L'OMRI

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

L'OMRI

Messaggioda andrea bracco » domenica 27 luglio 2008, 13:57

sto cercando informazioni riguardanti i disegnatori dell'ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

sia della vecchia che della nuova fattura

schizzi,bozze,disegni nonche la commissione che ha dato l'ok sulla forma dell'onorificenza

grazie
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Re: L'OMRI

Messaggioda michele d'andrea » domenica 27 luglio 2008, 22:27

Caro Bracco,
sei fortunato.
Le nuove insegne dell'OMRI sono state delineate, da un punto di vista araldico, da un piccolissimo gruppo di lavoro presso la Presidenza della Repubblica, d'intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento del Cerimoniale), di cui ho avuto il privilegio di far parte. Io stesso sono stato l'estensore del relativo DPR e della circolare. Il richiamo alla croce patente della Corona d'Italia è evidente e voluto. Dovrei avere ancora qualche bozzetto.
Nello stesso ambito è nata la nuova insegna della Stella della Solidarietà Italiana, di cui sono stato, come dire, il papà, avendone pensato le caratteristiche, gli smalti, il nastro e il motto.
I prototipi sono stati realizzati in collaborazione della ditta Gardino di Roma, in Via del Corso. Il quale Gardino che, come molti sanno, è succeduto a Cravanzola nella conduzione della storica ditta, è stato testimone della fase preparatoria delle insegne del 1951. Di esse ho la riproduzione di qualche bozzetto non attuato, mentre sono in possesso del prototipo di un nastro da commenda, anch'esso non attuato.
Naturalmente, metto a disposizione dei colleghi del forum tutta la documentazione in mio possesso.
Cordiali saluti.
Michele D'Andrea
michele d'andrea
 
Messaggi: 19
Iscritto il: venerdì 11 luglio 2008, 2:04
Località: roma

Re: L'OMRI

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 28 luglio 2008, 11:46

michele d'andrea ha scritto:Io stesso sono stato l'estensore del relativo DPR e della circolare. Il richiamo alla croce patente della Corona d'Italia è evidente e voluto. Dovrei avere ancora qualche bozzetto.


michele d'andrea ha scritto:Delle insegne del 1951 ho la riproduzione di qualche bozzetto non attuato, mentre sono in possesso del prototipo di un nastro da commenda, anch'esso non attuato.


Beh, certo che sarebbe interessante poter dare un'occhiata a questi bozzetti...
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3595
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: L'OMRI

Messaggioda Tilius » lunedì 28 luglio 2008, 11:48

Mario Volpe ha scritto:
michele d'andrea ha scritto:Io stesso sono stato l'estensore del relativo DPR e della circolare. Il richiamo alla croce patente della Corona d'Italia è evidente e voluto. Dovrei avere ancora qualche bozzetto.


michele d'andrea ha scritto:Delle insegne del 1951 ho la riproduzione di qualche bozzetto non attuato, mentre sono in possesso del prototipo di un nastro da commenda, anch'esso non attuato.


Beh, certo che sarebbe interessante poter dare un'occhiata a questi bozzetti...


... infinitamente interessante! :2: :2: :2:
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: L'OMRI

Messaggioda Mario Volpe » venerdì 1 agosto 2008, 17:01

Cari amici, ho il piacere di mostrarvi l'interessantissimo materiale inviatomi da Michele D'Andrea, relativo ai bozzetti originali dei vari modelli per le insegne dell'OMRI realizzati all'epoca della sua progettazione.
Come vedete le ipotesi erano assai diverse tra loro e spesso assai distanti dal modello che poi fu adottato in via definitiva...

Iniziamo con una serie di quattro bozzetti per l'OMRI che sembrerebbero degli studi preliminari:

Immagine Immagine
Immagine Immagine

Un'altra serie di bozzetti eseguiti da un diverso disegnatore:

Immagine
Immagine
Immagine Immagine

Immagine Immagine

Un modello da Ufficiale e uno da Commendatore:

Immagine Immagine

Due ipotesi di set di insegne:

Immagine Immagine

Una placca da Grande Ufficiale ed una di Gran Croce:

Immagine Immagine

Un'ipotesi di Gran Cordone ed alcuni studi per il nastro dell'Ordine:

Immagine Immagine

Ci sono inoltre dei bozzetti per un' "Ordine dell'Unità" (forse un'alternativa all'OMRI ?), altrettanto interessanti, sui quali attendiamo - qualora disponibili - indicazioni storiche dal nostro collega Michele.

Una serie di bozzetti per l' Ordine dell'Unità - insegna da Cavaliere:

Immagine Immagine
Immagine

Insegna da Ufficiale:

Immagine Immagine

Commendatore:

Immagine Immagine

Placche da Grande Ufficiale e Gran Croce:

Immagine Immagine
Immagine

Il Gran Cordone:

Immagine

Credo che questa sia la prima volta che, a sessant'anni di distanza da quel pionieristico momento, questo prezioso materiale viene reso noto al pubblico...
Nell'esprimere una certa soddisfazione, anche a nome delle nostre Associazioni, per il fatto che sia stato il nostro Forum ad aver avuto per primo questa possibilità veramente unica, desidero inviare all'amico Michele D'Andrea un sentito e sincero ringraziamento per la sua disponibilità e cortesia.

Cordialmente,

Mario Volpe
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3595
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: L'OMRI

Messaggioda michele d'andrea » venerdì 1 agosto 2008, 18:35

Per quanto riguarda l'ipotesi di un ordine dell'Unità italiana, non ne ho trovato traccia nel dibattito parlamentare che portò alla legge del 1951, ma ritengo che fosse stato pensato come alternativo all'OMRI e non come un ulteriore ordine generalista. Ad una prima ,sommaria analisi, si nota subito il tentativo, in tutti i modelli presentati (tranne i primi tre, realizzati dalla ditta Cravanzola e sicuramente destinati ad uno studio preliminare) di diversificarsi nettamente e indiscutibilmente dalle fogge delle insegne che potessero rimandare al cessato regime. Poi, segnalo l'altro tentativo di tradurre in oggetto onorifico la struttura, gli elemento e l'andamento circolare dell'emblema della Repubblica (istituito nel 1948). Infine, ma vorrei anch'io studiarmeli meglio, l'abbozzo di maglie del Gran Cordone, poi ripreso nella forma defintiiva.
Comunque, credetemi: è stato emozionante avere quelle tavole fra le mani!
Cordiali saluti a tutti
Michele D'Andrea
P.S.: seguiranno, a breve, i bozzetti del 2001 e un inedito progetto di due ordini non attuati, elaborati durante la presidenza Cossiga.
michele d'andrea
 
Messaggi: 19
Iscritto il: venerdì 11 luglio 2008, 2:04
Località: roma

Re: L'OMRI

Messaggioda Tilius » venerdì 1 agosto 2008, 23:42

Ci si può solo unire con voce unanime ai ringraziamenti per avere messo generosamente a disposizione questo materiale documentario di enorme rilevanza storica e artistica. :2: Per l'importanza dell'Ordine a cui queste bozze sono riferite, possiamo dire che stiamo contemplando quasi una sorta di unicum: l'articolata e tutt'altro che univoca genesi dell'insegna del nostro principale Ordine nazionale. Uno spaccato di storia patria dettagliatamente dispiegato (in tutte le sue innumerevoli potenziali sottigliezze interpretative) innanzi ai nostri occhi. Assolutamente affascinante. :D
...
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12596
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: L'OMRI

Messaggioda T.G.Cravarezza » sabato 2 agosto 2008, 0:53

E' davvero impressionante ed emozionante vedere i bozzetti che gentilmente il preparatissimo Michele d'Andrea ci sottopone. Avevano pensato alle più disparate varianti.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6537
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: L'OMRI

Messaggioda equites » sabato 2 agosto 2008, 1:11

C'è materiale sufficiente per ricavarne un libro.... :wink:
"...e per rincalzo il cuore"
equites
 
Messaggi: 826
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 22:17
Località: Taranto

Re: L'OMRI

Messaggioda Elmar Lang » sabato 2 agosto 2008, 15:00

Magari, il Poligrafico dello Stato potrebbe essere l'editore di una piccola, importante opera sul tipo "La genesi dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana", accompagnato dagli opportuni studi e ricerche compiute sul materiale d'archivio che -in assoluta anteprima- abbiamo visto qui sul Forum.

A presto,

Elmar Lang
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3191
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: L'OMRI

Messaggioda Marcello G. Novello » domenica 3 agosto 2008, 18:26

Ammirare queste immagini è stato un privilegio. Grazie di cuore.
Marcello G. Novello
"Ogni rovescio ha la sua medaglia". Marcello Marchesi
Avatar utente
Marcello G. Novello
 
Messaggi: 1004
Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 20:07

Re: L'OMRI

Messaggioda dedopiero » domenica 3 agosto 2008, 23:12

Veramente molto interessanti come bozzetti.

pietro de donno
dedopiero
 
Messaggi: 162
Iscritto il: domenica 27 novembre 2005, 9:40
Località: Pesaro

Re: L'OMRI

Messaggioda Emibro » mercoledì 6 agosto 2008, 11:09

Immagini molto interessanti e suggestive. Sarebbe interessante raccoglierle in un PDF con tutte le informazioni...

E*
---- Orbis Non Sufficit ----

**** Fortuna Defuit non Virtus ****

"Carri armati nemici fatta irruzione a sud. Con ciò "Ariete" accerchiata. Trovasi circa cinque chilometri nordovest Bir el Abd. CARRI "ARIETE" COMBATTONO!"
Emibro
 
Messaggi: 312
Iscritto il: lunedì 2 maggio 2005, 19:15
Località: Ducato di Parma

Re: L'OMRI

Messaggioda Antesterione » lunedì 25 agosto 2008, 23:07

Un sentito ringraziamento al Gent.mo Michele D'Andrea per il suo gesto, avendo permesso di visionare per la prima volta (almeno per il sottoscritto) queste bozze di notevole interesse e valore, nonché agli amministratori e lo staff del forum I nostri Avi perché ospitando le varie discussioni e valorizzando la libera interazione tra i partecipanti, permette costanti momenti di apprendimento e approfondimento nonché momenti speciali e di indiscusso valore per appassionati e studiosi, come questo.
A l'heure où le mal a si souvent droit de cité parmi les hommes, et jusque dans les plus hautes institutions, le réveil de la vocation chevaleresque est une urgence, à laquelle le ciel n'a jamais tardé à répondre. P. Philippe-Emmanuel RAUSIS o.p.
Avatar utente
Antesterione
 
Messaggi: 535
Iscritto il: domenica 25 giugno 2006, 11:43

Re: L'OMRI

Messaggioda adriano » mercoledì 14 aprile 2010, 17:16

Grazie per l'interessante contributo,

Volevo anche spezzare una lancia a favore delle nuove insegne che preferisco esteticamente per la sobrietà ed eleganza della croce patente ed anche gradirei far pervenire agli ideatori del nuovo disegno il mio apprezzamento per lo sforzo nel riprendere la linea grafica delle insegne dell'Ordine della Corona d'Italia, di cui l'OMRI è il naturale discendente. La vecchia insegna, che comunque merita l'apprezzamento di tutti, credo evidenziasse troppo la volontà dell'epoca, di dare anche graficamente un taglio con il passato ordine al merito monarchico, anche se affondava troppo nello stile del periodo storico appena terminato.

[OT] Ma oggi, dopo mezzo secolo, era giusto ricollegarci al nostro passato, con le sue luci ed ombre ma sempre "nostro" patrimonio storico, quindi bene al ripristino dell'elegante croce patente al merito verso lo Stato, come bene al rientro della famiglia Savoia in Italia.

Comunque l'art. 2, co.1, del D.P.R. 30 marzo 2001, n.173 recita: "L'uso delle insegne dell'Ordine "Al merito della Repubblica italiana", conformi al modello di cui all'allegato sostituito dal presente decreto, e' consentito senza limitazione alcuna" chiarendo il legittimo uso delle vecchio insegne anche ai nuovi insigniti.
adriano
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2007, 13:32

Prossimo

Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti