"NOUVELLE EUROPE"

Per approfondire la conoscenza delle decorazioni, della loro conservazione e compravendita.
Deepening knowledge about decorations, their preservation and buy and sell.

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

"NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda Tilius » venerdì 20 luglio 2018, 0:05

Qualcuno ha idea di cosa possa essere questa "cosa"?
Esito a chiamarla decorazione, assomigliando più ai collari afferenti alla parafernalia massonica di ambito anglosassone.

La manifattura é di un certo pregio: la catena di esecuzione particolarmente elaborata é d'argento, e forse lo sono anche le due placche (la superiore passante e la inferiore più grande, a forma di scudo araldico).
Gli smalti, probabilmente a freddo, sono però di ottima qualità (al punto che non sono nemmeno sicurissimo siano a freddo).
Il rosso dietro la grata non é smalto, ma un panno rosso incapsulato nello scudo (l'aspetto é setoso, ma potrebbe essere più facilmente sintetico).
La scatola (la sua) é marcata Cravanzola.
Daterei il tutto agli anni '80 o dopo. Massimo massimo anni '70.
Se la vista non mi inganna, sulla catena, a fianco del punzone "800", é punzonato anche il marchio "7 AR", che dovrebbe corrispondere (che fantasia...) alla "7 AR" S.p.a di Arezzo (ciò non stupisca ché Cravanzola ha, quantomeno in tempi recenti, praticamente sempre fatto solo il rivenditore di roba altrui, rebrandizzata Cravanzola).
Ditta fondata nel '43 e che parrebbe essere ancora in attività ( http://goldart-348ar.it/it/7ar.html Via Dei Rossi Ernesto, 29, 52100 Arezzo AR).
Ringrazio sin d'ora per eventuali risposte.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12209
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Messaggioda Tilius » venerdì 20 luglio 2018, 0:10

Alcune immagini...
Allegati
s-l1600.jpg
s-l1601.jpg
s-l1602.jpg
s-l1603.jpg
s-l1604.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12209
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda guygre » mercoledì 25 luglio 2018, 16:43

Certo che qualunque cosa sia, farebbe tripudiare un "collezionista" di patacche
Avatar utente
guygre
 
Messaggi: 64
Iscritto il: sabato 6 settembre 2008, 21:30

Re: "NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda Tilius » mercoledì 25 luglio 2018, 17:24

Infatti sto tripudiando. [dev.gif]
Ma sciogliendo la mia ignoranza, il tripudio sarebbe doppio. ;)
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12209
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda Tilius » mercoledì 25 luglio 2018, 17:36

Confermo, gli smalti sono tutti a freddo, tranne quelli della croce blu (escluso il centro tondo) del passante superiore, che a una osservazione diretta mi sembrano decisamente a fuoco.

Nel centro tondo, il simbolino stilizzato é una figura armata stante con dietro un cavallo (?) col muso, in cima a un lungo collo, proteso veso l'alto, e uno sghiribizzo vagamente circolare che circonda il tutto a mo' di "@".
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12209
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda Tilius » mercoledì 25 luglio 2018, 23:16

No, vabbé, adoro: tutto ciò é semplicemente meraviglioso Immagine
Ringrazio di vero cuore il meritorio anonimo (il quale preferisce rimanere tale) che ha risolto l'enigma, anche se mi sembra comunque di usurpare meriti altrui! [sweatdrop.gif]

http://archivio.camera.it/patrimonio/ar ... 3400002913

https://www.dailymotion.com/video/x16x2zy

https://www.dailymotion.com/video/x16vmkb

http://footage.framepool.com/it/shot/48 ... -barberini

https://patrimonio.archivioluce.com/luc ... hiera.html

https://patrimonio.archivioluce.com/luc ... l&jsonVal=
Allegati
picdne1.jpg
picdne2.jpg
picdne3.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12209
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda Tilius » giovedì 26 luglio 2018, 7:33

E la datazione, in base alle evidenze di cui sopra e alla tipologia della scatola, priva di "accessori" come si vede per le premiazioni più tarde, sembrerebbe riferibile ai primi modelli noti, e cioé ultimissimissimi anni '60 o primissimissimi ani '70.

1 edizione 1969 (?) ...
2 edizione 1970 (?) ...
3 edizione 1971 (?) ...
4 edizione 1972 Roma (scatola con rosetta)
5 edizione 1973 Roma (scatola con rosetta)
6 edizione 1974 Roma
7 edizione 1975 Roma (scatola con ridotta e rosetta)
8 edizione 1976 Lugano
...
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12209
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda guygre » giovedì 26 luglio 2018, 13:48

Prima di tutto mi scuso con il signor Tilius, che pur non conoscendo di persona, da quanto ho letto sul forum, è certo persona stimabilissima ed in questo caso collezionista nel senso esatto della parola. Con "collezionista" mi riferivo a ben altri personaggi.
I video allegati mi fanno tornare in mente la "settimana Incom" che, più o meno nel medesimo periodo, veniva diffusa nelle sale cinematografiche, e le cerimonie di conferimento dei vari Mercurio d'Oro etc..

Cordiali saluti

guygre
Avatar utente
guygre
 
Messaggi: 64
Iscritto il: sabato 6 settembre 2008, 21:30

Re: "NOUVELLE EUROPE"

Messaggioda Tilius » giovedì 26 luglio 2018, 18:09

Ma il Luigi Garganese, segretario di questo "Premio Internazionale Cavalieri della Nuova Europa", sarà lo stesso Luigi Garganese che diresse nell'immediato dopoguerra il giornale "IL DOMANI EROICO", organo ufficiale del Partito Nazionale Sociale Fusionista, partito nato proprio come espressione politica del primo foglio neofascista del dopoguerra. Anzi, non aspettarono nemmeno che la guerra finisse, ché "Il Manifesto" (no, non il giornale comunista) iniziò le pubblicazioni nel '44 a Bari e poi appunto diventò "Il Domani Eroico"?
Forse più che neofascismo si potrebbe definirlo postfascismo. In fondo questi erano di destra, e non era colpa loro se l'unico modello di riferimento a cui rifarsi era quello esecrando del fascismo.
By the way, chissà se quando nel '69 fondarono "il manifesto" (il più noto periodico e quindi quotidiano di ispirazione comunista) avevano presente l'imbarazzante predecessore, omonimo ma di indirizzo diametralmente opposto, ancorché con tirature a livello di da bollettino parrocchiale.
Anyway, il PNSF nacque a Bari, e scelleratamente da lì non volle mai schiodarsi, raccogliendo ben pochi consensi, lontano dalla capitale e quindi dal'agone del dibattito politico: vivacchió dal '46 al '48, anno in cui fu fagocitato in blocco, complice un paio di pessime tornate elettorali, dal MSI.
20 anni più tardi il nostro (se é lui...) si ricicla come organizzatore di premi sedicenti internazionali a sfondo pseudo cavalleresco.
"Un modo meno complicato e più redditizio per sbarcare il lunario." [CIT.]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12209
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol


Torna a Faleristica



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti