Annunziata

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Annunziata

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 4 maggio 2018, 6:22

Grazie.
Quel sito è interessante, ma purtroppo gran parte delle immagini sono prive di esaurienti "didascalie"...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Annunziata

Messaggioda Collare » mercoledì 23 maggio 2018, 19:19

Un saluto a tutti, avrei altre curiosità. Riguardo all'orafo Pernetti di Torino, probabilmente l'esecutore di alcuni G.C. come scritto in precedenza, se ne sa di più riguardo alla sua attività' ? Ci sono fotografie che illustrano le varie lavorazioni necessarie per preparare i collari, grandi o piccoli ? Ho trovato un'altra oreficeria che preparava piccoli collari, Faraone di Milano. Qualcuno ne sa di più ? Grazie, saluti. Collare
Collare
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 13:08

Re: Annunziata

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 24 maggio 2018, 9:33

Salve,

l'oreficeria Faraone di Milano ha prodotto dei Collari dell'Annunziata in tempi recenti, probabilmente a scopo collezionistico.

Ho notizia che una casa d'aste italiana abbia messo all'asta uno di quei prodotti, credo addirittura un grande collare (per un senso forse di pudore, ne hanno rimosso le immagini), accompagnato da una descrizione di catalogo che nulla ha di tecnico e che quasi offende chi si occupa di faleristica con un minimo di serietà.

Per quanto riguarda la tecnica esecutiva delle onorificenze, Lei potrebbe contattare qualcuna delle ditte specializzate, italiane e straniere, la cui pubblicità è ampiamente diffusa su Internet.

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Annunziata

Messaggioda Tilius » giovedì 24 maggio 2018, 13:57

Elmar Lang ha scritto:Ho notizia che una casa d'aste italiana abbia messo all'asta uno di quei prodotti, credo addirittura un grande collare (per un senso forse di pudore, ne hanno rimosso le immagini), accompagnato da una descrizione di catalogo che nulla ha di tecnico e che quasi offende chi si occupa di faleristica con un minimo di serietà.

É possibile che sia l'asta 42 (22 febbraio 2014)? [hmm.gif]
Qualche traccia fotografica é sopravvissuta (vedi sotto).
Dal punto di vista manufatturiero (per tacere di quello filologico) il risultato sembra abbastanza ORRENDO.
Allegati
10623.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12300
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Annunziata

Messaggioda pierpu » giovedì 24 maggio 2018, 15:31

Tilius ha scritto:
Elmar Lang ha scritto:Ho notizia che una casa d'aste italiana abbia messo all'asta uno di quei prodotti, credo addirittura un grande collare (per un senso forse di pudore, ne hanno rimosso le immagini), accompagnato da una descrizione di catalogo che nulla ha di tecnico e che quasi offende chi si occupa di faleristica con un minimo di serietà.

É possibile che sia l'asta 42 (22 febbraio 2014)? [hmm.gif]
Qualche traccia fotografica é sopravvissuta (vedi sotto).
Dal punto di vista manufatturiero (per tacere di quello filologico) il risultato sembra abbastanza ORRENDO.

un crasi, una Chimera, fra il grande ed il piccolo Collare...
"Non è nei titoli di onorificenza che alberga sapienza, scienza e valenza; spesso in quella danza che prima del nome avanza, si cela la più cieca ignoranza".
Avatar utente
pierpu
 
Messaggi: 177
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 13:32
Località: Toscana

Re: Annunziata

Messaggioda Elmar Lang » sabato 26 maggio 2018, 6:00

Grazie, le mie capacità informatiche non sono tali da riuscire a trovare quei luoghi ove giacciono tutte le tracce che i mortali lasciano in Internet.

Un collare famigerato, perché per parecchio tempo fu proposto a destra e a manca poi, un bel giorno, è ricomparso (certe cose seguono la falsariga del film horror "a volte ritornano"...).
Sicuramente, il gioielliere che ha eseguito quel coso, vi ha lavorato, come detto, creando qualcosa che intercorre tra il grande ed il piccolo collare. Comunque, con largo uso d'oro e di ore di lavoro.

Probabilmente, reca lo speciale punzone che caratterizza simili manufatti, ovvero quello "a pipistrello", animale che, come noto è "nec avis, nec mus"...
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Precedente

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti