Faleristica del Futuro

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Faleristica del Futuro

Messaggioda Elmar Lang » martedì 10 aprile 2012, 14:22

Salve,

nell'informarmi meglio circa gli aspetti diciamo così "tecnici" (termine molto di moda oggi) della c.d. "Medaglia per i Grandi Eventi" della P.C., mi sono imbattuto nel sito di una società privata, cui è stato demandato tutto quel che riguarda le onorificenze della Protezione Civile e che ha creato un sito apposito: http://www.benemerenze.it/Modello.aspx? .

Nello sfogliare quelle pagine, sono giunto a http://www.benemerenze.it/Modello.aspx?IdSezione=205 dove è spiegato con dovizia di dettagli tecnici, il modo in cui si raccolgono i dati finalizzati al conferimento della "Medaglia Grandi Eventi", il tutto suddiviso in "steps", che suona assai più "trendy" e fa' molto più manageriale di "fasi". E qui, la mia sorpresa è ancor maggiore: ma occorreva buttare soldi pubblici (cioè nostri) dalla finestra, per fare un lavoro che all'interno di una struttura ministeriale è cosa normalissima?

Interessante anche, che un'azienda informatica sia pure la "produttrice" della decorazione.

E qui, mi viene da far due rapidi conti.

La ditta "Pippo & Co. SpA - Medaglie e Medagliette" produce la medaglia "X" a 10,- Euro al pezzo + IVA.

La ditta "Topolino & Minni - Servizi Informatici Snc", che ovviamente NON produce medaglie e/o decorazioni, compra la medaglia "X" al prezzo richiesto dal Sig. Pippo e -logicamente- la rivende a 10,- Euro + IVA + il proprio comprensibile ricarico (anche questo, logicamente + IVA) allo Stato.

Ergo, lo Stato spreca i soldi che poteva risparmiare comprando la medaglia "X" direttamente dalla ditta Pippo, peraltro storica azienda produttrice di medaglie.

Ma da quando mai, la fornitura di una decorazione è affidata ad un'azienda di servizi informatici? Fornitura pure affidata dopo regolare concorso...

E mi fermo qui.

E dire che nella "Commissione Permanente", peraltro ampliata nel personale e nelle competenze dal governo "tecnico" che attualmente sta salvando l'Italia dal baratro, trovano posto anche preclari esperti di Ordini Cavallereschi e Decorazioni...

Senza offesa per nessuno, si badi bene...

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3350
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Faleristica del Futuro

Messaggioda fabione 66 » martedì 10 aprile 2012, 15:31

Elmar Lang ha scritto:E dire che nella "Commissione Permanente", peraltro ampliata nel personale e nelle competenze dal governo "tecnico" che attualmente sta salvando l'Italia dal baratro, trovano posto anche preclari esperti di Ordini Cavallereschi e Decorazioni...

Senza offesa per nessuno, si badi bene...


Mi offro gratis per quel che riguarda la commissione permanente........recentemente ampliata..(.nds.) categoria Volontariato,
tanto non esiste nessuna scuola che insegni ed attesti l'idoneità dell'aspirante nel valutare un merito quindi sarei preclaro esperto alla pari di tutti gli altri ed inoltre invitto e pronto alla bisogna.
tanto mica devo decretare ciò che sarà grande o piccolo evento...
ma solo valutare che sia degno di assegnazione di quale tangibile tributo e a quali Partecipanti.
Ciao
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: Faleristica del Futuro

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 13 aprile 2012, 17:54

Con tale oscuro parlare, anche una volta ci curviamo su l'orlo del secrèto...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3350
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Faleristica del Futuro

Messaggioda fabione 66 » venerdì 13 aprile 2012, 19:31

Elmar Lang ha scritto:Con tale oscuro parlare, anche una volta ci curviamo su l'orlo del secrèto...


insegnò c'ho che potea la lingua nostra
................................................................
Quello che possono fare loro posso farlo anch'io.
anche in mancanza di "documentazione"...
Fabio
ci sono molte medaglie testimoni dell'incapacità degli stati a governare ...poche della capacità a fraternizzare... quali emularne le gesta ?
fabione 66
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: venerdì 29 ottobre 2010, 10:53

Re: Faleristica del Futuro

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 13 aprile 2012, 21:04

(...)«O gloria di Latin», disse, «per cui
mostrò ciò che potea la lingua nostra,
o pregio etterno del loco ond'io fui,
qual merito o qual grazia mi ti mostra?
(...).

(Dante, "Commedia": Purg. canto VII; 15-19)

Senz'offesa, eh.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3350
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Faleristica del Futuro

Messaggioda ANTICOPRESIDIO » martedì 1 maggio 2012, 23:24

Caro Enzo, di questo fatto increscioso e vergognoso ne potremmo scrivere un libro. Alcuni anni fa un vigile del fuoco mi chiese delucidazioni sul perchè non si poteva fregiare della medaglia di benemerenza della protezione civile che aveva acquistato a spese sue, ma doveva obbligatoriamente acquistarla dalla ditta'PIPPO' a dieci volte tanto. Ho verificato alcuni decreti e in uno appariva scritto che erano considerate regolamentari solo quelle che veniva acquistate dalla ditta PIPPO vincitrice di tale appalto. L'unica motivazione addotta fu che così le medaglie sarebbro state per tutti uguali. Ciò andrebbe bene e data la quantità di medaglie da coniare e conferire poteva significare una buona riduzione dei prezzi ed invece il prezzo, essendo in regime di monopolio e salito alle stelle. Praticamente le medaglie sono prodotte in esclusiva da una ditta di Firenze e rivendute dalla ditta Pippo ad oltre 100 euro. Mi è stato anche racconatato che era stata incaricata una persona per studiare e proporre dei pozzetti per una medaglia al merito della protezione civile che non è mai stata presa in considerazione e poi d'improvviso hanno tirato fuori questa oscena medaglia di benemerenza. Capisco quindi molto bene che un vigile del fuoco, ma anche un volontario che si possa arrabbiare nel sentirsi chiedere oltre 100 euro per una medaglia quando in qualsiasi negozio la possono pagare 10 euro. Per fortuna che questo articolo di legge è cambiato, altrimenti avremmo visto pochissime persone fregiarsi della medaglia di benemerenza della protezione civile. Inoltre, il caro Bertolaso interrogato più volte su questo scandalo ha sempre fatto il vago o si è limitato a dire che c'è stato un regolare bando. Povera Italia!!!!!!!!!!
ANTICOPRESIDIO
 
Messaggi: 7
Iscritto il: martedì 7 febbraio 2012, 11:56


Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti