Pagina 1 di 1

Famiglia Vitale

MessaggioInviato: giovedì 13 ottobre 2005, 10:01
da Grimaldi
Cari amici
apro questo topic per chiedervi eventuali aiuti in merito ad una ricerca storica e genealogica sulla famiglia Vitale, nobili originari di Cava de'Tirreni (SA) dai quali discese poi anche il ramo dei Duchi di Tortora, congiunti poi ai De Vargas Machuca.

Ogni aiuto sarà gradito.

Grazie in ogni caso.

G.

MessaggioInviato: lunedì 17 ottobre 2005, 12:42
da Grimaldi
:roll:

Mhh......... vedo che questa mia domanda è andata deserta....

Volevo vedere se vi erano altre notizie che io non conoscevo su tale casato.
Ma grazie lo stesso.

G.

MessaggioInviato: lunedì 17 ottobre 2005, 12:59
da Alessio Bruno Bedini
SEBASTIANO VITALE era un avvocato napoletano che acquistò la terra di Bovalino con le pertinenze e le giurisdizione, per vendita fattagli per la somma D. 85.000 dalla princ. Beatrice Orsini, con R. Assenso del 24 febbraio 1617.
Non so se abbia avuto eredi diretti ma nel 1650 vendette il feudo a ORAZIO DEL NEGRO del quondam Ambrogio, patrizio genovese, che acquistò la terra di Bovalino per vendita, con R. Assenso del 7 maggio 1650.

Nella Locride il cognome VITALE è ancora molto diffuso .. ci sono anche alcune famiglie molto ricche e di cosiddetta "nobiltà civica" che possiedono almeno dal XVIII secolo uno stemma di famiglia.. chissa che non si possano riallacciare ai Vitale di Bovalino e a quelli di Napoli..

.. appena posso cercherò di reperirne uno stemma..

MessaggioInviato: lunedì 17 ottobre 2005, 13:09
da Grimaldi
Caro Alessio
come sempre tu sei una persona molto gentile. :D

Io ho notizie di questi Vitale originari di Cava de'Tirreni (nobili locali) un cui ramo ebbe titolo marchionale (1782) ed un'altro ebbe titolo di Duca di Tortora (1633). Passò inoltre nell'Ordine di Malta e fu ascritta quindi al Registro delle famiglie dei Cavalieri di Malta di Giustizia ed inoltre fu dichiarata ammissibile nelle Regie Guardie del Corpo.

Questa famiglia aveva uno stemma molto particolare:

"Di oro alla banda d'azzurro sinistrata da un destrocherio movente dalla banda vestito di ermellino con la mano di carnagione indicante tre stelle di rosso ordinate nel centro sinistro del capo ed addestrata da un'aquila bicipite con le ali spiegate di nero"


Grazie ancora.

G.

vitale

MessaggioInviato: sabato 22 ottobre 2005, 11:13
da L.de Bellis
Carissimo Sig.Grimaldi,
La famiglia Vitale fu nobile in Monopoli e Conversano,ove portò la seguente arma:
d'azzurro al tralcio di vite pampinoso e fruttifero al naturale, movente da una campagna di verde e addestrato da un sinistrocherio di carnagione, il tutto accompagnato da tre stelle di otto raggi d'oro, nel capo.

Un ramo di questa famiglia gli Accolti-Gil Vitale sono oggi presernti in Conversano e li conosco personalmente.
Spero di aver reso brevi ulteriori notizie alla ricerca che intende fare sulla Famiglia.
Distinti Saluti
Lorenzo Longo de Bellis

MessaggioInviato: sabato 22 ottobre 2005, 12:41
da Grimaldi
Egr. signor Longo
grazie molte per le sue informazioni
che vanno senz'altro ad arricchire il tema trattato.
Mi chiedo solo se questi Vitale siano o meno la stessa famiglia di origine cavese della quale mi sto occupando.
Forse occorreranno ulteriori indagini per capire se sono la stessa famiglia, magari divisa in due rami, o invece due diversi casati.
Grazie ancora.

G.

MessaggioInviato: giovedì 12 gennaio 2006, 14:39
da Alessio Bruno Bedini
Facendo alcune ricerche ho trovato dei dati che penso possano interessarti..

... anzitutto da " '700 calabrese" del von Lobstein riporta i Vitale come nobili di Stilo e Gioiosa Ionica e questo è lo stemma che riporta:

Immagine

..inoltre sempre il von Lobstein riporta che la famiglia Vitale di S.Ilario Ionio (circa 10 km da Gioiosa) aveva ottenuto (non ricordo la data ma nella prima metà dell'800) un privilegio dal papa per costituire una cappella nel proprio palazzo .. tale palazzo esiste ancor oggi anche se la famiglia è praticamente estinta .. e lo stemma è il seguente ..

Immagine

Cosa ne pensi? Ci possono essere relazioni tra le famiglie calabresi e quella campana?

MessaggioInviato: martedì 24 gennaio 2006, 11:04
da Grimaldi
Caro Alessio
scusa se ti rispondo solo ora ma il tuo intervento mi era sfuggito.

Non saprei dirti se questi Vitale fossero un ramo di quelli di Cava ma ricordo che i Vitale duchi di Tortora lo erano ed allo stesso modo ricordo che molte famiglie nobili calabresi sono di origine napoletana (ovvero campana).

Se hai altre notizie a riguardo te ne sarei grato.

Grazie

Saluti

G.

MessaggioInviato: venerdì 10 febbraio 2006, 13:36
da Grimaldi
Cari signori
anche in questo caso sto continuando le mie ricerche su questa famiglia.
Se avete qualche notizia è sempre gradita.

Grazie

G.

MessaggioInviato: martedì 14 febbraio 2006, 9:32
da L.de Bellis
se può essere d'aiuto i Vargas Macchuca, antichissima famiglia di origine spagnuola fu nobile in Trani, forse qui si può trovare un legame con i Vitale.

Ricordo l'arma antica:d'argento a tre fascie ondate d'azzurro, alla bordura composta di Leon di Castiglia.

Alia.spaccato:d'argento al braccio vestito di ferro armato di una mazza al naturale movente dalla sinistra dello scudo,nel 2 d'azzurro a tre fasce ondate d'argento.

Cordialità
Lorenzo Longo de Bellis

MessaggioInviato: martedì 14 febbraio 2006, 10:16
da Grimaldi
Egr. sign. Longo de Bellis
grazie anche a lei per la sempre precisa, meticolosa e cortese puntualità con la quale ci aiuta nelle nostre ricerche. :wink:

Saluti cordiali

G.

MessaggioInviato: martedì 14 febbraio 2006, 15:36
da Grimaldi
Ecco i miei appunti sui Vitale di Cava, linea di Tortora.

Come sempre i files sono sotto licenza GNU.
Tutti possono collaborare ad integrarli, riportarli altrove, modificarli etc. ma sembre indicando la fonte dei precedenti autori.

Grazie.

G.

MessaggioInviato: mercoledì 15 febbraio 2006, 21:16
da Grimaldi
In attesa che qualcuno risponda al topic
aggiungo il link ad un'altra casata sulla quale sto facendo studi genealogici
gli Avagliano, nobile casata di Amalfi e Nocera.

A parte il De Santi e le sue memorie qualche cortese amico ha altre eventuali info?

Grazie comunque.

G.

Re:

MessaggioInviato: giovedì 18 ottobre 2018, 7:51
da AGOSTINO TORINO
Grimaldi ha scritto:Caro Alessio
come sempre tu sei una persona molto gentile. :D

Io ho notizie di questi Vitale originari di Cava de'Tirreni (nobili locali) un cui ramo ebbe titolo marchionale (1782) ed un'altro ebbe titolo di Duca di Tortora (1633). Passò inoltre nell'Ordine di Malta e fu ascritta quindi al Registro delle famiglie dei Cavalieri di Malta di Giustizia ed inoltre fu dichiarata ammissibile nelle Regie Guardie del Corpo.

Questa famiglia aveva uno stemma molto particolare:

"Di oro alla banda d'azzurro sinistrata da un destrocherio movente dalla banda vestito di ermellino con la mano di carnagione indicante tre stelle di rosso ordinate nel centro sinistro del capo ed addestrata da un'aquila bicipite con le ali spiegate di nero"


Grazie ancora.

G.

Re: n.d. Olimpia Vitale di Roccapiemonte

MessaggioInviato: giovedì 18 ottobre 2018, 12:00
da AGOSTINO TORINO
salve sono Agostino Torino Presidente della Pro loco Roccapiemonte, la nostra associazione ha come compito statutario, la promozione del territorio in cui operiamo. Il nostro scopo primario e quello del recupero delle radici storiche e promuovere iniziative legate ad esse. Il matrimonio tra il Comandante Generale dell'imperatore Carlo V Giovan Paolo Grimaldi e la nobile Olimpia Vitale è una passaggio fondamentale della nostra storia; infatti da qui ha origine il ramo dei Grimaldi di Roccapiemonte. lo scopo che ci prefiggiamo e quello di rievocare quest'antico evento e pubblicare la sua storia avvalendola da fonti e documenti che ne caratterizzano l'autenticità.
Nei prossimi giorni ci recheremo alla biblioteca della Badia della S:S. Trinità di Cava dei Tirreni per confutare la reale provenienza della famiglia Vitale e più precisamente di Donna Olimpia. colgo l'occasione per invitarla ad aiutarci secondo le vostre conoscenze e le eventuali fonti in vostro possesso per una più precisa e attenta analisi dell'evento.
Sperando di aver fatto cosa gradita la invitiamo già da adesso a quella che sarà la manifestazione rievocativa che avrà luogo il 29 giungo 2019 a Casali di Roccapiemonte nella chiesa di S.Maria delle Grazie, cordiali saluti