Commenda di giuspatronato SMOM

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Commenda di giuspatronato SMOM

Messaggioda Giovin Signore » venerdì 29 novembre 2019, 5:19

é ancora possibile tecnicamente creare una commenda nello SMOM?
Giovin Signore
 
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 28 gennaio 2019, 23:21

Re: commenda di giuspatronato SMOM

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » venerdì 29 novembre 2019, 6:53

Io credo di sì, sebbene non sia a conoscenza di Commende create in questi ultimi anni.
Ciò perché nelle costituzioni esistono diversi riferimenti a queste istituzioni.
In in particolare l'art.220 stabilisce che è il Gran Maestro a conferire la personalità giuridica previo voto deliberativo del Sovrano Consiglio.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6850
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: commenda di giuspatronato SMOM

Messaggioda nicolad72 » venerdì 29 novembre 2019, 10:54

Non ne venngono istituite da diversi decenni... ed un motivo di diritto vi è!
Il commendatore di giuspatronato familiare è una qualifica nella Classe di Onore e Devozione, quindi per poter fondare una commenda è necessario che la famiglia fondante (la quale si riserverà appunto il giuspatronato) abbia i requisiti di onore e devozione.
A ciò va aggiunto il (trattandosi comunque di un ufficio ecclesiastico, anche se affidato ad un laico) che il codice di diritto canonico del 1983, ha molto innovato in ordine all'istituto del giuspatronato (il termine non compare più essendo stato sostituito dalla locuzione "diritto di presentazione"), limitandolo solo ai privilegi già in vigore al momento della promulgazione della nuova codificazione canonica.
La previsione costituzionale melitense quindi permane solo per regolare le commende in essere, ma non penso che allo stato attuale si possano istituire nuove commende di giuspatronato familiare (ammesso e non concesso che la famiglia costituenda abbia i necessari requisiti di casato).
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10698
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: commenda di giuspatronato SMOM

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » venerdì 29 novembre 2019, 11:08

nicolad72 ha scritto:[..]Il commendatore di giuspatronato familiare è una qualifica nella Classe di Onore e Devozione, quindi per poter fondare una commenda è necessario che la famiglia fondante (la quale si riserverà appunto il giuspatronato) abbia i requisiti di onore e devozione.[..]


Il sospetto che fossero riservate a Cavalieri di Onore e Devozione mi era venuto leggendo il codice all'art.131

Trattamento di Commendatore
Il trattamento di Commendatore compete di diritto:
a) ai Cavalieri Professi di Voti Perpetui, che siano investiti dal competente Priorato di una Commenda di Giustizia;
b) ai Cavalieri di Onore e Devozione titolari di Commende di giuspatronato familiare, secondo le norme fissate dalle tavole di fondazione.


A essere pignoli però potrebbe anche non essere prescrittiva la categoria Onore e Devozione.
Mi spiego meglio: un cavaliere di Grazia e Devozione investito di una commenda di Giuspatronato familiare non sarebbe chiamato "Commendatore" ma semplicemente "cavaliere di Grazia e Devozione".
Effettivamente non è scritto esplicitamente che per essere titolari di una commenda occorre essere per forza di Onore e Devozione.
Oltretutto tradizionalmente le commende erano fondate proprio da quelle famiglie che non avevano i requisiti per un ingresso "normale".
Ciò perché a chi entrava fondando una commenda era evitato il processo nobiliare.

Mi sembra molto interessante questo aspetto, a significare che da sempre persone arricchite, parvenù, cercano di entrare nell'Ordine di Malta.
Sarebbe interessante studiare il rapporto di questi cavalieri "senza prove" con i cavalieri che invece avevano sostenuto un rigoroso processo.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6850
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: commenda di giuspatronato SMOM

Messaggioda nicolad72 » venerdì 29 novembre 2019, 13:03

Giuspataronato familiare non vuol dire che si eredita il titolo di commendatore, ma che chi lo esercita possa presentare il Commendatore, il quale deve sempre essere di onore e devozione.
se il paperone di turno volesse - e il diritto canonico oggi esclude questa possibilità - costituire una commenta potrebbe farlo, ma il commendatore dovrebbe essere scelto tra coloro che hanno i requisiti di casata.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10698
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron