Pagina 1 di 2

MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: martedì 24 febbraio 2015, 1:06
da newcastle
Mi incuriosisce il significato e l'origine del cognome del nostro Presidente della Repubblica. La famiglia è siciliana da molte generazioni, originaria di Castellammare
del Golfo (Trapani). Quale rapporto può esserci con il monte Mattarello in provincia di CL e con il monte dello stesso nome vicino Trento? E cosa può esserci di comune
con la nobile famiglia Mattarelli veneta o addirittura con la antica famiglia nobile francese de Matharel? Qualcuno vuole azzardare delle ipotesi?

Grazie per le risposte

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: mercoledì 25 febbraio 2015, 15:51
da diegocompagnoni
Buonasera, la famiglia Mattarella non é nobile né penso si possano azzardare ipotesi di collegamento con altre famiglie nobili. Il padre di Sergio e Piersanti, Bernardo, fu ministro e politico della DC. Il padre di Bernardo, di umili origini, fu incaricato dai Fodera', una ricca famiglia originaria di Castellammare, ma residente a Palermo, di gestire un'azienda agricola. Da li, possiamo dire, é cominciata l'ascesa sociale della famiglia. Questo é quello che posso dirle.
Cordiali Saluti
D.C.

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: mercoledì 25 febbraio 2015, 19:23
da Delehaye
Tutti i seguenti dati sono evinti da bibliografie e notizie presenti sul web (dalla Treccani, a Wikipedia, ad articoli di quotidiani e libri):


1. Santo Mattarella @ Caterina Di Falco
1.1. Bernardo Mattarella (*Castellammare del Golfo 15.09.1905 +Roma 01.03.1971) @(??.??.1933) Maria Buccellato (*Castellamare del Golfo 18.03.1907 +Roma 05.08.2001), figlia di Antonino Buccellato & Maria Romano (*??.??.1883 +Castellamare del Golfo 30.08.1956)
1.1.1. Caterina Mattarella (*??.??.1934) @ ? Adragna (*Trapani)
1.1.2. Piersanti Mattarella (*Castellammare del Golfo 24.05.1935 +Palermo 06.01.1980) @ Irma Chiazzese, figlia di Lauro Chiazzese (*Mazzarino 06.08.1903 +Palermo 04.12.1957)
1.1.2.1. Bernardo Mattarella
1.1.2.2. Maria Mattarella (*??.??.1972)
1.1.3. Antonino Mattarella
1.1.3.1. Bernardo Mattarella
1.1.4. Sergio Mattarella (*Palermo 23.07.1941) @ Marisa Chiazzese (+01.03.2012), figlia di Lauro Chiazzese (*Mazzarino 06.08.1903 +Palermo 04.12.1957)
1.1.4.1. Bernardo Giorgio Mattarella (*Palermo 03.03.1968)
1.1.4.2. Laura Mattarella
1.1.4.3. Francesco Mattarella
1.2. ? Mattarella
1.3. ? Mattarella
1.4. ? Mattarella
1.5. ? Mattarella
1.6. ? Mattarella
1.7. ? Mattarella


1. Tommaso Chiazzese (*Palermo) @ Irma Mattino
1.1. Lauro Chiazzese (*Mazzarino 06.08.1903 +Palermo 04.12.1957)
1.1.1. Irma Chiazzese @ Piersanti Mattarella (*Castellammare del Golfo 24.05.1935 +Palermo 06.01.1980)
1.1.2. Marisa Chiazzese (+01.03.2012) @ Sergio Mattarella (*Palermo 23.07.1941)

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: mercoledì 25 febbraio 2015, 19:54
da Pasquale M. M. Onorati
Gli antenati del presidente Mattarella erano pescatori:

https://familysearch.org/ark:/61903/2:2:SBXC-ZJ7

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: mercoledì 25 febbraio 2015, 20:47
da Delehaye
le "fortune" della famiglia Mattarella iniziarono con gli imparentamenti con:
- Nicolò Di Falco, cugino di Bernardo Mattarella (1905-1971)
- Famiglia Buccellato, imparentata con i Rimi ed i Badalamenti
"fortune" consolidate con:
- Famiglia Chiazzese

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: mercoledì 25 febbraio 2015, 22:03
da GENS VALERIA
newcastle ha scritto:Mi incuriosisce il significato e l'origine del cognome del nostro Presidente della Repubblica.

Secondo il " Dizionario ragionato dei cognomi italiani " di Michele Francipane, Mattarello/a/i deriverebbe da un soprannome scherzoso, allusivo, analogico ed ironico di supremazia , comando virilità ( bastone , scettro o verga del comando).

Cordialissimi saluti

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: giovedì 26 febbraio 2015, 0:26
da newcastle
Ringrazio coloro che hanno avuto la cortesia di rispondermi.
Quanto a Delahaye, che cita gli imparentamenti che starebbero alla base delle 'fortune' della famiglia,vorrei dire che tali 'imparentamenti' non sono.di sicuro,
stati la base di lancio del professore Mattarella al Quirinale. Per inciso, il padre delle due signore Irma e Marisa Chiazzese, sposate ai due fratelli Mattarella,
Lauro Chiazzese, è stato grande ed indimenticato rettore dell'Università di Palermo.


Cordiali Saluti

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: giovedì 26 febbraio 2015, 11:11
da Delehaye
Infatti parlo della "fortuna" familiare... non per il"Quirinale" ;)

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: sabato 28 febbraio 2015, 1:54
da newcastle
Grazie per il chiarimento, avevo ,comunque, già capito quanto Lei intendeva.



Cordiali Saluti

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: sabato 28 febbraio 2015, 12:44
da malgoth
Ciao a Tutti!!!

1) La sorella Caterina ha sposato un Adragna di Trapani....

2) La mamma Maria Buccellato pur provenendo da Castellamare del Golfo stringeva, invece, più stretti rapporti di parentela (cugina di 1° grado) con l'Avv. Francesco Buccellato, amico e segretario particolare del Ministro Scelba.

Cordialità...

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: domenica 24 settembre 2017, 19:57
da aledeniz
newcastle ha scritto:Mi incuriosisce il significato e l'origine del cognome del nostro Presidente della Repubblica. ..

Grazie per le risposte


In Siciliano occidentale "mattareddu" era anticamente sinonimo di "vastasu", nel senso di facchino, portaroba, scaricatore di porto. La forma "mattaredda" indica plurale neutrale ("i mattaredda", maschi e femmine senza distinzione), nel senso dei familiari e/o discendenti dello scaricatore. La voce mattereddu è presente nei principali dizionari siciliani (Traina, Mortillaro, Macaluso Storaci , ..).
Lo imparai perché sfogliando uno status animarum del 1822 di una parrocchia di città siciliana occidentale (San Lorenzo Martire protobasilica cattedrale di Trapani), osservai che lo scriba riportava "mattarello" come professione più spesso che "navigante", meno spesso di "marinaro", e che non riportava praticamente nessun "vastaso" o simili. Inizialmente pensai che lo scriba, che scriveva in Italiano, che all'epoca per lui era probabilmente una lingua letteraria o da cancelleria, potesse aver inteso indicare quelli che noi chiameremmo "pastai", ad esempio traducendo dal Siciliano "lasagnaru", ma notai che le famiglie del "mattarello" vivevano nelle stesse "isole" (isolati) delle famiglie del "navigante" o del "marinaro", e la mancanza di "vastasi" mi pareva incomprensibile. Inizialmente consultai i dizionari italiani dell'epoca, su cui non trovai che non la definizione ancora oggi in voga, ma ammetto di poter non essere stato esaustivo, poi andai a controllare nei dizionari siciliani più o meno coevi, e tutti riportavano due significati per il termine, il primo dei quali era appunto quello sinonimo di vastaso, portaroba, facchino, scaricatore di porto.

L'immagine che segue rappresenta un nucleo familiare di un "mattarello" (uno a caso, ce ne sono decine in quel registro):
Immagine
A Mattarello from the 1822 status animarum of San Lorenzo in Trapani by Aledeniz, on Flickr

Per quanto riguarda l'etimologia di "mattareddu"/"mattarello" nel senso di scaricatore, ancora non ci ho ragionato sopra, ma ad orecchio a prima acchito sembrerebbe romanza.

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: domenica 24 settembre 2017, 20:23
da aledeniz
newcastle ha scritto:Mi incuriosisce il significato e l'origine del cognome del nostro Presidente della Repubblica. La famiglia è siciliana da molte generazioni, originaria di Castellammare
del Golfo (Trapani)
. ...
Grazie per le risposte


Qualche tempo fa, facendo una ricerca sulla famiglia Asaro di Castellammare del Golfo, mi imbattei nei Mattarella, e posso confermare ed ampliare la risposta data da Delehaye.

In sostanza, tutti gli Asaro di Castellammare hanno un unico capostipite, il mazarese Andrea, il cui figlio Vito si sposò nel 1684 a Castellammare con Anna Messina. Vito e Anna erano i quadrisnonni di una Maria Asaro, che nel 1841 sposò Gaspare Mattarella, figlio di un Bernardo Mattarella e Rosa Mione. Non ho ricercato molto sui Mattarella, solo da Gaspare in avanti, ma Bernardo sembra il prenome tipico della famiglia, viene trasmesso anche in altri rami. Il primogenito di Gaspare Mattarella e Maria Asaro, un altro Bernardo, sposò nel 1872 Benedetta Cracchiolo, e questi ebbero nel 1878 un figlio chiamato Santo, che sposò Caterina di Falco nel 1904, da cui nel 1905 nacque il Bernardo padre dell'attuale presidente della Repubblica.

Ho conservato parte dei risultati della ricerca sugli Asaro di Castellammare su FamilySearch (i Mattarella iniziano da qui), Geni e Ancestry.

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: domenica 5 novembre 2017, 12:33
da Moscjon
Propendo per un iniziale soprannome, ad esempio a Torsa (Ud) viveva nel secolo XIV, "Paulus dictus Matharela" [Biblioteca V. Joppi di Udine, "Catapàn della chiesa di Santa Felicita di Castiluto"].



M.

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: domenica 5 novembre 2017, 14:21
da newcastle
Dal ‘Dizionario Siciliano-Italiano di Vincenzo Mortillaro’ 1876
Mattareddu, s.m. Quegli che porta pesi addosso per prezzo,Facchino.
A conferma di quanto scritto da Aledeniz

Cordiali Saluti

Re: MATTARELLA: la famiglia del presidente

MessaggioInviato: lunedì 27 novembre 2017, 15:41
da aledeniz
aledeniz ha scritto:
newcastle ha scritto:Per quanto riguarda l'etimologia di "mattareddu"/"mattarello" nel senso di scaricatore, ancora non ci ho ragionato sopra, ma ad orecchio a prima acchito sembrerebbe romanza.


Sull'etimologia, nel "Vocabolario siciliano etimologico, italiano, e latino, dell'abbate Michele Pasqualino" del 1790 si legge che "mattareddu" nel senso di portatore viene da "massaru" via "massareddu".
Il Paqualino propone un'etimologia dall'ebraio "masciareth" o "massareth", che traduce, immagino in Latino, "minister", ma personalmente l'etimo mi sembra improbabile, mentre mi sembra molto probabile la derivazione da "massaru".

Ancora oggi a Trapani i portatori delle processioni religiose vengono chiamati "massari" (in Trapanese i "massara", da cui i "massaredda" e probabilmente i "mattaredda"). Questi vengono retribuiti per il loro lavoro, tranne che nella processione del martedì santo, che apre la settimana santa a Trapani, perché portano in processione l'icona della loro protettrice. Beppino Tartaro sul suo sito dedicato alla Processione dei Misteri di Trapani, nella pagina dedicata alla "Processione della Madre Pietà dei Massari" (http://www.processionemisteritp.it/mado ... storia.htm) suggerisce un'etimologia del trapanese "massaru" dall'ebraico "melsar", portatore di roba.

A me a orecchio "mattareddu" continua a sembrare romanzo, ad esempio nel senso di coloro i quali per lavoro trasportano masse, masserizie, nel senso di "tante cose non meglio determinate". In questo senso l'etimo ultimo sarebbe praticamente affine a quello del matterello in uso delle cucine, cioè il Greco μάζα, pasta di farina (vedi http://www.treccani.it/vocabolario/massa/).

Oppure, sempre romanzo ma di derivazione celtica, ed a mio avviso meno probabile, visto che fondamentalmente i "massari" trapanesi si mettono materialmente in spalla dei lunghi bastoni, dal Latino "mattaris" (vedi http://www.perseus.tufts.edu/hopper/tex ... %3Dmateris).