ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda contegufo » martedì 22 maggio 2018, 0:17

Il culto del diavolo e con esso di messe nere e analoghe procedure sono la porta accesso a serate il libertà in cui grembiuli e compassi sono solo il passaporto per parteciparvi.

Saluti

Ps. Il diavolo dalle mie parti si rinomina come DIAULE!
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2369
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Elmar Lang » martedì 22 maggio 2018, 6:59

Non sapevo che la massoneria fosse in realtà una setta satanica che, nei suoi riti più o meno antichi ed accettati, evoca il signore delle tenebre.
Ciò per ogni buon cristiano sarebbe davvero molto, ma molto male da condividere.
Però, nella vita pubblica di uno stato dall'ordinamento non confessionale, non si può escludere dall'accesso a delle cariche un cittadino, perché vi è il sospetto (ripeto, il sospetto) che appartenga ad un'associazione che forse (ripeto, forse), tra le sue attività evoca Lucifero.

Se lo facesse, sarà un suo problema il giorno nel quale renderà la sua anima che il Signore, immenso nella pietà, terribile nei castighi, subito getterà tra le fiamme dell'eterno abisso.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Salvennor » martedì 22 maggio 2018, 9:00

Nelle mie ricerche ho rilevato alcuni personaggi legati alla massoneria, e per curiosità ho cercato di documentarmi su tale argomento, almeno per quanto riguarda il contesto della Cagliari ottocentesca e di inizi "900. Sono giunto alla conclusione che tale "associazione" era composta da varie tipologie di individui, e cioè sia personaggi anti-clericali che personaggi di fede cattolica (almeno apparentemente), spesso dell'alta e media borghesia, ma non mancavano aristocratici e anche persone di ceto meno elevato. Senza dubbio una "entita" con varie contraddizioni interne (e anche esterne).
A Cagliari era abbastanza influente, i suoi adepti erano numerosi, più di quanto si possa pensare, specie se consideriamo una regione così spopolata e isolata. Ancora non ho capito il motivo di tale diffusione. È anche vero un certo legame della massoneria con il cosiddetto "esoterismo", ma la questione non è ancora chiara.
Comunque mi hanno consigliato un libro (vedere allegato) che parla (anche) di tale argomento, frutto di ricerche dei decenni scorsi (ancora non l'ho letto).
Allegati
cagliari-esoterica-cover.jpg
Immagine
Avatar utente
Salvennor
 
Messaggi: 1031
Iscritto il: giovedì 1 gennaio 2009, 17:19
Località: CAGLIARI

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Elmar Lang » martedì 22 maggio 2018, 9:13

Credo che la diffusione della massoneria nell'Italia post-risorgimentale, sia andata di pari passo con la crescita dei movimenti ispirati al socialismo, così come al coincidente anticlericalismo, ed alla diffusione del c.d. "spiritualismo" e conseguente ricerca di un contatto con l'aldilà, non mediato dalla Fede. In quest'ultimo caso, condividendo il pensiero del compianto Padre Amorth, la presenza del demonio o la sua immanente minaccia è chiara e pericolosa per chi vi si affacci.

Credo però che gran parte della demonizzazione della massoneria da parte della Chiesa, sia stata determinata dalla volontà di combattere una sorta di "religione laica" che già da prima della rivoluzione francese, rappresentava una potenziale minaccia per la Fede.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Romegas » martedì 22 maggio 2018, 9:15

Aprofitto di questa discussione per consigliare un testo, che si basa su documenti massonici, scritto da Padre M.Siano dal titolo "Un manuale per conoscere la massoneria". Padre Siano e' uno dei massimi esperti su tale societa' segreta ed e' sempre ben documentato.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Egon von Kaltenbach » martedì 22 maggio 2018, 21:57

Mi sembra che discettando di congreghe e di diavoli goffi con bizzarre streghe, siamo andati assai fuori tema. Direi quindi che, se si vuole continuare con qualche profitto, sarebbe meglio motivare e insistere su quegli aspetti di civiltà che sarebbero lesi da eventuali provvedimenti negativi per gli ordini.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 296
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 24 maggio 2018, 7:40

Ora che siamo entrati gioiosamente nella Terza Repubblica, ogni cosa, ogni problema, ogni dubbio, verrà risolto, mentre il popolo gioiosamente ammirerà le magnifiche sorti e progressive che in veloci tappe, saranno conquistate.
Anche i magistrati, sentiranno il vento del rinnovamento sociale e spirituale, sereni e determinati, grazie alla spinta propulsiva delle masse che, grazie alle piattaforme web, li appoggeranno nelle scelte e forse anche nelle sentenze, non appena anche le corti giudicanti saranno modernizzate, divenendo "web-based people's own courts".
Le associazioni segrete, gli ordini cavallereschi ed altri enti che richiedessero giuramenti e voti, scompariranno, sostituiti dalla partecipazione collettiva "in rete", futuro di tutte le attività ideali dell'umanità.
Poi, non ci sarà nemmeno più bisogno dei partiti.
...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Egon von Kaltenbach » giovedì 24 maggio 2018, 22:12

Elmar Lang ha scritto:Ora che siamo entrati gioiosamente nella Terza Repubblica, ogni cosa, ogni problema, ogni dubbio, verrà risolto, mentre il popolo gioiosamente ammirerà le magnifiche sorti e progressive che in veloci tappe, saranno conquistate.
Anche i magistrati, sentiranno il vento del rinnovamento sociale e spirituale, sereni e determinati, grazie alla spinta propulsiva delle masse che, grazie alle piattaforme web, li appoggeranno nelle scelte e forse anche nelle sentenze, non appena anche le corti giudicanti saranno modernizzate, divenendo "web-based people's own courts".
Le associazioni segrete, gli ordini cavallereschi ed altri enti che richiedessero giuramenti e voti, scompariranno, sostituiti dalla partecipazione collettiva "in rete", futuro di tutte le attività ideali dell'umanità.
Poi, non ci sarà nemmeno più bisogno dei partiti.
...


Beh, è da tempo il programma degli elitisti come Zuckerberg & C.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 296
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 25 maggio 2018, 6:49

Quindi questa non è la terza Repubblica, ma il "complotto globale"!

Piuttosto, un magistrato, non dovrebbe assolutamente avere profili sui c.d. "social media", allora...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Egon von Kaltenbach » venerdì 25 maggio 2018, 21:10

Elmar Lang ha scritto:Quindi questa non è la terza Repubblica, ma il "complotto globale"!

Piuttosto, un magistrato, non dovrebbe assolutamente avere profili sui c.d. "social media", allora...


E' semmai "il complotto globale" degli elitisti a essere l'antitesi di quella che vorrebbe essere la "terza repubblica" . Quanto alla magistratura - come del resto era nel sentire dei vecchi magistrati che ho conosciuto e apprezzato - dovrebbe nel suo insieme avere la sensibilità di porsi sempre come espressione non di parte. E' chiaro che nell'urna ognuno esprimerà poi un'appartenenza, ma questa non dovrebbe mai essere né esplicita, né pubblica; però tale sensibilità non sembra esserci, pertanto ci vorrebbero leggi.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 296
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Elmar Lang » martedì 29 maggio 2018, 18:16

Beh, a quanto pare, la III Repubblica è durata l'arco di poche ore, naufragando in un indecente ridicolo, ove la figura del Signor Presidente della Repubblica riscuote ora il mio rispetto.

Per ora, navighiamo a vista.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda contegufo » martedì 29 maggio 2018, 20:08

Il bello è che fra qualche mese le cose non solo saranno la stesse ma l'asse portante sarà sempre più spostato da una parte.
Gli altri hanno fallito quelli che non ci hanno ancora provato destinati alla stessa sorte?

Saluti
Immagine
Avatar utente
contegufo
 
Messaggi: 2369
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 21:13
Località: Repubblica di Lucca

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Cav.OSSML » martedì 29 maggio 2018, 21:53

I fatti di questi ultimi giorni evidenziano per l’ennesima volta come le politiche economiche, le relazioni internazionali e, più in generale, l’insieme delle linee politiche del governo della nazione non dipendano dalla volontà popolare e dai risultati elettorali, e che la sovranità è limitata, con tutto quel che ne consegue.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 343
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Egon von Kaltenbach » martedì 29 maggio 2018, 22:08

Cav.OSSML ha scritto:I fatti di questi ultimi giorni evidenziano per l’ennesima volta come le politiche economiche, le relazioni internazionali e, più in generale, l’insieme delle linee politiche del governo della nazione non dipendano dalla volontà popolare e dai risultati elettorali, e che la sovranità è limitata, con tutto quel che ne consegue.


Condivido in pieno e aggiungo che se al posto di questa abborracciata repubblica avessimo avuto un sovrano, il prestigio del paese sarebbe stato diverso. Colleghi inglesi di mio figlio gli hanno detto di essere stupiti dei poteri della nostra presidenza, aggiungendo che mai la regina si sarebbe permessa un atto come quello cui abbiamo qui assistito.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 296
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

Re: ai magistrati proibiti gli ordini cavallereschi ?

Messaggioda Cav.OSSML » martedì 29 maggio 2018, 22:31

Egon von Kaltenbach ha scritto: Condivido in pieno e aggiungo che se al posto di questa abborracciata repubblica avessimo avuto un sovrano, il prestigio del paese sarebbe stato diverso. Colleghi inglesi di mio figlio gli hanno detto di essere stupiti dei poteri della nostra presidenza, aggiungendo che mai la regina si sarebbe permessa un atto come quello cui abbiamo qui assistito.

A tale proposito mi sovvengono le parole dell’ultimo Re d’Italia S.M. Umberto II: “Ho detto più volte e lo ripeto: non sono per il tanto peggio tanto meglio. Innanzitutto, sempre, l'Italia! E la mia vita stessa, se necessaria, in qualsiasi contingenza...”.
Altri tempi, altri uomini.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 343
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

PrecedenteProssimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti