Commenda in S. Stefano e dispensa

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda FP » lunedì 6 aprile 2020, 19:12

Nell'Ordine di S. Stefano il successore di una Commenda, previo aumento della medesima, poteva essere dispensato dal provare la nobiltà dei propri quarti materni.

Tuttavia, qualora anche il figlio di uno già dispensato dalla prova dei quarti materni, avesse voluto aumentare la Commenda per essere esentato a sua volta dal provare i suoi quarti materni, avrebbe dovuto comunque presentare la nobiltà dei quarti paterni tra cui il quarto materno principale del padre e da cui il padre medesimo fu a suo tempo dispensato?
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1526
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39

Re: Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda nicolad72 » martedì 7 aprile 2020, 14:42

Quei quarti erano già stati dispensati... non è che un provvedimento di dispensa perdi efficacia... una volta concessa la stessa è valida in perpetuo.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10877
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda FP » martedì 7 aprile 2020, 14:54

Nel caso in cui abbia ragione Nicolad72 il cavaliere subentra con 1 solo quarto di nobiltà dunque :?
Effettivamente mi è stato detto da uno studioso dell'Ordine che con la Commenda bastava provare la filiazione legittima dal proprio padre per subentrare...

Ma partiamo da principio: il cavaliere X fonda una Commenda. Secondo lo Statuto di S. Stefano deve anche provare i suoi 2/4 di nobiltà paterna ma può, grazie alla Commenda, non provare i 2/4 materni. Giusto?
In questo caso non diventa però Cavaliere di Giustizia ma per Commenda.
Il cavaliere Y figlio di X subentra provando solo la filiazione legittima da X.
Il cavaliere Z subentra a Y provando solo la filiazione legittima da Y.

Non è un po' strano che a partire dalla seconda generazione tutti i cavalieri successori entrino con 1/4 di nobiltà paterna solamente?
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1526
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39

Re: Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda nicolad72 » martedì 7 aprile 2020, 15:01

In realtà non è vero, in quanto la mancanza di quarti sanata ricompare figurativamente. La sanatoria di fatto è un provvedimento di grazia che nobilita (figurativamente ossia vale per chi richiede e ottiene la sanatoria ma non per gli altri discendenti del quarto sanato) il quarto mancante.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10877
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda FP » martedì 7 aprile 2020, 15:36

nicolad72 ha scritto:In realtà non è vero, in quanto la mancanza di quarti sanata ricompare figurativamente. La sanatoria di fatto è un provvedimento di grazia che nobilita (figurativamente ossia vale per chi richiede e ottiene la sanatoria ma non per gli altri discendenti del quarto sanato) il quarto mancante.


Sì, nei fatti è "come se" quei quarti fossero nobili, ma poi nella realtà non lo sono. Quindi in questo modo, dalla seconda generazione in poi, l'Ordine sapeva bene che stava ammettendo tra le sue fila gente con 1/4 di nobiltà...con l'imbarazzo relativo [cfr. prof. Angiolini Franco].
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1526
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39

Re: Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda Cawdor » domenica 12 aprile 2020, 8:27

c'è un elenco magari con stemma dei componenti dell'ordine dalla sua creazione?
grazie
Avatar utente
Cawdor
 
Messaggi: 1003
Iscritto il: martedì 29 aprile 2008, 14:48

Re: Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda Romegas » domenica 12 aprile 2020, 9:04

Ci sono una serie di volumi editi negli anni novanta del secolo scorso e curati ds Bruno Casini per le Edizioni ETS dove sono raccolti i nomi e gli stemmi degli appartenenti a tale ordine divisi per regioni e stati.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4871
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Commenda in S. Stefano e dispensa

Messaggioda FP » domenica 12 aprile 2020, 15:50

Cawdor ha scritto:c'è un elenco magari con stemma dei componenti dell'ordine dalla sua creazione?
grazie


Oltre al libro sopra citato da Romegas segnalo il sito: http://velasquez.sns.it/stemmi/index.php

Con stemmi e informazioni sui cavalieri fino al 1604.
~ Tua vivimus luce ~
FP
 
Messaggi: 1526
Iscritto il: giovedì 20 marzo 2003, 15:39


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti