Ruoli matricolari ed onorificienze

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Ruoli matricolari ed onorificienze

Messaggioda Reuenthal » domenica 10 settembre 2017, 18:59

Salve a tutti.
La settimana scorsa sono finalmente entrato in possesso dei ruoli matricolari dei miei bis-bisnonni e bisnonni.
Su sei dei miei avi tre di loro hanno diritto di fregiarsi di una o più onorificienze, le quali non sono state mai ritirate stando a quanto i miei nonni mi hanno riferito. Considerato che l'unico (zio di mio nonno) capace di leggere e scrivere morì a meno di un mese dalla fine del primo conflitto mondiale, credo che diplomi e medaglie non siano mai state ritirate.
A questo punto vorrei chiedervi se è possibile fare una richiesta postuma di suddette onorificienze, se bisogna pagare ed in tal caso a quanto ammonterebbe la spesa da affrontare, nonché i tempi di attesa per avere quanto richiesto.
I miei avi hanno diritto a queste onorificienze (purtroppo dai fogli alcune scritte sono state sbiadite dal tempo, ma credo che non sarà un problema per voi):

Guerci Giovanni (1884 - 1918), sergente 22º reggimento fanteria, morto in combattimento sul Monte Grappa, campagna 1915 - 16 - 17 - 18: "Concessa alla memoria la medaglia commemorativa nazionale della... con R. D. 1247 in data 29 luglio... della medaglia... delle fascette degli anni di campagna... Concessa alla memoria la medaglia a ricordo dell'Unità d'Italia, di cui al R. D. 19 ottobre 1922 N. 1362".

Guerci Giuseppe (1886): "Autorizzato a fregiarsi della medaglia interalleata della Vittoria, R. Decreto N. 1918 del 16 dicembre 1920".

Giovanni Burattini (1882): "Autorizzato a fregiarsi della medaglia commemorativa... con R. D. 124... della medaglia... anni di campagna".

Grazie in anticipo per l'aiuto. :D
Reuenthal
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sabato 9 settembre 2017, 0:21

Re: Ruoli matricolari ed onorificienze

Messaggioda gnr56 » mercoledì 13 settembre 2017, 14:18

Le decorazioni, con un poco di pazienza nella ricerca, le trova tutte nelle fiere di militaria o anche nei comuni banchetti in fiere cittadine a costi molto contenuti.
gnr56
 
Messaggi: 1175
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Messaggioda Tilius » mercoledì 13 settembre 2017, 15:32

Non penso che il nostro nuovo utente sia interessato a raccattare vecchie decorazioni e a spacciarle per quelle (mai conferite) dei propri avi.
Penso piuttosto sia interessato a veri diplomi di conferimento intestati agli avi, ed eventualmente decorazioni collegate.

Per tutte le onorificenze in questione (medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915-1918 aka "bronzo nemico, medaglia commemorativa dell'unità d'Italia, medaglia interalleata, croce al merito di guerra di guerra, croce di cavaliere di Vittorio Veneto se gli avi erano ancora in vita nel 1968 etc etc etc) sono ampliamente scaduti i termini temporali, ed inoltre le persone autorizzate alla richiesta teoricamente erano il diretto interessato, e in subordine, deceduto l'interessato, vedova e figli.

Ma é anche vero che la pubblica amministrazione si muove per vie misteriose e imperscrutabili: io stesso posso testimoniare - o quantomeno così mi é stato riportato da persona degna di fede - una concessione con invio di diploma e insegna di cavaliere di VV fatta a recipiente già deceduto nel 1968 e su richiesta fatta da bisnipoti, pertanto TUTTO é possibile!

Una bella raccomandata A/R al ministero con dettaglio delle richieste io la farei: costa pochi €uro e il risultato potrebbe essere sorprendente.
Male che vada risponderanno con gentile diniego (indichi la mail e il numero di telefono nella lettera: ho notato che ultimamente la PA preferisce - per le risposte, che per le richieste prediligono ancora il cartaceo - il telefono o la posta elettronica).
Se la risposta fosse in tutto o in parte affermativa, non credo che verrà richiesto più di un esiguo contributo spese (nel caso di cui sopra, nemmeno quello: diploma e croce spedito tutto a gratis)
Per rendere più appetibile la richiesta, cerchi di farla a nome di eventuali figli in vita (trattandosi di bisnonni, la vedo dura che eventuali vedove ancora resistano), in assenza dei quali, almeno a nome di un discendente in linea diretta, il più prossimo fra quelli disponibili.
Diplomi e insegne eventualmente

PS: si scrive "onorificenze".
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11589
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ruoli matricolari ed onorificienze

Messaggioda gnr56 » giovedì 14 settembre 2017, 18:46

Nell'impossibilità ad avere i diplomi dei conferimenti come questo

Immagine

il mio suggerimento era semplicemente volto a conseguire le medaglie ascritte nei fogli matricolari.
gnr56
 
Messaggi: 1175
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti