Pagina 1 di 1

OMI 2018

MessaggioInviato: domenica 4 novembre 2018, 16:51
da nicolad72
Finalmente un conferimento non di cliché ... arrivato con 15 anni di ritardo!

Luogotenente C.S. Giuseppe Rizzello - Croce di “Cavaliere” dell’Ordine Militare d’Italia - Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri, impiegato, in molteplici Teatri Operativi, offriva un contributo di elevato spessore professionale nell’assolvimento dei compiti a lui assegnati. Nell’ambito della Task Force MSU, operante in Nassiriya a seguito del tragico evento del 12 novembre 2003 si è contraddistinto per un ammirevole apporto alle attività dell’Unità di manovra. In particolar modo, il 10 dicembre 2003, durante l’operazione di cattura di un elemento ritenuto autore di atti ostili verso la Coalizione, ha personalmente guidato il distaccamento GIS che era stato fatto oggetto di azione di fuoco svolgendo funzioni normalmente devolute ad un ufficiale, consentendo la cattura del ricercato. Con la sua attività, caratterizzata da convinta dedizione e indiscussa preparazione professionale, ha significativamente contribuito ad esaltare e conferire lustro e prestigio all’Arma dei Carabinieri e alle Forze Armate italiane in ambito internazionale.

Albania, Bosnia, Iraq e Afghanistan, 24 aprile 1997 – 7 giugno 2013.

Re: OMI 2018

MessaggioInviato: domenica 4 novembre 2018, 18:55
da Alessio Bruno Bedini
Dovrebbe diventare la norma .. [thumbsup.gif]

Re: OMI 2018

MessaggioInviato: domenica 4 novembre 2018, 21:11
da nicolad72
Dovrebbe

Re: OMI 2018

MessaggioInviato: martedì 13 novembre 2018, 21:14
da Binu22
nicolad72 ha scritto:Finalmente un conferimento non di cliché ... arrivato con 15 anni di ritardo!

Luogotenente C.S. Giuseppe Rizzello - Croce di “Cavaliere” dell’Ordine Militare d’Italia - Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri, impiegato, in molteplici Teatri Operativi, offriva un contributo di elevato spessore professionale nell’assolvimento dei compiti a lui assegnati. Nell’ambito della Task Force MSU, operante in Nassiriya a seguito del tragico evento del 12 novembre 2003 si è contraddistinto per un ammirevole apporto alle attività dell’Unità di manovra. In particolar modo, il 10 dicembre 2003, durante l’operazione di cattura di un elemento ritenuto autore di atti ostili verso la Coalizione, ha personalmente guidato il distaccamento GIS che era stato fatto oggetto di azione di fuoco svolgendo funzioni normalmente devolute ad un ufficiale, consentendo la cattura del ricercato. Con la sua attività, caratterizzata da convinta dedizione e indiscussa preparazione professionale, ha significativamente contribuito ad esaltare e conferire lustro e prestigio all’Arma dei Carabinieri e alle Forze Armate italiane in ambito internazionale.
Albania, Bosnia, Iraq e Afghanistan, 24 aprile 1997 – 7 giugno 2013.

Cela doit devenir une norme à mon avis