Antonelli da Gatteo

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » lunedì 5 dicembre 2011, 19:26

Salve,

sono alla ricerca dello stemma della famiglia Antonelli di Gatteo,
in partolocare dei due fratelli architetti Giovanni Battista e Battista.
( http://www.provincia.fc.it/cultura/anto ... nelli.html )

Trovo in una pubblicazione di qualche anno fa la descrizione di uno
stemma inciso sulla pietra tombale di Giovan Battista Senior, morto a Toledo
e sepolto in S.Francesco
Uno scudo con tre monti ("nomes" in altro testo) e "y encima un baso (?)
con dos onzas y una estrella encima y un morrion con sus follares",
vale a dire (provo a tradurre...) "e in alto una base (?) con due onze
(antico felino simile al puma ma maculato presente in Messico) e una
stella; lo scudo è timbrato da un elmo con svolazzi.

Servirà comunque sentire con un araldista spagnolo perche "un baso" se
volesse dire "una base" dovrebbe essere "una basa". Inoltre non è chiaro
se questa "base" potrebbe essere una specie di fascia sulla partitura o
come si possa inserire altrimenti sopre i tre monti.
I due animali li immagino controrampanti sostenenti la stella.

E non è detto che Battista avesse lo stemmo simile a quello del
fratello. Lui è sepolto nella chiesa dei Carmelitani Scalzi di Madris e
anche lì si potrebbe indagare come a Toledo.

Si ringrazia chi potrà aiutarmi nella traduzione della blasonatura o con notizie
sulla presenza delle sepolture in Spagna.
Un cordiale saluto a tutti.
Julius
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda bardo » lunedì 5 dicembre 2011, 20:39

Caro Julius,
girovagando su google.books ho trovato questo (Archivo Ibero-Americano, J. Costa 1993):

Immagine

in cui lo stemma di Juan Bautista Antonelli, sepolto nella chiesa di San Francesco di Madrid (qui), risulta leggermente più semplice, senza felini e senza baso.

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » lunedì 5 dicembre 2011, 21:49

Grazie caro bardo,
purtroppo il rimando è ad un altro testo del 1829 e non a quello de 1993 che purtroppo non riesco a leggere (visione snippet).
Dal tuo testo semprebbe di capiere che la lastra tombale è ancora presente a Madrid in S.Francesco. Mi sarebbe utile poter leggere l'intero testo che riguarda l'Antonelli o almeno la sua sepoltura. Strano che altre fonti, che citano anche il testamento, descrivano uno stemma più complesso!
Un caro saluto.
Julius
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Franco Benucci » martedì 6 dicembre 2011, 1:24

Julius ha scritto: y encima un baso (?)

Potrebbe essere un vaso: in castigliano foneticamente non c'è differenza, il che induce frequenti scambi ortografici. Certo che nella versione trovata da bardo non c'è neanche il vaso...
Franco Benucci
 

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » martedì 6 dicembre 2011, 23:18

In attesa di un testo più completo da parte di Bardo che ci faccia capire se la tomba ancora si trova nella chiesa di S.Francesco a Madrid, piuttosto che a Toledo dove morì, allego il riferimento al testo in PDF (vedi soprattutto pag. 167) dove si descrive uuna versione complessa e non chiara dello stemma dell'Antonelli.
Potrebbe darsi che le due "onze" siano il supporto allo scudo piuttosto che poste all'interno dello stesso? purtroppo i testi pubblicati non fanno chiarezza. Qulacuno ha mal interpretato il manufatto tombale oppure il teso del testamento (se, come sembra, conteneva la descrizione dello stemma).
Speriamo che qualche amico spagnolo ci sia d'aiuto...
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » martedì 6 dicembre 2011, 23:20

Scusate, questo è il link: http://e-spacio.uned.es/fez/eserv.php?p ... 0&dsID=PDF

Saluti. Julius
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda bardo » mercoledì 7 dicembre 2011, 1:41

Altro frammento dallo stesso testo. La tomba sembrerebbe trovarsi effettivamente nella chiesa di San Francesco (Real Basílica de San Francisco el Grande?), presso la Cappella maggiore. Purtroppo è quanto finora sono riuscito a trovare.

Immagine

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda bardo » mercoledì 7 dicembre 2011, 1:56

Se può interessare, a p. 76 di quest'opera si trova l'inventario dei documenti di Giovanni Battista Antonelli redatto dopo la sua morte.

Il fratello Battista venne sepolto en la iglesia del convento de los carmelitas descalzos de San Hermenegildo, en un lugar cercano al altar mayor y con una placa indicando su nombre, su cargo y sus armas, l'attuale chiesa di San José, a Madrid. Il convento venne invece demolito nel XVIII secolo.
La citazione viene da qui, dove si parla anche di un testamento che a noi, data la visione snippet, è precluso. Inserendo però alcune parole, qualche stralcio si riesce a carpire. Certo non abbiamo informazioni sull'arma:

Immagine

Immagine

Tornando al baso: facendo qualche ricerca in internet, spesso ho trovato baso de oro, baso de plata.. Dovrebbe essere un calice, una coppa, o comunque ha attinenza con l'ambito liturgico.

Una domanda: lo stemma Antonelli è preesistente ai viaggi nella Penisola Iberica ed oltreoceano, oppure è una concessione della Corona spagnola?

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » mercoledì 7 dicembre 2011, 15:05

Grazie, caro Luca
gli stemmi sono senz'altro una concessione spagnola in quanto la famiglia Antonelli non era nobile e nemmeno notabile.
Stupisce che lo stemma di Battista, un tempo presente sulla porta del Monte frumentario non sia mai stato descritto, ma solo citato nella cronaca del tempo.
La chiesa di S.Francesco il grande a Madrid risulterebbe ricostruita nel XVIII secolo e questa circostanza mi faceva dubitare dell'esistenza della sepoltura di G.Battista, Anzi pensavo fosse sepolto nella chiesa dei Francescani di Toledo, essendo morto in quella città! Gli storici spagnoli si sono sembre poco preoccupati di questi aspetti della biografia e non hanno mai riportato eventuali foto delle lapidi tombali. Una ricognizione sul posto sarebbe oltremodo utile, ma nonn facile. Certo se si conoscesse qualcuno a Madrrid....
Un caro saluto.
Julius
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Franco Benucci » giovedì 8 dicembre 2011, 1:30

bardo ha scritto:Tornando al baso: facendo qualche ricerca in internet, spesso ho trovato baso de oro, baso de plata.. Dovrebbe essere un calice, una coppa, o comunque ha attinenza con l'ambito liturgico.

Appunto, un vaso, come dicevo sopra, anche (e soprattutto) nel senso di bicchiere o calice
Franco Benucci
 

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » giovedì 15 dicembre 2011, 16:42

[quote][/quote]
Potrebbero essere le due "onze" , piuttosto che i rari felini, i manici del vaso? Quindi una coppa con due "anse", una specie di Kantaros ?
E' solo un'intuizione, m avrebbe una sua logica.
Julius
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Franco Benucci » venerdì 16 dicembre 2011, 0:41

La onza sono in realtà due, omofone ['on.θa]: 1. unità di peso pari a un dodicesimo di libbra (come l'oncia) e da qui moneta d'oro di circa quel peso, in uso proprio da fine '500; 2. un tipo di lince come già evocato sopra (come la lonza di Dante, Inf. I, 31-60).
Nel nostro caso propenderei per il primo termine, specificamente nell'accezione monetaria; quindi un calice/coppa affiancato/a da 2 monete e sovrastato/a da una stella.
Dal DICCIONARIO DE LA LENGUA ESPAÑOLA - Vigésima segunda edición (REAL ACADEMIA ESPAÑOLA):
onza1.
(Del lat. uncĭa).
1. f. Peso que consta de 16 adarmes y equivale a 28,7 g. Es una de las 16 partes iguales del peso de la libra, y la del marco de la plata se divide en 8 ochavas.
2. f. Duodécima parte del as o libra romana.
3. f. Duodécima parte de varias medidas antiguas.
4. f. Cada una de las partes o porciones en que se divide una tableta de chocolate.
media ~.
1. f. Moneda de oro de la mitad del peso y valor que la onza.
~ de oro.
1. f. Moneda de este metal, con peso de una onza aproximadamente, que se acuñó desde el tiempo de Felipe III hasta el de Fernando VII, y valía 329 reales.

~ troy.
1. f. Medida de peso de metales preciosos equivalente a 31,103 g.
buenas cuatro ~s.
1. expr. irón. Era u. para explicar el peso de una persona que otra carga sobre sí.
por ~s.
1. loc. adv. coloq. escasamente. Parece que le dan a comer por onzas.
□ V. cinto de onzas
1. m. cinto que solía llevarse interiormente, lleno de onzas de oro.


onza2.
(Del lat. lynx, lyncis).
1. f. Mamífero carnicero, semejante a la pantera, de unos seis decímetros de altura y cerca de un metro de largo, sin contar la cola, que tiene otro tanto. Su pelaje es como el del leopardo y tiene aspecto de perro. Vive en los desiertos de las regiones meridionales de Asia y en África, es domesticable, y en Persia se empleaba para la caza de gacelas.
2. f. Hond. y Ven. jaguarundí.
□ V. gato onza
1. m. Arg. ocelote.
Franco Benucci
 

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » lunedì 20 febbraio 2012, 19:51

Ritorno sull'argomento in quanto un amico mi riferisce che molto probabilmente lo stemma ai nostri Architetti è stato assegnato con apposito Decreto Reale. Ciò si evince in una pubblicazione che tratta degli stemmi, coevi o precedenti ai nostri, concessi ai Comandanti militari nelle Americhe
Qualcuno conosce dove e come poter rintracciare la documentazione inerente i Decreti reali di Spagna del XVI secolo e quanto meno i repertori degli archivi conteneti detti devreti di carattere araldico?
Julius
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna

Re: Antonelli da Gatteo

Messaggioda Julius » giovedì 10 ottobre 2019, 22:16

Ritorno sull'argomento dopo diversi anni perchè ho trovato in rete un diverso uso della parola "onzas" nella blasonatgura di uno stemma. E' il caso qui sotto riportato:
https://es.wikipedia.org/wiki/Fuentes_d ... e_Nava.svg
Escudo municipal de Fuentes de Nava (Palencia, Castilla y León). Escudo partido enclavado y cortado. 1.º de gules, dos fuentes de plata, puestas en palo. 2.º de oro, dos llaves de gules, puestas en sotuer. 3.º de plata, dos onzas a azur. Al timbre corona real cerrada

Se così fosse, lo stemma degli Antonelli cambierebbe e non di poco. Le due fasce ondate potrebbero formare una troncatura dello scudo e anche il termine "baso" potrebbe essere riconsiderato...
Speriamo che qualche amico di lingua spagnola legga questo post e possa fornire qualche chiarimento utile.
Un cordiale saluto a tutti.
Julius
 
Messaggi: 134
Iscritto il: domenica 20 giugno 2004, 19:46
Località: Romagna


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti