Mignon onorificenza

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Mignon onorificenza

Messaggioda inquisitor86 » venerdì 10 luglio 2020, 9:16

Buongiorno a tutti,

nel riordinare una collezione di oggetti appartenuti ad una nota cantante lirica vissuta nella prima metà del XIX secolo, ho rinvenuto questo mignon di onorificenza. Cosa ne dite? Sto avendo qualche difficoltà ad identificarla.

Ringrazio fin da subito chiunque potrà aiutarmi
Cordialmente
A.G.RSV

Immagine
registration free chat
"Osserva bene e lassia dire"
M.Rondinini
Andrea M.a V.di C.
inquisitor86
 
Messaggi: 154
Iscritto il: sabato 19 maggio 2007, 22:48
Località: Milano

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Romegas » venerdì 10 luglio 2020, 13:34

Dovrebbe essere l'Ordine del Cristo conferito dall'Impero del Brasile, rifondato nel 1822. Il grado dovrebbe
essere quello di cavaliere, nella fattispecie, essendo donna, di dama.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4927
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Tilius » sabato 11 luglio 2020, 10:34

Romegas ha scritto:Dovrebbe essere l'Ordine del Cristo conferito dall'Impero del Brasile, rifondato nel 1822.

Sbagliato.
Il Brasile non c'entra niente.
Trattasi dell'Ordine di Cristo portoghese, nella tipologia tipica del XIX secolo, prima che a cavallo fra XIX e XX (non rammento la data esatta) venissero cambiate le insegne, rendendole simili a quelle attuali (prima coronate dal Sacro Cuore, poi rimosso con l'avvento della repubblica portoghese).

La croce dell'ordine imperiale brasiliano ha cinque bracci, e la corona soprastante ha la caratteristica forma a "ogiva" della corona imperiale brasiliana.
Allegati
order-of-christ-wallpaper-9.jpg
ec6fb8d95a72947599902391eee47206.jpg
Ordem_cristo.jpg
b.jpg
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12833
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Tilius » sabato 11 luglio 2020, 11:21

Tilius ha scritto:a cavallo fra XIX e XX (non rammento la data esatta) venissero cambiate le insegne

Type II (1844-1910).
Comunque con ampia sovrapposizione temporale coi tipi successivi.
Certamente non più in uso - salvo improbabili fondi di magazzino - dopo la proclamazione della repubblica (1910).
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12833
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda inquisitor86 » sabato 11 luglio 2020, 11:43

Grazie mille a tutti per le preziose informazioni. Tutto sta ora nel capire cosa c'entra Giuditta Pasta - è di lei che parliamo ed è un oggetto appartenente ad una collezione di oggetti provenienti dalla sua villa comasca - con questo ordine (lei o i suoi discendenti).
Ancora grazie
Andrea
"Osserva bene e lassia dire"
M.Rondinini
Andrea M.a V.di C.
inquisitor86
 
Messaggi: 154
Iscritto il: sabato 19 maggio 2007, 22:48
Località: Milano

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Mario Volpe » domenica 12 luglio 2020, 22:12

Tilius ha scritto:
Tilius ha scritto:a cavallo fra XIX e XX (non rammento la data esatta) venissero cambiate le insegne

Type II (1844-1910).
Comunque con ampia sovrapposizione temporale coi tipi successivi.
Certamente non più in uso - salvo improbabili fondi di magazzino - dopo la proclamazione della repubblica (1910).


Questa particolare forma delle insegne dell'Ordine del Cristo portoghese (ed esistono analoghi esemplari anche per l'Ordine di Aviz) mi ha sempre incuriosito, ma non ho mai trovato riferimenti precisi sul loro uso e sul rapporto con le forme piu' "tradizionali" dei rispettivi Ordini.
Molte fonti e cataloghi d'asta riferiscono come queste decorazioni a croce biforcata sarebbero state una specie di "divisione militare" degli Ordini in questione e che quindi abbiano "convissuto" per un certo periodo con le altre, da ritenere a questo punto destinate solo ai conferimenti "civili".
Dove hai trovato le indicazioni relative alle tipologie e periodi d'uso delle insegne del Cristo portoghese?
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3678
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Tilius » lunedì 13 luglio 2020, 13:56

La classificazione "II tipo 1844-1910", da un catalogo Spink.
Ove il secondo termine temporale è palesemente fissato "a buon senso" (passaggio monarchia repubblica).
Per il resto, sono anche io andato "a buon senso".
Ho anche io trovato qualche riferimento a una presunta suddivisione militari/stranieri (ma ci sono fotografie con Don Manuel II che indossa la croce propriamente tale: possibile che il re indossasse la versione "civile" invece di quella "militare"? In ogni caso, indossa anche la placca dei Tre Ordini, ergo di stranezze ce ne sono anche non fissandosi sulla croce da petto nella versione sedicente civile/militare).
Ho pure trovato separazioni d'altro genere (come quella che asseriva che la versione a croce maltese fosse destinata agli stranieri, mentre quella con la croce tradizionale dell'ordine fosse per i conferimenti nazionali).
A me onestamente sembra un semplice vezzo estetico introdotto nel pieno '800, e abbandonato assai prima del 1910 (checché ne dica Spink).
Sia le insegne da collo, come quelle da petto, come le placche dell'Ordine di Cristo sono quanto di più variabile si possa incontrare nella faleristica europea.
Bisognerebbe trovare uno studio specifico.
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12833
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Tilius » lunedì 13 luglio 2020, 14:05

Queste tavole brasiliane parrebbero suggerire una semplice distinzione di grado.
Siamo autorizzati a ipotizzare lo stesso anche per l'ordine portoghese?
Ipotesi quanto mai traballante, giacché l'insegna portoghese a croce maltese esiste sicuramente anche in formato da Commendador.
Allegati
Cesarski_Order_Aviz.jpg
6eeefdb9f8604ecba8633ab36a421ddf.jpg
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12833
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Tilius » lunedì 13 luglio 2020, 14:15

Il Cibrario nel 1846 le mette entrambe.
Allegati
cibrario.png
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12833
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Tilius » lunedì 13 luglio 2020, 14:26

Sempre il Cibrario:

Le due prime classi hanno la croce surmontata da un cuore rag giante che rappresenta il Cuore di Gesù effetto della particolarissima divozione che al medesimo professava la regina Maria la quale collocò tutti gli ordini allora esistenti sotto il sacro di lui patrocinio Tutti i cavalieri di Cristo usano portare appesa al collo l insegna dell ordine ma i semplici cavalieri la portano non cimata dal cuore raggiante I commendatori ed i cavalieri di gran croce la usano questi o al collo appesa ad una triplice catena d oro secondo l uso antico o ad armacollo sospesa ad un largo nastro rosso quelli al collo e tutte e due le classi l accompagnano con una stella ricamata sul lato sinistro del petto Ai semplici cavalieri per portare quotidianamente all occhiello i sovrani del Portogallo dispensano da poco tempo una croce di fantasia biforcata smaltata di bianco accantonata da quattro scudetti ovali coll armi di Portogallo coronata e caricata d uno scudetto entro al quale è inserta la vera croce dell ordine La croce dell ordine di Cristo si conferisce per lettera del sovrano di Porlogallo scritta in quell idioma e indirizzata al personaggio a cui viene destinata siffatta ricompensa tenuta in molto pregio in quel regno


Immagine

Ergo è una semplice dimorfismo di classe (se diamo fede al Cibrario ;) ).
Rimane la stranezza delle versioni ottagone "da collo" (ma potrebbero tranquillamente essersi aggiunte dopo in corso d'opera, oppure potrebbero essere insegne da petto particolarmente grandi indebitamente upgradate - sono cose che facilmente succedono in ambito collezionistico - a insegna da commendatore).
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12833
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 13 luglio 2020, 16:07

Grazie Tilius per le interessanti considerazioni, che del resto non si discostano da quelle che da anni mi sono posto anche io su questa questione. La variabilita' nelle insegne degli antichi ordini militari portoghesi e' una realta' in gran parte dovuta all'antichita' dell'Ordine e al fatto che esso sia stato secolarizzato fin dal 1789 dalla Regina Maria I.
Dalla seconda meta' dell'Ottocento, le strutture di questi ordini hanno iniziato ad essere piu' "standardizzate" con una piu' convenzionale suddivisione nelle tipiche cinque classi della maggioranza degli ordini europei dell'epoca. Per il Cristo e l'Aviz, in particolare, si osservano tre tipi principali di decorazione, quella ovale con la croce del Cristo all'interno di un medaglione (apparentemente per le sole Gran Croci), quella tradizionale a Croce latina sormontata dal sacro cuore (poi ripresa anche dalla Repubblica senza il cuore) e quella a croce maltese di cui stiamo discutendo. Va comunque considerato che le insegne di questi ordini sono state per lungo tempo realizzate da diversi produttori, sia portoghesi che stranieri (tra questi in particolare dalla Kretly francese), con una conseguente ampia variabilita'.
Di quest'ultima versione, sulle varie fonti disponibili (libri, articoli web, riviste, case d'asta, ecc.) ho trovato immagini e fotografie di tutte e cinque le classi, a conferma che questa insegna prevedeva conferimenti per l'intera gamma dei gradi previsti dall'Ordine (anche se non ho mai accertato quale fosse lo specifico modello di placca da abbinare alle classi piu' elevate).
Quanto alle datazioni fornite dalle case d'asta, anch'io ho riscontrato una certa variabilita' e confusione, che ci portano comunque a ritenere che il periodo d'uso sia da collocare genericamente nella seconda meta' dell'ottocento (in attesa di trovare - se mai esiste - uno specifico studio che possa fornirci risposte piu' precise).
Per la destinazione d'uso, le indicazioni, come gia' detto, sono anch'esse assai variabili, passando dalla "versione di fantasia" da te citata del Cibrario, alla "versione speciale" di alcune altre fonti e case d'asta, a quella "militare" confermata da diverse altre fonti, tra cui il Merika.
In conclusione, sulla destinazione ed il periodo d'uso di queste insegne rimangono ancora molte incertezze. Realizzero' comunque un'apposita tavola di questa versione dell'Ordine del Cristo (forzatamente approssimativa in attesa di piu' precise indicazioni) da aggiungere alla serie dedicata al Portogallo per completezza di informazione (per l'Aviz ha riscontrato una circolazione delle dedorazioni a croce biforcata in numero assai limitato e solo per insegne da cavaliere). ;)
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3678
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Tilius » lunedì 13 luglio 2020, 17:59

Mario Volpe ha scritto:Merika

A quale testo specifico ti riferisci?
Маурицио Тигльери
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12833
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Mario Volpe » lunedì 13 luglio 2020, 20:54

Tilius ha scritto:
Mario Volpe ha scritto:Merika

A quale testo specifico ti riferisci?


il buon vecchio "Orders and Decorations" di Vaclav Mericka (1967)...
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3678
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Montenotte » martedì 14 luglio 2020, 19:04

Buonasera,

esiste una monografia realizzata da A. M. Trigueros e G. A. Tammann datata 1977 e pubblicata dall’OMSA: The three Portugese Military Orders of Knightwood.
Special Badges (ca. 1820-1910,2 classes)

In about 1820 (the year of the first liberal revolution in Portugal) until the
end of the Monarchy, it became fashionable for military personnel to wear
specially designed badges. It seems that they were never officially acknowledged.
Gritzner (1893) states that military personnel were free to chose
between the official and special badges. There were three designs. The earlier
two lasted for only about 10 years and have only been observed in the
Knight's class. The third type, first illustrated by Wahlen (1844), has been
observed in the Commander and Knight classes

Type 1: The Knight's badge is a silvered, white enamelled
Maltese cross. The central medallion in silver shows the
enamelled cross of the Order.
Type 2: The same badge as type 1, but suspended from a
crown.
Type 3:
Commander
Badge: A Maltese cross in gold or with blue enamel and
white borders Between the arms, Portuguese escutcheons
and a green wreath. In the center is the cross of
the Order. The badge is worn around the neck hanging
from a crown
Star: Like the star of the civil division
Stars are known with the special badge in the central medallion;
they are foreign made.
Knight
Badge: Like Commander's badge, but smaller
Early badges of the 3rd type (c. 1840) show a Maltese cross without
wreath between the arms and without a crown. By 1844 the crown
and the wreath were already added (cf. Wahlen 1844).

Non so se sia possibile inserire un Pdf nella discussione, comunque se qualcuno fosse interessato mi può contattare per MP.
When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Avatar utente
Montenotte
 
Messaggi: 801
Iscritto il: sabato 19 settembre 2009, 21:41
Località: Dipartimento del Tanaro

Re: Mignon onorificenza

Messaggioda Mario Volpe » martedì 14 luglio 2020, 22:07

Grazie Montenotte, notizie molto interessanti, ti scrivo per MP. [thumb_yello.gif]
Si Deus nobiscum quis contra nos
(motto dell'Ordine di Filippo il Magnanimo - Assia-Darmstadt)
Avatar utente
Mario Volpe
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 3678
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 18:58
Località: Roma

Prossimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti