Baciocchi a Rimini?

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

Baciocchi a Rimini?

Messaggioda antonio33 » venerdì 26 agosto 2011, 11:03

Buona giornata a tutti. A me risulterebbe a Rimini, agli inizi del secolo scorso, sia vissuta Elisa Baciocchi (omonima ma solo parente di Felice), del ramo, così sembrerebbe, dei Marchesi di Campignano, (forse inesatto). C'è qualcuno che riesce a rintracciare, se esiste, un collegamemto con l'albero di famiglia? Oppure che sa darmi notizie di un eventuale stemma? Cordialmente saluto.
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda GENS VALERIA » venerdì 26 agosto 2011, 13:33

Innanzi tutto, Antonio, darei un'occhiatina a quanto già scritto sull'argomento ;) ( funzione CERCA , in alto a destra ) :
search.php?st=0&sk=t&sd=d&sr=posts&keywords=baciocchi
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 5171
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda Antonio De Battisti » venerdì 26 agosto 2011, 13:55

Gentile Antonio33,
dovrebbe trattarsi di Elisa BACIOCCHI ADORNO ROSSELLI del TURCO, nipote di Orazio ROSSELLI del TURCO, Patrizio Fiorentino. Costui, nel 1859, sposò Teresa, del conte Mario Felice BACIOCCHI ADORNO, ultimo di questa storica famiglia corsa ; a questo ramo dei Rosselli del Turco, con R.D. 29 maggio 1891, fu concessa l'aggiunta del cognome Baciocchi Adorno, e con altro decreto 14 settembre 1930, fu autorizzata l'anteposizione del cognome aggiunto.
Elisa sposò Leopoldo IMPERIALI dei principi di FRANCAVILLA (* FI, 17.I.1897 + ..II.1967).
http://it.wikipedia.org/wiki/Rosselli_del_Turco

BACIOCCHI
Arma : D'oro ad una fiamma al naturale ondeggiante in palo sostenente un pino di verde fruttato d'oro.
Immagine

ROSSELLI del TURCO
Arma : Inquartato : nel 1°e 4°tagliato d'argento e di nero, alla sbarra ondata dell'uno nell'altro, e un leone rivolto di rosso passante sulla medesima (del TURCO) ; nel 2°e 3°d'azzurro al leone d'oro caricato da un giglio di nero e attraversato da una banda dello stesso (ROSSELLI).
Motto : IN MEDIO VIRTUS
Immagine


Cordiali saluti
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda bardo » venerdì 26 agosto 2011, 14:43

Caro Antonio,
i coniugi Baciocchi, Elisa e Felice, sono conosciuti come conti di Compignano (località nei pressi di Lucca), perchè qui, nel 1812, acquistarono villa Mansi, ora Baldini.
Il titolo e la proprietà di Compignano rimasero anche dopo la caduta dell'illustre parente.

A Rimini, invece, l'unico accenno ad una famiglia Baciocchi mi viene dal pittore Cesare Pronti (Cattolica, 30 novembre 1626 - Ravenna, 22 ottobre 1708). Figlio di Marcantonio Baciocchi di Cattolica e di Caterina Pronti di Rimini, mantenne curiosamente il cognome della madre non piacendogli il casato del padre scrive Lione Pascoli nelle sue Vite. Agostiniano, allievo del Guercino, fu attivo nel riminese e nel ravennate.

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1444
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda antonio33 » venerdì 26 agosto 2011, 15:13

Caro Gens Valeria, l'Elisa che cerco io qui proprio non la trovo. A questo punto temo proprio non sia Doc.... Comunque adesso "cerco" prima, e soprattutto cercherò in futuro... Scusate, ma questa volta proprio non c'era.
Ringrazio tutti, ma Elisa Baciocchi visse a Rimini ai primi del 1.900. Forse era proprio pura e semplice omonimia.
Cordiali saluti. Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda antonio33 » sabato 27 agosto 2011, 10:34

Gentili amici, da informazioni appena assunte, risulterebbe che l' Elisa Baciocchi che io sto cercando, fosse figlia di Francesco Saverio Baciocchi, medico condotto di Verucchio, che sposò tale signora Sacchi, sembra figlia del farmacista del paese. Non ho date certe, ma sembra che questa Elisa fosse nata verso il 1.890. Quello che mi fa propendere per una qualche parentela coi Baciocchi titolati è l'esistenza di un quadro antico, oggi dei discendenti di Elisa, di Giandomenico Baciocchi, medico a Roma, senza data, ma nonno o bisnonno di Francesco Saverio. Inoltre i discendenti sono in possesso di un vecchio stemma che sembra proprio essere quello dei Baciocchi, che però qui risulterebbero essere marchesi. Non appena avrò occasione, vedrò di sottoporre quadro e stemma al vostro esame. Intanto se qualcuno avesse notizie delle persone qui citate, siano o non siano Baciocchi titolati, sarei veramente grato qualora volesse rendermi partecipe. Cordialmente saluto.
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda antonio33 » lunedì 29 agosto 2011, 19:11

Gentili amici, visto che il cosiddetto "Ufficio ricerche araldiche storiche Firenze" dell'estensore Prof. Mastrodonato di cui parlammo poco fa, può suscitare qualche lecito dubbio, dirò quello che sono riuscito a saper per conto mio sulla famiglia Baciocchi di Rimini, sperando che qualcuno possa e voglia darmi conferma di eventuali parentele, nobili o non nobili la cosa poco importa.
Io so per certo che Elisa Baciocchi di Rimini, fra le due guerre, fece da Rimini un lungo viaggio in treno, recandosi al palazzo dei conti Nergroni di Vetralla, ove le venne consegnato il quadro di un suo avo, Giandomenico Baciocchi, ritratto all'età di quarantadue anni nel 1.748. C'era anche il quadro della moglie di quest'ultimo, ma, dato l'ingombro, Elisa rinunciò a portarlo via, per cui ritengo esso ancora sia nel palazzo di Vetralla. Non so i motivi per cui le venne dato il ritratto, credo un legato.
In casa di Elisa c'era uno stemma che corrisponde ai Baciocchi titolati.
Altro non so. Neppure so se le date che ho indicato siano certe. Se però qualcuno avesse notizie delle persone e dei luoghi qui indicati, sarei veramente grato. Nel frattempo approfondirò "cripticamente" la conoscenza del Prof. Mastrodonato. Ringraziando chi ha avuto la cortesia di leggere questa mia, saluto cordialmente.
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda bardo » lunedì 29 agosto 2011, 19:47

Caro Antonio,
navigando in internet si trova menzione di un Gian Domenico Baciocchi, Chirurgo primario condotto nello Spedale maggiore di Brescia, autore di una lettera (1749) indirizzata al Professor Antonio Benevoli (suo maestro) e riguardante l'estrazione d'un calcolo esistente sotto la lingua (Novelle letterarie, pubblicate in Firenze, tomo X, 1749). Sempre in internet si ritrovano gli estremi del nostro ed altre informazioni: Baciocchi Gian Domenico d'Anton Maria, chirurgo (Cortona, 25 gennaio 1708 - Brescia ?, 9 gennaio 1775), divenne nel 1736 chirurgo primario a Brescia.

[...] il Sig. Giandomenico Baciocchi di Cortona, il quale al presente con molta fama del suo nome esercita la Chirurgia nel Pubblico Spedale di Brescia [...].
[da qui]

Nel dicembre 1771 anche Filippo Mazzucchelli si risolveva a inoculare i suoi figli: Giovanni Maria dell'età di quattro anni e due mesi e barbarina di due anni e sette mesi. L'operazione venne eseguita da Domenico Baciocchi, primario chirurgo dell'Ospedale maggiore, con la supervisione di Guadagni.
[da qui].

Purtroppo non so se si tratta del medesimo Gian Domenico Baciocchi di tuo interesse.

un saluto ;)
Luca
Tempus loquendi, tempus tacendi.

Associazione Storico-Culturale RiminiSparita
Avatar utente
bardo
 
Messaggi: 1444
Iscritto il: martedì 23 marzo 2010, 1:45
Località: Rimini

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda antonio33 » martedì 30 agosto 2011, 9:18

L'illustrissimo estensore prof. Mastrodonato del celeberrimo "Ufficio ricerche araldiche storiche Firenze" dal tondo timbro,che cita un'ampia bibliografia, tra cui lo Spreti ed i R. Archivio di stato Lucca, dice che il ramo principale si estinse sul finire del 1850. Cita rami "laterali e collaterali", uno di questi residente nell'Aretino, a Cortona. Tali Baciocchi "furono dichiarati "Patrizi fiorentini per maschi e femmine con intestazione al comandante GIOVANNI di ANDREA, con titolo di nobiltà nel 1832 per maschi e femmine" (Mannucci Nobiliario e Blasionario del Regno d'Italia Vol 1° pag 101 e Spreti Enciclopedia Nobiliare Italiana Vol 1° pag. 466). Morto Giovanni, il nipote Felice Andrea chiede conferma del titolo (a chi?) e gli viene concesso il marchesato il 19 luglio 1934. Un ramo di questi Baciocchi si fuse coi Roselli del Turco.
Da Andrea nascono Donato e Alfonso. Da Donato un Dott. Francesco e da quest'ultimo la nostra Elisa.
Il prof. Mastrodonato a lungo si dilunga a celebrar l'importanza del casato, ma qui mancano le date di nascita e di morte ed anche la data in cui egli "estese" tutta la storia: insomma c'è qualche reale corrispondenza? Come sempre ringrazio chi mi ha dato notizie (e chi vorrà eventualmente farlo) e cordialmente saluto.
Antonio
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda contegufo » mercoledì 31 agosto 2011, 19:24

Salve

La proprietà di Compignano passò nel 1574 dai Trenta, per matrimonio di Angela Trenta con Nieri, a quest'ultima famiglia.
La villa è databile tra la fine del '500 e i primi del '600 e fu probabilmente fatta costruire da Stefano Nieri (1561-1614).
Estinti i Nieri la villa passò ai Mazzarosa e poi ai Mansi. Era di Raffaele Mansi quando ELISA BACIOCCHI BONAPARTE l'acquistò per 22.000 scudi il 16 Ottobre 1812; nel 1815 per alcuni mesi (dal 3 marzo al 5 Giugno) ospitò Paolina Bonaparte; qualche anno dopo i Baciocchi ne fecero dono ai fratelli Felice e Nicola Rossi, loro parenti di origine corsa.
La villa si trova in prossimità del Monte di Quiesa fra Lucca e Viareggio con splendida vista sulla marina.

Cfr. Ville e committenti dello Stato di Lucca. Isa Belli Barsali, Ed.Mpf 1979-Lucca


Immagine
Immagine
Immagine

Saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2431
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda antonio33 » domenica 11 dicembre 2011, 23:02

Caro Contegufo dovrai scusarmi per le pessime foto. Come tu ben sai ho entrambi i genitori del '15 e che vivono felicemente insieme ed in salute (si sono fidanzati quando avevano diciotto anni). Il carattere di mia madre ben si adegua al suo secondo nome, Guerriera. Infatti gestisce con polso la casa e non tollera troppe intrusioni. Non mi consente, ad esempio, l'accesso ad un piccolo archivio in soffitta, zeppo di documenti familiari: ho potuto solo fare qualche capatina di nascosto.
E, allo stesso modo, non mi ha permesso di fotografare i quadri in luce. Ecco il perchè dello scarso risultato che propongo.

Ecco il quadro che mia nonna Elisa Baciocchi portò dal palazzo Negroni di Vetralla a Rimini. Come dissi rappresenta un suo avo, Giandomenico Baciocchi, ritratto all'età di quarantadue anni nel 1.748 (almeno così sarebbe scritto sul retro). Credo manchi la di lui consorte, che ritengo fosse proprio una Negroni. L'altra metà del quadro dovrebbe trovarsi ancora a Vetralla.

Immagine


Questo sarebbe il nipote Francesco Saverio


Immagine


Sarei proprio curioso di sapere come e se Giandomenico Baciocchi fu parente dei Negroni.
Se esiste un'altra metà del quadro con la moglie.
Se effettivamente siano miei avi.
Buona serata a tutti. Antonio :)
Princeps probitas iusti
Avatar utente
antonio33
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: domenica 19 giugno 2011, 13:21

Re: Baciocchi a Rimini?

Messaggioda Pallante » sabato 1 dicembre 2018, 13:24

Se questo Giandomenico nacque a Cortona nel 1708, la parentela con Felice Baciocchi, se esiste, deve essere abbastanza lontana. Di sicuro ne segue che il ramo toscano non è fiorito successivamente al breve governo Bonaparte-Baciocchi in Toscana, ma prima (forse perché i Corsi studiavano a Pisa?).
Credo che il cognome Baciocchi sia ancora presente nell'Aretino.
Pallante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:40


Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti