Pagina 2 di 2

Re: Onorificence e medaglie Terza Guerra Indipendenza (1866)

MessaggioInviato: venerdì 11 ottobre 2013, 10:02
da Morello
Tra le varie problematiche riguardanti gli equipaggi della Regia Marina Italiana nel corso della battaglia di Lissa, oltre alla diversa provenienza regionale e alle rivalità professionali e di carriera, la carenza di ufficiali costrinse a richiamare in servizio ufficiali ormai a riposo ed a promuovere d'ufficio a guardiamarina 87 allievi dell'Accademia Navale. Potrebbe essere probabile che vi fosse una carenza anche di sottufficiali e che il mio antenato, anche se giovane marinaio ma con una decina d'anni d'esperienza nella Real Marina delle Due Sicilie, sia stato promosso sottufficiale, visto che mentre gli ufficiali, in prevalenza provenivano dalla Marina Militare sardo-piemontese, l'ossatura degli equipaggi era di provenienza meridionale. Infatti, il 30 maggio 1866 Persano, dopo aver preso coscienza della situazione della flotta italiana di stanza a Taranto, aveva rilevato che le pirofregate corazzate Castelfidardo ed Ancona avevano solo un terzo dei sottufficiali previsti.
Cordialmente.


Morello



__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS

Re: Onorificence e medaglie Terza Guerra Indipendenza (1866)

MessaggioInviato: venerdì 11 ottobre 2013, 11:04
da Pantheon
Infine il cognome [Persano] di colui che era la "testa" è stato fatto... :D

Immagine

Saluti.