Famiglia Sturani

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Famiglia Sturani

Messaggioda barnaba » martedì 5 aprile 2005, 10:44

Chi ha notizie della famiglia Sturani di Ancona?
Grazie
Barnaba
barnaba
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 3 marzo 2005, 0:28
Località: Castelvetrano

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 7 aprile 2005, 14:53

Il Libro d'oro della nobiltà italiana, vol. XIX, pag. 1676! :twisted:

E non solo... :wink:

...anche il vol. XIII, pag. 1275, ove son detti originari di Serbia, presenti in Ancona dal XVII secolo, patrizi della medesima città, nobili del Sacro Romano Impero, ed ai quali si attribuisce per arma un partito: nel 1° d'oro a mezz'aquila di nero, uscente dalla partizione; nel 2° d'azzurro, al monte di tre cime di verde, sormontato da tre stelle di sei raggi male ordinate.

Ancora: il Dizionario del Crollalanza, vol. II, pag. 568, si limita a dirli "della Dalmazia", ed a dar loro un partito: nel 1° d'oro a mezz'aquila di nero, rostrata e membrata di rosso, uscente dalla partizione; nel 2° d'azzurro, al monte di tre cime di verde, sormontato da tre stelle di cinque raggi d'oro. Cimiero: un volo di nero, inframmezzato da una stella d'oro di cinque raggi.

Null'altro! :oops:

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 7 aprile 2005, 16:51

C'entra nulla il sindaco di Ancona Fabio Sturani? :D
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6933
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Messaggioda barnaba » giovedì 7 aprile 2005, 22:13

Alessio Bruno Bedini ha scritto:C'entra nulla il sindaco di Ancona Fabio Sturani? :D


E' possibile.
barnaba
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 3 marzo 2005, 0:28
Località: Castelvetrano

Messaggioda Grimaldi » venerdì 8 aprile 2005, 16:17

Occorrerebbe, magari,
accertare o almeno arrivare ad una attendibile ipotesi, di un una sola famiglia Sturani con tale cognome in Ancona...

Ma il signor Barnaba, però, non ci ha specificato se cerca una famiglia in particolare (ad esempio: un casato titolato, la famiglia di un determinato personaggio celebre, una famiglia proprietaria di un certo palazzo storico ecc...) oppure informazioni varie...

Saluti

G.
Grimaldi
 

Messaggioda barnaba » sabato 9 aprile 2005, 17:58

Grimaldi ha scritto:Occorrerebbe, magari,
accertare o almeno arrivare ad una attendibile ipotesi, di un una sola famiglia Sturani con tale cognome in Ancona...

Ma il signor Barnaba, però, non ci ha specificato se cerca una famiglia in particolare (ad esempio: un casato titolato, la famiglia di un determinato personaggio celebre, una famiglia proprietaria di un certo palazzo storico ecc...) oppure informazioni varie...

Saluti

G.


Non posso affermare che sia l'unica famiglia in Ancona.
Probabilmente si tratta di un nobile casato, poichè assieme ai Ferretti è una delle poche famiglie di Ancona di cui l'archivio di Stato custodisce documenti privati.
Saluti
Barnaba
barnaba
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 3 marzo 2005, 0:28
Località: Castelvetrano

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 30 marzo 2006, 22:12

Dal libro dello Squarti Perla "titoli e nobiltà nelle marche":

STURANI: originaria della Serbia e trasferitasi poi a Ragusa, quindi nel XVII secolo ad Ancona. Patrizia di Ancona per i discendenti di Giovanni ed aggregazione del 1777, come risultante dall'elenco ufficiale definitivo delle famiglie nobili e titolate della regione marchegiana estratto dal bollettino ufficiale della Consulta Araldica n. 20 vol. 6 edito a Roma tip. Civelli 1908.
Nobile del SRI per concessione del 7.1.1622 a Biagio e discendenza. Domiciliata con Giuseppe nel 1823 a Recanati.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6933
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda Antonio De Battisti » lunedì 17 agosto 2009, 18:45

Gentile Barnaba,
la fonte è l' Enciclopedia storico-nobiliare di Vittorio Spreti.

Sturani
Arma : Partito : nel 1°d'oro alla mezz'aquila di nero uscente dalla partizione ; nel 2°d'azzurro al monte di tre cime di verde all' italiana movente dalla punta e sormontato da tre stelle di sei raggi d'oro, male ordinate.
Cimiero : Due semivoli di nero con in mezzo una stella di sei raggi d'oro.
Ornamenti : Elmo aperto con corona tornearia e svolazzi gialli e neri.

Immagine

Antica e nobile famiglia che trae le sue origini dalla Serbia dove era una delle principali per i molteplici servigi resi all'impero contro il turco ; ivi era conosciuta fin dal secolo XV.
Nel XVI secolo si trasferì in Dalmazia e di là nel secolo XVII in Ancona.

Dette illustri personaggi, fra cui sono da ricordare :
GIOVANNI, vittorioso difensore nel 1494 di Belgrado assediato dal turco Amurat II.

MATTEO, che fu quegli che trasferì la famiglia a Ragusa.

ELIA, figlio di Matteo, passò molti anni in Turchia esercitando il commercio, e con incarichi diplomatici per il re d'Ungheria.

BIAGIO, di Elia, il quale, in riconoscimento della sua fedeltà e dei meriti suoi e degli antenati, dall'imp. Ferdinando II , con amplo diploma del 7 gennaio 1622, fu decorato con tutti i suoi discendenti in perpetuo del titolo di nobile del S.R.I.
Nel magnifico diploma l'imperatore < dichiara l'antica nobiltà di casa Sturani per 4/4 paterni e materni, e gli concede di inquartare allo stemma di famiglia la mezza aquila imperiale, e di timbrare lo scudo con l'elmo e la corona tornearia, con il cimiero del doppio semivolo con stella d'oro e in mezzo, e svolazzi gialli e neri (colori dell' Impero) >.

MICHEL MATTEO, primogenito di Biagio, sostenne incarichi ed ambascierie per il re Mattia d' Ungheria, che il 24 marzo 1616 lo nominò < familiare aulico >.
L' imperatore Ferdinando II, con suo diploma del 31 gennaio 1621, lo nominò < ambasciatore cesareo e consigliere intimo > e come tale fu inviato in missione speciale con lettere imperiali da Linz il 20 luglio 1643 alla Corte ottomana.
Nel 1626, sempre per l'imperatore, andò ambasciatore a papa Urbano VIII, e fu in tal epoca che avvenne il trasferimento di tutta la famiglia in Ancona, e cioè di Michel Matteo e dei fratelli suoi GIOVANNI, LUCA e CRISTOFORO.
Michel Matteo morì a Vienna il 16 novembre 1658, carico d'anni e di onori.

Il detto CRISTOFORO, sacerdote, nel 1676 era canonico della cattedrale di Ancona ; fu illustre matematico e pubblicò
< Opinione sulla duplicazione del cubo >.

GIOVANNI fu l'unico che ebbe discendenza ; nel 1630 sposò la nobile Caterina MARCELLI. Papa Urbano VIII, con amplo Breve del 10 ottobre 1639, lo aggregò al patriziato anconetano con tutta la sua famiglia e con tutti i suoi discendenti d'ambo i sessi ; morì il 31 maggio 1647.

GIUSEPPE (* 1706), sposò Eleonora BOSDARI, patrizia di Ancona, ma di origine dalmata ; fu colonnello comandante la piazza marittima e del porto di Ancona.

LUDOVICO (1778-1836), era intendente della provincia di Ancona allorchè nel 1831 scoppiò la rivoluzione. Fece parte, come ministro delle Finanze, del governo provvisorio delle provincie unite, e perciò alla restaurazione del governo pontificio fu esiliato ; morì di colera nel 1836.
Nel 1817 aveva sposato la nobile Matilde FELICI, figlia del conte Daniele di Rimini, senatore del regno italico ; donna di sentimenti liberali che molto fece per il risorgimento nazionale.

FRANCESCO e LUIGI, figli di Ludovico, combatterono nel corpo dei volontari nel 1848 a Cornuda, Torino e Vicenza, e nel 1849 a Novara come volontari di cavalleria nell'esercito piemontese.

Il detto LUIGI (1822-1870), ricoprì molte cariche pubbliche. Nel 1862 sposò Ottavia BELLATI (1841-1885), fulgido esempio di patriottismo, la quale nel 1848 durante le cinque giornate di Milano, quale figlia del patriota Antonio Bellati fu insieme alla madre e alle sorelle imprigionata nel castello, mentre il padre veniva tratto in ostaggio e esiliato.

La famiglia è iscritta nel Libro d' Oro della Nob. Ital. e nell' El. Uff. Nob. Ital. con i titoli di :
--- Nobile del S.R.I. (mf)
--- Patrizio di Ancona (mf)

ADBdT
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda lupo.sturani » giovedì 5 marzo 2020, 13:36

Ciao a tutti!

Il mio nome è Francesco Lupo Sturani e sono discendente di questa famiglia.
Grazie per il vostro interesse alla storia della mia famiglia e per tutte le informazione che ho ricevuto grazie a voi.
Volevo inoltre chieder se sapete di castelli/Reggie dove la famiglia Sturani risiedeva?

Ciao F.L. Sturani
lupo.sturani
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 15:26

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda pierluigic » giovedì 5 marzo 2020, 20:50

E' un vecchio post del 2005 quando ci si ponevano meno dubbi nell' accettare quanto detto dai Crollalanza e dagli Spreti

Posso chiedere anche qui che cosa c'e' di documentato su quanto avvenuto prima del 1600 in questa famiglia ?
o quanto e' detto e' pura tradizione orale
Sturani e' un cognome serbo o un italianizzazione di un cognome serbo ?
pierluigic
 
Messaggi: 971
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda Cawdor » venerdì 6 marzo 2020, 13:12

Gerusalemme cattiua. Tragedia del signor Bernardin Campelli. Al signor Giouanni Sturani
Bernardino : conte di Campello
1623
Allegati
s.jpg
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 991
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda lupo.sturani » venerdì 6 marzo 2020, 16:20

Io inviterei a creare una nuova discussione che magari attrae più attenzione anche da altra gente dato, come avete detto, questa é del 2005.

In ogni caso non ho mai sentito dire che il nostro cognome fosse stato cambiato, ne c'é scritto da nessuna parte. Detto ciò credo si possa presumere che sia sì di origine serba.

Tutto ciò che ho io è l'attestato ufficiale dello stemma di famiglia a noi concepito da Ferdinando II. Mio padre ha anche delle carte di beni che ci appartenevano.
lupo.sturani
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 15:26

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda pierluigic » venerdì 6 marzo 2020, 18:02

E meglio mantenere unito il tutto su un unico post

Prima di tutto : niente contro la sua famiglia
lo scopo dei partecipanti del forum credo sia di aiutare per mezzo di documenti o almeno di chiarire come debbono essere utilizzate le informazioni erudite

il mio scopo sul quesito e' di mostrare una volta di piu' come i vari tuttologi del passato sono da mettere sempre in discussione e come spesso hanno fatto da cassa di risonanza ad errori
anche qui un piccolo esempio :

GIOVANNI, vittorioso difensore nel 1494 di Belgrado assediato dal turco Amurat II.


O e' sbagliato l'anno o e' sbagliato il sultano
nel 1494 il sultano era Baiasette II ( Bayezid II regnante 22 May 1481 – 24 April 1512 )
il sultano Amurat II. citato dallo Spreti e' anteriore di circa 50 anni

https://books.google.it/books?id=HohkAA ... do&f=false



In realta' mi scombussola il cognome che mi parrebbe se documentato poter essere ragusano cioe' non mi parrebbe un cognome serbo

Antica e nobile famiglia che trae le sue origini dalla Serbia dove era una delle principali per i molteplici servigi resi all'impero contro il turco ; ivi era conosciuta fin dal secolo XV.

per il resto non ho modo di verificare non ho trovato altro
Metto in guardia sul fatto che la famiglia nel seicento era molto agiata e avrebbe potuto teoricamente ( visto i tempi ) costruirsi un passato leggendario , come abbiamo gia' degli esempi (non dico sia stato fatto in questo caso )

Quindi anche qui dobbiamo affermare che lo Spreti il Crollalanza lo Squarti Perla non possono essere considerati attendibili prima della convalida dei documenti
Questo oggi dobbiamo e possiamo solamente dire ( rimando al post non buttate il crollalanza,,)

Questo dando dei consigli a chi vuol ricostruire la sua vera storia familiare
pierluigic
 
Messaggi: 971
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda pierluigic » sabato 7 marzo 2020, 13:17

questo libro e' sicuramente utile
parla sia di Luca che di Giovanni

Archivio storico di Dubrovnik: con repertorio di documenti sulle relazioni della republica di Ragusa con le cittá marchigiane

Lucio Lume
So. Gra. Ro, 1977 -
pierluigic
 
Messaggi: 971
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Re: Famiglia Sturani

Messaggioda pierluigic » sabato 7 marzo 2020, 13:46

Secondo il racconto del 1789 citato

(anche questo pero' privo di documentazione )
Nel 1440 un Giovanni ragusano comandante della roccaforte di Belgrado infligge grandi perdite ai Turchi del sultano Amurat II che assediavano la citta' costringendoli a ritirarsi
L'episodio presenta molte analogie con quello raccontato dallo Spreti anche se ambientato 50 anni dopo

Giovanni non e' assolutamente serbo ma e' ragusano , viene citato senza forma cognominale ) e nulla quindi ci dice il racconto del suo cognome
( ma il racconto del 1789 non e' documentato )


il legame di Giovanni ragusano del 1440 coi futuri Sturari per il momento non riesco a documentarlo
e lo classifico sino a prova contraria come un invenzione successiva

Pero' va valutata la possibilita' che il cognome sia effettivamente di ( Ragusa ) Dubrovnick e bisognerebbe documentare quando e dove si sia formato
Comunque escluderei la Serbia perche' niente ce ne parla
pierluigic
 
Messaggi: 971
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2005, 22:40
Località: la spezia pierluigi18faber@libero.it

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti