Modello femminile del Toson d'oro

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Modello femminile del Toson d'oro

Messaggioda nicolad72 » venerdì 14 luglio 2017, 22:30

Nella recente visita dei reali di spagna nel regno unito sm la regine elisabetta II ha indossato le insegne femminili del toson d'oro
Immagine
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9678
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Modello femminile del Toson d'oro

Messaggioda Tilius » sabato 15 luglio 2017, 0:41

Demi taille con fiocco. Né poteva essere diversamente. Insegna inventata ad hoc recentemente, come invenzioni ad hoc recenti sono i conferimenti al femminile. 1988, nel caso specifico. Preceduta da Beatrice d'Olanda e Margarete di Danimarca nel 1985.
Isabella II, ancorché formalmente sovrano dell'Ordine, non indossó mai l'insegna (in tutti i ritratti pittorici o fotografici indossa solo ed esclusivamente le insegne degli ordini femminili o con classe femminile, suoi propri o esteri). Giusto per fare un altro esempio, la regina Vittoria non era insignita (lo era il di lei marito Alberto).
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11589
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Modello femminile del Toson d'oro

Messaggioda Tilius » sabato 15 luglio 2017, 8:28

...
Allegati
BritishandSpanishroyals.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11589
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Modello femminile del Toson d'oro

Messaggioda Bessarione » sabato 15 luglio 2017, 11:16

Anche l'Ordine di Carlo III al femminile è indossato in modo curioso sia dalla Regina Letizia, che da Isabella II: http://elcorreodepozuelo.com/wp-content ... bel-II.jpg

Il Toson d'oro spagnolo comunque si è molto allontanato dalle origini, divenendo una sorta di semplice ordine di merito di altissimo livello, conferito indistintamente a cattolici, ortodossi, protestanti, anglicani, musulmani, shintoisti. Il ramo austriaco invece è tuttora concesso solo all'alta nobiltà cattolica.
In hoc signo vinces
Avatar utente
Bessarione
 
Messaggi: 131
Iscritto il: sabato 4 giugno 2016, 18:17

Re: Modello femminile del Toson d'oro

Messaggioda Colonel Warden » martedì 18 luglio 2017, 14:34

S.M. la Regina Elisabetta II, in occasione della visita di stato di S.M. il Re Felipe VI di Spagna, ha dato un’ennesima lezione di stile sul modo di indossare le onorificenze. E’, infatti, la prima volta che vedo una dama, anche se in verità sono solo le sovrane europee ad esserlo, indossare il Tosone. Qui si tratta di un gioiello di pregevolissima fattura, sembrerebbe tempestato di diamanti e rubini. Peccato che i cavalieri della Giarrettiera presenti nella foto non indossassero i calzoni a polpe, cosa che gli avrebbe permesso di indossare sotto al ginocchio la Giarrettiera propriamente detta, in modo da avere un quadro completo e perfetto sul corretto stile di portare le insegne; originale e di classe il modo di indossare la sciarpa del Carlo III da parte della Regina Letitia. Ricordiamo che la Regina Vittoria non rinunciava a indossare la Giarrettiera, e non potendola portare al ginocchio la metteva attorno all’omero sinistro, come, d’altra parte, ha fatto Elisabetta II in occasione delle sue visite ai Pontefici San Giovanni XXIII e San Giovanni Paolo II, quando le regine che si recavano in visita dal Papa vestivano da regina…..
Il Toson d’Oro spagnolo è stato riportato in grande rilievo da Re Juan Carlos I e oggi è il supremo ordine dello stato spagnolo, riservato a sovrani e capi di stato, senza distinzione di sesso e confessione, in tal senso è classificabile più come un ordine di stato anziché dinastico. Quello austriaco è, per contro ma senza diminuirne il prestigio, prettamente dinastico, infatti è conferito ad alte personalità dell’aristocrazia europea e ai capi delle grandi Famiglie (tra gli italiani, ad esempio, il P.pe Hugo Mariano Windisch-Graetz, e il P.pe Prospero Colonna); ne è insignito anche a Fra’ Matthew Festings. Nel caso del Tosone austriaco, gli Asburgo non hanno effettuato investiture femminili perché hanno a disposizione quello che potrebbe essere l’equivalente femminile del Toson d’Oro, vale a dire l’Ordine della Croce Stellata, onorificenza riservata esclusivamente alle dame e di grande fascino estetico.
L’Ordine della Giarrettiera ha invece conservato le caratteristiche della sua fondazione. Infatti, il nucleo fondamentale è costituito da un massimo di 24 Knights e Ladies Companions, tutte alte personalità della aristocrazia, e dell’apparato statale britannico, mentre i membri della Famiglia Reale sono denominati Royal Knights and Dames Companions e sono in numero illimitato, così come gli Strangers Knights and Dames Companions, costituiti dai sovrani più storicamente legati alla Famiglia Reale britannica, tra questi il Re Felipe VI, insignito il 12 luglio scorso, all’inizio della sua visita di stato nel Regno Unito.
Avatar utente
Colonel Warden
 
Messaggi: 51
Iscritto il: sabato 28 maggio 2016, 15:45

Re: Modello femminile del Toson d'oro

Messaggioda Bessarione » martedì 18 luglio 2017, 15:45

Colonel Warden ha scritto:gli Strangers Knights and Dames Companions, costituiti dai sovrani più storicamente legati alla Famiglia Reale britannica

Non sapevo che gli ultimi quattro Imperatori del Giappone fossero storicamente legati alla Famiglia Reale britannica [hmm.gif]
E a giudicare dall'elenco degli attuali Strangers Knights and Dames Companions sembra che in Europa solo le famiglie reali/principesche di Belgio, Monaco e Liechtenstein non siano storicamente legati alla Famiglia Reale britannica.

Se si guardano alle nomine degli ultimi 200 anni e i sovrani che hanno regnato in quel periodo, si può vedere che hanno fatto parte dell'Ordine:
- tutti i Sovrani di Francia (da Luigi XVIII a Napoleone III)
- tutti gli Imperatori di Russia
- tutti gli Imperatori del Giappone
- quasi tutti i Re di Spagna
- tutti i Re di Prussia ed Imperatori di Germania (tranne Guglielmo II)
- tutti i Re d'Italia (tranne Umberto II)
- tutti (?) i Re del Portogallo
- Imperatori ottomani, di Persia, di Etiopia e del Brasile, Re del Belgio, di Jugoslavia, di Grecia, di Svezia, di Norvegia, di Romania, ecc.

In pratica in epoca contemporanea quasi tutti i Sovrani d'Europa (e i principali Imperatori extraeuropei) sono stati insigniti dell'Ordine della Giarettiera.
In hoc signo vinces
Avatar utente
Bessarione
 
Messaggi: 131
Iscritto il: sabato 4 giugno 2016, 18:17

Re: Modello femminile del Toson d'oro

Messaggioda Tilius » martedì 18 luglio 2017, 17:09

Bessarione ha scritto:Non sapevo che gli ultimi quattro Imperatori del Giappone fossero storicamente legati alla Famiglia Reale britannica [hmm.gif]

A parte la II Guerra Mondiale, Giap e UK hanno sottoscritto numerosi tratti di alleanza, militare e/o commerciale.
Da cui Giarrettiere a go-go in viaggio verso il sol levante.

E a giudicare dall'elenco degli attuali Strangers Knights and Dames Companions sembra che in Europa solo le famiglie reali/principesche di Belgio, Monaco e Liechtenstein non siano storicamente legati alla Famiglia Reale britannica.

Monaco e Liechtenstein non hanno rango sufficiente per essere membri sopranumerari esteri (salvo eccezioni di cui però - se sono esistite - non ho contezza).
Il Belgio é un caso un po' strano: Baldovino era membro, ma poi EII si é ben guardata dal conferire la Giarrettiera né ad Alberto II né al di lui figlio.

Se si guardano alle nomine degli ultimi 200 anni e i sovrani che hanno regnato in quel periodo, si può vedere che hanno fatto parte dell'Ordine:
- tutti i Sovrani di Francia (da Luigi XVIII a Napoleone III)
- tutti gli Imperatori di Russia
- tutti gli Imperatori del Giappone
- quasi tutti i Re di Spagna
- tutti i Re di Prussia ed Imperatori di Germania (tranne Guglielmo II)
- tutti i Re d'Italia (tranne Umberto II)
- tutti (?) i Re del Portogallo
- Imperatori ottomani, di Persia, di Etiopia e del Brasile, Re del Belgio, di Jugoslavia, di Grecia, di Svezia, di Norvegia, di Romania, ecc.

In pratica in epoca contemporanea quasi tutti i Sovrani d'Europa (e i principali Imperatori extraeuropei) sono stati insigniti dell'Ordine della Giarettiera.

In ambito extraeuropeo, rimarcherei Hailé Selassié (unico Giarrettiera africano) e Pedro II del Brasile (unico Giarrettiera americano).
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11589
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite