Guanti bianchi SMOCSG

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Tasso » domenica 11 febbraio 2018, 5:39

Gentilissimi forumisti,
Vorrei avere un vostro parere sull'uso dei guanti bianchi col mantello, specificamente se i cavalieri che formano guardie d'onore dovrebbero portare guanti bianchi di cottone o guanti bianchi di altro materiale.
Vi ringrazio in anticipo
Tasso
 
Messaggi: 28
Iscritto il: giovedì 15 novembre 2007, 23:52

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » domenica 11 febbraio 2018, 14:24

Per quanto riguarda i guanti bianchi a me non piacciono... sa tanto di "stile cameriere" [dev.gif]
Se però si fa parte di Ordini che li prevedono .. sono inevitabili!
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6509
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Cav.OSSML » domenica 11 febbraio 2018, 14:33

Sul sito Internet del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - Delegazione di Napoli e Campania è contenuta la seguente notizia:
“In occasione della Assemblea Generale della Delegazione di Napoli e la Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, in accordo con il Delegato Marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, il Cav. Luigi Andreozzi ha proposto alla platea di Cavalieri e Dame l’istituzione di una Guardia d’Onore alla Cappella delle Reali Tombe dei Sovrani Borbone nella Basilica di Santa Chiara, per conferire un segno tangibile alla Città di Napoli della presenza dei Cavalieri del nostro Sacro Ordine, nel rispetto e nella devozione dei Sovrani di Casa Borbone.

Il Cav. Andreozzi ha proposto, quindi, di istituire un Picchetto d’Onore con mantello all’ingresso della Cappella, aggiungendovi dei Cavalieri soprannumerari – anch’essi con mantello – che prenderanno parte alle funzioni religiose, accomodandosi nelle prime file di panche nella Basilica.

CALENDARIO

20 gennaio genetliaco di S.M. il Re Carlo di Borbone

17 marzo celebrazione del Soldato Napolitano

23 aprile festa di San Giorgio Martire

22 maggio anniversario della morte di S.M. il Re Ferdinando II di Borbone

25 giugno investitura dei nuovi Cavalieri alla presenza delle Loro Altezze Reali

il Principe Carlo di Borbone, Gran Maestro,Duca di Castro

e la Principessa Camilla di Borbone, Duchessa di Castro

14 settembre festività dell’Esaltazione della Santa Croce

4 ottobre genetliaco di S.M. la Regina Maria Sofia Wittelsbach di Borbone

10 ottobre inizio del Regno di S.M. il Re Ferdinando IV

4 novembre festività di San Carlo onomastico del Gran Maestro S.A.R il Principe Carlo Gran Maestro

27 dicembre anniversario della morte di S.M. il Re Francesco II di Borbone



REGOLAMENTO

Art. 1 Possono aderire alla Guardia d’Onore tutti i Signori Cavalieri del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, e in primis quelli della Delegazione di Napoli e della Campania, o anche i Confratelli di altre Delegazioni.

Art. 2 Sarà cura del Cavaliere organizzatore accertarsi delle disponibilità dei Signori Cavalieri per le date del calendario precedentemente pubblicato, e, quindi stilare un turno di Guardia che sarà pubblicato il 27 dicembre per l’anno successivo.

Art. 3 Ad ogni Celebrazione il numero dei Cavalieri sarà quello di due posti all’entrata della Cappella di San Tommaso, più un numero variabile di Cavalieri che presenzieranno prendendo posto nelle prime file di panche della Basilica. A richiesta, si può effettuare un cambio di Guardia ogni 30 minuti.

Art. 4 I Cavalieri indosseranno il mantello, ciascuno secondo il proprio Grado e Categoria, con guanti bianchi. In occasione della presenza delle Loro Altezze alle Cerimonie, i Cavalieri – salvo diversa indicazione della Reale Cancelleria – indosseranno oltre al mantello, la Croce Costantiniana, secondo il proprio Grado e Categoria.

Art. 5 I Cavalieri, ad ogni celebrazione, si ritroveranno nella Basilica almeno 30 minuti prima dell’inizio della Santa Messa. Si disporranno tutti in due file all’ingresso della Basilica, nel corridoio della navata centrale, per raggiungere poi i posti a sedere e le postazioni presso la Cappella di San Tommaso, a scortare il Signor Delegato, rappresentante il Gran Maestro.

Art. 6 Per i Cavalieri di Picchetto le seguenti disposizioni:

– All’introito : sull’attenti unendo i piedi

– Al Kyrie : sull’attenti unendo i piedi

– Al Gloria : a riposo con braccia incrociate e piedi disuniti

– Alle Letture : a riposo con braccia incrociate e piedi disuniti

– Al Vangelo: sull’attenti unendo i piedi

– All’Omelia : a riposo con braccia incrociate e piedi disuniti

– Al Credo: sull’attenti unendo i piedi

– All’Offertorio : si girano rivolgendo lo sguardo sull’Altare con capo chino, o inginocchiandosi

– Al Santus : sull’attenti unendo i piedi

– Al Padre Nostro : sull’attenti unendo i piedi

– Alla Comunione : sull’attenti, con capo chino o in ginocchio

– All’ ”Ite missa est” : sull’attenti con capo chino o in ginocchio.

Quando viene suonato l’Inno Reale tutti i Cavalieri staranno in piedi sull’attenti o con mano destra sul petto sotto il mantello.

Art. 7 La bandiera della Real Casa di Borbone e la bandiera del S.M.O.C.S.G. saranno collocate nella Real Cappella o atrove nella Basilica, come da disposizione della Reale Cancelleria o del Padre Guardiano della Basilica di Santa Chiara.

Art. 8 I Cavalieri potranno, raggiunto l’ accordo con il Padre Guardiano ed’intesa con il Parroco della Basilica, prendere parte alle Letture.

Art. 9 Alla Comunione si disporranno su due file, dando il cambio momentaneo ai Cavalieri di Picchetto che così potranno comunicarsi.

ELENCO DEI CAVALIERI DELLA GUARDIA D’ONORE

Luigi Andreozzi
Aurelio Badolati
Antonio Badolato
Bernardo Barbarotto
Mariano Barbi
Aldo Carriola
Pasquale D’Errico
Gennaro De Crescenzo
Nicola Forte
Pietro Funaro
Vincenzo Giannone
Salvatore Lanza
Riccardo Leonbruno
Giovanni Palermo
Alessandro Romano
Giovanni Samo
Augusto Santaniello
Sevi Scafetta
Rosario Schiavone
Ubaldo Sterlicchio
Lorenzo Terzi
Per informazioni ed adesioni:

Luigi Andreozzi – cell.: 338.2512748 – mail: luigi.andreozzi2006@libero.it”.

L’articolo 4 del regolamento sopra citato prevede i guanti bianchi ma non il tipo di materiale con il quale devono essere confezionati.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 377
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Elmar Lang » domenica 11 febbraio 2018, 15:06

Con rispetto, vorrei rammentare che il dispotico regno dei Borbone è cessato nel 1861, con la caduta di Gaeta.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3009
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Cav.OSSML » lunedì 12 febbraio 2018, 15:19

La globalizzazione neocapitalistica ha portato ad un’elitarismo materialistico della ricchezza e dell’apparire che si riflette immancabilmente anche nel mondo della cavalleria moderna.
Il cavaliere che può permettersi di vestire la cocolla ed i guanti bianchi in seta non è necessariamente migliore per nobiltà, per etica, nonché per spirito cavalleresco di quello che può indossare soltanto una cocolla in moirè di viscosa ed i guanti bianchi in cotone.
Però soltanto il primo di tali cavalieri di norma fa, e può fare, parte dei quadri dirigenti degli ordini cavallereschi.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 377
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda gnr56 » mercoledì 14 febbraio 2018, 16:39

Per la mia personale esperienza, nell'obbedienza spagnola è previsto l'uso dei guanti bianchi da parte del Cavaliere durante le cerimonie a cui partecipa.

Nell'obbedienza franco-napoletana, non ne è previsto e in nessuna circostanza il loro uso.
gnr56
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Tilius » mercoledì 14 febbraio 2018, 18:30

gnr56 ha scritto:Nell'obbedienza franco-napoletana, non ne è previsto e in nessuna circostanza il loro uso.

La Guardia d'Onore sopra citata, che é bianco-guantata, é di pertinenza di Francia. [bangin.gif]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12295
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda brixianus » giovedì 15 febbraio 2018, 19:24

gnr56 ha scritto:Per la mia personale esperienza, nell'obbedienza spagnola è previsto l'uso dei guanti bianchi da parte del Cavaliere durante le cerimonie a cui partecipa.

Nell'obbedienza franco-napoletana, non ne è previsto e in nessuna circostanza il loro uso.


http://www.ordinecostantiniano.it/unifo ... ellordine/
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 103
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda gnr56 » lunedì 26 febbraio 2018, 20:57

Brixianus, quanti le risultino possedere ed indossare, nei due rami, l'uniforme costantiniana?

Io non l'ho mai vista indossata nelle innumerevoli cerimonie a cui ho partecipato in entrambe le obbedienze sia in Spagna che in Italia.
gnr56
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Tilius » martedì 27 febbraio 2018, 10:09

Cosa c'entra il possedere o l'usare l'uniforme col fatto che l'uniforme stessa preveda i guanti (bianchi)?
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Amministratore
 
Messaggi: 12295
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda savoia.loveno » martedì 27 febbraio 2018, 21:46

Egregio gnr56
sicuramente l'uniforme la possiedono 6 cavalieri del ramo napoletano e 1 del ramo spagnolo
savoia.loveno
 
Messaggi: 124
Iscritto il: giovedì 23 marzo 2006, 0:21

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda gnr56 » martedì 27 febbraio 2018, 22:26

In effetti, non centra nulla. Chiedo venia.
gnr56
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 28 febbraio 2018, 9:02

Fosse la prima volta le scuse potrebbero avere un senso... ma quando deviare una discussione con domande prive di senso diviene una costante...
Nicola Ditta
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 10381
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 28 febbraio 2018, 9:32

Da qualche tempo mi pongo una domanda e mi scuso se vado un po' fuori argomento.

Esistono Ordini Cavallereschi che con l'abito indossino i guanti rossi in ricordo del sangue nemico sparso nelle lotte contro i mori e gli altri nemici della Vera Fede?
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 3009
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Guanti bianchi SMOCSG

Messaggioda gnr56 » martedì 6 marzo 2018, 19:52

Tasso ha scritto:Gentilissimi forumisti,
Vorrei avere un vostro parere sull'uso dei guanti bianchi col mantello, specificamente se i cavalieri che formano guardie d'onore dovrebbero portare guanti bianchi di cottone o guanti bianchi di altro materiale.
Vi ringrazio in anticipo


Che significato e che importanza può mai avere, a chi mai importa se si indossano guanti bianchi in cotone,in fibre sintetiche, in seta o in pelle?

Un guanto bianco è un guanto bianco: tale è indipendentemente da ciò in cui è realizzato e visto che nel regolamento istitutivo della Guardie d'Onore nulla è prescritto trovo la domanda inutile.
gnr56
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Prossimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: alcan84 e 10 ospiti