Imitazioni o no

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Messaggioda andrea bracco » venerdì 8 febbraio 2008, 0:12

...ma una copia pagata come una copia ... quanto verrebbe a costare??
Andrea BRACCO

Credere et Pergere

http://medalsplaza.spaces.live.com/
andrea bracco
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2008, 20:01
Località: Grugliasco (TO)

Messaggioda Tilius » venerdì 8 febbraio 2008, 1:08

andrea bracco ha scritto:...ma una copia pagata come una copia ... quanto verrebbe a costare??


Difficile dirlo. Se in argento e di buona fattura, personalmente potrei anche cacciare un 150-200 €... salvo poi pentirmene non appena mi si affacciasse alla mente la considerazione di avere acquistato un volgare pezzaccio d'argento senz'arte né parte.

C'é da dire (opinione mia personale) che il "piccolo collare" dell'Annunziata si presta particolarmente bene a essere falsificato... niente smalti (forse la parte più impegnativa, sia in termini di laboriosità che conseguentemente di costo, da imitare...), placchette della catena già in originale realizzate in fusione (tecnica di falsificazione preferita dagli ''addetti ai lavori''... che consente di far nascere qualche sospetto nella testa dell'acquirente quando, ad esempio, l'originale dovesse invece essere coniato, e/o quando il risultato della fusione non sia granché dal punto di vista della definizione dei particolari).

:roll:

Temo che, per quanto detto sopra, una buona imitazione in questo caso sia senza troppe difficoltà ottenibile... e virtualmente indistinguibile da un originale.
Sono questi i casi in cui l'occhio dell'esperto diviene basilare.
Peccato che (due fra ***) i massimi esperti del forum, M.V e L.A., abbiano pareri diametralmente opposti... :wink:


*** nota inserita affinché nessuno si senta offeso/escluso :mrgreen:
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12823
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Messaggioda Tilius » venerdì 8 febbraio 2008, 1:10

Mario Volpe ha scritto:Non mi permetto ovviamente di criticare il giudizio di Lodrd Acton ...


...lapsus freudiano?

Immagine
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12823
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Messaggioda Tilius » venerdì 8 febbraio 2008, 1:15

Tilius ha scritto:
andrea bracco ha scritto:...ma una copia pagata come una copia ... quanto verrebbe a costare??


Difficile dirlo. Se in argento e di buona fattura, personalmente potrei anche cacciare un 150-200 €... salvo poi pentirmene non appena mi si affacciasse alla mente la considerazione di avere acquistato un volgare pezzaccio d'argento senz'arte né parte.



... e c'é da dire (ma la considerazione é ovvia...) che se qualcuno si piglia la briga di produrre una buona imitazione di un collare dell'Annunziata... probabilmente mirerà a realizzare una cifra ben maggiore che non 150-200 €... :wink:
Ergo, temo che il caso in concreto non abbia a porsi.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12823
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Messaggioda Mario Volpe » venerdì 8 febbraio 2008, 15:29

Tilius ha scritto:
Mario Volpe ha scritto:Non mi permetto ovviamente di criticare il giudizio di Lodrd Acton ...


...lapsus freudiano?

Immagine


semplice svista, Luigi sa quanto apprezzo la sua grande preparazione...
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3675
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Precedente

Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti