Medaglia della Presidenza del Senato

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Medaglia della Presidenza del Senato

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 14 novembre 2019, 9:54

Una cara amica è stata insignita qualche giorno fa, per decisione della senatrice Casellati, presidente del Senato della Repubblica, della medaglia della presidenza del Senato.
Avete qualche informazione su questa onorificenza?
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6850
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Medaglia della Presidenza del Senato

Messaggioda nicolad72 » giovedì 14 novembre 2019, 12:42

Alessio Bruno Bedini ha scritto:medaglia della presidenza del Senato.

Sicuro che si tratti di onorificenza? Termine assai inflazionato sovente nel suo significato meno appropriato.
Allegati
la-medaglia-del-Senato.jpg
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10698
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Medaglia della Presidenza del Senato

Messaggioda Tilius » giovedì 14 novembre 2019, 13:06

nicolad72 ha scritto:Sicuro che si tratti di onorificenza? Termine assai inflazionato sovente nel suo significato meno appropriato.

Esattamente.
Non si può parlare di onorificenza, nella maniera più assoluta.
Queste medaglie vengono concesse come segno di patrocinio e apprezzamento e sostegno (morale-istituzionale) per determinate iniziative (mostre et similia), e il "conferimento" (assai meglio sarebbe parlare di mera consegna) avviene tipicamente nel'ambito dell'inaugurazione dell'iniziativa in questione.
Ipotizzo che anche il caso in esame rientri in questa tipologia di casistica.
Allegati
Copia_di_medaglia.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12668
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Medaglia della Presidenza del Senato

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 14 novembre 2019, 13:42

Con tutto il rispetto per la mia amica che stimo davvero tanto, ma c'era davvero bisogno di questo "premio". I senatori davvero non avevano altri strumenti premiali a loro disposizione?

Inoltre dovremmo dire che il termine "medaglia" così come l'oggetto "medaglia" può essere fonte di ambiguità.

Se proprio si voleva istituire un altro strumento premiale sarebbe stato più opportuno che il Senato avesse istituito una targa o anche un medaglione , in modo da togliere sul nascere ogni riferimento sulla portabilità della medaglia.

Cosa dobbiamo aspettarci in futuro?
Magari una medaglia del presidente della Camera oppure una per ogni Ministero?
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6850
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Medaglia della Presidenza del Senato

Messaggioda nicolad72 » giovedì 14 novembre 2019, 14:30

Alessio Bruno Bedini ha scritto:I senatori davvero non avevano altri strumenti premiali a loro disposizione?

Come ha ben detto Tilius non si tratta di un sistema premiale, ma più di un segno di apprezzamento/riconoscimento per particolari iniziative o altro di simile
Alessio Bruno Bedini ha scritto:Inoltre dovremmo dire che il termine "medaglia" così come l'oggetto "medaglia" può essere fonte di ambiguità.

L'ambiguità nasce a cagione della visione assai distorta (in senso edonistico) che abbiamo oggi, ma quella è una medaglia (modulo 40mm) e non un medaglione ... il problema sta nell'erroneo assioma medaglia = gingillo da indossare che la contemporanea mente contorta (o meglio distorta) propria del - consentitemelo - pataccaro odierno.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10698
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Medaglia della Presidenza del Senato

Messaggioda Tilius » giovedì 14 novembre 2019, 20:33

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Inoltre dovremmo dire che il termine "medaglia" così come l'oggetto "medaglia" può essere fonte di ambiguità.


Il significato primo e vero del termine medaglia é in realtà proprio questo (il significato etimologico riportato in apertura qui sotto é motivato dalla sola precedenza temporale):

Treccani ha scritto:medàglia s. f. [lat. volg. *medialia (poi *medalia per dissimilazione), pl. neutro dell’agg. *medialis, der. di medius «mezzo», propr. «mezzo (denaro)»]. – 1. Nome generico dato in età medievale (secoli 12° e 13°) a Bologna, Cremona, Firenze, Pisa, negli Stati Pontifici, ecc., a piccole monete di valore equivalente al mezzo denaro, talora denominate con nomi specifici. 2. Dischetto di metallo (oro, argento, bronzo o altra lega), fuso o coniato, e talora di notevole valore artistico, destinato a ricordare una persona o un fatto determinati; è formato di due facce, su una delle quali (diritto o recto) vi è l’effigie della persona o altra immagine, spesso accompagnate dal nome, mentre sull’altra (rovescio o verso), considerata meno significativa, vi sono rappresentazioni allusive e simboliche (di qui la locuz. il rovescio della m., il lato meno buono d’una persona, l’aspetto negativo d’una questione, d’una situazione, e in genere ciò che è diverso dalla prima apparenza; e la frase prov. ogni m. ha il suo rovescio); normalmente ha un fine commemorativo, ma può anche costituire un distintivo o un ricordo per i partecipanti a conferenze, convegni, congressi, o recare immagini religiose ed essere quindi portata per devozione. M. annuale, quella che il papa fa coniare ogni anno nell’anniversario dell’elezione per i dignitarî pontifici e come dono particolare a grandi personaggi. 3. a. Onorificenza in forma di medaglia (di bronzo, d’argento o d’oro a seconda dell’importanza dell’atto compiuto) che si assegna a ufficiali e soldati decorati al valore militare, o anche a privati cittadini, e talora a istituzioni o a città e paesi, per meriti civili o a ricordo della loro partecipazione a eventi d’importanza nazionale: dare, conferire una m.; decorare con m.; essere insignito di medaglia al valore; appuntare al petto una m.; avere il petto fregiato di medaglie. Per metonimia, una m. d’oro, la persona che è insignita di tale decorazione (e s’intende in genere al valor militare): sfilata, raduno delle medaglie d’oro. b. Distintivo in forma di medaglia (d’oro, d’argento o di bronzo) conferito come premio ad atleti che si siano classificati ai primi posti in competizioni sportive: m. olimpionica; vincere una m.; per metonimia, m. d’oro, atleta che ha conquistato una medaglia d’oro in gare sportive, generalmente ai giochi olimpici: all’incontro sarà presente la m. d’oro dei 100 metri piani; le m. d’oro delle recenti Olimpiadi (analogam. per m. d’argento e m. di bronzo). c. Segno distintivo a forma di medaglia conferito a ditte, aziende, ecc. che abbiano preso parte a concorsi o esposizioni, segnalandosi per la bontà dei loro prodotti. 4. a. Lo stesso che medaglietta, come contrassegno dei membri del Parlamento. b. M. di presenza, lo stesso che gettone di presenza. 5. In botanica, nome region. (anche m. di Giuda, m. di Pindo) di una pianta (Lunaria annua) del genere lunaria. ◆ Dim. medagliétta (v.), medaglina; vezz. o spreg. medagliùccia; accr. medaglióna e, con sign. più particolari, medaglióne m. (v.); pegg. medagliàccia.


Nessunissima ambiguità, quindi.
Quella é una medaglia nel senso più pieno del termine.
Il significato di medaglia nell'accezione di onorificenza (e quindi portativa) é qualcosa di largamente successivo (almeno 4 secoli...) ed é diventato maggioritario - in taluni ambienti - solo per la deriva borghese e - a tratti - fortemente militaresca della società attuatasi negli ultimi 200 anni.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12668
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol


Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti