Monogrammi Reali...

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Lord Acton » domenica 4 ottobre 2009, 20:14

Sicuramente c'erano fondi di magazzino con il monogramma di Vittorio Emanuele III che sono stati venduti agli insigniti nel dopoguerra, ma ho avuto modo di vedere anche qualche astuccio con monogramma di Umberto II, in particolare uno era di una croce da cavaliere dell'Ordine Civile di Savoia e un'altro di una commenda del San Maurizio e Lazzaro, ma, comunque, non sono comuni a vedersi.

L'astuccio della foto potrebbe anche essere Vittorio Emanuele IV... è una onorificenza che viene ancora ordinariamente conferita.

Lord Acton
Amiamo il servizio straordinario... le imprese giudicate assurde o impossibili (A. Dumas)
Lord Acton
 
Messaggi: 2892
Iscritto il: giovedì 10 aprile 2003, 13:42
Località: Napoli

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda pierpu » lunedì 5 ottobre 2009, 22:38

Pasquale M. M. Onorati ha scritto:Gentili membri del Forum,
è vero, come si afferma su http://www.mymilitaria.it/Liste_02/maurizio.htm, che anche durante l'esilio di S.M. Umberto II, sugli astucci delle onorificenze da lui concesse era riprodotto il monogramma di S.M. Vittorio Emanuele III? Grazie a tutti per le risposte.
A presto.

PMMO

io temo invece che quel cofanetto ed il suo contenuto sia il frutto di un tentativo di vendere a tutti i costi: quella rosetta da Commendatore..quel nastro troppo nuovo rispetto alle ossidazioni della placca....possiamo poi escludere che il colore del cofanetto dell'OSMl non dovesse essere verde? (e quindi che quel cofanetto fosse nato per un pari classe dell'OMCS)?
pierpu
 

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Tilius » martedì 6 ottobre 2009, 0:29

pierpu ha scritto:
Pasquale M. M. Onorati ha scritto:http://www.mymilitaria.it/Liste_02/maurizio.htm

io temo invece che quel cofanetto ed il suo contenuto sia il frutto di un tentativo di vendere a tutti i costi: quella rosetta da Commendatore..quel nastro troppo nuovo rispetto alle ossidazioni della placca....possiamo poi escludere che il colore del cofanetto dell'OSMl non dovesse essere verde? (e quindi che quel cofanetto fosse nato per un pari classe dell'OMCS)?


Il colore blu della scatola é ben strano in rapporto al SSML.
Ma ancora più strani sono:
- la foggia della scatola;
- il vassoietto interno della scatola;
- la clip di chiusura della scatola.
Tutti di forma e fattura largamente del dopoguerra (assai largamente).
Prova provata ne é la stampigliatura col marchio della "Gioielleria Carvanzola", priva di ogni riferimento o stemmino sabaudo, come era nel dopoguerra.
Abbiamo quindi un molto incongruo monogramma VEIII su una scatola fatta certamente a guerra finita.
Che quindi si usasse il monogramma VEIII per i conferimenti sabaudi del dopoguerra é cosa evidente (anche se mi sfugge il perché - forse il tentativo di aggirare la legge dissimulando un'insegna dell'epoca di VEIII? - e anche se affermare che questo avveniva "sempre" mi sembra alquanto azzardato e infondato).
Ultima modifica di Tilius il martedì 6 ottobre 2009, 9:53, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12713
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Tilius » martedì 6 ottobre 2009, 0:49

La placca ha quella palline vetrose (erano proprio palline di vetro lattimo bianco affogate nello smalto della croce di San Maurizio: era un procedimento più veloce, sicuro, economico e venne largamente impiegato degli ultimi anni '30 - anni '40) tipiche dalla tarda produzione del Regno (ma anche delle cose dei primissimi anni del dopoguerra) ma la qualità davvero infima dell'esecuzione (il metallo sembra argentato, neanche argento massiccio) e l'assenza della placchetta col marchio retrostante rendono altamente improbabile che si tratti si tratti di una realizzazione Cravanzola.
La croce ha le palline in vero smalto, che però hanno quella forma moscia, come sgonfiata, fra lo sbrodolato e l'ammosciato, così come tutto il resto dello smalto bianco ha quella superficie tremolante e quasi debordante che é tipicissima delle realizzazioni del pieno dopoguerra (dagli anni '50 in poi). Epperò 'ste palline non fanno così schifo (le insegne dei SSML fatte negli anni '50 e '60 sembrano davvero dei souffle sgonfiati): potrebbe anche essere una manifattura di epoca VEIII non particolarmente riuscita. Il nastro non é nemmeno di seta marezzata, ma di un verde uniforme e fin troppo brillante: porcheriola recentissima aggiunta per completare il tutto.
Come già evidenziato, la rosetta con la coroncina é deliziosamente oltre: al di là del bene e del male, con al centro quell'alone nerastro ben più largo della coroncina (!), a indicare che altro originariamente vi era incollato.
Che il tutto sia una assemblaggio decisamente maldestro é evidente. Il colpo di grazia viene dalle dimensioni della scatola, con quel suo alloggiamento per il nastro assolutamente sovradimensionato rispetto a un nastro da commenda. Ritengo che si tratti di una scatola di un set di gran croce riutilizzata per questo grand'ufficiale alquanto eterogeneo. E a questo punto anche il monogramma sul coperchio potrebbe essere la ciliegina sulla torta, aggiunto alla fine di tutta l'operazione. Oppure si tratta semplicemente di scatola recentissima (gran croce dell'Ordine al Merito di Savoia, post 1988, VE IV, come già suggeriva Milord) riutilizzata e nemmeno di pari classe rispetto al risultato finale perseguito.
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12713
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Pasquale M. M. Onorati » martedì 6 ottobre 2009, 13:26

Grazie a tutti per le rispose. Allora, ammettendo che quello sull'astuccio blu sia il monogramma di S.A.R. Vittorio Emanuele IV, alla carrellata virtuale mancherebbe solo il "raro" monogramma di S.M. Umberto II. Chi ce lo vuole mostrare? :D
A presto.
PMMO
Fructum affert in patientia
Pasquale M. M. Onorati
 
Messaggi: 1810
Iscritto il: venerdì 4 giugno 2004, 17:34
Località: Caserta - Terra di Lavoro

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Montenotte » lunedì 18 gennaio 2010, 16:17

Tilius ha scritto:
Montenotte ha scritto:... colgo l’occasione per richiedervi l’identificazione di questo astuccio che presenta il monogramma con caratteristiche intermedie tra i tipi Vittorio Emanuele II e III presentati.

Non sono presenti altre scritte sulla scatola (es. all'interno del coperchio)?


Ora posso rispondere alla domanda. L’astuccio è della Ditta Fratelli Borani via Tornabuoni, Firenze, la croce contenuta dovrebbe datare 1868. Graditi i commenti a riguardo.

Immagine

Cordialmente

Montenotte
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 795
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Tilius » lunedì 18 gennaio 2010, 17:03

Borani Firenze é sicuramente fra il 1865 e il 1870.
Quindi una datazione al 1868 é assolutamente congruente.
Anche la croce, con quei nodi di Savoia in filo assai pasciuto, la coroncina al centro alquanto rozza e la croce con le curve ampie e armoniose, sembra proprio essere un esemplare assai precoce.
I pezzi successivi hanno coroncina migliore (le più fini rimangono ancora quelle umbertine), nodi di Savoia ben più sottili (specie con VEIII), curve della croce molto più "dure" (specie col tardo VEIII).

Ergo con buona sicurezza la croce e con assoluta certezza la scatola le possiamo dare a VE Secondo. [thumb_yello.gif]
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12713
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Tilius » lunedì 18 gennaio 2010, 17:10

Cosa ne pensate di questa scatolina?
Immagine

La croce contenuta nella medesima.
Immagine Immagine

L'interno, in velluto/raso bianchi, ha la sola scritta di una gioielleria di Modena ("Oreficeria GARUTI-Modena").
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12713
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Montenotte » martedì 19 gennaio 2010, 20:47

Tilius ha scritto:Borani Firenze é sicuramente fra il 1865 e il 1870.
Quindi una datazione al 1868 é assolutamente congruente.
Anche la croce, con quei nodi di Savoia in filo assai pasciuto, la coroncina al centro alquanto rozza e la croce con le curve ampie e armoniose, sembra proprio essere un esemplare assai precoce.
I pezzi successivi hanno coroncina migliore (le più fini rimangono ancora quelle umbertine), nodi di Savoia ben più sottili (specie con VEIII), curve della croce molto più "dure" (specie col tardo VEIII).

Ergo con buona sicurezza la croce e con assoluta certezza la scatola le possiamo dare a VE Secondo. [thumb_yello.gif]


Grazie per la conferma! Un acquisto "di pancia", ed ora vado alla ricerca della SS Maurizio e Lazzaro coeva.
A presto

Montenotte
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 795
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Tilius » martedì 27 aprile 2010, 8:45

Penso di avere finalmente individuato, in questo scatolino non marcato e palesemente fatto ieri (e la croce contenuta, così tozza e sgraziata, ne é ulteriore conferma...), un esemplare di cose fatte "per"Re Umberto II (probabilmente già in pieno esilio).

Certamente non può essere cosa (conservazione e tipologia della scatola lo escludono in maniera quasi assoluta) dell'epoca di Umberto I.

Immagine
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12713
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Pasquale M. M. Onorati » domenica 13 febbraio 2011, 1:37

Un altro astuccio con monogramma di Umberto II?

http://cgi.ebay.it/Italy-Kingdom-Order- ... 5195b9d552
Fructum affert in patientia
Pasquale M. M. Onorati
 
Messaggi: 1810
Iscritto il: venerdì 4 giugno 2004, 17:34
Località: Caserta - Terra di Lavoro

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda nicolad72 » domenica 13 febbraio 2011, 11:18

Sicuramente realizzate dopo il 2 giugno 1946... la corona d'italia sembra aver preso una botta tale da restar storta!
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10836
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Monogrammi Reali...

Messaggioda Montenotte » martedì 29 novembre 2011, 21:58

Buonasera,
una per me inedita per S.S. Maurizio e Lazzaro

Immagine

dal contenuto si direbbe VE III [hmm.gif]

Immagine
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 795
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Precedente

Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti