Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda ironmax » mercoledì 25 luglio 2018, 16:40

Il nostro collo é già fasciato ahahahahah
ironmax
 

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda ironmax » mercoledì 25 luglio 2018, 16:45

Quindi i cavalieri di merito scopriranno il collo ed avranno freddo in inverno
ironmax
 

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda brixianus » domenica 11 novembre 2018, 11:41

Ho saputo che, nei diplomi costantiniani, il grado di "Cavaliere di merito con placca" è stato sostituito da quello di "Cavaliere ufficiale di merito"...
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 119
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda nicolad72 » domenica 11 novembre 2018, 12:05

Che porcata...
In base a quale norma del diritto sono stati modificati i Gradi?
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10449
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » domenica 11 novembre 2018, 12:15

Scusate faccio un passo indietro per cercare di capire meglio. Seguo il qualche informazione trovata su internet.

1) trasmissione dell'Ordine Costantiniano ai Farnese, duchi di Parma, approvata dal papa Innocenzo XII il 24 ottobre 1699 con il breve apostolico Sincerae fidei e confermata da papa Clemente XI il 20 aprile 1701 con il breve apostolico Alias feliciter.
2) Riforma degli statuti dell'ordine, che furono approvati dalla Santa Sede nel 1706. Papa Clemente XI, con la bolla pontificia Militantis Ecclesiæ del 27 maggio 1718, approvò l'ordine accordandogli numerosi privilegi.
3) Passaggio del gran magistero dell'ordine a Carlo di Borbone, figlio di Elisabetta Farnese. La trasmissione venne approvata da papa Clemente XII con bolla pontificia del 12 maggio 1738 e confermata da papa Benedetto XIV con una bolla pontificia del 30 giugno 1741.
4) Trasmissione del Gran Magistero a Ferdinando, re di Napoli e Sicilia, confermata da papa Clemente XIII, con monitorio del 18 dicembre 1763, e da papa Pio VI, con la bolla pontificia Rerum humanarum conditio nel 1777.
5) I privilegi dell'ordine furono confermati e accresciuti da papa Pio IX nel 1851 (breve apostolico Maxime et praeclarissima), nel 1860 e nel 1863 (brevi del 30 ottobre 1860 e del 25 settembre 1863) e da papa Pio X nel 1911 e nel 1913 (placet del 7 aprile 1911 e 2 aprile 1913). La Sacra congregazione dei riti concesse al clero dell'ordine speciali regole liturgiche con decreti del 1912, 1914 e 1919.
6) Papa Benedetto XV, con Breve Quum anno del 13 dicembre 1916, restituì all’Ordine la Chiesa di Sant’Antonio Abate al Reclusorio, a Napoli, e, con Placet del 29 luglio 1921 concesse il privilegio di considerare la Cappella della villa del Gran Maestro a Cannes quale Chiesa appartenente all’Ordine, con tutte le indulgenze, esenzioni e privilegi propri delle Chiese Costantiniane
7) Gli statuti furono modificati il 20 luglio 1934 e il 16 luglio 1943.

L'ultimo atto di un Papa verso l'Ordine costantiniano dunque sembrerebbe essere il placet del 1921.
Gli ultimi statuti approvati dal Papa sono quelli del 1706?
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda nicolad72 » domenica 11 novembre 2018, 12:43

Ripeto... in base a quale norma un gran maestro privo di piena FH può modificare gli statuti di un ordine?
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10449
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda ironmax » domenica 11 novembre 2018, 12:46

brixianus ha scritto:Ho saputo che, nei diplomi costantiniani, il grado di "Cavaliere di merito con placca" è stato sostituito da quello di "Cavaliere ufficiale di merito"...

dove è possibile prendere visione di tali modifiche?
ironmax
 

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » domenica 11 novembre 2018, 13:15

nicolad72 ha scritto:Ripeto... in base a quale norma un gran maestro privo di piena FH può modificare gli statuti di un ordine?


Non può.
Ma quali sarebbero allora validi? Quelli del 1706?
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda nicolad72 » domenica 11 novembre 2018, 13:56

Per lo più si...
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10449
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » domenica 11 novembre 2018, 14:40

Stavo guardando a questi statuti del 1705 approvati nel 1706.
Le classi sono:
1) Cavalieri di collana ossia Gran Croce. Non più di 50.
2) Cavalieri di Giustizia ossia di nota nobiltà.
3) Donatori, di cui alcuni sono nobili per natali altri per chiarezza di costumi.
4) Sacerdoti
5) Soldati chiamati Graziosi, mancando gli antichi natali supplisce la virtù.
6) Soldati Serventi chiamati scudieri.

Ci sono comunque molte cose diverse rispetto ad oggi ..
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda brixianus » domenica 11 novembre 2018, 15:27

nicolad72 ha scritto:Che porcata...
In base a quale norma del diritto sono stati modificati i Gradi?

"Porcata" non fa parte del lessico scientifico o storico, mi pare... Dovrebbe moderare i termini, credo
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 119
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda brixianus » domenica 11 novembre 2018, 15:29

nicolad72 ha scritto:Ripeto... in base a quale norma un gran maestro privo di piena FH può modificare gli statuti di un ordine?

Appunto perché è il Gran Maestro...
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 119
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda brixianus » domenica 11 novembre 2018, 15:31

Il mio post intendeva solo introdurre una discussione razionale sul tema, ma purtroppo vedo che le opposte fazioni sono già scese in campo. Al che, io mi ritiro. Cordiali saluti
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 119
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda ironmax » domenica 11 novembre 2018, 15:33

io apprezzo il suo intervento mi piacerebbe visionare lo schema della rimodulazione dei gradi
ironmax
 

Re: Riformulazione dei gradi dello SMOCSG franco-napoletano

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » domenica 11 novembre 2018, 15:38

brixianus ha scritto:
nicolad72 ha scritto:Che porcata...
In base a quale norma del diritto sono stati modificati i Gradi?

"Porcata" non fa parte del lessico scientifico o storico, mi pare... Dovrebbe moderare i termini, credo


Indubbiamente "porcata" è un termine colorito.
Resta però inevasa la domanda "In base a quale norma del diritto sono stati modificati i Gradi?"

brixianus ha scritto:Appunto perché è il Gran Maestro...


Certamente una risposta del genere non può bastare conoscendo la nascita, la storia e la natura di questo ordine.
Non si tratta di una semplice associazione privata, come la bocciofila sotto casa, nella quale il presidente cambia lo statuto come più gli aggrada.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

PrecedenteProssimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti