Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Mario Volpe, nicolad72, Tilius

Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda stefano55 » mercoledì 13 febbraio 2019, 0:02

Buonasera, vorrei sapere in quale classe vengono accolti i diaconi permanenti nello SMOM, SMOCSG e OESSG. Vengono ammessi nelle classi destinate a vescovi e sacersoti o sono semplici cavalieri? Grazie.
stefano55
 
Messaggi: 216
Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2012, 15:02

Re: Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda Luca Bracco » mercoledì 13 febbraio 2019, 6:38

Parlo per lo SMOM: non sono sacerdoti quindi non possono essere cappellani....ergo entrano con il ceto dei laici
Luca Bracco
Luca Bracco
 
Messaggi: 988
Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 12:43
Località: Sanremo

Re: Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda Carvilius » mercoledì 13 febbraio 2019, 8:13

Nell'OESSG, a meno che non sia un capo di Stato o un personaggio particolarmente eminente (nel qual caso potrebbe essere accolto come cavaliere di collare), un diacono sarebbe accolto certamente nella classe dei cavalieri. Personalmente ne conosco almeno due.

Come è noto, non esiste, in tale ordine, una classe specifica per gli ecclesiastici, che sono ammessi nella normale classe dei cavalieri.
Carvilius
 
Messaggi: 78
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 13:22

Re: Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda g.iaia » domenica 24 febbraio 2019, 23:29

Provocatoriamente (per la discussione): poniamo il caso che un diacono permanente, in possesso delle prerogative, venga ammesso all'Ordine di S. Giovanni come Cavaliere di Onore e Devozione.

Poniamo poi il caso – non peregrino, i casi ci sono già stati in diverse diocesi – che il sopraddetto successivamente, dopo alcuni anni, chieda al suo Vescovo di essere ordinato Presbitero. Cosa potrebbe succedere? La creazione di una categoria di "cappellani di onore e devozione" ad hoc per il neo-ordinato? Un suo "declassamento", almeno "formale", alla categoria di "cappellano magistrale" o "ad honorem"?

La questione non si pone qualora il neo-ordinato già cavaliere di onore e devozione chieda di entrare nella categoria di giustizia, ma se non volesse o non potesse?

Aspetto lumi

(d.) G. Iaia
I disapprove of what you say, but I will defend to the death your right to say it
(Evelyn Beatrice Hall)
g.iaia
 
Messaggi: 105
Iscritto il: giovedì 24 novembre 2005, 18:03
Località: Napoli

Re: Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » domenica 24 febbraio 2019, 23:50

Penso che in questo caso remotissimo la collocazione potrebbe essere Cappellano Conventuale A.H.
La Gran Croce in genere si da solo ai vescovi.

Comunque Mons. Heim era Cavaliere Gran Croce di Grazia Magistrale del SMOM, quindi ogni caso va valutato a se stante..
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6774
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda Luca Bracco » lunedì 25 febbraio 2019, 11:17

Conosco personalmente un cavaliere d'onore e devozione che anni dopo il suo ingresso nell'ordine ha avuto la vocazione ed è diventato sacerdote.

Ha scelto di rimanere nel suo ceto di origine e di non passare a quello dei cappellani.
Luca Bracco
Luca Bracco
 
Messaggi: 988
Iscritto il: giovedì 2 novembre 2006, 12:43
Località: Sanremo

Re: Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda nicolad72 » lunedì 25 febbraio 2019, 12:59

Anche perché il passaggio - anche fosse tra i cappellani ad h. - sarebbe una retrocessione.
Il rango protocollare di cavaliere di Onore e Devozione è superiore a quello di cappellano conventuale ad. h. (foss'anche di Gran Croce)
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10600
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29

Re: Diaconi permanenti negli Ordini Cavallereschi

Messaggioda g.iaia » lunedì 25 febbraio 2019, 13:14

In effetti era ciò a cui pensavo parlando di “declassamento”...
I disapprove of what you say, but I will defend to the death your right to say it
(Evelyn Beatrice Hall)
g.iaia
 
Messaggi: 105
Iscritto il: giovedì 24 novembre 2005, 18:03
Località: Napoli


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti