Malfa/Melfa

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda Messanensis » lunedì 23 ottobre 2017, 9:41

fama78 ha scritto:Grazie per l'aiuto.
Ho una altra domanda: il mio avo è nato nel 1692 circa, nel casale di Barcelona (Barcellona pozzo di gotto) tenimento di Castro Reale, ma non riesco a trovare la sua famiglia di origine nei Riveli di Castro Reale. Ho consultato i riveli di castro reale del 1714 ma nulla. Ho consultato anche i Riveli di Barcellona del 1637/81 ma nessuna traccia del mio cognome. E poi come mai ci sono solamente i Riveli di Barcellona del 1637/81 senza quelli successivi? Sbaglio nel ricercarli? Mi affido a FamilySerch.
Non ho la possibilità di recarmi a Castro Reale o Barcellona, sono di Roma. Quale consiglio mi date?
Grazie a tutti.


Essendo nato il suo avo nel 1692 a Barcellona, dovrebbe cercare nei riveli del 1714 di Barcellona, piuttosto che in quelli di Castroreale. I riveli si conservano nell'Archivio di Stato di Palermo.
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda fama78 » mercoledì 25 ottobre 2017, 15:23

contegufo ha scritto:Si potrebbe tentare, tramite l'Archivio di Stato più vicino, di conoscere studenti, appassionati, eccetera, eccetera che per modica cifra si potessero occupare della ricerca.


Grazie, contefugo. Magari saprebbe indicarmi in privato qualcuno fidato di sua conoscenza? Grazie.

Messanensis ha scritto:Essendo nato il suo avo nel 1692 a Barcellona, dovrebbe cercare nei riveli del 1714 di Barcellona, piuttosto che in quelli di Castroreale. I riveli si conservano nell'Archivio di Stato di Palermo.


Grazie messanensis, ma i riveli di barcellona del 1714 non ci sono, o cerco male io? (solitamente mi affido a familyserch). Grazie.
Avatar utente
fama78
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 31 maggio 2014, 17:18

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda newcastle » mercoledì 25 ottobre 2017, 20:22

Una pubblicazione in mio possesso elenca tutti i riveli esistenti della Sicilia, esistenti presso l’archivio di stato di Palermo. Quelli che possono interessarle sono i seguenti:
Barcellona 1616
Castroreale 1584 1593 1607 1616 1623 1636 1651 1681 1714 1748
Pozzo di Gotto 1593 1616 1651 1714
I riveli mancanti di Barcellona Pozzo di Gotto potrebbero essere inventariati alla voce Pozzo di Gotto. Provi.
Cordiali Saluti
newcastle
 
Messaggi: 87
Iscritto il: mercoledì 17 ottobre 2012, 19:04

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda fama78 » giovedì 26 ottobre 2017, 21:29

newcastle ha scritto:Una pubblicazione in mio possesso elenca tutti i riveli esistenti della Sicilia, esistenti presso l’archivio di stato di Palermo. Quelli che possono interessarle sono i seguenti:
Barcellona 1616
Castroreale 1584 1593 1607 1616 1623 1636 1651 1681 1714 1748
Pozzo di Gotto 1593 1616 1651 1714
I riveli mancanti di Barcellona Pozzo di Gotto potrebbero essere inventariati alla voce Pozzo di Gotto. Provi.
Cordiali Saluti


Grazie newcastle, non sapevo dei riveli di pozzo di gotto. Proverò a consultarli, sperando che mi diano risultati positivi.
Avatar utente
fama78
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 31 maggio 2014, 17:18

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda fama78 » giovedì 16 novembre 2017, 0:50

Ho consultato i Riveli di Pozzo di Gotto del 1714 e di Castroreale del 1714...Con mio dispiacere NON ho trovato nulla inerente ai miei avi.
Ma come è possibile????
Dai Riveli di Salice del 1748 viene riportato che il mio avo è di Barcellona (tenimento di Castroreale) nato nel 1692, con due figli nati nel 1732 e 1733.
A Salice nei Registri di matrimonio non risulta nulla. Nei Registri di morte non risulta nulla. Ho trovato solo la morte del figlio nato nel 1733, ma di scarse notizie.
Posso credere che si sia sposato a Barcellona (o Castroreale), ma dove vedere? Dove consultare a Barcellona (o Castroreale) i Registri di nascita?
Ho consultato i Riveli di Castroreale e Pozzo di Gotto entrambi del 1714 ma non ho trovato nulla, niente di niente, nessuna famiglia.
Dove sbaglio? Cosa posso fare?
Ogni consiglio per me è oro.
Grazie a tutti per l'eventuale aiuto.
Avatar utente
fama78
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 31 maggio 2014, 17:18

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda GENS VALERIA » giovedì 16 novembre 2017, 11:07

Lo Stato Civile borbonico inizia dal 1820 .
Mi giocherei la carta degli atti sacramentari .
Interpellare l'Arcidiocesi di Palermo ( ... penso [hmm.gif] ) , informarsi sulle parrocchie che avevano cura di anime all'epoca di Barcellona e Castroreale , informarsi dove siano conservati gli atti di anagrafe sacramentale e se esiste qualche studioso/archivista che sia in grado di dedicarsi un po' alla tua ricerca ,
Se non si trova , l'alternativa di farla personalmente è quella di pagare un ricercatore che lo faccia a tuo posto.
Ce ne sono di seri e ben introdotti.
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5119
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda VictorIII » sabato 18 novembre 2017, 14:27

congratulazioni a fama78 per la continua ricerca. un aggiornamento sulla mia ricerca - il mio più antico antenato Melfa è Magister Ignazio Melfa che vive nella prima metà del 1600, sempre trascritto come "Melfa" tranne in un atto di nascita della famiglia in cui il mio antenato nella generazione successiva è scritto negli archivi come "magister Francesco Paolo Melfi". Quindi per lo più siamo conosciuti in questi documenti come Melfa, una volta come Melfi, ma mai come "Malfa". sembra che ci siano due famiglie diverse come sospettavamo. il cognome è presente a Caltanissetta dal 1600 ma nel XVI secolo il Melfa visse sicuramente altrove e non a Caltanissetta.

Fornirò un altro aggiornamento al termine della fase successiva del mio progetto, i migliori auguri a tutti
VictorIII
 
Messaggi: 292
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda fama78 » giovedì 14 dicembre 2017, 20:37

Grazie GENS VALERIA....
Ottimo lavoro VictorIII...tienimi aggiornato anche in privato se vuoi...Però purtroppo fino ad ora non ho riscontri per la mia famiglia a Caltanissetta.

Ho un aggiornamento per la mia ricerca.
Un mio amico mi ha postato dei documenti presi da Castroreale ma sono in latino e non so se possono essere utili per la mia ricerca...
Qualche amico del forum che mi aiuta a tradurli, cortesemente?
Sono in formato zip e li posso mandare in privato. Scusate ma non conosco la lingua.
Grazie.
Avatar utente
fama78
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 31 maggio 2014, 17:18

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda fama78 » giovedì 28 dicembre 2017, 19:27

scusate, non può aiutarmi nessuno? Grazie per qualsiasi cosa.
Avatar utente
fama78
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 31 maggio 2014, 17:18

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda fama78 » mercoledì 16 maggio 2018, 22:05

Salve a tutti, dopo molto tempo di ricerche oggi mi hanno insinuato un dubbio.
Sto cercando il mio avo nei Rivelli di Barcellona pozzo di gotto o Castroreale antecedente la data del 1752 essendo lui nato nel 1692.
Quello che posto è il rivello del Salice del 1752.
Fino ad oggi ero certo che leggevo
"Ravello di Dom.co La Malfa
nato nel Casale di Barcelona
tenim.to del Castro Reale abi-
tante al presente nel Casale del
Salice tenim.to di questa città di
Messina in vigore di Bando
emanato da sua -------------------
e promulgata di ---- nel
passato mese di luglio 1752


Ora mi è stato messo il dubbio nel nato (non sarebbe scritto nato), nel Castro Reale dove viene letto Casino Reale (notare punto sopra la s), ma la cosa più sconvolgente è che quellom che credo che la nascita fosse a Barcellona bensì mi è stato suggerito che sia in realtà il nome di un proprietario terriero dell'epoca, traducendo il tutto in :...nato(?) nel casale (inteso come territorio agricolo o casata del proprietario) di Barcelona (con una L quindi non traducibile in Barcellona città ma bensì come cognome di una famiglia tipo Barcelona) concludendo che la ricerca a Barcellona o Castroreale è errata.
Ora io ne sto uscendo pazzo, chiedo umilmente un vostro aiuto/consiglio.
Questa nuova interpretazione potrebbe essere corretta?
Allegati
rivello 1 - Copia.jpg
rivello 1 - Copia.jpg (33.16 KiB) Osservato 742 volte
Avatar utente
fama78
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 31 maggio 2014, 17:18

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda Nicolella De Vicaris » giovedì 17 maggio 2018, 11:19

Ugo La Malfa. Ho sentito anni fa in giro questo nome. Sindaco di New York?
Nicolella De Vicaris
 
Messaggi: 98
Iscritto il: martedì 10 aprile 2018, 19:38

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda Messanensis » domenica 20 maggio 2018, 8:55

fama78 ha scritto:Salve a tutti, dopo molto tempo di ricerche oggi mi hanno insinuato un dubbio.
Sto cercando il mio avo nei Rivelli di Barcellona pozzo di gotto o Castroreale antecedente la data del 1752 essendo lui nato nel 1692.
Quello che posto è il rivello del Salice del 1752.
Fino ad oggi ero certo che leggevo
"Ravello di Dom.co La Malfa
nato nel Casale di Barcelona
tenim.to del Castro Reale abi-
tante al presente nel Casale del
Salice tenim.to di questa città di
Messina in vigore di Bando
emanato da sua -------------------
e promulgata di ---- nel
passato mese di luglio 1752


Ora mi è stato messo il dubbio nel nato (non sarebbe scritto nato), nel Castro Reale dove viene letto Casino Reale (notare punto sopra la s), ma la cosa più sconvolgente è che quellom che credo che la nascita fosse a Barcellona bensì mi è stato suggerito che sia in realtà il nome di un proprietario terriero dell'epoca, traducendo il tutto in :...nato(?) nel casale (inteso come territorio agricolo o casata del proprietario) di Barcelona (con una L quindi non traducibile in Barcellona città ma bensì come cognome di una famiglia tipo Barcelona) concludendo che la ricerca a Barcellona o Castroreale è errata.
Ora io ne sto uscendo pazzo, chiedo umilmente un vostro aiuto/consiglio.
Questa nuova interpretazione potrebbe essere corretta?


L'interpretazione non è corretta. Per "casale" qui si intende un insieme di case. Il suo antenato è nato senza alcun dubbio a Barcellona (anticamente chiamata Barcelona, ma anche in differenti altri modi), tenimento di Castroreale (anche qui non ci possono essere dubbi). La trascrizione è questa:

"Revelo di Domenico La Malfa
naturale del Casale di Barcelona
tenimento del Castro Reale abi-
tante al presente nel Casale del
Salice tenimento di questa Città di
Messina"
Rosario Basile

Ogni erba si conosce per lo seme.
Dante
Messanensis
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2003, 19:47
Località: Messina

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda VictorIII » lunedì 21 maggio 2018, 17:43

è un piacere vedere la continua ricerca della famiglia la malfa.

per il melfa, devo correggere la mia precedente affermazione. ora con più notizie, sappiamo che Gaspare Melfa viveva a Caltanisetta nel 16 ° secolo, si sposò lì alla fine del 1500, e suo figlio Angelo Melfa sposa Margherita Ragona nel 1627. la generazione successiva è Francesco che sposa Angela Aronica nel 1650 , discendente del nobile sindaco Nicolao de Aronica alias Sancto Antoni, (sindacis et procuratoribus terre Calatanixette) ", e cugino del barone Giuseppe Aronica (acquistato feudo dalla moncada che successivamente divenne baronia). sembra che il mio ramo che aveva il titolo di magister per alcune attività edilizie e possibilmente ingegneria nel 1600, probabilmente commercializzato, fosse il ramo più giovane della famiglia Melfa, tuttavia il ramo più vecchio non coinvolto in queste professioni, si estinse nelle linee maschili. dato il primo arrivo a Caltanissetta sotto il Moncada, comincio a chiedermi se gli antenati di Gaspare Melfa fossero spagnoli. buona fortuna con la continua ricerca di La Malfa, spero di saperne presto di più sul Melfa.
VictorIII
 
Messaggi: 292
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda VictorIII » martedì 11 settembre 2018, 22:08

Continuo la mia ricerca dei Melfa e ho scoperto che la famiglia era a Sciacca prima di Caltanissetta. A Sciacca ci sono atti di vendita di terreni e case da diversi rami della famiglia Melfa nel XVI e XVII secolo, tra cui un Gaspare Melfa. È probabile che Gaspare si trasferì da Sciacca a Caltanissetta alla fine del 16 ° secolo e alcuni dei suoi fratelli, sorelle e cugini rimasero a Sciacca (come molti Melfa sono stati scritti negli atti di matrimonio e vendita di terreni/case a Sciacca fino all'anno 1700 ).

A Sciacca ci sono atti relativi a Sor Suor Margaritella Melfa che vivono nel 1615, Pietro che visse nel 1578, Michele, Gaspare e Vito anche nel 1600. e poi troviamo il matrimonio di Filippo Malfa in un atto di Sciacca del 1496, nato qualche tempo prima del 1480, forse il progenitore del Melfa di Sciacca e di Caltanissetta (Mi affascina il fatto che questi due rari e simili cognomi Malfa e Melfa siano entrambi nello stesso posto nello stesso momento, apparentemente intercambiabili (e come sappiamo, abbiamo diversi esempi storici nel 17 ° e 18 ° secolo di Malfa e Melfa che sono stati scambiati in Documenti siciliani). È interessante notare che a Sciacca si riferisce a almeno tre Melfi nel 16 ° secolo


Margherita Ragona citata sopra, è per lo più scritta come Margherita d'Aragona, e figlia di Orazio d'Aragona, e talvolta Ragona. Di Angela Aronica di cui sopra, che mi è stato detto discendente del Sindaco Aronica, non ho ancora ricevuto la documentazione per confermare il lignaggio di suo padre Paolino Aronica al nobile Sindaco Aronica, e nelle tavole genealogiche dell'Aronica di Caltanissetta Non riesco a trovare Paolino, né posso confermare che Nicoloa de Aronica era il progenitore di tutto l'Aronica che vive a Caltanissetta nel 1650 (so solo che statisticamente in questo momento a Caltanissetta era un cognome raro e in effetti una delle famiglie importanti della città all'epoca era Aronica). Spero di essere più preciso con i dettagli d'archivio a breve.
VictorIII
 
Messaggi: 292
Iscritto il: lunedì 18 maggio 2009, 17:35

Re: Malfa/Melfa

Messaggioda fama78 » giovedì 4 ottobre 2018, 11:02

Salve a tutti amici...
Ho recuperato un foglio matricolare di un mio avo nato nel 1896...Ha partecipato alla I guerra mondiale... e fin qui tutto ok. Poi ha partecipato come volontario della Milizia fascista alla Guerra d'Etiopia del 1936 ma sul matricolare non ce nulla, si chiude con la dichiarazione di buona condotta e servito con fedeltà datata 1924...
Della campagna d'Africa ho alcune fotografie ed ho trovato una citazione del mio avo su un lbro che parla della guerra d'Africa, ma sul matricolare nulla...
Esiste un foglio matricolare a parte per i volontari della Milizia????
Grazie a tutti per l'aiuto.
Avatar utente
fama78
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 31 maggio 2014, 17:18

Precedente

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti