Famiglia Moscati

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Famiglia Moscati

Messaggioda Franz Chiarizia de Molise » martedì 25 ottobre 2005, 16:16

Cari amici,
qualcuno di voi ha qualche notizia sul Colonnello Domenico Moscati,ardente Giacobino e partecipe alle spedizioni militari della Repubblica napoletana(1780 circa) Marito di Carmela Chiarizia?
Aspetto vostre notizie
Cordialmente
FCdM
"...io non domando per la mia antica nobiltà, ne cariche ne onori..."
Generale Pietro Odoardo Chiarizia 1815

Turbo Procella e Ria Stagion Non Teme
Socio I.A.G.I
Socio A.I.O.C
Avatar utente
Franz Chiarizia de Molise
 
Messaggi: 686
Iscritto il: martedì 3 agosto 2004, 14:34
Località: Roma

Messaggioda Grimaldi » martedì 25 ottobre 2005, 16:44

Caro Francesco
stasera cerco se ho dati.
Intanto sul web una curiosità
http://www.angelfire.com/ma/edi/barnocchiab.html

ricordando poi anche la famiglia del celebre santo
http://www.vatican.va/news_services/lit ... ti_it.html
Grimaldi
 

Re: Famiglia Moscati

Messaggioda Zaccheo » giovedì 20 dicembre 2007, 14:20

Franz Chiarizia de Molise ha scritto:Cari amici,
qualcuno di voi ha qualche notizia sul Colonnello Domenico Moscati,ardente Giacobino e partecipe alle spedizioni militari della Repubblica napoletana(1780 circa) Marito di Carmela Chiarizia?

Gentile Franz,

conosco una sola famiglia Moscati celebre in Campania, quella da cui nacque San Giuseppe Moscati, il "medico dei poveri".
I Moscati, d'origine gentilizia, sono originari di Santa Lucia di Serino, in irpinia, e fin dal sec. XVI numerosi ducumenti indicano questa famiglia come ricca ed influente.
Il capostipite del casato fu un Palmiero Moscati (1480-1560), guarda caso medico :wink: come il suo virtuoso discendente.
Un pronipote di questi, Domenico (1608-1675), laureato in legge, provvederà ad ingrandire ed abbellire il palazzo avito in cui nel 1836 nascerà Francesco, magistrato e padre di San Giuseppe Moscati.
Francesco Moscati, che per motivi lavorativi nel 1867 lascerà il paese d'origine per trasferirsi a Benevento, si sposò con Rosa de Luca dei marchesi di Roseto da cui ebbe ben nove figli (tra cui San Giuseppe, nato 1880).
Uno zio del Santo (cugino da parte di padre), don Carmelo Moscati, sarà un'ottima guida per il nipote che fin da bambino amava servire la Santa Messa nella cappella di famiglia ubicata al piano terreno dell'austero edificio di famiglia.

Non saprei dirti, caro amico, se questa famiglia Moscati sia :roll: la stessa a cui appartenne il personaggio da te ricercato. Spero, in ogni modo, che queste notizie e lo stemma che trasmetto al gentilissimo Cravarezza ti siano utili.

Cordialmente,
Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Messaggioda Franz Chiarizia de Molise » giovedì 20 dicembre 2007, 15:37

La ringrazio per tutte queste informazioni!Verifichero' al piu' presto l'appartenenza del Colonnello a questa famiglia!

Grazie ancora!
"...io non domando per la mia antica nobiltà, ne cariche ne onori..."
Generale Pietro Odoardo Chiarizia 1815

Turbo Procella e Ria Stagion Non Teme
Socio I.A.G.I
Socio A.I.O.C
Avatar utente
Franz Chiarizia de Molise
 
Messaggi: 686
Iscritto il: martedì 3 agosto 2004, 14:34
Località: Roma

Re: Famiglia Moscati

Messaggioda T.G.Cravarezza » venerdì 21 dicembre 2007, 16:28

Ferrante Mancini Lucidi ha scritto:
Franz Chiarizia de Molise ha scritto:Cari amici,
qualcuno di voi ha qualche notizia sul Colonnello Domenico Moscati,ardente Giacobino e partecipe alle spedizioni militari della Repubblica napoletana(1780 circa) Marito di Carmela Chiarizia?

Gentile Franz,

conosco una sola famiglia Moscati celebre in Campania, quella da cui nacque San Giuseppe Moscati, il "medico dei poveri".
I Moscati, d'origine gentilizia, sono originari di Santa Lucia di Serino, in irpinia, e fin dal sec. XVI numerosi ducumenti indicano questa famiglia come ricca ed influente.
Il capostipite del casato fu un Palmiero Moscati (1480-1560), guarda caso medico :wink: come il suo virtuoso discendente.
Un pronipote di questi, Domenico (1608-1675), laureato in legge, provvederà ad ingrandire ed abbellire il palazzo avito in cui nel 1836 nascerà Francesco, magistrato e padre di San Giuseppe Moscati.
Francesco Moscati, che per motivi lavorativi nel 1867 lascerà il paese d'origine per trasferirsi a Benevento, si sposò con Rosa de Luca dei marchesi di Roseto da cui ebbe ben nove figli (tra cui San Giuseppe, nato 1880).
Uno zio del Santo (cugino da parte di padre), don Carmelo Moscati, sarà un'ottima guida per il nipote che fin da bambino amava servire la Santa Messa nella cappella di famiglia ubicata al piano terreno dell'austero edificio di famiglia.

Non saprei dirti, caro amico, se questa famiglia Moscati sia :roll: la stessa a cui appartenne il personaggio da te ricercato. Spero, in ogni modo, che queste notizie e lo stemma che trasmetto al gentilissimo Cravarezza ti siano utili.

Cordialmente,
Ferrante


Immagine
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6601
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Messaggioda Cottoneum » sabato 22 dicembre 2007, 0:30

Un cognome molto natalizio! :D
Avatar utente
Cottoneum
 
Messaggi: 826
Iscritto il: sabato 30 ottobre 2004, 23:15
Località: Milano

Messaggioda sdeaco » sabato 22 dicembre 2007, 17:52

Buona sera, vorrei fare una precisazione: Il Moscati "Medico dei Poveri" da qualche tempo Santificato, non apparteneva assolutamente ad una Famiglia della Campania, ma a una distinta Famiglia di Accumoli nei pressi di Ascoli Piceno tra i cui componenti si annoverano personaggi illustri nella Religione e negli studi giuridici. Celeberrimo fu nel '600 il giureconsulto Ulisse Moscati .... Cordialissimi saluti ed auguri a tutti per il prosimo S. Natale. Sdeaco.
sdeaco
 
Messaggi: 68
Iscritto il: lunedì 29 gennaio 2007, 1:55

Messaggioda Grimaldi » sabato 22 dicembre 2007, 18:14

sdeaco ha scritto:Buona sera, vorrei fare una precisazione: Il Moscati "Medico dei Poveri" da qualche tempo Santificato, non apparteneva assolutamente ad una Famiglia della Campania, ma a una distinta Famiglia di Accumoli nei pressi di Ascoli Piceno tra i cui componenti si annoverano personaggi illustri nella Religione e negli studi giuridici. Celeberrimo fu nel '600 il giureconsulto Ulisse Moscati .... Cordialissimi saluti ed auguri a tutti per il prosimo S. Natale. Sdeaco.


MI scusi... ma ne è sicuro?

Il sito del Vaticano riporta...

"Giuseppe Moscati nacque il 25 luglio 1880 a Benevento, settimo tra i nove figli del magistrato Francesco Moscati e di Rosa De Luca, dei marchesi di Roseto. Fu battezzato il 31 luglio 1880.
Nel 1881 la famiglia Moscati si trasferí ad Ancona e poi a Napoli...."
Grimaldi
 

Messaggioda Zaccheo » sabato 22 dicembre 2007, 18:31

sdeaco ha scritto:Buona sera, vorrei fare una precisazione: Il Moscati "Medico dei Poveri" da qualche tempo Santificato, non apparteneva assolutamente ad una Famiglia della Campania, ma a una distinta Famiglia di Accumoli nei pressi di Ascoli Piceno tra i cui componenti si annoverano personaggi illustri nella Religione e negli studi giuridici. Celeberrimo fu nel '600 il giureconsulto Ulisse Moscati .... Cordialissimi saluti ed auguri a tutti per il prosimo S. Natale. Sdeaco.

Mi unisco all'amico Grimaldi nel domandarle: è sicuro :roll: di quello che dice?

Le notizie inerenti alla famiglia Moscati dal sottoscritto menzionate sono tratte da una pubblicazione scritta di recente da Giovanni V. Moscati, Ornella e Maria Luisa Perrottelli, pronipoti del "Madico dei Poveri".

Cordialmente,
Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Messaggioda sdeaco » sabato 22 dicembre 2007, 18:42

Di nuovo buona sera: Che la Famiglia Moscati abbia origine in Accumoli è cosa certa e documentabilissima (cfr: Arch. Vesovile di Ascoli P. e A.S. Ascoli P. con numerosi documenti, inoltre varie pubblicazioni di storia locale). Che poi il padre del Santo o un precedente antenato si siano trasferiti altrove, questo non posso saperlo. Dopo la Beatificazione, circa 5 o 6 anni fà, l'allora Vescovo Emerito di Ascoli Mons. Morgante, in una Sua omelia ricordò con molti particolari il Dott. Moscati: vita ed opere. Ero presente quel giorno e prestai molta attenzione, anche perchè avevo già fatto alcune ricerche su un alcuni personaggi di quella Famiglia che avevano avuto relazioni con la Città di Ascoli. Nell'occasione fu esposto e benedetto un quadro del Santo, di modesta fattura, ancor oggi presente nella Chiesa del Carmine di Ascoli, 1° Altare entrando sulla destra ... Sempre cordialmente, Sdeaco.
sdeaco
 
Messaggi: 68
Iscritto il: lunedì 29 gennaio 2007, 1:55

Messaggioda Grimaldi » sabato 22 dicembre 2007, 18:51

Beh diciamo che siamo davavnti ad un nuovo rebus genealogico?

Occorrerebbero a questo punto
i documenti provanti le epoche e le origini della famiglia.

Santa Lucia di Serino, in Irpinia (sec. XVI)
oppure Accumoli nei pressi di Ascoli Piceno?

La famiglia fiorì in una città e poi si spostò altrove?
Ma in quale delle due?

Magari i signori ci potranno delucidare?
Grimaldi
 

Messaggioda Zaccheo » sabato 22 dicembre 2007, 19:15

sdeaco ha scritto:Che la Famiglia Moscati abbia origine in Accumoli è cosa certa e documentabilissima (cfr: Arch. Vesovile di Ascoli P. e A.S. Ascoli P. con numerosi documenti, inoltre varie pubblicazioni di storia locale). Che poi il padre del Santo o un precedente antenato si siano trasferiti altrove, questo non posso saperlo. Dopo la Beatificazione, circa 5 o 6 anni fà, l'allora Vescovo Emerito di Ascoli Mons. Morgante, in una Sua omelia ricordò con molti particolari il Dott. Moscati: vita ed opere. Ero presente quel giorno e prestai molta attenzione, anche perchè avevo già fatto alcune ricerche su un alcuni personaggi di quella Famiglia che avevano avuto relazioni con la Città di Ascoli. Nell'occasione fu esposto e benedetto un quadro del Santo, di modesta fattura, ancor oggi presente nella Chiesa del Carmine di Ascoli, 1° Altare entrando sulla destra ... Sempre cordialmente, Sdeaco.

Gentile Signore,

non metto in dubbio che ad Accumoli possa essere esistito un casato Moscati.
Ciò che francamente mi lascia perplesso è un eventuale collegamento genealogico tra la famiglia di cui lei parla e quella da cui nacque il "Medico dei poveri".
A tal proposito cito testualmente quanto scritto dagli anzidetti pronipoti di San Giuseppe: "La famiglia Moscati, d'origine gentilizia, è presente in Santa Lucia di Serino sin dal sec. XVI e numerosi documenti la indicano già in tale epoca come ricca ed influente. Capostipite del casato è Palmiero Moscati (1480-1560), medico come il suo discendente!"

Sulla base di quali prove documentali le due famiglie omonime dovrebbero ritenersi :roll: parenti tra loro?

Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Messaggioda sdeaco » domenica 23 dicembre 2007, 0:06

Gentilisimo Signor Ferrante, non so proprio cosa rosponderLe ! Che la Famiglia Moscati sia di Accumoli, antica ed illustre, non vi è ombra di dubbio. Che il Dott. Moscati, poi beatificato, appartenesse alla medesima famiglia, l'ho appreso dalla omelia recitata dall'E.mo Morgante, tempo fà nella Chiesa dei PP. Carmelitani di Ascoli. E' luogo comune però, in Ascoli, in Accumoli e nel circondario, ritenere il Beato originario della Nostra Diocesi. Altro non so dirle in merito al Beato,posso invece documentarLa in merito alla Famiglia. Sempre cordialmente, Sdeaco.
sdeaco
 
Messaggi: 68
Iscritto il: lunedì 29 gennaio 2007, 1:55

Messaggioda danti73 » domenica 23 dicembre 2007, 10:21

Dopo che Colombo divenne celebre molti paesi che ospitavano e ospitarono famiglie omonime rivendicarono la patria del navigatore. Se Cristoforo avesse fatto il lanaiolo come il padre nessuno se ne sarebbe preoccupato.
Anche il santo Moscati sarà caduto in questo meccanismo. La stessa cosa è capitata ad un santo pugliese della mia famiglia: del padre di questi (noi siamo parenti con la madre) non si conosceva la provenienza e quando c'è stata la causa di beatificazione varie famiglie omonime di regioni diverse pretendevano, senza averne le prove, di essere imparentati con il religioso solo perchè portavano lo stesso cognome.
I nipoti del Moscati avranno certamente una sicura conoscenza delle proprie origini...
Non facit nobilem atrium plenum fumosis imaginibus
danti73
 
Messaggi: 365
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 16:42
Località: torino

Messaggioda Zaccheo » domenica 23 dicembre 2007, 10:30

sdeaco ha scritto:Che la Famiglia Moscati sia di Accumoli, antica ed illustre, non vi è ombra di dubbio. Che il Dott. Moscati, poi beatificato, appartenesse alla medesima famiglia, l'ho appreso dalla omelia recitata dall'E.mo Morgante, tempo fà nella Chiesa dei PP. Carmelitani di Ascoli. E' luogo comune però, in Ascoli, in Accumoli e nel circondario, ritenere il Beato originario della Nostra Diocesi. Altro non so dirle in merito al Beato, posso invece documentarLa in merito alla Famiglia.

Sarebbe interessante poter vedere dimostrato in termini documentali un eventuale collegamento genealogico tra i Moscati stanziati dal sec. XVI a Santa Lucia di Serino (da cui certamente nacque il "Medico dei poveri") e quelli di Accumoli (il paesino laziale si trova attualmente nella diocesi di Rieti. Un tempo :roll: appartenva forse ad Ascoli Piceno?).

Una domanda, infine: esiste uno stemma della famiglia Moscati di Accumoli?

Grazie per la disponibilità, gentile Signore.

Ferrante
"Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni" (Numeri 2,2)
Avatar utente
Zaccheo
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: domenica 7 agosto 2005, 22:51
Località: Roma

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti