Nastrino specialità e distintivo incarico

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda alpino » lunedì 28 ottobre 2019, 16:40

Buongiorno a tutti,
scrivo per chiedere un Vostro esimio parere.
Io faccio parte del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana; sto frequentando il corso di Primo Soccorso per la popolazione (che non prevede alcuna prova finale):
sull'uniforme posso vestire il nastrino previsto per il Volontario Addetto al Primo Soccorso?
Vorrei acquisire il patentino D.A.E. ; una volta conseguito, ho la possibilità di apporre sull'uniforme il relativo distintivo?
Grazie per i chiarimenti.
alpino
 
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 13 luglio 2008, 21:04

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda Luca Bracco » lunedì 28 ottobre 2019, 17:51

Non esiste né l'uno né l'altro
Luca Bracco
Luca Bracco
 
Messaggi: 991
Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 12:43
Località: Sanremo

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda alpino » lunedì 28 ottobre 2019, 19:35

Grazie.
In rete ho trovato questo
Allegati
nastrino-volontario-addetto-primo-soccorso-croce-rossa.jpg
nastrino-volontario-addetto-primo-soccorso-croce-rossa.jpg (2.04 KiB) Osservato 360 volte
alpino
 
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 13 luglio 2008, 21:04

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda alpino » lunedì 28 ottobre 2019, 20:54

e viene classificato come
"volontario addetto al primo soccorso"
alpino
 
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 13 luglio 2008, 21:04

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda Luca Bracco » lunedì 28 ottobre 2019, 20:55

Ribadisco: non esistono.
Luca Bracco
Luca Bracco
 
Messaggi: 991
Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 12:43
Località: Sanremo

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda alpino » lunedì 28 ottobre 2019, 21:12

Grazie
alpino
 
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 13 luglio 2008, 21:04

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda gnr56 » martedì 19 novembre 2019, 18:24

Può il socio di CRI nei ruoli del Corpo Militare Volontario che abbia il titolo di infermiere generico ascritto sul proprio foglio matricolare fregiarsi del nastrino di infermiere?
gnr56
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda nicolad72 » martedì 19 novembre 2019, 20:22

Per potersi fregiare del "nastrino" che individua un infermiere bisogna essere un infermiere, avere il titolo (oggi è riconosciuto valido solo quello universitario), non basta essendo necessario essere iscritto all'albo degli esercenti le professioni sanitarie con tutti i relativi obblighi ECM, oltre a quelli contributivi.
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10673
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Nastrino specialità e distintivo incarico

Messaggioda gnr56 » mercoledì 20 novembre 2019, 21:14

nicolad72 ha scritto:Per potersi fregiare del "nastrino" che individua un infermiere bisogna essere un infermiere, avere il titolo (oggi è riconosciuto valido solo quello universitario), non basta essendo necessario essere iscritto all'albo degli esercenti le professioni sanitarie con tutti i relativi obblighi ECM, oltre a quelli contributivi.


La risposta di Nicolad non tiene in conto la normativa italiana vigente sulla figura dell'infermiere generico (personale sanitario) contenuta nel titolo V del D.P.R. n. 225/74, figura non più formata, ma non abolita e tutt'ora operante in strutture sanitarie pubbliche e private.

il disposto del titolo V recita

Mansioni dell'infermiere generico

6. L'infermiere generico coadiuva l'infermiere professionale in tutte le sue attività e su prescrizione del medico provvede direttamente alle seguenti operazioni:

a.assistenza completa al malato, particolarmente in ordine alle operazioni di pulizia e di alimentazione, di riassetto del letto e del comodino del paziente e della disinfezione dell'ambiente e di altri eventuali compiti compatibili con la qualifica a giudizio della direzione sanitaria;
b.raccolta degli escreti;
c.clisteri evacuanti, medicamentosi e nutritivi, rettoclisi;
d.bagni terapeutici e medicati, frizioni;
e.medicazioni semplici e bendaggi;
f.pulizia, preparazione ed eventuale disinfezione del materiale sanitario;
g.rilevamento ed annotazione della temperatura, del polso e del respiro;
h.somministrazione dei medicinali prescritti;
i.iniezioni ipodermiche ed intramuscolari;
j.sorveglianza di fleboclisi;
k.respirazione artificiale, massaggio cardiaco esterno; manovre emostatiche di emergenza.
Gli infermieri generici che operano presso istituzioni pubbliche e private sono inoltre tenuti:
a.a partecipare alle riunioni periodiche di gruppo per finalità di aggiornamento professionale e di organizzazione del lavoro;
b.a svolgere tutte le attività necessarie per soddisfare le esigenze psicologiche del malato e per mantenere un clima di buone relazioni umane con i pazienti e con le loro famiglie.
gnr56
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti