Le onorificenze dei cantanti italiani

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 13 dicembre 2017, 21:32

Una decina di anni or sono parlammo in abbondanza dell'Ordine al merito della Repubblica conferito dal capo dello Stato, Carlo Azeglio Ciampi, a quattro famosi cantanti: Andrea Bocelli Grand'Ufficiale mentre Laura Pausini, Eros Ramazzotti e Zucchero commendatori viewtopic.php?f=2&t=2276
Molti sostenevano, ed io con loro, che l'OMRI non sarebbe adatto a compensare esistendo anche altri onori più appropriati.

Facendo una ricerca però vedo che anche altri cantanti hanno ricevuto questa ricompensa:
- Riccardo Cocciante Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (1999)
- Mina Mazzini Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2001)
- Claudio Baglioni Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2003)
- Ennio Morricone Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2005)
- Fred Buongusto commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2005)
- Peppino Di Capri (al secolo Giuseppe Faiella) commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2005)
- Francesco De Gregori ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2005)
- Fiorella Mannoia ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2005)

Noto però che parecchi non hanno ricevuto onori e in particolare tra i più famosi:
- Vasco Rossi
- Ligabue
- Adriano Celentano
- Patty Pravo (Nicoletta Strambelli)
- Umberto Tozzi

Pensate ci sia qualcuno tra questi o altri che possa (debba) esser insignito? ;)
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6413
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » mercoledì 13 dicembre 2017, 22:09

- Gianni Morandi Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2005)
- Angelo Branduardi Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2005)
- Milva, (nome d'arte di Maria Ilva Biolcati) Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2007)
- Amedeo Minghi Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2007)
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6413
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Carvilius » mercoledì 13 dicembre 2017, 22:23

All'elenco, così su due piedi, aggiungerei anche Adionilla Pizzi, in arte Nilla Pizzi, nominata Grande Ufficiale nel 2002 e Frank Sinatra, anch'egli Grande Ufficiale nel 1977.

Quanto al perché alcuni noti e amati personaggi dello spettacolo non abbiano ricevuto alcuna distinzione onorifica, occorre considerare che sovente le istruttorie subiscono improvvisi ed a volta imprevisti stop a causa di pendenze di varia natura (giudiziaria, fiscale, ecc.) che i preposti uffici della Presidenza del Consiglio o della Presidenza della Repubblica ritengono elementi ostativi al fine dell'accoglimento della proposta.
Carvilius
 
Messaggi: 54
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 13:22

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Romegas » mercoledì 13 dicembre 2017, 22:43

Non ci scordiamo che molti personaggi italiani de campo dello spettacolo sono insigniti anche della Legion d'Onore francese.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 4345
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda adj » giovedì 14 dicembre 2017, 10:59

Romegas ha scritto:Non ci scordiamo che molti personaggi italiani de campo dello spettacolo sono insigniti anche della Legion d'Onore francese.

Abyssus abyssum invocat.
adj
 

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 14 dicembre 2017, 12:44

Personalmente, non vedo nulla di male nel premiare noti personaggi della musica (classica e leggera) e dello spettacolo.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Alessio Bruno Bedini » giovedì 21 dicembre 2017, 22:51

Guardando al Festival di Sanremo ho notato che molti cantanti vincitori di questa manifestazione non sono insigniti.
Manca (sorprendentemente) Albano Carrisi, cosi come mancano:
- Salvatore Cutugno (in arte Toto Cutugno)
- Enrico Ruggeri
- Rosalino Cellammare (in arte Ron)
- Camillo (Roby) Facchinetti e Donato (Dodi) Battaglia (in arte Pooh)

E' presente invece Roberto Vecchioni come Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2004)

Sarebbe interessante capire su che base vengano insigniti.
Gusto personale di qualcuno?
Non mi pare ci sia un criterio oggettivo.
Immagine
Avatar utente
Alessio Bruno Bedini
Moderatore Genealogia, Manifestazioni e Bibliografia
 
Messaggi: 6413
Iscritto il: martedì 21 settembre 2004, 21:47
Località: Cittadino del Mondo

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 22 dicembre 2017, 8:44

Com'è noto, gli artisti conducono una vita dannata, perciò magari piccoli dettagli della loro vita privata potrebbero influire sulla possibilità o meno di venire insigniti.

Credo che per gli artisti appunto, che danno lustro all'Italia, possa valere una deroga alla necessaria illibatezza di costumi, richiesta ai comuni mortali, per essere poi ammessi all'OMRI.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Carvilius » venerdì 22 dicembre 2017, 9:11

Elmar Lang ha scritto:Com'è noto, gli artisti conducono una vita dannata, perciò magari piccoli dettagli della loro vita privata potrebbero influire sulla possibilità o meno di venire insigniti.

Credo che per gli artisti appunto, che danno lustro all'Italia, possa valere una deroga alla necessaria illibatezza di costumi, richiesta ai comuni mortali, per essere poi ammessi all'OMRI.


Più che la illibatezza di costumi (d'altro canto, talvolta è proprio grazie ad una vita dannata che gli artisti ci regalano capolavori), credo che i preposti uffici della Presidenza del Consiglio e del Quirinale pretendano, per finalizzare l'istruttoria, una illibatezza a livello giudiziario e contributivo. Di solito le Prefetture, allorquando istruiscono la pratica (di propria iniziativa o su input di Palazzo Chigi/Quirinale), chiedono notizie anche all'Agenzia delle Entrate. E tra gli artisti, anche quelli che più lustro hanno dato all'Italia, purtroppo non è raro trovare situazioni di criticità...

A ciò si aggiunga che, comunque, a fronte di ogni conferimento, sia esso ordinario o ex art. 2, vi è comunque una proposta o segnalazione formulata da qualcuno (politico, personalità istituzionale, esponente della società civile, singolo cittadino, ecc.). Ad esempio, mi pare di ricordare che anche i conferimenti "olimpici" fanno comunque seguito ad una comunicazione con la quale il CONI formalmente informa il Quirinale dei successi conseguiti dai propri atleti. Ergo, se qualcuno non propone un artista, difficilmente l'artista stesso potrà aspirare ad una distinzione onorifica della Repubblica.
Carvilius
 
Messaggi: 54
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2016, 13:22

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda Elmar Lang » venerdì 22 dicembre 2017, 9:28

Il mio "illibatezza di costumi" era riferito anche all'aspetto amministrativo, volendo intendere con ciò una "vita specchiata".
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Le onorificenze dei cantanti italiani

Messaggioda T.G.Cravarezza » venerdì 22 dicembre 2017, 11:22

Elmar Lang ha scritto:Il mio "illibatezza di costumi" era riferito anche all'aspetto amministrativo, volendo intendere con ciò una "vita specchiata".


Comprendo quanto specificato, però a fronte sicuramente del lustro anche internazionale che possono portare alcuni artisti all'Italia, ritengo che insignirli della nostra massima onorificenza mettendo in un angolo eventuali loro mancanze, più o meno gravi, nei confronti dello Stato e quindi di tutti noi (come, ad esempio, l'eventuale dichiarazione fiscale non corretta) non sia giusto sia a livello generale sia nei confronti dei "comuni mortali", ognuno dei quali, nel loro piccolo, ha contribuito più o meno alla grandezza della Nazione e non ha sconti da parte dello Stato, giustamente, quando si deve analizzare la posizione prima del conferimento.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6308
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti