Pagina 1 di 3

ORDINE TEUTONICO

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 7:46
da gheghe61
Gentili amici del Forum, vorrei ringraziare tutti quelli che tra Voi hanno
contribuito con i loro interventi e/o messaggi privati ad arricchire le mie
conoscenze. Grazie anche per essere stati comprensivi quando, un po'
per inesperienza e un po' per carattere, posso essere andato, seppur
in totale buona fede, "fuori dalle righe".
Vengo al nuovo argomento che vorrei sottoporre al Vostro erudito
esame : l' Ordine Teutonico avente sede in Vienna e Gran Maestro
l' abate dott. Bruno Platter, può ancora accogliere i laici tra le sue fila
o soltanto religiosi ? E ancora, essendo stato approvato il nuovo
statuto dalla Sede Apostolica nel 1965, perchè non è mai citato tra
gli Ordini in qualche modo pontifici ? Grazie a tutti, GHEGHE61

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 10:10
da Cronista di Livonia
L'Ordine Teutonico annovera sia religiosi (sacerdoti, oblati e suore) che laici tra i suoi membri, i laici si dividono in Cavalieri d'Onore e Familiari o Mariani, la prima categoria fu istituita nel 1866 ed equivaleva, approssimativamente, anticamente a quella dei Cavalieri d'Onore e Devozione del SMOM (anche se richiedeva solo la nobiltà del quarto paterno), la seconda, istituita nel 1871 equivaleva a quella dei Donati del SMOM (e richiedeva un'equivalente della distinta civilità).

Oggi le cose sono un pò cambiate (non vi sono più prove nobiliari per i Cavalieri d'Onore, ma tale rango è più raro d'una Gran Croce d'Onore e Devozione a Malta) però la struttura di base resta identica.

Non vi sono più i cavalieri-monaci (da ultimo erano richiesti 32 quarti di nobiltà germanica per accedere a tale categoria), l'ultimo fu il Conte Belrupt-Tissac morto nel 1970, i religiosi dell'Ordine sono religiosi regolari senza requisiti nobiliari.

Perchè non sia annoverato tra gli Ordini pontifici non saprei, non avendo mai controllato ne indagato in materia.
Cordiali saluti,

Il Cronista di Livonia, Fam OT

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 10:13
da Elassar
Gentile sig. gheghe61, l'ordine teutonico viene spesso annoverato tra quelli che Lei definisce "Ordini in qualche modo pontifici": se, p. es., va sul sito dello iagi (http://www.iagi.info) e accede all'area dedicata agli ordini cavallereschi, troverà che nell'ottima opera di Giorgio Aldrighetti l'Ordine teutonico è inserito, appunto, tra gli Ordini di Subcollazione della Santa Sede, unitamente all'Ordine equestre del Santo Sepolcro. Lo stesso Annuario Pontificio lo annovera fra gli Ordini religiosi maschili, nella categoria dei canonici regolari.
A quanto so, possono far parte dell'Ordine solamente religiosi, questo alla luce della costituzione del 1929 che riformando l'Ordine, lo ha reso un Ordine solamente religioso (e non propriamente cavalleresco).
Elassar

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 10:18
da Elassar
Cronista di Livonia ha scritto:L'Ordine Teutonico annovera sia religiosi (sacerdoti, oblati e suore) che laici tra i suoi membri, i laici si dividono in Cavalieri d'Onore e Familiari o Mariani, la prima categoria fu istituita nel 1866 ed equivaleva, approssimativamente, anticamente a quella dei Cavalieri d'Onore e Devozione del SMOM (anche se richiedeva solo la nobiltà del quarto paterno), la seconda, istituita nel 1871 equivaleva a quella dei Donati del SMOM (e richiedeva un'equivalente della distinta civilità).

Leggendo il saggio pubblicato da Giorgio Aldrighetti di cui sopra, i Cavalieri d'onore sarebbero titolari di una distinzione onorifica e non di una onorificienza, e non rinetrano tra le tre classi dell'Ordine.

Perchè non sia annoverato tra gli Ordini pontifici non saprei, non avendo mai controllato ne indagato in materia.

Probablmente, spesso viene omesso per il motivo detto sopra: in effetti dal 1929 non è un vero e prorpio ordine cavalleresco, ma solamente religioso. Ciò non toglie però che sia secondo me corretto inserirlo tra gli Ordini di Subcollazione Pontificia.

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 10:26
da Cronista di Livonia
Ad essere precisi oggi i Cavalieri d'Onore sono una classe speciale all'interno dell'Istituto dei Mariani, che sono sostanzialmente portatori di una distinzione d'onore dell'Ordine.

Non ricordo esattamente le parole del regolamento dell'Istituto dei Mariani che ne regolano il legame preciso con l'Ordine, comunque sono sostanzialmente considerati appartenenti od associati laici all'Ordine (cercherò di controllare il testo).

Si è possibile che la distinzione sia solo onorifica e non cavalleresca (anche se alcuni fanno eccezione per i Cavalieri d'Onore) oggi (anche se per l'origine vedasi sopra), ma resta comunque di sub-collazione pontificia.

Era mia intenzione approfondire alcuni aspetti dell'appartenenza laica all'Ordine, ma non ne ho ancora avuto il tempo, qualora dovessi riuscire a completare la mia ricerca provvederò ad aggiornare questa discussione con i risultati.
Cordiali saluti,

Il Cronista di Livonia

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 11:00
da Cronista di Livonia
Aggiungo che la figura dei Mariani è assai antica, presente nel Medioevo, poi scomparsa e ricreata nel 1871, infine adesso è disciplinata dagli Statuti per l'Istituto dei Mariani approvati nel 1965 dalla Santa Sede. Tale Istituto è accorpato all'Ordine Teutonico e vi sono ammessi sia laici che religiosi, sia uomini che donne, ed è unito spiritualmente all'Ordine, che sostiene nelle sue attività.

L'Istituto dei Mariani si articola, come l'antica struttura dell'Ordine cavalleresco, in Baliaggi e Commende (mentre i religiosi sono organizzati in Province) ed è un'associazione di fedeli di diritto canonico.
Cordiali saluti,

Il Cronista di Livonia

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 12:48
da Giorgio Aldrighetti
Per molti studiosi l'Ordine teutonico attualmente è SOLO Istituto religioso o di vita consacrata, rientrando nella prima categoria fra i cosidetti 'canonici regolari'. Nell'Annuario pontificio - a tal riguardo - leggiamo:"fondato nel 1190; confermato nel 1199; riformato nel 1929 con lo scopo della cura delle anime. Opere di carità verso gli infermi, gli emarginati e i poveri". Sempre nell'Annuario pontificio - nella sezione dedicata agli Ordini Equestri Pontifici - dopo le decorazioni della Croce Pro Ecclesia et Pontefice e la medaglia Benemerenti, figura SOLO l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme con annotata "(sotto la protezione della Santa Sede)" e quindi Ordine di sub collazione. Nonostante queste precise annotazioni - in particolare la riforma del 1929 - ho preferito porlo ancora nei miei saggi, assieme all'Ordine Gerosolimitano, fra gli Ordini di sub collazione pontifici, pur essendo Istiituto di vita consacrata.

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 14:07
da ALEX
Dr. Aldrighetti potrebbe spiegarmi la ragione della sua scelta?
Cordialmente
Alex

MessaggioInviato: mercoledì 4 aprile 2007, 15:03
da Giorgio Aldrighetti
Considerazione per l'antico Ordine equestre - nel tempo annoverato fra gli Ordini di sub collazione pontifici - e per gli attuali decorati laici.

MessaggioInviato: lunedì 23 aprile 2007, 14:31
da ALEX
Segnalo il sito web della neo delegazione del baliato ad tiberim in sicilia
http://www.ordineteutonicosicilia.it

La stessa ha anche istituito un'associazione onlus (potenziale destinataria del cinque per mille...)

MessaggioInviato: lunedì 23 aprile 2007, 17:20
da Francesco Lupo
Buonasera,

Potrei sapere il titolo dell'opera di Giorgio Aldrighetti e la casa editrice?

Colgo l'occasione per augurare buon onomastico al dr.Aldrighetti ed a tutti i Giorgio, augurio esteso a tutti i cavalieri nel giorno del nostro Santo Patrono.

MessaggioInviato: lunedì 23 aprile 2007, 18:41
da Giorgio Aldrighetti
Ho pubblicato solo opere riguardanti l'Araldica e non gli Ordini equestri.
Cordialità
Giorgio

MessaggioInviato: mercoledì 25 aprile 2007, 13:02
da ALEX
Sinceramente non capisco il perchè dell'inserimento dell'OT nella lista degli ordini cavallereschi se lo stesso è stato riformato dalla Santa Sede....qualcuno può darmi lumi in tal senso??

Cordialmente

Alex

MessaggioInviato: mercoledì 25 aprile 2007, 13:25
da Mario Volpe
Suggerisco di fare una semplice ricerca nel Forum usando la parola "teutonico". L'argomento è stato più volte trattato con numerosi interventi sul tema.

Cordialmente,

Mario Volpe

MessaggioInviato: mercoledì 25 aprile 2007, 20:03
da ALEX
Dr. Volpe, ho fatto la ricerca come da lei indicato ma non ho trovato niente che mi chiarisse le idee relativamente alle motivazioni che hanno portato all'iscrizione dell'OT nella lista degli ordini....sarò un po' duro di "comprendonio" :lol:

Alex