Una curone in meridione?

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Una curone in meridione?

Messaggioda Fabio7131 » martedì 25 ottobre 2005, 14:59

Gentili amici,

vi faccio vedere una ricerca genealogica trovata su internet, dove appare donna Lavinia CURONE .

Premetto che il mio non è un cognome diffuso siamo 100 famiglie tutte nell'alessandrino

come fare per avere altre notizie in merito alla presenza di detta signora?

PS non ho sottolineato dove si trova LAVINIA, cosi vi leggete questo albero genealogico che mi pare molto ben fatto.

Grazie per l'aiuto e i suggerimenti

Fabio Curone
18-4-1586 Donna Beatrice di Sangro, figlia di Don Fabrizio 1° Duca di Vietri e di
... 26-2-1854 Marianna, figlia di Federico Vernieri e di Lavinia Curone
...



DEL TUFO: linee di Lavello e Matino











Giacomo del Tufo dei Baroni di Tufo, Patrizio di Aversa. Sposa Marella della Valle



A1. Francesco, Patrizio di Aversa, 1° Barone di Genzano, Governatore e Capitano Generale di Terra di Bari nel 1528.

a) = Vannella Spinelli

b) = Francesca Guindazzo



B1. Andrea, Patrizio di Aversa.

= Caterina, figlia di Battista Capece, Patrizio Napoletano



C1. Verita/Berita

= Luzio Loffredo, Patrizio Napoletano



B2. Giacomo, 2° Barone di Genzano e Veglianello, Patrizio di Aversa, Paggio dell’Imperatrice Isabella.

= Diana del Prasiccio, dei Baroni di San Martino



C1. Giovanni Vincenzo (+ 22-11-1603), 1° Marchese di Genzano dal 1585, Patrizio di Aversa.

a) = Lucrezia del Tufo dei Marchesi di Lavello (v. oltre)

b) = Cornelia, figlia di Roberto Carafa Signore di Sesto, Patrizio Napoletano, e di Beatrice Sanseverino



D1. Giacomo (* 1-3-1552 + 11-9-1584), Patrizio di Aversa.

= Laudomia, figlia di Marcello Ruffo dei Signori di Scilla e di Giovanna Benavides de Alarcon (+ 26-9-

1636) (v.)

D2. Andrea (+ 11-6-1625), 2° Marchese di Genzano dal 1603, Patrizio di Aversa.

a) = 5-3-1590 Livia, figlia del Cavaliere Cesare de Silva e di Laura del Tufo dei Marchesi di Lavello

b) = 26-6-1616 Ippolita, figlia di Pompeo Capecelatro, Patrizio Napoletano, e di Giulia Recco (+ 12-9-

1623) (v.), già vedova di Decio Argento Nobile di Capua.



E1. (ex 1°) Paolo (+ post 1627), 3° Marchese di Genzano, Barone di Veglianello e Baraniello dal 1625,

Patrizio di Aversa.

= Napoli 8-11-1615 Caterina, figlia di Giovanni Francesco Caracciolo Signore di Montaquila, Patrizio

Napoletano, e di Vincenza della Marra (* 24-2-1585 + ?) (v.), già vedova di Francesco Caracciolo

Patrizio Napoletano.



F1. Andrea (* 15-11-1616 + 16-6-1627), Patrizio di Aversa.

F2. Giovanni Battista (+ infante), Patrizio di Aversa.

F3. Giacomo (* 5-3-1624 + infante), Patrizio di Aversa.

F4. Cornelia (* 26-6-1625 + infante).

F5. Andreana (* 20-10-1627 + infante).



E2. (ex 1°) Giovanni Battista, Patrizio di Aversa.

E3. (ex 1°) Girolamo, Patrizio di Aversa.



D3. Paolo (+ Lecce …..), Patrizio di Aversa, Chierico Regolare Teatino.

D4. Giovanni Battista (+ 1636), Patrizio di Aversa.

D5. Giovanna

= Giovanni Angelo Pisanelli Barone di Bonito

D6. (ex 2°) Ippolita

= Giovanni Battista del Balzo, Nobile di Capua (v.)

D7. (ex 2°) Diana

a) = 1-12-1597 Scipione Carafa Conte di Morcone e Patrizio Napoletano

b) = Paolo Poderico Marchese di Montefalcione e Patrizio Napoletano



C2. Adriana

a) = 29-9-1551 Cornelio Caracciolo, Patrizio Napoletano

b) = Marino di Forma Barone di Pulcarino

C3. Alvina

= Paolo Frangipani della Tolfa dei Signori di Grumo, Patrizio Napoletano

C4. Sabba o Sabella, monaca nel monastero di San Gregorio Armeno in Napoli.



B3. Giovanni Luigi, Patrizio di Aversa.

B4. Tiberio, Patrizio di Aversa

B5. Marella

= Vincenzo Barrile, Patrizio Napoletano

B6. Luisa, monaca nel monastero di San Ligorio.

B7. Lucrezia, monaca nel monastero di San Ligorio.

B8. Diana, monaca nel monastero di San Ligorio.



A2. Giovanni (+ 1519), 1° Barone di Lavello con Aprano, Spoltore, Moscusi e Montesilvano e Patrizio di Aversa;

condottiero al servizio degli aragonesi e poi dell’Imperatore Carlo V; Vicerè di Calabria, Consigliere del Supremo

Consiglio di Stato del Regno di Napoli.

= Vincenza, figlia di Antonio Capece Latro, Regio Consigliere e Patrizio Napoletano, e di Beatrice Caracciolo (v.)



B1. Giacomo (+ 7-2-1560), 2° Barone di Lavello dal 1519, 1° Marchese di Lavello dal 1536, Patrizio di Aversa;

Reggente della Gran Corte della Vicaria nel 1527.

= Lucrezia Frangipani della Tolfa dei Signori di Serino



C1. Giovanni Girolamo (+ ca. 1582), 2° Marchese di Lavello dal 1560, Patrizio di Aversa; Vicerè della Calabria

nel 1575, Consigliere di Stato nel 1581.

a) = Isabella de Guevara, figlia di Inigo Signore di Arpaia e Buonalbergo e di Ramondetta Saraceno dei

Signori di Torella (v.)

b) = Antonia Carafa Baronessa di Orta, figlia di Vincenzo Carafa Signore di Montefalcone, Patrizio

Napoletano, e di Caterina Caracciolo dei Marchesi di Bucchianico (+ 21-7-1566) (v.), già vedova di

Gerolamo Carafa Signore di Cusano.



D1. (ex 1°) Giovanni (+ 18-11-1583), 3° Marchese di Lavello dal 1582 ca., Patrizio di Aversa.

= Caterina, figlia di Marcello Caracciolo 1° Conte di Biccari e di Emilia Carafa dei Conti di Chiusano (v.),

già vedova di Fabrizio Cantelmo.



E1. Giovanni Girolamo II (+ 17-7-1606), 4° Marchese di Lavello dal 1583, Patrizio di Aversa;

Consigliere del Supremo Consiglio di Stato del Regno di Napoli, Cavaliere dell’Ordine di San Jago.

= 18-4-1586 Donna Beatrice di Sangro, figlia di Don Fabrizio 1° Duca di Vietri e di Violante di

Sangro (* 22-11-1567 + ?) (v.)



F1. Giovanna (* 8-1-1588 + ?).

F2. Violante (* 6-5-1592 + ?), monaca “suor Angela Maria” nel monastero di Santa Patrizia a

Napoli dal 1608.

F3. Caterina (* 20-3-1594 + ?), monaca “suor Maria Battista” nel monastero di Santa Patrizia a

Napoli dal 1610.

F4. Vittoria (* 6-5-1595 + ?).

F5. Isabella (* 12-4-1597 + Marano 6-9-1632)

a) = 8-10-1612 Don Giovanni di Sangro 2° Duca di Vietri (v.)

b) = Don Luigi della Marra di Sangro 2° Duca della Guardia Lombarda (v.)

F6. Francesco (* 23-10-1598 + 29-9-1653), 5° Marchese di Lavello dal 1606, Patrizio di Aversa.

= 8-6-1614 Costanza Pappacoda, figlia di Gisulfo 2° Marchese di Capurso e di Isabella

Frangipani della Tolfa dei Conti di Serino (v.)



G1. (Naturale, da Camilla Saracena) Giovanni Battista

G2. (Idem) Giuseppe (* 4-11-1645 + ?).

G3. (Ibidem) Geronimo (* 21-11-1648 + ?).

G4. (Ibidem) Antonio (* 22-5-1651 + ?).



E2. Inigo, Patrizio di Aversa.

= Antonia del Tufo dei Marchesi di Matino (v. oltre)

E3. Emilio, Patrizio di Aversa, Cavaliere dell’Ordine di Malta dal 1581.

E4. Isabella (+ Polistena 22-6-1636)

= Giacomo Milano d’Aragona 1° Marchese di San Giorgio (v.)

E5. Costanza

= 1-6-1593 Girolamo del Tufo, Patrizio di Aversa

E6. Clarice, monaca.

E7. Eufrasia, monaca.

E8. Caterina



D2. (ex 2°) Mario, Barone di Orta (feudo che fu venduto successivamente), Patrizio di Aversa.

= Fulvia Personè (de Persona) Baronessa di Matino, figlia ed erede di Annibale Barone di Matino e di

Giovanna Castriota – affittò Matino per 5 anni a Bernardino Minioti nel 1603, nel 1606 vende il feudo

con patto “de remehendo” a Tommaso de Franchis e lo ricompra dal medesimo; il 13-8-1632 fece

refuta di Matino al figlio Ascanio.



E1. Ascanio (I) (* 27-5-1580 + 12-6-1640), Barone di Matino dal 1632, Patrizio di Aversa.

= Antonia, figlia del Nobile Francesco Guarini e di Laura d’Ayello (+ 22-11-1675).



F1. Fulvia (* Matino 14-9-1624 + ?)

= Matino 31-1-1650 Cesare di Capua (v.)

F2. Giuseppe (* 20-3-1626 + Matino 18-8-1671), Barone di Matino dal 1640, 1° Marchese di

Matino con Regio Diploma del 31-8-1644.

= 30-3-1650 Anna Maria Ravaschieri, figlia di Giovan Battista Conte di Lavagna e Patrizio

Genovese (+ 16-9-1700).



G1. Ascanio II (* 4-1-1657 + 9-12-1689), 2° Marchese di Matino dal 1640 e Patrizio di

Aversa.

= Lucrezia, figlia di Cesare di Capua e di Fulvia del Tufo dei Marchesi di Matino (+ Tricase

20-2-1744) (v.)



H1. Anna (* Matino 24-1-1689 + ?)

= 1-3-1710 Marchese Don Aniello Ravaschieri Fieschi 1° Duca di Roccapiemonte,

Patrizio Genovese (* Roccapiemonte 29-9-1675 + Napoli 24-7-1752).

H2. Ascanio III (* postumo 8-1-1690 + Matino 20-5-1761), 3° Marchese di Matino alla

nascita e Patrizio di Aversa.

= 7-12-1711 Donna Beatrice Ippolita Pignatelli, figlia di Don Francesco 2° Duca di

Rocca Mandolfi e di Donna Anna Maria Carafa dei Duchi di Forli (* 5-3-1688 +

23-10-1753) (v.)



I1. Carmine Maria (* 2-2-1713 + 3-4-1778), Patrizio di Aversa, sacerdote.

I2. Giovanna Lucrezia (* Matino 8-4-1714 + ?).

I3. Maria Antonia Violante (* Matino 25-9-1715 + ?), monaca nel monastero di San

Gaudioso a Napoli dal 1732.

I4. Giovanni Girolamo (* Matino 3-2-1718 + 7-12-1783), Patrizio di Aversa, prima

della rinuncia del fratello Carmine Maria fu Cavaliere dell’Ordine di Malta dal

1718; 4° Marchese di Matino dal 1761.

= 2-5-1758 Donna Caterina Pignatelli, figlia di Don Fabrizio 3° Duca di Rocca

Mandolfi e di Anna Maria Arcamone (* 2-10-1741 + 26-2-1793) (v.)



J1. Antonio (* 22-7-1759 + ?), Patrizio di Aversa.

J2. Rosa Maria (* 11 e + 23-12-1760).

J3. Maria Beatrice (* 6-1-1762 + 21-2-1792).

J4. Francesco (* 17-7-1763 + 7-12-1764), Patrizio di Aversa.

J5. Don Ascanio IV (* 22-8-1764 + 29-12-1846), 5° Marchese di Matino dal

1783, Patrizio di Aversa; 3° Duca di San Demetrio, 5° Duca di Rocca Mandolfi,

6° Marchese di San Marco e Marchese di Collelungo dal 1811 per successione

dello zio Cesare Pignatelli.

= Gallipoli 21-10-1801 Caterina Balsamo, figlia del Marchese Giuseppe e di

Leonarda Cigala (+ 13-1-1866).



K1. Don Giovanni Cesare (* 31-8-1802 + 18-5-1886), 4° Duca di San

Demetrio, 6° Duca di Rocca Mandolfi, 7° Marchese di San Marco, 5°

Marchese di Matino e Marchese di Collelungo dal 1846, Patrizio di Aversa.

= 9-9-1829 Principessa Donna Maria Antonia Pinto y Mendoza 6°

Principessa d’Ischitella, 8° Principessa di Migliano, 16° Marchesa di

Trevico e Marchesa di Sant’Agata dal 1875, figlia ed erede del Principe

Don Francesco e di Donna Teresa Serra dei Principi di Gerace (* 29-7-

1806 + 29-12-1894) (v.)



L1. Principe Don Ascanio (* 24-2-1831 + 19-5-1914), 7° Principe

d’Ischitella, 9° Principe di Migliano, 5° Duca di San Demetrio, 7° Duca di

Rocca Mandolfi, 17° Marchese di Trevico, 8° Marchese di San Marco,

6° Marchese di Matino, Marchese di Collelungo e Patrizio di Aversa, con

il predicato di Peschici (ex Pinto) e Torreloggia (ex Pignatelli) (titoli

riconosciuti con Regie Lettere Patenti del 13-5-1898 e Decreto

Ministeriale del 19-6-1898).

= 26-2-1854 Marianna, figlia di Federico Vernieri e di Lavinia Curone

(+ Matino 2-11-1897).



M1. Don Francesco (* Napoli 21-1-1855 + ivi 15-10-1855), Patrizio

di Aversa.

M2. Donna Maria Teresa (* Napoli 6-10-1856 + ivi 20-12-1858).

M3. Principessa Donna Maria Concetta (* Napoli 8-12-1858 + ivi

17-2-1939), 8° Principessa d’Ischitella, 9° Principessa di Migliano,

6° Duchessa di San Demetrio, 8° Duchessa di Rocca Mandolfi,

18° Marchesa di Trevico, 9° Marchesa di San Marco, 7° Marchesa

di Matino e Marchesa di Collelungo dal 1914 (con i predicati di

Peschici e Torreloggia).

= Napoli 7-2-1884 Don Michele de Vargas Machuca dei Principi

di Casapesenna (v.)

M4. Donna Maria Caterina (* Napoli 8-12-1858 + ivi 10-8-1931),

= Napoli 27-7-1885 Conte Don Onorato Gaetani dell’Aquila

d’Aragona dei Principi di Piedimonte, Patrizio Napoletano (v.)



K2. Donna Beatrice (* Matino 22-4-1804 + 20-8-[1833])

= 18-9-1825 Don Michele Sanfelice 3° Duca d’Acquavella, Marchese di

Torricella, Marchese di Montesilvano e Patrizio Napoletano (* Napoli

13-2-1799 + 23-2-1884).

K3. Don Francesco (* Lecce 28-3-1807 + Nizza 29-10-1872), Patrizio di

Aversa.

a) = Clelia Gonzales

b) = Nobile Ferdinanda de Beaumont (+ Nizza 2-1-1873).



L1. (ex 1°) Don Ascanio (* 7-4-1834 + 19-8-1845), Patrizio di Aversa.



K4. Don Mario (* Matino 8-12-1809 + 10-10-1885), Patrizio di Aversa.

K5. Donna Marianna (* Matino 8-4-1811 + Napoli 15-3-1900)

= 26-5-1835 Barone Giovanni de Girardi



J6. Giovanni Battista (* 1765 + 14-11-1768), Patrizio di Aversa.

J7. Francesco (* 20-5 e + 21-5-1766), Patrizio di Aversa.

J8. Francesca Maria (* 5-12-1771 + ?).

J9. Maria Lucrezia (* 1772 + 3-5-1855)

= Nicola Piccinni

J10. Giuseppe (* 11-11-1774 + 24-2-1778), Patrizio di Aversa

J11. Francesco (* 17-1-1778 + ?), Patrizio di Aversa.

J12. Emerenziana (* 9-3-1779 + ?).

J13. Giuseppe (+ 13-9-1780), Patrizio di Aversa.

J14. Giuseppe (+ 11-3-1832), Patrizio di Aversa.



I5. Domenico (* 16-6-1719 + 26-8-1782), Patrizio di Aversa.

I6. Lucrezia (* 8-12-1721 + ?), monaca nel monastero di San Gaudioso a Napoli dal

1748.

I7. Francesco (* 1-5-1723 + 1-1-1725), Patrizio di Aversa.

I8. Francesco (* Matino 10-7-1726 + 15-6-1803), Patrizio di Aversa, Chierico

Regolare Teatino, Vescovo di Aversa dal 1779.



H3. (Naturale) Antinoro

H4. (Naturale) Anna, monaca.

H5. (Naturale) Antonia, monaca.

H6. (Naturale) Giovanna, monaca.

H7. (Naturale) Barbara (+ 1683).



G2. Giovanni Battista (* 21-2-1658 + 27-10-1679), Patrizio di Aversa.

G3. Antonia (* 1-5-1659 + 5-1-1664).

G4. Giovanni Maria (* 29-5-1660 + 23-5-1662).

G5. Fulvia (* 21-2-1662 + ?)

a) = Innocenzo Rossi

b) = Gervasio Baldari

G6. Nicola Oronzo (* Matino 15-11-1663 + ivi 22-2-1664), Patrizio di Aversa.

G7. Giovanni Maria (* 13-4-1665 + 20-7-1666), Patrizio di Aversa.

G8. Antonia (* 26 e + 31-7-1667).



F3. Mario (* 20-3-1626 + Capua 23-12-1694), Patrizio di Aversa.

F4. Violante (* Matino 4-11-1629 + ?).

F5. Antonio (* Matino 2-10-1633 + ivi 26-6-1670), Patrizio di Aversa, Cavaliere dell’Ordine di

Malta dal 1651.

F6. Laura (* Matino 3-6-1635 + 19-2-1666)

= 19-7-1651 Don Giacomo d’Aquino 2° Duca di Casoli (v.)

F7. Giovanna (* 28-9-1636 + 28-1-1716)

= Matino 1-3-1663 Don Antonio d’Aquino 2° Duca di Casarano (v.)

F8. Domenico (* 8-3-1639 + 14-9-1686), Patrizio di Aversa.



E2. Giacomo, Patrizio di Aversa, Capitano di fanteria spagnola.

E3. Francesco (* 12-1-1584 + ?), Patrizio di Aversa.

E4. Paolo, Patrizio di Aversa.

E5. Antonia

= Inigo del Tufo dei Marchesi di Lavello, Patrizio di Aversa (v. sopra)

E6. Giovanna

= Francesco del Tufo Barone di Vallata (v. oltre)



D3. Giacomo, Patrizio di Aversa.

= 29-6-1586 Donna Lucrezia Carafa, figlia di Don Giovanni Antonio 1° Duca di Laurino e di Vittoria

Gaetani dell’Aquila d’Aragona dei Conti di Molise (+ 23-3-1610) (v.)

D4. Orazio, Patrizio di Aversa, Cavaliere del’Ordine di Malta dal 1582.

D5. Ottavio, Patrizio di Aversa.

D6. Giulio Cesare, Patrizio di Aversa.

D7. Scipione, Patrizio Napoletano.

D8. (ex 2°) Lucrezia

a) = Don Luigi Carafa 2° Principe di Stigliano (v.)

b) = Napoli 24-11-1577 Cesare d’Avalos d’Aquino d’Aragona Marchese di Padula (v.)

D9. (ex 2°) Beatrice

a) = Ettore Pignatelli, Patrizio Napoletano (v.)

b) = Fulvio di Costanzo Marchese di Corleto, Reggente di Cancelleria e membro del Supreno Consiglio

d’Italia, Decano del Consiglio di Stato

D10. (ex 2°) Diana

= Giovanni Bartolomeo Capece Minutolo, Patrizio Napoletano (v.)

D11. Teresa

= Giovanni delli Monti 3° Marchese di Corigliano, Signore di Martano e Calimera

D12. Giulia, monaca.

D13. Porzia, monaca.



C2. Paolo (+ 29-11-1573), Patrizio di Aversa, compra la baronia di Vallata e Vietri da Beatrice Ferrillo il 29-3-

1572 per la somma di 25.600 ducati.

= Donna Costanza Piccolomini d’Aragona, figlia di Don Antonio 4° Marchesi di Deliceto, Patrizio Napoletano,

e di Donna Antonia Borgia dei Principi di Squillace (v.)



D1. Cesare (+ 1587), 2° Barone di Vallata e Vietri (feudo venduto) dal 1573, Patrizio di Aversa.

= Cornelia Cossa



E1. Francesco (+ 12-4-1644), 3° Barone di Vallata dal 1587 e Patrizio di Aversa.

= Giovanna del Tufo dei Marchesi di Matino (v. sopra)



F1. Cornelia

a) = 4-4-1624 Giacomo Milano d’Aragona, Patrizio Napoletano (v.)

b) = Don Giovanni Battista Carafa Duca di Jelsi

F2. Fulvia, nel 1645 vende per debiti il feudo di Vallata per la somma di 33.970 ducati.

= Don Carlo Frangipani della Tolfa 2° Duca di Grumo e Patrizio Napoletano



E2. Lucrezia (* 19-1-1586 + ?).



D2. Lucrezia (+ post 1614)

= Flaminio Orsini 1° Conte di Muro Lucano (v.)

D3. Diana

= Ostilio Orsini Signore di Solofra (v.)



C3. Giovanni Antonio, Patrizio di Aversa, Uditore della provincia del Principato Ultra nel 1567.

a) = 26-6-1569 Ippolita Cicinelli

b) = 2-8-1578 Porzia, figlia di Giulio Cesare (Ascanio ?) Capece Aprano, Patrizio Napoletano, e di Beatrice

di Sangro



D1. (ex 1°) Marcello (* 5-9-1570 + ?), Patrizio di Aversa.

D2. (ex 1°) Carlo, Patrizio di Aversa.



C4. Giovanni Francesco, Patrizio di Aversa.

= Adriana Marchese dei Marchesi di Camarota



D1. Tommasino, Patrizio di Aversa.

D2. Cornelia

= Fabrizio Brancia, Patrizio di Sorrento (v.)



C5. Vincenza (+ post 1567)

= Troiano Caracciolo del Sole (poi Caracciolo Rossi), Patrizio Napoletano (v.)

C6. Antonia

= Francesco Caracciolo del Sole Signore di Macchiagodena e Patrizio Napoletano (v.)

C7. Lucrezia

= Giovanni Vincenzo del Tufo Marchese di Genzano (v. sopra)

C8. Laura

= Cesare de Silva, Cavaliere dell’Ordine di San Jago

C9. Isabella

C10. Ippolita



B2. Paolo (+ 1566), 1° Barone di San Marzano (investito ante 1551) e Patrizio di Aversa, Cavaliere dell’Ordine di San

Jago, condottiero al servizio dell’Imperatore Carlo V.

a) = Lucrezia Carafa

b) = Violante Caracciolo, figlia di Bernabò Signore di Sicignano, Patrizio Napoletano, e di Diana Ferrillo dei Conti

di Muro Lucano (v.) (forse identica a Violante figlia di Camillo Caracciolo Signore di Toccanisi e di Lucrezia

Torta)



C1. Marcello (+ 12-9-1582), 2° Barone di San Marzano dal 1566 e Patrizio di Aversa.

= Giovanna Carafa, figlia di Giovan Girolamo Signore di Cusano, Patrizio Napoletano, e di Antonia Carafa dei

Signori di Montefalcone (+ post 26-6-1597) (v.)



D1. Paolo, 3° Barone di San Marzano dal 1582 e Patrizio di Aversa.

D2. Violante (+ 29-5-1633)

= Pompeo Tomacelli Marchese di Chiusano e Patrizio Napoletano

D3. Marcello, Patrizio di Aversa.

D4. Antonio (* 1571 + 8-9-1651), 4° Barone di San Marzano (probabilmente tale feudo fu venduto ai

Mastrilli nei primi anni del XVII secolo) e Patrizio di Aversa, 1° Marchese di San Giovanni in Celsito

investito il 30-12-1632; Cavaliere dell’Ordine di Calatrava, Maestro di campo della Repubblica di

Genova, Consigliere di Stato del Regno di Napoli nel 1628.

= 22-5-1631 Donna Guiomara Caracciolo 2° Principessa di Torrenova dal 1644, figlia di Flaminio

Caracciolo, Patrizio Napoletano, e di Laudomia Ruffo (* 13-6-1590 + 11-1654) (v.), già vedova di

Don Giovanni Tommaso Coscia Duca di Sant’Agata.

D5. Giulio Cesare, Patrizio di Aversa.

D6. Antonia

= Orazio Blanch dei Marchesi di Campolattaro

D7. Silvia

= Giovanni Vincenzo del Tufo, Patrizio di Aversa (v.)



C2. Giulia

= Carlo del Tufo, Patrizio di Aversa (v.)

C3. Fabrizio, Patrizio di Aversa; Governatore di Terra di Bari, Vicerè della Calabria, Governatore di Brindisi nel

1587, Cavaliere dell’Ordine di San Jago.

= Porzia, figlia di Giovanni Francesco Muscettola, Patrizio di Ravello, e di Camilla Carafa



D1. Geronimo, Patrizio di Aversa, Governatore di Terra d’Otranto nel 1642.

D2. Camilla

= Carlo Siscara (dei Conti di Ajello)



C4. Ascanio, Patrizio di Aversa.

= Isabella della Gatta



D1. Beatrice (* Napoli 28 o 31-10-1577 + ?).



C5. Ottavio, Patrizio di Aversa.

= Porzia Gargano



D1. Porzia

= Ottavio Tuttavilla, Patrizio Napoletano (v.)



C6. Orazio, Patrizio di Aversa.

C7. Aurelia

= Alfonso del Tufo, Patrizio di Aversa (v.)



B3. Maddalena

= Ludovico Abenavoli del Franco Barone di Pentidattilo, Montebello e San Lucido, Nobile di Capua (+ Teano

1539).

B4. Lucrezia

= Giovanbattista Abenavoli del Franco Signore di Amendolea e San Lorenzo, Nobile di Capua (+ poco prima

15-9-1497).

B5. Antonia (+ ante 1514)

= Andriano Carafa Signore di Forli e Patrizio Napoletano (v.)
Avatar utente
Fabio7131
 
Messaggi: 303
Iscritto il: lunedì 17 gennaio 2005, 19:10
Località: Milano - Castelnuovo Scrivia

Re: Una curone in meridione?

Messaggioda rosa.labadia » mercoledì 24 aprile 2019, 19:29

Caro Fabio, nella genealogia Del Tufo, c'è un errore perchè si tratta di Lavinia CERVONE.
rosa.labadia
 
Messaggi: 1
Iscritto il: martedì 25 settembre 2018, 23:15


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron