POLITI di Recanati

Per discutere sulla storia di famiglia e sulla genealogia / Discussions on family history and genealogy

Moderatori: Alessio Bruno Bedini, Messanensis, GENS VALERIA

POLITI di Recanati

Messaggioda stefano86 » venerdì 18 giugno 2010, 16:25

Cari amici,

sto cercando notizie su questo casato di Recanati.

Ringrazio in anticipo!
Cordialmente,

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 664
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: Viterbo

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda Antonio De Battisti » domenica 20 giugno 2010, 0:30

Caro Stefano,
la fonte è l' Enciclopedia storico-nobiliare di Vittorio Spreti.

POLITI
Arma : D'argento a due fasce, la superiore di rosso, l'inferiore di verde.
Dimora : Roma, Bologna, Loreto, Recanati, Firenze, Torino

Immagine

Nobile famiglia di Recanati, ma oriunda da San Gemignano in quel di Siena. Riconosce per suo capostipite SALVONE (1168-1249), che fu crociato a Gerusalemme con l'imperatore Federico II.
Gran capitano, ebbe il comando supremo delle truppe a Ioppe e morì da prode sul campo di battaglia.

MARZIO, suo figlio, visse dal 1198 al 1251 ; anche egli guerreggiò in Palestina e tornato in Italia fissò la sua dimora in Recanati. Per questo Comune fu inviato ambasciatore all'imperatore Federico II onde ringraziarlo della concessione della spiaggia e del porto, e l'imperatore, ricordando la fedeltà e le prodezze di Salvone, suo padre, conferì a lui e a tutti i suoi discendenti il titolo di conte palatino imperiale col predicato di Nussignano o Massignano (AP).
Il diploma imperiale dato da Cremona 7 settembre 1249, conservasi presso il principe Antici Mattei di Roma, giacchè è unico per la concessione del titolo di conte palatino di Castel S. Pietro agli Antici e di conte palatino di Nussignano ai Politi.

POLITO, di Marzio, (1238-1295), fu inviato dal Parlamento della Provincia Picena come legato, insieme ad altri 16, a Nazaret e a Terzatto, onde raccogliere documenti sulla traslazione della S. Casa di Loreto avvenuta il 10 dicembre 1294.

CLEMENTE, di Polito (1278), fu I.V.D. e consigliere di Carlo IV imperatore. Scrisse un'opera di architettura militare.

POLITO, di Clemente (1310), matematico insigne, ingegnere e architetto militare, insegnò nell' Università di Roma, fortificò Loreto, il porto e altri castelli.

CORRADO, di Clemente (1308-1400), insegnò scienze politiche nell' Università di Colonia, fu capitano nel 1330 sotto il re Giovanni di Boemia.

LANCILOTTO, di Polito, fu I.V.D., letterato, canonico a Siena ; morì nel secolo XV.

PIETRUCCIO, di Corrado (1350), riformatore degli Statuti di Recanati.

CORRADO, di Pietruccio (1375), fu influente capo ghibellino.

SALVONE, di Pietruccio, nel 1363 fu podestà di Urbania.

POLITO, di Corrado (1400), fortificò Loreto contro i Turchi.

ANTONIO, di Polito (1415-1475), fu capo della Magistratura, capitano in Loreto nel 1471 e console della Fiera ; comandante nella difesa di Recanati contro i Pisani nel 1462 ; arbitro dei confini tra S. Ginesio e Fermo.

ADRIANO, di Polito (1450), I.V.D., fu commediografo ; traduttore di Tacito ; fece un dizionario toscano.

POLITO, di Antonio, priore nel 1479.

SALVONE, di Polito, fu dittatore nel 1502 ; deputato a riappacificare Fermo, San Ginesio e Sarnano nel 1513 ; capo della Magistratura nel 1494.

TOMMASO, dittatore nel 1501 e capitano del porto nel 1510.

RICCARDO, di Tommaso (1490), insegnò a Padova filosofia, logica e fisica nel 1521.

ALESSANDRO, di Tommaso (1495), unito col magnifico Pandolfo nel governo di Siena nel 1526 ; intercesse dalla beata Margherita Pichi la liberazione di Siena dalle armi di Clemente VII.

AMBROGIO, di Salvone (1460), frate domenicano assai dotto, specialmente in teologia, fu precettore di Giulio III ; intervenne al Concilio di Trento ; fu vescovo e arcivescovo in partibus. Morì ad Empoli nel 1533 quando, chiamato da Giulio III, si recava a Roma per ricevere il cappello cardinalizio.

POLITO, di Pietruccio (1480), capitano in Loreto ; insegnò matematica nell' Accademia di Vienna.

CLEMENTE, di Marzio (1515), fu console della Fiera nel 1544 e dittatore, I.V.D., professore di matematica.

PIETRO, di Clemente (1563-1634), avvocato, cavaliere di Malta.

SALVONE, di Clemente, combattè contro i Turchi in Ungheria nel 1520, fu promosso capitano sul campo di battaglia al posto di Ludovico Confalonieri, caduto da prode ai suoi piedi.

MARZIO, di Clemente (1569-1633), fu vicario generale del cardinale Federico Borromeo e suo suffraganeo, giudice metropolitano nel 1627, vicario generale nella Diocesi di Camerino ed Orvieto nel 1597, vicario del vescovo Rutilio Benzoni in Recanati.

GIUSEPPE, di Pietro (1615), cavaliere di S. Stefano.

GIO. BATTA, di Pietro (1640), dottissimo proposto della Cattedrale di Recanati.

CLEMENTE, di Pietro (1593-1675), canonico e vicario generale di Loreto, e metropolitano di Siena, Benevento e Genova ; fabbricò in Siena la Cappella di S. Francesco con sepolcro gentilizio.

CLEMENTE, di Giuseppe (1643-1722), musico, drammatico, filosofo, teologo e poeta, molto dotto, fu socio di parecchie Accademie.

GIUSEPPE, di Pietro (1673-1730), cavaliere di S. Stefano nel 1704, I.V.D., fu ambasciatore alla regina di Polonia e di Ungheria, vedova di re Giovanni Sobiescki.

FRANCESCO, di Giuseppe (1719-1781), fu cavaliere di S. Stefano nel 1730.

PIETRO, di Giuseppe (1713-1782), fu cavaliere di S. Stefano nel 1730.

CLEMENTE (1722-1792) fu canonico di Santa Maria Maggiore in Roma.

CORRADO, di Giuseppe (1819-1872) dottore in ambo le leggi, capo della Sezione Ornitologica di Perugia, nel 1847 fu uditore nel Consiglio di Stato per le Finanze, nel 1848 volontario contro l' Austria, nel 1849 membro della Costituente Italiana per il collegio elettorale di Recanati.
Dopo la restaurazione fu rinchiuso a S. Palazia in Ancona, ma fuggì e si ricoverò a Tunisi, dove da quel Bey nel 1854 ebbe importanti cariche e fu ingegnere militare e civile.
Nel 1860 fu con Garibaldi ; nel 1861 per decreto reale ebbe il grado di luogotenente colonnello di Stato Maggiore, e poi capo divisione al Ministero della Guerra, capo di Stato Maggiore nella Divisione di Chieti e quindi capo dei Magazzeni Militari.
Ebbe la medaglia commemorativa della Indipendenza d'Italia, fu commendatore dell'Ordine del Merito Civile di Tunisi, cavaliere ufficiale della Corona d'Italia. Morì nel 1872.

GIUSEPPE, di Antonio (1789-1840). Fu cavaliere di S. Stefano, gonfaloniere in Recanati dal 1819 al 1831 e dal 1834 al 1835, ricostruì le mura di Recanati.
Il 27 ottobre 1811 sposò la nobile Lucrezia dei marchesi RICCI di Macerata (1795-1854), da cui ebbe sei figli maschi, che sono i capostipiti degli attuali 6 rami di Casa Politi.
Un ramo, di cui fu il celebre medico, fisico e matematico ANDREA, fiorito nel sec. XVI, fu nobile di Ripatransone ; oggi è estinto.

La famiglia è iscritta nell' Elenco Nob. Uff. Ital. con i titoli di :
- Nobile di Recanati (mf)
- Conte palatino imperiale (m)


Antonio
Antonio De Battisti
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: martedì 6 gennaio 2009, 18:28

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda stefano86 » domenica 20 giugno 2010, 10:59

Caro Antonio,

ti ringrazio davvero tanto per le numerose e preziose informazioni! [thumb_yello.gif]
per caso ti risulta che una certa Ermelinda fosse figlia di Giuseppe Politi e di Lucrezia dei marchesi Ricci?

Stefano
stefano86
 
Messaggi: 664
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 13:57
Località: Viterbo

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda dpascale » lunedì 21 giugno 2010, 13:37

Scusate l'off-topic (forse). Secondo voi la famiglia dei Conti (?) Politi di Parma era imparentata con la stirpe di cui state parlando?
Di questa famiglia so solo che la contessa Marianna sposò il marchese Camillo Zambeccari di Bologna. Alla morte dei due, entrambe le famiglie si estinsero, non avendo la coppia avuto figli.

Grazie, un caro saluto, :)


Daniele
dpascale
 
Messaggi: 1158
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 18:42

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda Caterini Carlo » martedì 22 giugno 2010, 11:36

Ti invio una nota, scritta nel mio libro e menzionato in appendice, riferita alla famiglia Caterini di Siena, con la quale la nobile famiglia Polito,sempre di Siena, contrasse legami di parentela.
<<Non tutti i Caterini della penisola avrebbero legami di parentela, ma hanno avuto in passato antenati che si sono consacrati alla Santa Martire orientale attraverso la mutazione del proprio cognome originario. Per i Conti Caterini di Siena, dai quali emerse il Beato Bernardo minore osservante, si potrebbe pensare che il cognome Caterini, sia stato adottato dai seguaci o dai parenti discendenti di Santa Caterina Benincasa, detta da Siena. Come avvenne per il frate senese, Lancellotto Polito dell’ordine dei Predicatori che per devozione alla Santa, di cui scrisse l’agiografia, mutò il proprio cognome in Catharinus e il nome in Ambrosius: Ambrosius Catharinus. Divenne vescovo di Minori di Salerno il 27/08/1546 e partecipò nell’anno 1552 al Concilio di Trento. Il suo stemma episcopale è simile a quello dei nobili Caterini di Siena, il quale è composto di dieci monti posti in piramide con albero di palma in cima, viceversa, quello del vescovo Ambrosio Catharinus possiede sei monti posti in piramide, con le iniziali A. C. e con il ramo di palma in cima: La palma il simbolo del martirio di Santa Caterina. La famiglia Caterini di Siena ricoprì alte cariche politiche nella propria città, dove ottenne la suprema carica della magistratura nell’anno 1417. Un suo componente, menzionato nelle cronache fiorentine, risultava ricoprire nel 1699, la carica di Segretario fiorentino. Il blasone della famiglia é raffigurato, insieme agli stemmi delle altre nobili famiglie senesi, nella piccola anticamera segreta del Capitano del Popolo; nel palazzo comunale.>>

Caterini Carlo. Gens Catherina de terra Balii. Edizioni Scientifiche Calabresi. Rende (CS) 2009.
Avatar utente
Caterini Carlo
 
Messaggi: 43
Iscritto il: martedì 25 maggio 2010, 15:09

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda margherita politi » lunedì 17 gennaio 2011, 13:33

Ciao,
rispetto alle notizie già inviate sulla famiglia Politi di Nussignano, oltre a quelle dello
Spreti,ho l'aggiornamento che fece mio nonno sul Libro D'Oro della Nobiltà Italiana, tredicesima edizione, in cui compare egli stesso, conte Attilio Politi, e tutti i figli e nipoti.
Nella fattispecie:
I) Co. Attilio, n. a Recanati 16 genn.1889, sp. a Pesaro 21 sett.1913 Cleonice Berardinelli, n.a Pesaro 8 marzo 1889, da cui:

a) Co. Tancredi, n.a Potenza Picena 14 maggio 1914.

b) Co. Enzo, prof., n. a Porto Civitanova 24 aprile 1916, sp. a Zara 20 giugno 1940 Cecilia Caravani, n. a Lissa 23 febbraio 1921(Falconara Marittima) via L. De Bosis da cui:
(I) Co. Attilio, n. a Zara 24 gennaio 1941; (2) Co. Paolo, n. ad Ancona 17 gennaio 1954.

c) Adriana, n. a Porto Civitanova 13 giugno 1919.

d) Co.Rodolfo, dott., cap. di porto in s.p.e., n. a Pesaro 20 marzo 1922, sp. a Jesi 5 luglio 1951 Maria Grazia Zappelli, n. a Jesi 5 nov. 1926,(Jesi : viale Felice Cavallotti, 1) da cui:
(I) Co. Corrado, n. ad Ancona, 6 ottobre 1953; (2) Margherita, n. a Jesi 27 ottobre 1956.

e) Antonietta, n.Pesaro 3 febb. 1924, sp. I°) a Lauro 15 ag.1946 avv.Paolo Trione dec. 20 febb. 1950; 2°)a Napoli 2 lug.1952 co. Massimo Filo dei co. di Torre Santa Susanna.

2) Co.Ettore, avv. n. a Recanati 1 genn 1895, sp. I°) a Bologna 19 magg.1921 Aida Strozzi dec. 12 magg 1935;2°) a Villefranche sur mer 12 dic. 1935 Rosalba Trione n. a Napoli 22 magg. 1895.

Penso che mio fratello Corrado abbia quest'anno aggiornato la sua famiglia e la mia.
Ho inoltre tutto l'albero genealogico della famiglia Politi, con tutti i rami, formulato da Enrico Politi di Recanati, figlio di Arturo, cugino di mio padre Rodolfo.

Margherita Politi ,Genova [throw.gif]
mail: margherita.politi@fastwebnet.it
margherita politi
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 20 novembre 2010, 11:52

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda nizia » venerdì 21 gennaio 2011, 11:48

ciao a tutti, sono Ornella, nipote del conte Clemente Politi di Recanati; oltre alla mia mamma Eleonora ed a mia cugina Raffaella esistono altri miei parenti? Ho trovato altri Politi ma non fanno parte del nostro casato Qualcuno di voi sa darmi altre indicazioni?
Conoscevo Pierina di Firenze ma non so più niente di lei.
Il mio albero genealogico si ferma a Pierfrancesco e Giancarlo figli di Rodolfo e a Corrado figlio di Achille; Salvone che ho conosciuto non ha avuto figli.
Se qualcuno può darmi una mano ne sarei contenta.
Grazie anticipatamente
Ornella
nizia
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 12:17

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda margherita politi » domenica 23 gennaio 2011, 14:21

Ciao Nizia,
dai dati che hai fornito, analizzando l'albero genealogico in mio possesso, risulta che tu sia la sorella del Co. Giuseppe. Me lo confermi? Se così fosse appartieni al sesto ramo della comune famiglia politi di nussignano di Recanati attraversi il Co. Fabio padre del Co. Corrado e del Co. Clemente. Io appartengo al primo ramo che parte dal Co. Antonio che è il mio trisnonno e fratello del Co. Fabio.
Anche il mio albero genealogico relativo al tuo ramo si ferma ai Co. Pierfrancesco, Giancarlo e Corrado ed occorrerebbe quindi aggiornare qualora avessero figli maschi ( nel mio a.g. non compaiono i nomi delle donne).
Il mio ramo è presente ma deve essere aggiornato.

[clapping.gif] margherita politi
margherita politi
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 20 novembre 2010, 11:52

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda nizia » lunedì 24 gennaio 2011, 13:20

sono la nipote di Giuseppe, la sorella è mia madre Eleonora che essendo femmina non è contessa ma "dei Conti" titolo che compete anche a me in quanto mamma non si è sposata con mio padre ed io per questo ho assunto il suo cognome. Per quanto riguarda la famiglia di Giuseppe, lui ha avuto solo una femmina quindi con lui il ramo dell'albero si ferma. Per quanto riguarda gli altri li ho persi di vista anche perchè noi non abitiamo più a Recanati e quando abbiamo lasciato la città Arturo era morto (credo) ed i suoi figli comunque non abitavano li.
Con simpatia Ornella

P.S. Nizia è il nick
nizia
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 8 novembre 2010, 12:17

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda alessandrapoliti » giovedì 3 novembre 2011, 16:45

Ciao Ornella,
Ti posso aiutare, so che il libro non è stato aggiornato. Io sono la figlia di Guido Politi, l'unico figlio maschio di Pierfrancesco Politi. I fratelli di mio nonno non hanno figli maschi. Che sai di Pierina?
alessandrapoliti
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2011, 0:02

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda alessandrapoliti » domenica 6 novembre 2011, 15:20

Pierina è la zia di mio nonno, Pier Francesco Politi.
alessandrapoliti
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 14 ottobre 2011, 0:02

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda margherita politi » domenica 1 aprile 2012, 17:45

Ciao Alessandra,
anche se con ritardo, grazie delle informazioni sull'aggiornamento dello Spreti, che non c'è stato.
Ora risulta quindi chiaro il ramo che parte da Fabio (1822 - 1874).
Potremmo avere notizie e fare ricerche anche tramite mio cugino, anche tuo alla lontana, Attilio Politi, che ho sentito per telefono questa mattina.
Mi ha detto di scrivere la sua mail per contattarlo
attiliopoliti@hotmail.it
Ciao margherita politi
margherita politi
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 20 novembre 2010, 11:52

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda margherita politi » domenica 1 aprile 2012, 17:50

Ciao Ornella,
scrivo anche a te, come ad Alessandra, in quanto dovresti abitare vicino a mio cugino Attilio (stamane mi ha detto di aver visto, circa due anni fa, il necrologio della tua mamma Eleonora Politi di Nussignano) e vorrebbe contattarti.
Ho già dato la mail ad Alessandra
Margherita
margherita politi
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 20 novembre 2010, 11:52

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda cleobulo » lunedì 2 aprile 2012, 0:35

Salve per caso avete notizie di una Vittoria Politi che va in sposa il 22 settembre 1800 al conte Nicola Latini ( 1778-1808)di Mogliano nelle Marche?
Grazie
cleobulo
 
Messaggi: 216
Iscritto il: sabato 13 settembre 2008, 16:54

Re: POLITI di Recanati

Messaggioda margherita politi » sabato 10 agosto 2013, 17:16

Ciao Cleobulo,
per avere notizie di Vittoria credo dovresti cercare le notizie sul libro dello Spreti, lettera L, relativamente alla famiglia Latini.
Dalla famiglia Politi non sono riuscita a trovarla. Buona ricerca
Margherita Politi
margherita politi
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 20 novembre 2010, 11:52

Prossimo

Torna a Storia di Famiglia e Genealogia / Family History and Genealogy



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti