Annibaldi (seu Annibali o Annibaldeschi)

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Messanensis, Alessio Bruno Bedini, GENS VALERIA

Messaggioda MMT » giovedì 17 marzo 2005, 16:07

meno male... :roll:

...considerazioni in merito...? :roll:



Michele.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 17 marzo 2005, 16:17

...fanne :P pure, se :wink: ne ravvisi!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » giovedì 17 marzo 2005, 16:20

Veramente aspetto le tue da parecchio!!! Non hai nemmeno commentato il capo degli Arcioni che ti aveva tanto colpito! :roll:


Michele.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 17 marzo 2005, 16:29

Verboso :twisted: azzeccagarbugli, avresti già potuto farne 1000, di :wink: osservazioni e commenti...

...quanto ti 8) piace cincischiare, eh?!

Bene :D vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » giovedì 17 marzo 2005, 16:32

Ho capito... comincio io... :1:

Immagine
questo stemma fa parte di un trio scolpito sul basamento di sx opera del Dioscuri, in piazza del Campidoglio. Siamo intorno al 1582. Al centro trionfa lo stemma del comune di Roma, le cui famose lettere capitali SPQR sono incise su una banda. I nastri che ornano lo stemma comunale sono intrecciate a destra con quelli dello stemma del conservatore Giovanni Battista Annibaldi della Molara e a sinistra con quelli dello stemma del conservatore Gaspare Sanguigni.

Ora sappiamo data, probabile esecutore e proprietario dell'arma.


Michele.
ps: potevi dare un'occhiata al"I Gioielli di Roma- gli stemmi" di Cinzia AmmannatoAnthropos ed. 1988 ... lo scriptorium conosce questo titolo!
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 17 marzo 2005, 16:40

Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:...(omissis)... potevi dare un'occhiata al"I Gioielli di Roma- gli stemmi" di Cinzia Ammannato Anthropos ed. 1988 ... lo scriptorium conosce questo titolo!


Certo, ma è coperto da uno strato ormai annuale di polvere... :mrgreen:

...del resto, i celebri monumenti del Campidoglio sono sempre davanti agli occhi della memoria del vecchio frate...

...il quale loda :P il tuo commento artistico generale, e se ne aspetta :wink: ora uno più specificatamente tecnico-estetico...

Bene, bene :P vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » giovedì 17 marzo 2005, 16:58

ovvero...: che vuoi sapere di più preciso?



Michele
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 17 marzo 2005, 17:10

... :roll: traduco: CONTINUA A PARLARNE, CHE VAI BENE!

Bene :evil: vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Messaggioda MMT » giovedì 17 marzo 2005, 17:13

E di che...? Io quello sapevo l'ho scritto...

...anche agli Annibaldi della Molara mi sembra il Crollalanza desse un'altro blasone: "spaccato: al 1° d'argento, allo scorpione di nero; al 2° d'azzurro a due leoni affrontanti d'oro; colla fascia di rosso attraversante".


Michele.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda fra' Eusanio da Ocre » giovedì 17 marzo 2005, 21:43

Ho capito :roll: io pure... posso :mrgreen: usare la matita blu e rossa, come a scuola?
Michele Tuccimei di Sezze ha scritto:questo stemma fa parte di un trio

...ero già adulto da un pezzo, quando nella musica leggera sentivo dire dei successi di un complessino chiamato Trio Lescano... spero tu intendessi dire un gruppo di tre stemmi, cosa che "andava di moda" nella Roma del '500/'600 quando si dovevano pubblicare gli stemmi dei reggitori della cosa pubblica!

scolpito sul basamento di sx

Stai studiando da avvocato, o da medico delle radiografie!? :shock:

opera del Dioscuri,

Il :roll: Dioscuri :roll: non lo conosco... chi era costui? :evil:
I :wink: Dioscuri :wink: sono i due gemelli della mitologia romana, le cui statue sono al di sopra dei basamenti di cui stiamo parlando...


in piazza del Campidoglio. Siamo intorno al 1582.

Sì, una volta chiarito il discorso sui Dioscuri, la precisione cronografica non è che ci serva poi molto... :mrgreen:

Al centro trionfa lo stemma del comune di Roma,

...pensavo troneggiasse, ma fa lo stesso... mica si capisce che sei romano e romanista, eh? :twisted:

le cui famose lettere capitali SPQR sono incise su una banda. I nastri

Sei appassionato di musica? Lo ignoravo.

che ornano lo stemma comunale sono intrecciate a destra con quelli dello stemma del conservatore Giovanni Battista Annibaldi della Molara e a sinistra con quelli dello stemma del conservatore Gaspare Sanguigni.
Ora sappiamo data, probabile esecutore

... :roll: ...

e proprietario dell'arma.
Michele.


Bene :cry: vale
"Quando il mediocre plagia il maestro, ne copia anche gli errori"
---
Detestabile è la falsa umiltà
Chiedete a Icaro se con i copiaincolla Immagine si arriva in cielo
Avatar utente
fra' Eusanio da Ocre
 
Messaggi: 12913
Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2003, 21:14

Informazioni Fam Annibaldi.

Messaggioda Mauri » giovedì 17 marzo 2005, 22:00

Egregio Signore,
mi chiedevo se Lei fosse a conoscenza che la famiglia Annibaldi non risiedette solo a Roma ma anche nelle Marche.
La ringrazio per le informazioni inerenti a questa schiatta immesse nel forum.
Cordialmente[color=blue]
[/color]
Avatar utente
Mauri
 
Messaggi: 70
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2005, 23:22
Località: Padova

Messaggioda MMT » giovedì 17 marzo 2005, 23:02

Gentile sig. Mauri,
la ringrazio davvero per la Sua partecipazione. A dire il vero ignoravo questo fatto e La pregherei di mettermi (ci) al corrente di queste interessantissime notizie, che per noi giungono come novità! :P
Io come avrà notato ho un particolare interesse alla ricostruzione delle varie vicende degli Annibaldi soprattutto in merito alla loro presunta sopravvivenza fino ai nostri giorni. Se ne dovesse sapere di più La prego d'informarmi con qualunque mezzo.

Cordialità,
Michele M. Tuccimei di Sezze
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Messaggioda MMT » mercoledì 23 marzo 2005, 2:05

Di ritorno rimango sempre in attesa di Sue nuove.


Cordialità,
Michele T.d.S.
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

Fam Annibaldi

Messaggioda Mauri » giovedì 31 marzo 2005, 21:44

Egregio Michele Tuccimei di Sezze,
mi scuso per il ritardo ma ho avuto problemi sia con internet che di tempo,
sono un neofita del forum e poco pratico di computer, riguardo agli Annibaldi vorrei precisare che il Dizionario Storico Blasonico di G.B. di Crollalanza che ho innanzi a me riporta nel primo volume due famiglie Annibaldi e il terzo volume in appendice riporta altre due famiglie in totale quattro di cui tre originarie di Roma e una di Velletri.
Stò cercando di verificare se una famiglia Annibaldi Patrizia di Ascoli residente in territorio marchigiano possa essere imparentata con qualche ramo della schiatta originaria.
Cordialmente
Avatar utente
Mauri
 
Messaggi: 70
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2005, 23:22
Località: Padova

Messaggioda MMT » martedì 5 aprile 2005, 22:32

Carissimo sig. Mauri,
granzie ancora per le sue risposte.
Spero potrà nascere una collaborazione per chiarire il mistero dell'estinzione (o no) degli Annibaldi.


Saluti cordiali,
Michele M. Tuccimei di Sezze
MMT
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: lunedì 13 gennaio 2003, 17:01
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti