Kriegsdekoration, Kleine Dekoration e Niederen Grades

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Kriegsdekoration, Kleine Dekoration e Niederen Grades

Messaggioda Mario Volpe » martedì 6 marzo 2007, 21:11

Gli ordini cavallereschi dell'Impero Austro-Ungarico registrarono, soprattutto durante la Prima Guerra Mondiale, un intricato assortimento di classi, sottoclassi, e varianti di merito, che finirono per rendere assai complessa la gamma delle decorazioni attribuibili ad un individuo per le più svariate categorie di assegnazione.
Questi ordini potevano essere suddivisi o in tre (Ordine di Maria Teresa, Ordine della Corona di Ferro), o in quattro (Ordine di Leopoldo) o in cinque classi (Ordine di Francesco Giuseppe), ma per allargare la gamma dei conferimenti - soprattutto in tempo di guerra - successivi provvedimenti introdussero l'aggiunta di "accessori" distintivi da aggiungere alle insegne di base delle varie classi degli Ordini.
In questo particolare contesto, ricordo l'introduzione della "Kriegsdekoration" (o decorazione di guerra, generalmente conferita per merito conseguiti in tempo di guerra e rappresentata da rami di alloro o da nastri in smalto verde che venivano aggiunti alla corrispondente insegna),

Immagine Immagine
(a sinistra, insegna da Cavaliere dell'Ordine di Leopoldo con Kriegsdekoration - a destra, insegna da Commendatore dell'Ordine della Corona di Ferro con "KD")

delle "Schwertern" (o spade, conferite per coraggio di fronte al nemico e normalmente rappresentate da due spade incrociate che venivano aggiunte al di sopra della croce, tra i bracci della stessa, oppure sul nastro),

Immagine Immagine
(a sinistra, insegna da Commendatore dell'Ordine di Leopoldo con KD e spade - a destra, insegna da Ufficiale dell'Ordine di Francesco Giuseppe con KD e spade)

nonchè della "Kleine Dekoration" (ossia di una miniatura di una classe superiore dell'Ordine che veniva applicata sul nastro di un'insegna da Cavaliere, quando la decorazione veniva indossata in occasioni informali o sull'uniforme di servizio, sulle quali le classi più elevate degli ordini non avrebbero potuto essere portate).

Immagine
(insegna da cavaliere dell'Ordine di Leopoldo con Kleine Dekoration da Commendatore sul nastro dell'Ordine, con decorazione di guerra e spade)

Per non parlare delle "barrette" metalliche che venivano applicate sul nastro delle decorazioni nei casi in cui il titolare ne avesse ricevuto più volte il conferimento.

Immagine Immagine
(a sinistra, insegna da Cavaliere dell'Ordine della Corona di Ferro con KD, spade e barretta di secondo conferimento - a destra, insegna da Cavaliere dell'Ordine di Leopoldo con KD e barretta di secondo conferimento)

Un'altra particolarità in questo complesso panorama di decorazioni e varianti, era rappresentata dalla possibilità di mostrare nell'insegna di una determinata classe di un ordine ricevuto, l'attribuzione di un determinato distintivo di merito (spade o decorazione di guerra) ricevuto però in una classe inferiore dello stesso Ordine. Questo "Niederen Grades" (o grado inferiore), veniva rappresentato normalmente con l'aggiunta di una particolare corona intorno al medaglione dell'insegna o con delle spade argentate anzichè dorate sulla propria decorazione.

Un raro esemplare di questo tipo di insegna può essere osservato qui:
Immagine
(è un'insegna da Commendatore dell'Ordine di Francesco Giuseppe - con nastro di Guerra - recante intorno al medaglione una corona in smalto verde che rappresenta una Kriegsdekoration ricevuta però in una classe inferiore dello stesso Ordine).

Cordialmente,

Mario Volpe
Ultima modifica di Mario Volpe il mercoledì 7 marzo 2007, 12:05, modificato 1 volta in totale.
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3675
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda Antesterione » martedì 6 marzo 2007, 23:00

Ringrazio di cuore il caro Dott. Volpe per questi approfondimenti interessantissimi! (oltre che per le sempre bellissime e nitidissime immagini delle decorazioni in questione)
A l'heure où le mal a si souvent droit de cité parmi les hommes, et jusque dans les plus hautes institutions, le réveil de la vocation chevaleresque est une urgence, à laquelle le ciel n'a jamais tardé à répondre. P. Philippe-Emmanuel RAUSIS o.p.
Avatar utente
Antesterione
 
Messaggi: 535
Iscritto il: domenica 25 giugno 2006, 11:43

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 7 marzo 2007, 21:00

Salve,

ad integrazione di quanto riferito dal Dr. Volpe nel suo interessantissimo contributo sulle varianti "di guerra" degli ordini austroungarici, vorrei aggiungere che la "Kriegsdekoration" appare (per gli ordini cavallereschi di Leopoldo e della Corona di Ferro, oltre alla Croce al Merito Militare "Militärverdienstkreuz") all'indomani della campagna del 1859; le "Kleindekorationen", con la fine del XIX Sec., mentre le Spade (per merito di guerra in fronte al nemico "vor dem Feinde") furono istituite ad integrazione di ordini e decorazioni, nei primi mesi del 1917, dall'imperatore Carlo I.

E' interessante notare che per l'Ordine di S. Stefano (Königlich Ungarischer Orden vom Heiligen Stephan) non era prevista la Kriegsdekoration, con un'unica eccezione per l'Arciduca Giuseppe (1872-1962), Palatino d'Ungheria ed i.r. Feldmaresciallo, al quale nel 1918 Carlo I conferì la Gran Croce "con Kriegsdekoration e Spade" ("mit der Kriegsdekoration und Schwertern").

Interessante poi l'aggiunta di due classi alla Militärverdienstkreuz (nel 1914), ove per ovvie ragioni non furono mai conferite le insegne "mit der Kriegsdekoration eines niedriegeren Grades" (per gli originali di questi esemplari mai conferiti, i collezionisti sono disposti a follìe...).

A presto,

Elmar Lang
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3379
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Messaggioda Giorgio Aldrighetti » mercoledì 7 marzo 2007, 21:42

Anch'io mi associo nel congratularmi con il dott. Volpe, per le interessanti novità che continuamente ci sottopone...
Giorgio
Avatar utente
Giorgio Aldrighetti
 
Messaggi: 482
Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 14:04
Località: Chioggia

Messaggioda nicolad72 » giovedì 8 marzo 2007, 1:05

Usi simili esistono anche in altri paesi. Per citarne uno in belgio l'ordine di leopoldo primo, articolato su tre divisioni: civile, militare e marina
sulle insegne di Ufficiale e Cavaliere si possono inserire:
delle spade decussate per conferimenti fatti in tempo di guerra;
il nastro listato d'oro per concessioni fatte a seguito di atti di valore;
il nastro impalato d'oro per concessioni fatte a seguito di atti di eccezionale rilevanza;
una stella d'argento per concessioni a seguito di importanti opere benefiche;
una stella d'oro per atti che abbiano comportato una menzione all'Ordine del giorno.

allego alcune immagini di varie combinazioni usando come insegna solo quella di cavaliere.

Immagine (civile semplice)
Immagine (civile listato d'oro)
Immagine (civile inpalato d'oro)
Immagine (militare semplice)
Immagine (marina semplice)
Immagine (civile con spade 1aGM)
Immagine (civile listata d'oro con spade 1aGM)
[img]http://www.phalerae.org/Belgique/Leopold_I/Ch_Civil_Rayure_Guerre.gif (civile impalata d'oro con spade 1aGM)
Immagine (militare con spade 1aGM)
Immagine (marina con spade 1aGM)
Immagine (civile con spade 2aGM)
Immagine (civile listata d'oro con spade 2aGM)
Immagine (civile impalata d'oro con spade 2aGM)
Immagine (militare con spade 2aGM)
Immagine (marina con spade 2aGM)
Immagine (militare con spade guerra di Corea)
Immagine (marina con spade guerra di Corea)
Immagine (civile con stella d'argento)
Immagine (civile listata d'oro con stella d'oro)
Immagine (civile impalata d'oro con stella d'oro)
Immagine (civile listata d'oro con stella d'oro e con spade 1aGM)
Immagine (civile impalata d'oro con stella d'oro e con spade 2aGM)
Immagine (civile listata d'oro con stella d'oro e con spade 2aGM)
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Messaggioda Mario Volpe » giovedì 8 marzo 2007, 12:23

Anche nella regione tedesca, durante il periodo imperiale, molti ordini cavallereschi videro l'aggiunta alle insegne delle varie classi di una complessa serie di "distintivi accessori", per distinguere le diverse categorie di conferimento.
Credo che l'ordine tedesco più "variegato" in assoluto sia stato il prussiano Ordine dell'Aquila Rossa, che verso la fine del periodo imperiale poteva annoverare un assortimento impressionante di varianti sulle proprie insegne (spade, corone, vari colori di nastri, fiocchetti, distintivi commemorativi e addirittura miniature dell'Ordine di Malta ed una speciale insegna per destinatari non cristiani). Per farsene un'idea suggerisco una visita alla pagina: http://www.medalnet.net/Red_Eagle_3.htm .

Immagine Immagine
(a sinistra, insegna di I classe dell'Ordine dell'Aquila Rossa - a destra, insegna di I classe con corona e spade)

Un buon esempio delle possibili variazioni alle insegne di un ordine di questa regione, può essere rappresentato dall'Ordine di Alberto I del Regno di Sassonia, del quale fornisco alcune varianti a beneficio degli utenti interessati:

Immagine Immagine Immagine
(da sinistra, insegna da Cavaliere con Kriegsdekoration, insegna da Cavaliere con spade, insegna di Gran Croce con Kd, spade e corona)

Ulteriori variazioni per distinguere particolari categorie di merito, potevano essere rappresentate con l'aggiunta di foglie di quercia (di solito indicative di atti di coraggio), come negli esempi seguenti:

Immagine Immagine
(a sinistra, insegna di II classe dell'Ordine del Leone di Zaringhen del Ducato di Baden con foglie di quercia - a destra, insegna dell'Ordine al Merito prussiano con foglie di quercia)

Oppure attraverso complesse combinazioni di più segnali distintivi come nell'esempio seguente:

Immagine
(insegna di Gran Croce dell'Ordine del Duca Pietro Federico Luigi del Ducato di Oldenburg con spade, spade sopra la croce - probabilmente indicative di un precedente conferimento in una classe inferiore - e Kriegsdekoration)

Le stesse spade, tra l'altro, potevano essere applicate, a seconda dello stile del produttore o del periodo di produzione, in diverse posizioni, come rappresentato negli esempi seguenti:

Immagine
Immagine
(sopra, insegna da Cavaliere di I classe dell'Ordine di Enrico il Leone con spade tra i bracci della croce - sotto insegna di Gran Croce con spade sotto la croce)
In questo caso, segnalo, le foglie di quercia ai lati della corona non sono una KD, ma fanno parte integrante delle insegne proprie dell'Ordine, insegne, tra l'altro, secondo me esteticamente tra le più ricche e belle in assoluto nel vasto panorama tedesco...

Cordialmente,

Mario Volpe
Ultima modifica di Mario Volpe il giovedì 8 marzo 2007, 19:29, modificato 2 volte in totale.
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3675
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Messaggioda nicolad72 » giovedì 8 marzo 2007, 13:29

Se ben ricordo anche la croce di ferro aveva una variante con le foglie di quercia... conferita per atti di particoalre valore... uno degli insigniti dovrebbe essere il Maresciallo Rommel!

Saluti a tutti
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Messaggioda Mario Volpe » giovedì 8 marzo 2007, 14:00

Si anche la Croce da Cavaliere della Croce di Ferro prevedeva le foglie di quercia, ma in questo caso venivano considerate più come una classe superiore dell'onorificenza che come un distintivo di coraggio o valore in guerra.
Le "eichenlaub" furono introdotte da Hitler tra il 1940 e il 1944 in una serie crescente di classi di merito (semplici, con spade, con spade e brillanti, con spade e brillanti in oro), e vennero conferite con estrema parsimonia dal dittatore ai militari che si fossero distinti per straordinari meriti o servizi resi durante la II Guerra Mondiale.
Per avere un'idea della difficoltà nell'ottenere tali distinzioni, ricordo che durante il conflitto furono conferite circa 7300 Croci da Cavaliere, ma solo 883 con foglie di quercia, 159 con spade, una manciata con spade e brillanti ed una sola in oro (all'asso dell'aviazione Hans Ulrich Rudel).

ImmagineImmagine


Cordialmente,

Mario Volpe

P.S. il Feldmaresciallo Rommel era insignito della croce di Cavaliere della Croce di Ferro con fronde di quercia e spade.

Immagine Immagine
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3675
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma


Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti