesia del titolo comitale.
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5057
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda Malvine » martedì 8 settembre 2015, 22:13

Grazie delle informazioni!
Malvine
 
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 2:45

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 9 settembre 2015, 8:30

Angelo Squarti Perla nel suo "Titoli e Nobiltà nelle Marche" scrive:
Porti, di Fermo. Prove di nobiltà generosa relative ai quarti materni fornite per il processo di ammissione di Giovanni Andrea Galantara di Fano nel 1773 nell'Ordine di Santo Stefano. Ebbero un Cavaliere di Onore e Devozione dell'Ordine di Malta nel 1765. La famiglia compare degli elenchi di Bertini Frassoni pubblicati sulla rivista araldica dal 1924 al 1930. La famiglia è presumibilmente estinta.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda Malvine » mercoledì 9 settembre 2015, 13:55

Grazie!
Malvine
 
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 2:45

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda Giorgio_Sal » martedì 13 marzo 2018, 22:57

Ciao, sono un discendente di Giulio Porti che, avendo avuto tre figlie femmine, ha molti eredi ma non con il nome Porti. Nel mio caso, la discendenza è di Isotta Porti (la sorella di Elisa) che sposò Antonio Salvini.
Giorgio_Sal
 
Messaggi: 3
Iscritto il: sabato 6 agosto 2016, 19:46

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda Romegas » martedì 13 marzo 2018, 23:27

Scusate, ma si conosce lo stemma di questa famiglia?
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4230
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda cleobulo » domenica 25 marzo 2018, 23:56

Salve, certo che si conosce: nello stemmario fermano (BCF ms. n. 375) compaiono due stemmi purtroppo senza colori e senza tratteggio, uno della fine dell'Ottocento (almeno credo) ed un altro più antico. Raffigura una albero nodrito nella campagna, all'ancora legata al fusto.
cleobulo
 
Messaggi: 207
Iscritto il: sabato 13 settembre 2008, 16:54

Re: Porti di Ancona e Fermo

Messaggioda cleobulo » lunedì 26 marzo 2018, 0:02

Se qualcuno conosce i colori o ha una bella riproduzione mi contatti, Grazie
cleobulo
 
Messaggi: 207
Iscritto il: sabato 13 settembre 2008, 16:54


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti