Insegne dell'Ordine Teutonico

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Tilius » martedì 15 settembre 2009, 19:42

Immagine Immagine

Sbaglio, o fra le piume dei cimieri si comincia a scorgere qualche serpentello attorcigliato a mordersi la coda?... [jump.gif]
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12715
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Cronista di Livonia » mercoledì 16 settembre 2009, 7:33

Ok, per le foto provvedero' al piu' presto con un invio al Moderatore, per quello che riguarda immagini in generale mi e' venuta in mente qualche altra fonte, dovrebbe esservi un disegno in bianco e nero sul Bascape' delle croci da Gran Maestro e Cavaliere.
Inoltre vi sono alcuni libri editi dall'Ordine sia in italiano che in tedesco, con alcune immagini di appartenenti all'Ordine. Io ho (purtroppo non qui con me) un libro con immagini in bianco e nero fine anni '70/ primi anni '80 preso a Vienna, ma ne ho visto un'altro (simile ad una versione aggiornata) a colori ed in italiano, potrebbero essere entrambi disponibili presso la Sede del Baliato "Am Etsch und Gebirge" (Lana di Merano).
Cordialmente,

Il Cronista di Livonia
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Tilius » mercoledì 16 settembre 2009, 10:59

Proverò quanto prima ad andare al Convento dell'Ordine Teutonico in quel di Lana... [thumb_yello.gif] ...avevo completamente dimenticato che la biblioteca é anche censita nel CBS-EHB (censimento fondi librari storici dell'Alto Adige, ergo il catalogo é consultabile on-line [angel] )
Immagine
Solo per chiave "Teutonico" dalla ricerca escono però tutti i segg. testi.

1 Górski, Karol: L' Ordine Teutonico : alle origini dello stato prussiano / Karol Górski (Saggi ; 475) - 1971


2 Festgabe des Collegium Pium Teutonicorum ad Campum sanctum Vaticani zum 25. Jahrestage seiner Stiftung : am 21. November 1901 / ... - 1901


3 Deutsches Priesterkolleg beim Campo Santo Teutonico : Oriens christianus : Hefte für die Kunde des christlichen Orients / begr. vom Priesterkollegium des Deutschen Campo Santo in Rom.


4 Hanssler, Bernhard: Campo Santo Teutonico, Rom / Bernhard Hanssler - 1. Aufl. (Kunstführer ; 1000) - 1974


5 Boehme, Johann: Mores, Leges, Et Ritus Omnium Gentium : Tribus libris absolutum opus, Aphricam, Asiam, & Europam describentibus / A Joanne Boemo Aubano Teutonico, ex multis clarissimi... - 1576


6 Teutonicus, Sincerus: Europaeisches Curioses Staats-Gespräch Unterschiedlicher Christlicher als Unchristlicher Nationen, Den bereits vergangenen, als noch künfftigen Türcken-Krieg betreffend : Auch Warumb Pohlen seinen angefangenen Eifer so bald fa - 1686


7 L'Ordine Teutonico - una viva realtà? / Udo Arnold - 2001


8 Gasser, Ulrich: Una vita per la chiesa : P. Pier Paolo Rigler, rifotmatore della diocesi di Trento e dell' ordine teutonico ; 1796 - 1873 ; biografia, triduo di preghiere, pensieri per la vita, preghiere esaudite... - 2. ed. - 1989


9 Hermann, Ernst: Rationis Quae Ordini Militari Teutonico Cum Ordine Ecclesiastico Saeculo XIII Ineunte In Prussia Intercesserit Explicatio : Dissertatio / Quam ... Publice Defendet... - 1837


10 Gasser, Ulrich: Una vita per la chiesa : P. Pier Paolo Rigler, riformatore della diocesi di Trento e dell' Ordine Teutonico ; 1796 - 1873 ; biografia, triduo di preghiere, pensieri per la vita, preghiere esaudite... - 1987


11 Regole delle Suore di Carità dell' Ordine Teutonico / Deutschordensschwestern - 1929


12 Breviarium Ordinis Teutonici, Serenissimi Archiducis Maximiliani Ordinis Magistri Iussu Et Authoritate Restitutum. Et Ad Usum Romanae Ecclesiae Revocatum - 1609


13 Boehme, Johann: Mores Leges, Et Ritus Omnium Gentium : Ex Multis Clarissimis Rerum Srciptoribus ; Tribus libris absolutum opus, Aphricam Asiam, & Europam describentibus - 1560


14 Gasser, Ulrich: L' Ordine Teutonico / Ulrich Gasser. Ed. Gottfried Daum - 1991


15 Wieser, Klemens: Gli inizi dell' Ordine Teutonico in Puglia / Klemens Wieser - 1973

16 Gasser, Ulrich: Una vita per la chiesa : P. Pier Paolo Rigler, riformatore della diocesi di Trento e dell' Ordine Teutonico ; 1796 - 1873 ; biografia, triduo di preghiere, pensieri per la vita, preghiere esaudite... - 3. ed. - 1987


17 Schuchert, August: Kirchengeschichte : von den Anfängen der Kirche bis zur Gegenwart; I. und II. Band / August Schuchert - 1958


18 Epinikion Rhythmo Teutonico Ludovico Regi acclamatum, Cum Nortmannos An. DCCC LXXXIII. vicisset / Ex Codice Manuscripto Monasterii Elnonsensis... - Editio... - 1727


19 Deutschordensschwestern: Costituzioni delle Suore di Carità dell' Ordine Teutonico / Deutschordensschwestern - 1929


20 Campo Santo Teutonico, Rom - 3., völli... (Schnell, Kunstführer ; 1000) - 1991


21 Hanssler, Bernhard: Camp Santo Teutonico, Rom / Bernhard Hanssler - 2. Aufl. (Kleine Kunstführer ; 1000) - 1980


22 Hanssler, Bernhard: Campo Santo Teutonico - Rom / Bernhard Hanssler - 2. Aufl. (Schnell, Kunstführer ; 1000) - 1980


23 Boehme, Johann: Omnium Gentium Mores Leges & Ritus : tribus libris ab absolutum opus, Aphricam, Asiam, & Europam describentibus ... / ex multis clarissimis rerum scriptoribus,... - 1539



Mi aiuta a concentrarmi meglio su qualche riferimento in particolare? ;)


Intanto, qui vediamo bene il serpentello anche sulla versione col borsello. :D
Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12715
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Cronista di Livonia » mercoledì 16 settembre 2009, 11:42

Cortese Tilius,

dunque, inizierei con tre commenti ed due piccole aggiunte, magari poi possiamo aggiungere altro.

Primo, il Gorski mi sembra sia un testo accusato d'essere polemicamente anti-teutonico, non lo ho letto, ma ne ho avuto recensione durante un convegno di studi storici sull'Ordine. Comunque un'occhiata vale senz'altro la pena dargliela.

Secondo, il Campo Santo Teutonico e' sicuramente il "Campo Santo Teutonico e Fiammingo" in Vaticano, a mano sinistra della Basilica di San Pietro guardandola dalla Piazza. Molto interessante, ma temo possa esserci relativamente poco sull'Ordine in se in questi testi (non e' detto, magari li sottovaluto, ma diciamo che forse non li prenderei per primi).

Terzo, Udo Arnold e' uno dei maggiori studiosi contemporanie della storia dell'Ordine e lavora sugli Archivi di Vienna (lo definirei quasi lo storico ufficiale dell'Ordine), qualsiasi cosa scritta da lui potrebbe essere un'ottima scelta per quel che riguarda le fonti ed i materiali.

Quarto, vi sono vari volumetti della collana Osprey sull storia dell'Ordine Teutonico (p.es. Lake Peipus 1242, Tanneberg 1410, Knights of Christ, ec ecc) , non sono male ed hanno molte foto ed illustrazioni relativi all'epoca medioevale, anche se non mi sembra di ricordare scendano nei dettagli delle decorazioni.

Quinto, l'Ordine pubblica una collana di quaderni storici (saremo oramai intorno ai 50+) relativi a vari aspetti e periodi della propria Storia. Mi sembra che a Roma li abbia la biblioteca dell'istituto di cultura austriaco, Vienna sicuramente li ha e forse anche Lana.
Cordialmente,

Il Cronista di Livonia

P.S. volendo cercare su Google books e riuscendo a leggere il tedesco in caratteri gotici ed il latino medioevale si possono trovare molte fonti d'epoca relative alla conquista del Baltico (la Cronaca di Enrico il Lettone o di Livonia, Chronicon Livoniae vetus, in realta' si trova anche pubblicata in italia, curata dal Prof. Umberto Dini, valente baltista). In caso di interesse posso fornire una lista di titoli vari, pero' non vi sono illustrazioni di sorta.
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Mario Volpe » giovedì 17 settembre 2009, 12:57

Ad ogni buon fine ;) , allego la tavola relativa alle insegne dell'Ordine Teutonico tratta dall'ottimo "Das Ordensbuch der Osterreichisch-Ungarischen Monarchie" di H.F Michetschlanger (purtroppo solo in copia anastatica), in uso nel 1918:

Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3643
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 17 settembre 2009, 16:45

Magnifica, l'idea del Dr. Volpe di pubblicare la tavola dal Michetschläger.

Quest'opera monumentale (anche per formato) è l'estrema "summa" della faleristica austroungarica, pubblicata ormai quando la Monarchia era appena andata in frantumi. Giocoforza, essa fu stampata coraggiosamente in poche copie ed in condizioni operative disperate.

Per qualità iconografica e completezza, rimane insuperata.

Grazie veramente,

Enzo (Elmar Lang)
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3350
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Mario Volpe » venerdì 18 settembre 2009, 0:22

Elmar Lang ha scritto:Per qualità iconografica e completezza, rimane insuperata.


Indubbiamente ;) ...
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3643
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda cassinelli » sabato 19 settembre 2009, 9:20

Noto che le Insegne dei Familiari sono alquanto mutate nel tempo... esisteva per caso un'uniforme a loro riservata?

Grazie!
Alessio Cassinelli Lavezzo
Avatar utente
cassinelli
 
Messaggi: 1902
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2006, 21:40
Località: Milano

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda T.G.Cravarezza » domenica 20 settembre 2009, 10:27

Cronista di Livonia ha scritto:Ok, per le foto provvedero' al piu' presto con un invio al Moderatore
Cordialmente,
Il Cronista di Livonia


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6554
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Tilius » lunedì 21 settembre 2009, 11:15

Molto interessanti. :D
La seconda fotografia, in particolare, a che anno risale? [hmm.gif]
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12715
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Cronista di Livonia » lunedì 21 settembre 2009, 11:30

Sono lieto siano gradite. La seconda foto raffigura l'Arciduca Eugenio d'Asburgo, all'epoca ex-Gran Maestro dell'Ordine, in abito di Cavaliere professo (si noti la croce normale sulla giubba dell'uniforme), insieme ad altri Cavalieri teutonici e del SMOM (se ne vede uno proprio dietro l'Arciduca) negli anni '30 durante una processione a Vienna.
E' una di un paio di foto di quell'evento che sono riuscito a trovare. L'altra purtroppo e' in un volume non ben scansionabile, ma direi che non aggiunge molto (si vedono piu' Cavalieri SMOM e si vede il gruppo in movimento un po' piu' da lontano).

L'Arciduca da giovane ed in uniforme da Gran Maestro e' ritratto nella settima foto, si noti la differenza della decorazione della croce sulla giubba (e quasi sicuramente nell'ottava e nona, ma il dettaglio e' troppo piccolo per distinguere molto).

Interessante, anche se in buona parte priva di iconografia teutonica classica, e' una foto (non qui) nell'ottima opera di Silvio Offeli sul Esercito austro-ungarico (mis embra nel primo volume), dove si vede il Gran Maestro a cavallo che osserva sfilare il proprio reggimento, "Hoch- und Deutschmeister", N.4 dell'imperial-regio esercito.
Cordialmente,

Il Cronista di Livonia
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Tilius » lunedì 21 settembre 2009, 11:46

Sì, avevo riconosciuto l'Arciduca Eugenio (d'Austria, preferisco in connessione al titolo arciducale... anche se nel caso specifico la dizione più corretta dovrebbe essere d'Austria-Teschen [hmm.gif] ) decisamente invecchiato. Volevo appunto capire in quali anni si collocasse l'immagine fra la fine della Grande Guerra e la morte dell'Arciduca (Merano, 1954).
Un concetto che tutt'ora mi sfugge: mi sembrava appunto di ricordare che dopo la Guerra l'Arciduca avesse rinunciato (nel '23 ?) alle prerogative di Gran Maestro... ma non ho mai capito esattamente perché. [hmm.gif]

PS: cercando ora in internet la foto in questione la trovo datata al 1935. [thumb_yello.gif]
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12715
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Cronista di Livonia » lunedì 21 settembre 2009, 12:45

Si certo, Asburgo-Lorena-Teschen od Austria-Teschen, tendo ad utilizzare i termini Asburgo ed Austria in modo piu' o meno equivalente quando si parla della Casa d'Austria.

L'Arciduca chiese nel 1923 al Santo Padre di essere esonerato dall'incarico di Gran Maestro per salvare l'Ordine ed il patrimonio dell'Ordine, infatti dopo la Prima Guerra Mondiale molti degli Stati successori della Duplice Monarchia vedevano l'Ordine Teutonico come uno "strumento del militarsimo/imperialismo asburgico" e per dimostrare l'infondatezza di tali accuse (che almeno in parte miravano all'esproprio dei beni dell'Ordine) il Gran Maestro si decise per questo passo ed il Pontefice acconsenti'.
Alcuni anni dopo (1929) l'Ordine fu trasformato da religioso-cavalleresco in religioso e basta (anche se i Cavalieri professi rimasero tali fino alla morte, l'ultimo, il Conte Belrupt-Tissac, in eta' avanzata divenne sacerdote, ma indosso' la propria Ritterkreuz fino alla fine dei propri giorni).
Gli elementi cavallereschi attuali (Familiari e Cavalieri d'Onore, nella versione attuale) sono stati approvati dalla Santa Sede nel 1965, l'ultimo Cavaliere professo e' morto nel 1970.

Cio' permise all'Ordine di evitare espropri o peggio ancora almeno fino al 1938, quando venne proibito dai nazisti (Hitler inorridiva al pensiero che quelli che per molti erano i prodi fautori del germanesimo militante fossero dei pacifici sacerdoti cattolici) in Boemia-Moravia ed Austria e cosi' via fino a quando non rimase che in Italia, dove sopravvisse fino al 1945 (protetto dal Regno d'Italia in base ai Patti lateranensi), per poi ritornare a Vienna con la fine della guerra. Purtroppo con l'avvento dei regimi comunisti divenne nuovamente oggetto di persecuzioni nei Paesi oltre cortina, ma dal 1990 sta venendo man mano reintegrato nei suoi antichi possedimenti.
Cordialmente,

Il Cronista di Livonia
Cronista di Livonia
 
Messaggi: 1059
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2006, 14:09

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Tilius » martedì 17 novembre 2009, 16:42

Tornando sull'Ordine Teutonico, recentemente su ebbau é passato un piccolo gruppo di decorazioni inerenti all'ordine.
La Ritterkreuz (Rothe, secondo dopoguerra, anni '60 andando a naso) é schizzata alle cifre abituali (questa é andata per poco più di 700).
Mi sono astenuto, anche perché ne avevo persa una molto più bella per cifre analoghe, ergo mi sarei sentito pure un po' pirla a insistere su questa. [confused.gif]
Anyway, lo smalto blu dell'elmo ha comunque un grande fascino.

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12715
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Insegne dell'Ordine Teutonico

Messaggioda Tilius » martedì 17 novembre 2009, 16:47

La Marianerkreuz (tipologia odierna) ha raggiunto una cifra semplicemente SPAVENTOSA (750 !!!), considerando che un insieme analogo (anzi leggermente più vecchio e secondo me più fine) l'ho preso a un terzo - scarso - non più di tre anni addietro). Sempre Rothe, sempre anni '60.

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12715
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

PrecedenteProssimo

Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti