Famiglia Stancanelli

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Messanensis » domenica 31 agosto 2014, 10:56

A Bronte esisteva un'antica famiglia Stancanelli, da cui potrebbe essere derivata quella di Novara. Padre Gesualdo de Luca nella sua "Storia della Città di Bronte" del 1883 la definisce "nobile e ricchissima".
Bronte era un feudo del Monastero di Maniace e diversi Stancanelli ne furono Abati, per lo meno dalla fine del '600.
Che derivi da qui il titolo baronale (utilizzato impropriamente ovviamente)?
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1460
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Delehaye » domenica 31 agosto 2014, 11:11

Messanensis ha scritto:A Bronte esisteva un'antica famiglia Stancanelli, da cui potrebbe essere derivata quella di Novara. Padre Gesualdo de Luca nella sua "Storia della Città di Bronte" del 1883 la definisce "nobile e ricchissima".


A compimento dello stato edilizio della nostra città, è mestieri aggiungere qualche notizia sulle case e famiglie nobili di Bronte. È ovvio il pensare, che nei principii del secolo XVI, si riunirono in Bronte tutte le famiglie dei casali circonvicini per decreto regio: là per là vi si recarono le famiglie nobili e distintissime di ciascuno borgo o casale: e siccome ciascuno aveva il suo principe residente nel proprio castello, e ne sono di prova Bolo e Maniace: questi nobili signori seguirono i loro borghigiani, massime che tale era il costume in quei tempi, e per ogni riguardo era più utile e più glorioso ai Baroni abitare presso le loro signorie.
[omissis]
Vi aveva dunque in Bronte una famiglia Baronale Lombardo, un’altra Stancanelli nobile e ricchissima: due Baronali Minissale, delle quali una si estinse a giorni nostri in D. Vincenzo, figlio del Barone D. Francesco; e l’altro nel Sac. D. Francesco che fu Vicario Foraneo.
fonte: http://www.bronteinsieme.it/PDF/G_De_Lu ... Bronte.pdf (pagg. 77-78)

ricordiamo però che nel Regno delle Due Sicilie borbonico il termine "Barone" NON indicava un titolo nobiliare, ma solo la funzione "economica" di "feudatario".

Messanensis ha scritto:Che derivi da qui il titolo baronale (utilizzato impropriamente ovviamente)?

interessante altro alveo da indagare! [thumb_yello.gif]
"Venne anche preso lo stendardo da battaglia (guðfani), che chiamavano "Corvo"."
Avatar utente
Delehaye
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2012, 1:42
Località: Napoli

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Messanensis » domenica 31 agosto 2014, 11:19

Delehaye ha scritto:leggendo in documenti borbonici la famiglia MAI è definita con titolo.
titolo che comincia ad apparire frequentemente nella seconda metà del 1900.


In epoca monarchica era difficile che il titolo potesse comparire in documenti ufficiali, non essendoci stata una concessione. In quell'epoca il titolo era utilizzato oretenus. Emblematico che compaia in un documento scritto nel 1943, quando c'era ancora la monarchia, ma praticamente il governo in Sicilia era in mano agli alleati.
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1460
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Messanensis » domenica 31 agosto 2014, 11:27

Delehaye ha scritto:ricordiamo però che nel Regno delle Due Sicilie borbonico il termine "Barone" NON indicava un titolo nobiliare, ma solo la funzione "economica" di "feudatario".


Nel Regno delle due Sicilie, ma non nel Regno di Sicilia.
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1460
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Gennaro » domenica 31 agosto 2014, 11:34

Delehaye ha scritto:ricordiamo però che nel Regno delle Due Sicilie borbonico il termine "Barone" NON indicava un titolo nobiliare, ma solo la funzione "economica" di "feudatario".


Cosa che esiste ancora oggi :D ... soprattutto nei paesini non è difficile sentire appellare qualche persona col titolo di "barone".
Avatar utente
Gennaro
 
Messaggi: 235
Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2012, 16:09
Località: Caserta

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Messanensis » domenica 31 agosto 2014, 12:05

Messanensis ha scritto:In epoca monarchica era difficile che il titolo potesse comparire in documenti ufficiali, non essendoci stata una concessione.


Preciso che in Sicilia ovviamente vi furono anche le eccezioni. Per esempio un ramo della famiglia Marchese di Messina nel corso del '700 acquisì il titolo di Conte per uso pacifico e continuato.
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1460
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Messanensis » domenica 31 agosto 2014, 21:26

Una famiglia Stancanella (forma antica del cognome anche degli Stancanelli di Bronte) godette nobiltà in Linguagrossa, che divenne città demaniale nel 1634 quando era sindaco l'U.J.Dr. Marco Antonio Stancanella. Nel 1556 ad un Natalizio Stancanella di Linguagrossa (all'epoca ancora terra feudale) fu conferito l'ufficio di pubblico notaio da potersi esercitare nella stessa terra ed in tutto il Valdemone.
http://www.archivi-sias.it/Visualizzato ... e=70018447
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1460
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda GioacchinoPa » giovedì 26 marzo 2015, 21:12

E' vero, a Bronte esiste ancora una derivazione della famiglia Stancanelli anche se vi è solo un'ultima persona che ancora porta direttamente il cognome Stancanelli, che è mia madre.

Nella biblioteca del Real Collegio Capizzi si possono trovare parecchie testimonianze della famiglia Stancanelli a Bronte e del suo operato, come, ad esempio, la concessione di un fondo agricolo dove oggi sorge il Collegio Ignazio Capizzi e il diritto per tuti i discendenti maschi della famiglia di studiare gratuitamente presso tale struttura (non era una discriminazione, il Capizzi era solo per maschi).
Riguardo al titolo baronale, onestamente non ho mai trovato nulla che lo dimostrasse ufficialmente.

Per tradizionale orale da parte di mia mamma ho sempre saputo che il ramo brontese dei Stancanelli deriva da quello di Novara di Sicilia e che gli Stancanelli arrivarono a Bronte da Novara di Sicilia e non viceversa. Confermo anche, sempre per tradizione orale, l'antico legame con gli Stancanelli di Linguaglossa.
Ma ripeto, sono notizie tramandate oralmente.

Chiunque volesse fornirmi maggiori informazioni al riguardo, sarà il benvenuto.

Gioacchino
GioacchinoPa
 
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 24 marzo 2015, 6:26

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda GENS VALERIA » venerdì 27 marzo 2015, 10:33

GioacchinoPa ha scritto:E' vero, a Bronte esiste ancora una derivazione della famiglia Stancanelli anche se vi è solo un'ultima persona che ancora porta direttamente il cognome Stancanelli, che è mia madre.

Nella biblioteca del Real Collegio Capizzi si possono trovare parecchie testimonianze della famiglia Stancanelli a Bronte e del suo operato, come, ad esempio, la concessione di un fondo agricolo dove oggi sorge il Collegio Ignazio Capizzi e il diritto per tuti i discendenti maschi della famiglia di studiare gratuitamente presso tale struttura (non era una discriminazione, il Capizzi era solo per maschi).
Riguardo al titolo baronale, onestamente non ho mai trovato nulla che lo dimostrasse ufficialmente.

Per tradizionale orale da parte di mia mamma ho sempre saputo che il ramo brontese dei Stancanelli deriva da quello di Novara di Sicilia e che gli Stancanelli arrivarono a Bronte da Novara di Sicilia e non viceversa. Confermo anche, sempre per tradizione orale, l'antico legame con gli Stancanelli di Linguaglossa.
Ma ripeto, sono notizie tramandate oralmente.

Chiunque volesse fornirmi maggiori informazioni al riguardo, sarà il benvenuto.

Gioacchino



Grazie per il cortese intervento.
Benvenuto nel forum !
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5159
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda SINESIUS » sabato 9 maggio 2015, 0:09

mi nonna materna era una Stancanelli di Centuripe (EN) trasferitisi poi a Catania. Si tratta di una famiglia latifondista ben imparentata con altre famiglia notabilissime ma non titolate. Questa sembrerebbe essere la famiglia del Sindaco di Catania, che potrebbe essere figlio di un Vittorio Stancanelli politico MSI o PSI di Catania negli anni 70. non ho mai sentito parlare in famiglia di parenti a Novara di Sicilia, ma questo nn vuol dire che non ci siano comunque legami fra le due famiglie. Purtroppo non posso avere notizie piu certe perchè sono morti tutti, anche mia madre.
SINESIUS
 
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 5 maggio 2015, 13:05

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda GioacchinoPa » domenica 10 maggio 2015, 22:36

Confermo da fonti della mia famiglia a Bronte, ma anche da un breve colloquio avuto qualche anno fa con un rappresentante della famiglia Stancanelli di Novara di Sicilia, che non esiste un legame diretto con Stancanelli di Catania (per intenderci la famiglia dell'ex sindaco).
Forse il ceppo originario molti secoli addietro era lo stesso ma adesso non vi è più traccia storica.
GioacchinoPa
 
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 24 marzo 2015, 6:26

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda GioacchinoPa » domenica 10 maggio 2015, 22:51

Anche se banale e forse poco utile, un piccolo segnale dell'esistenza di un legame tra i vari ceppi della famiglia Stancanelli possono essere i nomi. Anche se non porto direttamente il cognome Stancanelli, il mio nome (Gioacchino) è storicamente presente nei miei avi Stancanelli che sono vissuti a Bronte. Io ho evidenze storiche di miei antenati che si chiamavano Gioacchino Stancanelli da almeno 3 secoli, così come pure il nome Anna (presente sia a Novara di Sicilia che a Bronte).

Quando qualche anno fa ho incontrato casualmente un membro della famiglia Stancanelli a Novara di Sicilia e le ho detto che mi chiamavo Gioacchino, lei non è rimasta particolarmente sorpresa dicendomi che questo nome è molto diffuso nel nostro ceppo.

Chiederei ad altri Stancanelli, come ad esempio quelli provenienti da Centuripe, se hanno evidenze storiche di loro avi che portano il nome di Gioacchino o Anna.
GioacchinoPa
 
Messaggi: 3
Iscritto il: martedì 24 marzo 2015, 6:26

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda alberto puglisi » martedì 2 agosto 2016, 11:48

Buongiorno,
la famiglia di mia madre, di Linguaglossa, era discendente di Marco Antonio Stancanella. Io abito nella casa dei miei antenati dove c'è una biblioteca molto fornita di documenti antichi. Mio zio, fratello di mia madre, aveva fatto un albero genealogico di Natalizio Stancanella e la discendenza fino ad arrivare alla nostra famiglia Previtera.
alberto puglisi
 
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 2 agosto 2016, 10:54

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda Cesar Ielasi » sabato 5 novembre 2016, 20:04

alberto puglisi ha scritto:Buongiorno,
la famiglia di mia madre, di Linguaglossa, era discendente di Marco Antonio Stancanella. Io abito nella casa dei miei antenati dove c'è una biblioteca molto fornita di documenti antichi. Mio zio, fratello di mia madre, aveva fatto un albero genealogico di Natalizio Stancanella e la discendenza fino ad arrivare alla nostra famiglia Previtera.

Salve caro Alberto Puglisi,
Sono anche io un discendente dei Stancanelli e mi piacerebbe molto vedere quel'albero genealogico

Per il titolo di baroni della famiglia Stancanelli di Novara ho forse una spiegazione. Come già detta da Messanensis, esisteva negl'anni 1940-1950 un Barone Michele Stancanelli a Novara, questo sarebbe stato in realtà un ricco proprietario che aveva comprato prima della guerra una baronnia ma sensa il titolo ma tutti lo chiamavano barone.
Cesar Ielasi
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sabato 5 novembre 2016, 18:28

Re: Famiglia Stancanelli

Messaggioda alberto puglisi » domenica 18 febbraio 2018, 18:30

E' passato molto tempo ma sarei molto interessato a scambiare le informazioni sulla famiglia Stancanelli. Scrivimi a alberto.puglisi@gmail.com
saluti
Alberto Puglisi
alberto puglisi
 
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 2 agosto 2016, 10:54

Precedente

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron