Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda Tilius » giovedì 20 luglio 2017, 14:18

T.G.Cravarezza ha scritto:Se non mi sbaglio, però, vale ancora la primogenitura e anche questa potrebbe considerarsi una discriminazione!

Giusto! Propongo l'estrazione a sorte! [dev.gif]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11712
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda Cav.OSSML » giovedì 20 luglio 2017, 14:23

T.G.Cravarezza ha scritto:Lo stesso discorso allora dovrebbe valere anche per i titoli nobiliari. Perché un titolo, ad esempio, può essere ereditato solo dl primogenito maschio? Tale norma lederebbe sia le femmine sia gli ultrogeniti [sweatdrop.gif]

In seguito all'instaurazione della Repubblica italiana la Costituzione sancì esplicitamente con la XIV disposizione transitoria e finale il non riconoscimento dei titoli nobiliari.
Ne consegue da tale principio che i titoli nobiliari non hanno più in Italia alcuna tutela giuridica e pertanto deve ritenersi abrogata tutta quella legislazione che tale tutela era preposta.
La Corte Costituzionale nella fondamentale sentenza n. 101 del 1967 ha scritto che "il divieto di riconoscimento dei titoli nobiliari (...) comporta che i titoli nobiliari non costituiscano un contenuto di un diritto e più ampiamente non conservano alcuna rilevanza: in una parola essi restano fuori dal mondo giuridico".
Altra logica e giuridica conseguenza della citata disposizione XIV transitoria col richiamo ai “predicati anteriori al 28 ottobre 1922”, è l’abolizione di tutti gli Ordinamenti Nobiliari successivi col consequenziale ripristino per quanto concerne la “spettanza dei titoli alla loro successione” del R.D. 5 luglio 1896 n 314, contenente l’approvazione del Regolamento per la Consulta Araldica, con la sola sopravvivenza dell’Ordinamento ultimo 7 giugno 1943 n 651, limitatamente al funzionamento della Consulta Araldica ed ai giudizi in materia nobiliare. In altri termini, il diritto sostanziale, in materia nobiliare, dovrebbe ritenersi disciplinato dall’Ordinamento 5 luglio 1896 n 314, mentre il diritto processuale, verrebbe regolato dall’Ordinamento 7 luglio 1943 n 651.
Tale interpretazione corrisponde precisamente al pensiero della Suprema Corte di Cassazione, che, tali principi ha affermato con sentenza della Sez. I 11 ottobre 1961 n 2087 (Stuccali – Ufficio Araldico della Presidenza del Consiglio), riportata integralmente dalla “Rivista Araldica” n 1, pag. 18 e seg. con ampio commento del Prof Aldo Pezzana del Collegio Araldico.
Interpretazione che trova conferma in Dottrina, come, appare dal “Nuovissimo Digesto Italiano” in cui, sotto la voce “Araldica” nella parte riferentesi al § XIV Transitorie è detto “Secondo la prevalente Dottrina e Giurisprudenza, questa norma ha avuto immediato carattere precettivo, abrogando l’anteriore legislazione in campo araldico ad essa contraria”.
Logica conseguenza di tale interpretazione, sarebbe il ripristino della successione femminile, ammessa dall’Ordinamento del 1896 e soppressa dagli ordinamenti successivi.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 201
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda Cav.OSSML » giovedì 20 luglio 2017, 14:49

T.G.Cravarezza ha scritto:Ritengo che le Grandi Dinastie non siano sottoposte alle norme italiane o europee essendo le Case già Reali estranee agli ordinamenti nazionali.

Su questo punto concordo pienamente, infatti l'ordinamento giuridico italiano e l'ordinamento della Casa Sovrana vivono in forma indipendente l'uno dall'altro, ancorché non sia da escludere che possano venire vicendevolmente a contatto.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 201
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda nicolad72 » giovedì 20 luglio 2017, 14:57

Ma tutto questo non ci riguarda. ... i diritti elencati sono solo dei pretesti, sarebbe pura ipocrisia definirli - in questo caso - altrimenti.
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9799
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda Cav.OSSML » giovedì 20 luglio 2017, 15:05

T.G.Cravarezza ha scritto:
Cav.OSSML ha scritto:
T.G.Cravarezza ha scritto:Se pensiamo che in Alto Adige è ancora vigente l'istituto del maso chiuso.... nonostante le leggi italiane ed europee a riguardo della parità dei sessi....

In tema di maso chiuso la norma che dava il diritto di precedenza ai figli maschi è già stata abrogata da ormai diversi anni dalla competente Provincia Autonoma di Bolzano.
Per quanto riguarda quindi il maso chiuso i figli maschi sono equiparati ai figli femmine per tutte le questioni legate alla successione.

Se non mi sbaglio, però, vale ancora la primogenitura e anche questa potrebbe considerarsi una discriminazione!

A me risulta, ma potrei anche sbagliarmi, che la successione del maso chiuso avviene secondo il diritto di famiglia italiano che è stato modificato nel 1975 dopo il referendum sul divorzio, quindi non è né un minorasco (eredita il minore dei figli) nè un maggiorasco (eredita il maggiore dei figli), ma una semplice successione con tutti i problemi delle successioni.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 201
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda nicolad72 » giovedì 20 luglio 2017, 15:13

Risulta male... le leggi speciali per la provincia di Bolzano prevedono ancora il maso chiuso (lp 17/2001)... sono solo state introdotte forme di compensazione economica a carico dell"erede a favore degli altri fratelli
Ora volgiamo tornare in topic?
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9799
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda Cav.OSSML » giovedì 20 luglio 2017, 16:19

nicolad72 ha scritto:Risulta male... le leggi speciali per la provincia di Bolzano prevedono ancora il maso chiuso (lp 17/2001)... sono solo state introdotte forme di compensazione economica a carico dell"erede a favore degli altri fratelli
Ora volgiamo tornare in topic?

L'argomento del maso chiuso, che non ho sollevato io, è certamente OT.
Comunque la L.P. n. 17/2001 prevede quello che dico io.
Questo tanto per chiarezza.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 201
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda nicolad72 » giovedì 20 luglio 2017, 18:33

VA bene ha ragione lei, così è contento, ma ora rientriamo in topic definitivamente visto che siamo in un ot di un ot, altrimenti inizio a sforbiciare!
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9799
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda di luca claudio » venerdì 24 novembre 2017, 17:34

Saluti a tutti, chiedo preliminarmente scusa se ho sbagliato topic ma volevo notizie, da chi ovviamente ne sa più di me altrimenti non avrei avuto bisogno di informazioni, sull'ordine di precedenza dei nastrini/medaglie delle benemerenze costantiniane. Mi spiego meglio; chi ha ottenuto il Cavalierato di merito del S.M.O.C.S.G. e, successivamente la benemerenza d'argento dello stesso ordine (entrambi ramo francese) e, dopo, la benemerenza d'argento giubilare (ramo spagnolo), può indossare tre nastrini (con i relativi riportini) e tre medaglie/collare? (ovviamente è stata ottenuta l'autorizzazione sia dal MAE per il cavalierato che dall'Amministrazione di appartenenza?.
A parte le ragioni di opportunità dei due rami dell'Ordine, io volevo solo sapere se tecnicamente sono indossabili tutti. [clover.gif]
di luca claudio
 
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 20 maggio 2010, 16:06

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda ironmax » venerdì 24 novembre 2017, 17:47

A termine di regolamento si è possibile.
NEMO LACESSIT IMPUNE
Avatar utente
ironmax
 
Messaggi: 464
Iscritto il: mercoledì 8 novembre 2006, 18:39
Località: Roma

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda di luca claudio » venerdì 24 novembre 2017, 17:58

Grazie, come al solito tempestivo è dire poco.
Saluti
di luca claudio
 
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 20 maggio 2010, 16:06

Re: Medaglia d'Argento di Benemerenza del S.M.O.C. Giubilare

Messaggioda Bessarione » sabato 25 novembre 2017, 11:42

A quanto pare esisterebbe anche una versione in oro di questa medaglia, "concessa ai delegati dell'Ordine" (cit. da un commento in facebook). Qualcuno ne sa qualcosa?
fonte: https://m.facebook.com/story.php?story_ ... 7633290223
Allegati
23674924_1756471394377604_2744820471769622923_o.jpg
23668999_1756472384377505_5930910540774603542_o.jpg
23674962_1756472637710813_5461193343915924026_o.jpg
In hoc signo vinces
Avatar utente
Bessarione
 
Messaggi: 143
Iscritto il: sabato 4 giugno 2016, 18:17

Precedente

Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti