Mutazione di cognome?

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Mutazione di cognome?

Messaggioda Arin du Pec » mercoledì 28 dicembre 2011, 16:54

Gentili ed Illustrissimi Esperti del forum,
Vi rivolgo il seguente quesito, sperando di non essere off topic e, nel caso scusandomene.

Sto lavorando, da circa un anno, seguendo le indicazioni poste in capo al presente forum, alla ricostruzione della genealogia familiare, con grande difficoltà devo dire, ma con ancora maggior soddisfazione. La famiglia in argomento è "Percudani" (anche citata come de Percudanis), l'area di riferimento l'alta collina parmense ai confini con la lunigiana, comune di Berceto. Grazie ad un prolungato lavoro di "scavo" in materiale di archivio parrocchiale, sono riuscito a risalire, su basi certe e con tutti i passaggi documentati, alla metà del 1600 circa. Non posso risalire a ritroso, con gli stessi mezzi, poichè il materiale documentario più antico, se esistette, è comunque andato perduto.

Il mio quesito è il seguente, premesso che NON richiedo notizie sulla famiglia e che NON vi sono tracce di nobiltà da seguire, si tratta di un cognome curioso e non frequente, diffuso prevalentemente in quest' area geografica. Ora poichè la mie ricerche, si accentrano su una piccola località denominata Casacca (ant. Villa Casachia) e che a breve distanza, nello stesso areale geografico, esiste il paesino di Bergotto, potrebbe essere successo che una famiglia di Bergotto (ergo "bergottani") si sia trasferita in località Casacchia, venendo individuati con il proprio luogo d'origine, Bergottani > Percudani?

La mia è una domanda da ignorante della materia, ma , chiedo, dal punto di vista della modificazione dei cognomi, tale mutamento, è ipoteticamente plausibile?

Ringrazio sin d'ora chiunque vorrà rispondermi per la cortese attenzione.
Auguro a tutti gli amici del forum un Felice Nuovo Anno
Arin du Pec
Arin du Pec
 
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 21:10

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda GENS VALERIA » mercoledì 28 dicembre 2011, 19:37

Gentile amico , mi complimento con Te per i risultati ottenuti nella Tua ricerca genealogica. Si potrebbe cercare di risalire ancora un po' consultando gli atti notarili ( considera che all'epoca ad ogni matrimonio la dote della sposa, anche modesta, veniva registrata dal notaio locale ).
Il cognome è decisamente particolare , proverei a verificare le voci dialettali del posto alla ricerca dell'origine ( da soprannome ? [hmm.gif] ), francamente la mutaziome Bergottani > Percudani non mi convince troppo.

Cordialmente

p.s. benvenuto nel forum! :D
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5119
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda Arin du Pec » mercoledì 28 dicembre 2011, 22:44

Ringrazio il Moderatore (anche per il cortese benvenuto) Ottima l'idea, penso che proverò a consultare in archivio di stato gli atti dei notai che rogavano nel comune di Berceto. Vi terrò aggiornati.

Cordiali saluti
AdP
Arin du Pec
 
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 21:10

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda M.Brivio » giovedì 29 dicembre 2011, 11:53

Gentile Arin du Pec,
Nel complimentarmi con lei per i risultati raggiunti, le suggerisco di chiedere nell'archivio di stato a cui si rivolgerà se esiste un elenco (compilato solitamente da un archivista) che registra, in ordine alfabetico per cognome delle PARTI, e non dei notai, gli atti notarili. Così potrà consultare solo quelli sui Percudiani, vedendo subito se riesce a trovare qualche antenato.
Avatar utente
M.Brivio
 
Messaggi: 665
Iscritto il: sabato 23 dicembre 2006, 17:29

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda Arin du Pec » giovedì 23 agosto 2018, 16:52

Richiamo in vita dopo molto tempo il mio vecchio post. Seguendo le indicazioni di GENSVALERIA, mi sono posto alla consultazione degli atti notarili in archivio di stato a Parma, tanto da poter al fine risalire all'origine certa del cognome. Ora, la storia documentata è questa: si parte da una località denominata Pragottano, in prossimità di Bosco, nel comune di Corniglio, Tale località citata in numerosi atti notarili e documenti ecclesiastici, al momento sfugge ancora alla mia individuazione sul posto, ma non dispero.
Ebbene, all'inizio del 1500, una famiglia proveniente da detta località, varca il crinale appenninico, spostandosi nel limitrofo territorio di Berceto, ove negli atti notarili relativi ad acquisti di terreni cominciano a comparire Tizio e Caio "de Pragottanis". Da de Pragottanis, altri atti variano in de Percotanis, finchè un Francesco, nato nella seconda metà del 1400 ( intorno al 1470), compare come PERCODANO. Nella mia memoria per altro, vi è la consuetudine, in paese, di chiamare le persone non originarie, con un soprannome legato al luogo di origine.
Grazie quindi del suggerimento a suo tempo datomi. Cordialmente, Carlo
Arin du Pec
 
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 21:10

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda GENS VALERIA » giovedì 23 agosto 2018, 17:05

Bravo ! [clapping.gif]
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5119
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda Angelo1985 » venerdì 7 settembre 2018, 14:55

Recupero questo post rispetto al cambio del cognome, perchè da giorni sono preso da un pesante dubbio: il tutto è iniziato perchè un mio antenato, DON VINCENZO GRECO, si è sposato, con DONNA SANTA MUSUMECI, nella Cattedrale di S. Agata di Catania in data 1801, dichiarando come genitori LORENZO GRECO & una certa MARIA CELI;
del detto antenato VINCENZO, non recupero l'atto di battesimo (non lo trovo), ma quello di morte, nel quale per errore lo dichiarano figlio di LORENZO e...della moglie SANTA MUSUMECI (!);
tuttavia, rintraccio i battesimi dei fratelli maggiori di VINCENZO, tutti figli di LORENZO E MARIA CELI; tutti tranne uno, la sorella maggiore, che risulta figlia di LORENZO GRECO e MARIA...PIGNATELLI!

Qui arriva il mistero.
Possibile che il LORENZO, dopo la prima figlia, sia rimasto vedovo e a distanza di soli due anni avesse sposato la MARIA CELI dei figli successivi?
Potrebbe essere.

E invece no.

Infatti, grazie alla fortuna di avere avi longevi, ho recuperato presso lo Stato Civile di Catania l'atto di morte sia di LORENZO (93 anni), dichiarato morto dal proprio figlio VINCENZO, sia di MARIA...PIGNATELLI (93 anni), entrambi dichiarati sposati e conviventi allo stesso indirizzo.
Ho pensato che magari, il LORENZO fosse rimasto legato legalmente alla PIGNATELLI, ma se la spassasse con la CELI della quale aveva riconosciuto i figli (compreso il VINCENZO), ma è qui che arriva il trip:

nell'atto di morte di MARIA PIGNATELLI, si legge che a dichiarare il decesso è il figlio...VINCENZO GRECO!
MA COME? NON ERA FIGLIO DI MARIA CELI, come dichiarato nell'atto di matrimonio???
Qui casca l'asino, e se fosse che la MARIA PIGNATELLI e la MARIA CELI fossero la stessa persona?

Era possibile cambiare il proprio cognome, non per un errore di trascrizione, ma per altri motivi (personali magari)?

Io so con certezza che si stia parlando delle stesse persone, anche perchè i genitori di LORENZO dichiarati sull'atto di morte erano MATTEO e NUNZIA; indovinate come si chiamavano i primi figli battezzati:
1) NUNZIA figlia di LORENZO e MARIA PIGNATELLI
2) MATTEO figlio di LORENZO e MARIA CELI
3) GIUSEPPE MATTEO figlio di LORENZO e MARIA CELI
4) NUNZIA CARMELA figlio di LORENZO e MARIA CELI

aggiungo che, nell'atto di morte della PIGNATELLI è indicato il nome del padre, GIUSEPPE: tornate su e leggete il nome del secondo figlio maschio della/e coppia/e...

Insomma, possibile che il cognome di MARIA sia stato cambiato per un motivo? chiedo lumi al dilemma....
Angelo1985
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 11 giugno 2018, 22:43

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda GENS VALERIA » venerdì 7 settembre 2018, 19:07

Una ipotesi ( tutta da verificare ) CELI è il modo nel quale si legge con il dittongo COELI ( ovvero del Cielo o Celeste ).
Può essere che il nome con la quale era chiamata usualmente fosse Maria Coeli = Maria Celi e come tale registrata ?
A dichiarare la morte erano parenti e vicini, spesso analfabeti i quali dettavano il nome come pensavano risultasse realmente .
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5119
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda Vincenzo » sabato 8 settembre 2018, 10:13

Ha considerato a fondo sino ad escludere incontrovertibilmente l'ipotesi più banale, e cioè un'omonimia?
Vincenzo
 
Messaggi: 71
Iscritto il: giovedì 30 giugno 2016, 12:28

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda Angelo1985 » sabato 8 settembre 2018, 10:27

Grazie delle risposte; allora venendo alle questione poste:

1. sugli atti battesimali la signora è chiamata MARIA CELI senza alcun riferimento latino; inoltre CELI non è un cognome particolarmente diffuso a Catania e, infatti, negli atti di battesimo dei figli è definita "siracusana"; la cosa curiosa è che nell'atto di morte di MARIA PIGNATELLI sul registro civile, viene scritta come domiciliata a Catania, ma senza indicare dove fosse nata (omissione particolare, perchè nel registro civile di Catania segnavano sempre "catanese, domiciliato in Catania...); pure per altre persone, di cui già sapevo non essere nate a Catania, nel registro civile segnavano solo "domiciliato a Catania";

2. all'inizio pensavo fosse un caso di omonimia; ma poi, trovando l'atto di morte di LORENZO, dichiarato dal figlio VINCENZO, il quale ha un'età corrispondente al mio avo e pure lo stesso mestiere di CALZETTIERE, e nel quale vengono segnati i nomi dei genitori (NUNZIA e MATTEO), entrambi nomi dei fratelli maggiori di VINCENZO, mi sembra che l'omonimia non possa più stare in piedi; e ripeto, avevo ormai assodato che LORENZO avesse avuto figli da due donne diverse, magari pensando che la prima MARIA, la PIGNATELLI, fosse deceduta dopo il primo parto; ma quando trovo il suo stesso atto di morte dichiarato dal FIGLIO VINCENZO, allora mi son detto che le due MARIA siano la stessa persona!
Angelo1985
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 11 giugno 2018, 22:43

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda Angelo1985 » sabato 22 settembre 2018, 1:25

Cari amici,
dopo attente ricerche e riflessioni, credo di aver risolto l'arcano: non si tratta di una mutazione del cognome, ma molto probabilmente le due MARIA erano realmente due persone diverse.
Nell'atto di matrimonio del figlio Vincenzo e nel relativo processetto, i due LORENZO GRECO e MARIA CELI vengono dichiarati iugalium, mentre i genitori della sposa coniugem.
Per quale motivo preoccuparsi di differenziare i due tipi di rapporto e in due distinti atti?
E perchè negli atti di battesimo dei fratelli di Vincenzo (tutti più grandi di lui) i due genitori vengono sempre definiti iugalium e mai coniugi?

Da quello che so, i iugales exempti erano coloro che si sottraevano al matrimonio e la cui unione, pur non essendo more uxorio perchè non vi era convivenza, era cmq nota e riconosciuta (potevano anche avere figli); in questo caso LORENZO GRECO era iugalium con MARIA CELI perchè già sposato con MARIA PIGNATELLI, anche se pure sull'atto di battesimo della prima figlia (quella avuta proprio con PIGNATELLI) vengono definiti iugalium.
Che l'abbia sposata dopo?
Che l'atto di morte di entrambi li definiva rispettivamente AMMOGLIATA (non coniugata) e vedovo?

Secondo me, il mistero può essere inteso così; ripeto, perchè un sacerdote dovrebbe preoccuparsi di definire con certi termini specifici coppie e in atti diversi e anche lontani tra loro (tutti gli atti di battesimo dei figli coprono circa una decade)?
Che ne pensate?
Ne sapere di più sul termine canonico iugalium e la differenza con coniugem?
Angelo1985
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 11 giugno 2018, 22:43

Re: Mutazione di cognome?

Messaggioda Angelo1985 » mercoledì 26 settembre 2018, 23:53

Ahimè, il mistero della mutazione del cognome si infittisce e ora a farne le spese è lo stesso signor Lorenzo Greco, l'uomo che dovrebbe essere il mio antenato ma che risulterebbe avere due mogli/compagne diverse (coniugi/iugalibus) e differenti figli.

A questo link, alle pagine 178 e 179 avviene un vero e proprio arcano della scrittura ecclesiastica!

https://www.familysearch.org/ark:/61903/3:1:33SQ-GBTB-46C?i=178&wc=MDXT-MZS%3A286686901%2C287484801%2C287484802&cc=2013622

Si legge il battesimo di un bambino/a nato da Maria GRECO e Lorenzo PIGNATELLI & GRECO....!!!!

Scusate ma cosa significa tutto ciò??? Il Lorenzo aveva forse aggiunto cognome a quello della moglie? Era possibile? [yikes.gif]

Io semplicemente [yikes.gif]

ps: ho trovato il battesimo del mio avo Vincenzo, figlio di Lorenzo: indovinate quale era il suo terzo nome? MATTEO, esattamente come tutti i suoi fratelli maschi; ma allora, sicuri che il Lorenzo Greco, morto 93enne nel 1822, figlio di Matteo e padre di Vincenzo (calzettiere), vedovo di Maria Pignatelli (di cui forse ha preso pure il cognome???) non corrisponda proprio al mio avo Lorenzo Greco, padre di Matteo, Giuseppe Matteo e Vincenzo Matteo (calzettiere), seppur iugalibus (compagno?) di Maria Celi??? [yikes.gif]
Angelo1985
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 11 giugno 2018, 22:43


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Titolabieno e 13 ospiti