Precedenza miniature ordini

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Morello » martedì 27 ottobre 2020, 11:46

Molti membri dell'OESSG lo sono anche dei due rami del SMOCSG e dell'OSML. Non sono a conoscenza di nette prese di posizione in merito, ovvero ad es. di scegliere tra i due o tre Ordini di appartenenza o di espulsioni. D'altronde molti, forse troppi sarebbero posti davanti a un bivio.

Cordialmente


Morello


__________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1068
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda nicolad72 » martedì 27 ottobre 2020, 21:25

Morello ha scritto:Buongiorno e scusate se non ricordo bene, ma qual è la posizione della Santa Sede in merito ai due rami del Costantiniano e al Mauriziano? Forse può essere utile anche ad altri forumisti e appassionati. Anche in sintesi, grazie.


L'ultima del 16 ottobre 2012 è questa

Santa Sede ha scritto:Oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa), la Santa Sede riconosce e tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta —ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta— e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, e non intende innovare in merito.

Tutti gli altri Ordini —di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali—non sono riconosciuti dalla Santa Sede, non potendosi questa far garante della loro legittimità storica e giuridica, delle loro finalità e dei loro sistemi organizzativi.


Poi io, come ha fatto notare Tilius, ho espresso forti riserve e perplessità in ordine alla correttezza di tale posizione sul costantiniano (ricordo a tutti che non sono membro di quell'Ordine in nessuno dei suoi due rami), ma questa comunque è quanto ha asserito la Santa Sede.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Morello » mercoledì 28 ottobre 2020, 1:33

Grazie Nicolad72, resta cmq il fatto che l'OESSG, sostanzialmente, non ha mai applicato (almeno credo) l'articolo del suo Statuto (vecchio e nuovo) che lei ha riportato. Sicuramente non lo ha applicato e non lo applica nei confronti dei suoi membri che fanno parte dei due rami del SMOCSG e dell'OSML.
Cordialmente.

Morello


___________________________
IN IVSTITIA ET PACE PROBITAS
Morello
 
Messaggi: 1068
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 8:42

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Tilius » mercoledì 28 ottobre 2020, 2:12

nicolad72 ha scritto:L'ultima del 16 ottobre 2012 è questa
Santa Sede ha scritto:Oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa), la Santa Sede riconosce e tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta —ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta— e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, e non intende innovare in merito.

Tutti gli altri Ordini —di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali—non sono riconosciuti dalla Santa Sede, non potendosi questa far garante della loro legittimità storica e giuridica, delle loro finalità e dei loro sistemi organizzativi.

La famigerata precisazione del 2016 (a proposito, Santa Sede ≠ Segreteria di Stato ;) ) é un aborto semantico. Letteralmente asserisce che - per esclusione - la Santa Sede non riconosce alcuno degli ordini statuali di alcun paese dell'orbe terracqueo.
Chapeau.

Il passaggio susseguente servirebbe a precisare meglio cotanto apparente delirio.
C'e da dire che non riesce molto efficace in questa - oggettivamente titanica - impresa.
"Tutti gli altri Ordini —di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali—non sono riconosciuti dalla Santa Sede".
Orbene, tale precisazione esplicita che gli strali di cotanta invettiva sono rivolti alle farloquerie neomedievaleggianti che tanto imperversano oggidì (come negli ultimi 80 anni, a volere essere stretti).
Pertanto è oltremodo evidente che nè lo SMOCSG nè l'OSSML (e - è bene precisarlo - non sono nè membro ne fan nè dell'uno - nei suoi settordicimila rami - nè dell'altro - nella sua ritrovata - ma forse sarebbe meglio dire riesumata - verve dinastica) ricadono fra questi "altri ordini" oggetto delle squilibrate invettive di cui sopra.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12836
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 28 ottobre 2020, 10:46

nicolad72 ha scritto:L'ultima del 16 ottobre 2012 è questa
Santa Sede ha scritto:Oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa), la Santa Sede riconosce e tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta —ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta— e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, e non intende innovare in merito.

Tutti gli altri Ordini —di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali—non sono riconosciuti dalla Santa Sede, non potendosi questa far garante della loro legittimità storica e giuridica, delle loro finalità e dei loro sistemi organizzativi.


Quando la Santa Sede afferma che non può farsi garante della legittimità di alcuni Ordini Cavallereschi in realtà viene da pensare proprio alle infinite liti sulla legittimità del Gran Magistero del SMOC e del OSSML. Giustamente la Santa Sede non può e non vuole entrare in queste questioni.

Inoltre il fatto che questi Ordini abbiano cambiato i loro statuti senza le necessarie autorizzazioni della Santa Sede potrebbe configurare una vera e propria notazione di questi enti. In questo senso si potrebbe leggere il "fatti derivare" se volessimo essere pignoli.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7024
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Carvilius » mercoledì 28 ottobre 2020, 11:12

Le frasi sibilline sono notoriamente uno degli elementi caratterizzanti della diplomazia vaticana. Ad ogni modo, di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali si riferisce chiaramente alle innumerevoli farloccate che purtroppo si vedono in giro: pseudo ordini o wannabes che scimmiottano veri ordini dinastici o addirittura ordini militanti (basta pensare alle tante imitazioni dell'Ordine di Malta o anche dello stesso OESSG).

Come scrivevo ieri, ben venga che il nuovo Statuto dell'Ordine del Santo Sepolcro abbia ripreso quanto già previsto in precedenza. Vivamente mi auguro che chi di dovere abbia ora il coraggio di applicare tale norma, individuando e mettendo di fronte ad un bivio quanti militino tra le sue fila pur appartenendo a pseudo ordini cavallereschi. Purtroppo basta farsi un giro su internet per vedere foto di personaggi che accostano alla croce gerosolimitana altre insegne tutt'altro che cavalleresche, creando confusione e gettando discredito sullo stesso Ordine che li ha accolti… [nono.gif]
Carvilius
 
Messaggi: 109
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 13:22

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 28 ottobre 2020, 12:32

Alessio Bruno Bedini ha scritto:Inoltre il fatto che questi Ordini abbiano cambiato i loro statuti senza le necessarie autorizzazioni della Santa Sede potrebbe configurare una vera e propria notazione di questi enti. In questo senso si potrebbe leggere il "fatti derivare" se volessimo essere pignoli.


*novazione
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7024
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 28 ottobre 2020, 12:35

Carvilius ha scritto:Le frasi sibilline sono notoriamente uno degli elementi caratterizzanti della diplomazia vaticana. Ad ogni modo, di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali si riferisce chiaramente alle innumerevoli farloccate che purtroppo si vedono in giro: pseudo ordini o wannabes che scimmiottano veri ordini dinastici o addirittura ordini militanti (basta pensare alle tante imitazioni dell'Ordine di Malta o anche dello stesso OESSG).


Certamente si riferisce agli ordini fasulli.. ma non solo: si riferisce anche agli ordini che pur avendo una origine legittima, nel corso del tempo per i motivi sopra esposti hanno perso la legittimità.
La Santa Sede è chiara: non può farsi garante di questa legittimità.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 7024
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda stefano55 » giovedì 29 ottobre 2020, 22:53

Tilius ha scritto:
nicolad72 ha scritto:L'ultima del 16 ottobre 2012 è questa
Santa Sede ha scritto:Oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa), la Santa Sede riconosce e tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta —ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta— e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, e non intende innovare in merito.

Tutti gli altri Ordini —di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali—non sono riconosciuti dalla Santa Sede, non potendosi questa far garante della loro legittimità storica e giuridica, delle loro finalità e dei loro sistemi organizzativi.

La famigerata precisazione del 2016 (a proposito, Santa Sede ≠ Segreteria di Stato ;) ) é un aborto semantico. Letteralmente asserisce che - per esclusione - la Santa Sede non riconosce alcuno degli ordini statuali di alcun paese dell'orbe terracqueo.
Chapeau.


Alla luce di questo e visti gli accadimenti degli ultimi anni, compresi quelli recentissimi, possiamo quindi supporre che la Santa Sede sia più orientata a riconoscere e legittimare e associazioni templari? [arf2.gif]
stefano55
 
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda nicolad72 » venerdì 30 ottobre 2020, 11:01

Penso che il criterio di discernimento possa essere individuato nell'argent
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10947
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Precedenza miniature ordini

Messaggioda Giorgio Aldrighetti » domenica 22 novembre 2020, 13:13

e, purtooppo, effettuano le cerimonie di investiture, nel corso di celebrazioni liturgiche e mi fermo qui.
Giorgio
Avatar utente
Giorgio Aldrighetti
 
Messaggi: 487
Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 14:04
Località: Chioggia

Precedente

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti