Amedeo I di Spagna

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Amedeo I di Spagna

Messaggioda fabiomartella » venerdì 17 luglio 2020, 15:22

Buongiorno a tutti,
Spesso ho pensato a come e cosa sarebbe cambiato alla Spagna ed all'Italia se gli Aosta fossero riusciti a consacrarsi come nuova dinastia regnante spagnola.

Poi una riflessione araldica anticipata da qualche esempio.
Giorgio I diventa Re degli Elleni e continua ad indossare onorificenze danesi, Felice del Lussemburgo piuttosto che Ottone I di Grecia, Ferdinando I di Bulgaria e qualsiasi nuovo sovrano portò sempre le insegne degli ordini dinastici di provenienza.
Esistono quindi ritratti o foto di Amedeo I con le insegne degli ordini dinastici di Savoia in primis l'OSSA?
Nel caso non esistano può essere stata una scelta politica il non esporli? se sì ci fu allora discussione in merito?
Saluti

Fabio
fabiomartella
 
Messaggi: 118
Iscritto il: martedì 16 marzo 2010, 13:19

Re: Amedeo I di Spagna

Messaggioda Plus Ultra » venerdì 17 luglio 2020, 17:23

Gentile Fabio,
Unicamente conosco una fotografia di Amedeo I dove indossa l'ordine dell'Annunziata ed il Toson d'Oro contemporaneamente. La fotografia è datata al 1870, e la mia opinione personale è che deve essere stata presa prima del suo arrivo in Spagna o appena arrivato. Si vedono pure la medaglia d'oro al Valore Militare e la medaglia commemorativa delle campagne delle Guerre d'indipendenza.

Nei suoi ritratti ufficiali unicamente indossa ll collare del Toson d'Oro e la placca e la fascia dell'ordine di Carlo III. Unicamente, che io conosca e ricordi in questo momento, nel suo ritratto dipinto da Vicente Palmaroli in 1872, procedente da palazzo reale ed oggi depositato al museo de El Prado, usa i due ordini sopracitati e le due medaglie militari italiane.

Amedeo I non ha usato durante il suo regno gli ordini sabaudi. I motivi sono stati con certezza politici: non essendo spagnolo di nascita, avendo lontani legami di sangue con la dinastia storica spagnola (era trisnipote di Carlo III), l'uso di ordini appartamenti alla sua dinastia di nascita si avrebbe potuto interpretare come un segno di sottomissione ad un governo straniero.

È stato molto cauto anche all'ora di usare gli ordini spanoli. Esistono incisioni dove si vede con il Toson, Carlo III e pure con la placca dell'ordine di Isabella la Cattolica. Neanche ha portato l'ordine civile di María Victoria, fondato da sua moglie.

Non ho notizie di nessuna discussione contemporanea in merito, la Spagna si trovava in un periodo molto agitato e le discussioni giravano intorno ad altri argomenti. L'uso quasi esclusivo dei due ordini spagnoli citati è un segno di una politica molto intelligente di marketing politico, mostrando nei ritratti che si inviavano a tutte le province un re con i simboli più importanti dello stato, corona, scettro, trono, Toson, Carlo III e divisa. Questa iconografia ripetuta dai pittori di corte (Palmaroli, Ribera e Gisbert fondamentale) sarà molto effettiva e sarà riutilizzata nei ritratti di Alfonso XII dopo la restaurazione.

Bisogna anche dire che dopo la sua abdicazione ed il suo ritorno in Italia Amedeo di Savoia non ha più utilizzato gli ordini spagnoli.
Allegati
Amadeo_I_de_España_cropped.jpg
Amadeo_I_de_España_cropped.jpg (72.31 KiB) Osservato 543 volte
Francisco Acedo
ICOC Commissioner

Every saint has a past and every sinner has a future.
Avatar utente
Plus Ultra
 
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 9 luglio 2020, 20:47


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti