"Dame e Cavalieri. I gioielli delle onorificenze"

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

"Dame e Cavalieri. I gioielli delle onorificenze"

Messaggioda Tilius » lunedì 5 giugno 2017, 23:33

Elmar Lang ha scritto:Ed ecco la copia dell'articolo pubblicato da "Il Giornale di Vicenza", 1 Giugno 2017, pag. 48 nella rubrica "Cultura":

Partiamo dalle didascalie alle immagini.
  • "Croci Gioiello utilizzate dalla Duchessa di Windsor" (salvo poi decifrare dal testo che in realtà si tratta di "interpretazione contemporanea della Gioielleria XXX"... e non ci facciamo mancare nemmeno il product placement :roll: Non che non ci fossero dubbi a riguardo: nemmeno sotto tortura avrei potuto anche solo far finta di credere che quegli oggetti - di un kitsch semplicemente folle - fossero mai appartenuti all Duchessa di Windsor)
  • "Ordine al merito di Gran Croce" (quale ordine??? quale merito??? a corredo di una banale Corona di Romania in classe militare, vieppiù sinistrata: parole random per un insegna talmente irrelevant da sfigurare sul banchetto di un mercatino delle pulci, altro che mostra blasonata)
Passiamo ora al testo vero e proprio.
L'orrore lovecraftiano comincia adesso.
  • "il mitico Collare del Sovrano Militare Ordine del Tempio di Geruslaemme" (qui di mitico c'é solo il livello di farloccaggine... :roll: PS: non é nemmeno un collare, ma una semplice decorazione da collo, alias commenda)
  • "appannaggio secolare dei Templari del Santo Sepolcro, Cavalieri di Malta" (anche qui parole a caso, un tanto al chilo, per riempirsi la bocca)
  • "la doppia croce tempestata di smalti rossi" (il tempestato di riferisce solo a gemme in numero innumerevole che incrostano la superficie; nel caso degli smalti non lice questo termine :roll: ... perché poi il plurale non é dato sapere: é una unica campitura di smalto - singolare - rosso )
  • "nero collare" (again: non é un collare)
  • "di stoffa" (do you know "nastro"? [thumb_yello.gif] )
  • "che scatenò l'invidia di un potente del passato come Filippo il Bello" (é beh certo, lo sanno tutti: Filippo di Francia mandò al rogo i Templari perché concupiva la crocetta farlocca [yes.gif] )
  • "Elisabetta II fu la prima donna a ricevere la croce al Merito della Repubblica Italiana" (mi riservo di verificare, tuttalpiù sarà stato il primo gran cordone al femminile)
  • "istituita nel 1952" (l'ordine - non la croce che ne é solo l'insegna - fu istituito nel 1951)
  • "la Medaglia della Legion d'Onore" (ma come?!? dopo avere usato sì tante volte a sproposito la parola "croce", finalmente arriva il momento di usarla con cognizione di causa, e questa che fa? Mi scrive "medaglia"!!! [cheers.gif] )
  • "Maria Luigia dei Borbone di Parma" (sì, certo, dei Borbone Parma, che nella testa della giornalista é evidentemente sinonimo di Asburgo-Lorena)
  • "Costantiniano...il più antico ordine cavalleresco della cristianità" (vabò, la favoletta antistorica é il peccatuccio più veniale, là in mezzo)
  • "onorificenze familiari e non dinastiche" (il trinfo dell'ossimoro, qui declinato nel non-sense schizofrenico della contraddizione in termini: dinastiche = familiari !!!)
  • "le più importanti collezioni del mondo" (oddio, sui pezzi di Giolitti ci metterei la firma, su tutto il resto ... anche no)
  • "decina di pezzi significativi dedicati alle Dame tratti dalla collezione di Giovanni Giolitti" (svarione sintattico derivato da rapporto conflittuale con la punteggiatura, e non solo: dubito tanto che tutte 'ste insegne femminili vengano dalla raccolta Giolitti - che era un uomo - quanto del fatto che Giolitti "collezionasse" onorificenze: a lui le conferivano)
  • "Giolitti....capo di Stato" (se Giolitti era capo di stato , il Re cosa era??? [hmm.gif] )
  • "aquila potenza cosmica, quercia come emblema di forza e dignità del popolo, stella che splende sulla nazione, ulivo come volontà di pace" (siamo all'oroscopo simbologico, signori... :roll: )

Il tutto innaffiato da maiuscole ad minkiam come già fatto giustamente notare in precedenza.
Che dire?!
Inforcare una tale sequenza di paletti - uno dopo l'altro - non é da tutti, considerata vieppiù la brevità dell'articolo. Chapeau!
Allegati
Dame_e_Cavalieri_Gd_V.jpg
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11553
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: "Dame e Cavalieri. I gioielli delle onorificenze"

Messaggioda MAX08 » martedì 6 giugno 2017, 14:27

Buongiorno,
dico la mia anche se totalmente ignorante in materia. Avevo segnalato la mostra pensando di far cosa gradita credendo, vista l'istituzione promotrice, che fosse ben curata ed allestita e presentata con una certa scientificità. Devo ricredermi e mi scuso con il tutto gli Utenti per una tale castroneria.
Cordialità,
M.
quod homines de Cenedese, Belluno, et Feltre erant liberi homines et nobiles (a.D. 1179) - Massimo Della Giustina

http://www.ascenedese.it
https://independent.academia.edu/massimodellagiustina
Avatar utente
MAX08
 
Messaggi: 534
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 13:10
Località: Pedemontana veneta

Re: "Dame e Cavalieri. I gioielli delle onorificenze"

Messaggioda Elmar Lang » martedì 6 giugno 2017, 15:18

Non c'è assolutamente ragione di scusarsi, anzi.

Personalmente, credo che sia importante conoscere ogni aspetto della nostra passione, financo quelli negativi. Questa mostra, è sicuramente malgestita e peggio presentata, forse unicamente per ignoranza (dal verbo ignorare, intendiamoci) o scarsa conoscenza della materia, alla quale il servizio stampa ha dato il tocco finale, con quel risibile comunicato, che è stato la traccia utilizzata poi dagli organi di informazione.

Io credo anzi, che non mancherò di far visita alla mostra, se non altro perché son certo, vi sarà modo di vedere degli esemplari di sicuro interesse... comicamente accostati a della invedibile paccottiglia. Insomma, quasi una performance futurista, o magari addirittura, alla Ionesco.

Grazie comunque per la segnalazione,

Enzo (E.L.)
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2416
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: "Dame e Cavalieri. I gioielli delle onorificenze"

Messaggioda Tilius » martedì 6 giugno 2017, 17:09

MAX08 ha scritto:Avevo segnalato la mostra pensando di far cosa gradita credendo, vista l'istituzione promotrice, che fosse ben curata ed allestita e presentata con una certa scientificità.

La segnalazione é stata cosa graditissima da parte di tutti e gentilissima da parte Sua. [thumb_yello.gif]
Anche l'allestimento sembra esser fatto in maniera gradevole e progessionale.
Sulla scientificità di apparati informativi, catalogo e comunicati stampa annessi, le premesse non sono delle migliori, ma non si può avere né pretendere sempre tutto! :D
La mostra vale certamente una visita (non foss'altro per le decorazioni di Giolitti, un gruppo davvero eccezionale), e quand'anche il contorno dell'infografica risultasse ruspante quanto la rassegna stampa lascia presagire, non é detto che la cosa risulti sgradevole, anzi! ;)
Come già ho avuto modo di dire conversando sull'argomento, accostare le farloccate neotemplari a una placca zarista tempestata di diamanti appartenuta a Giolitti, é transavanguardia pura, degna della Biennale! [cheers.gif]

PS: stupisce anche la liberalità dei proprietari (che immagino essere gli eredi Giolitti) che hanno concesso di accostare i propri pezzi - prestigiosissimi - a cose infinitamente meno prestigiose (quando non - nei casi più estremi - vero e proprio bric-à-brac da bancarella del mercatino delle pulci). [notworthy.gif] Certo, fa un po' specie che come immagini guida della mostra siano state scelte (anche) la farloccata neotemplare, i gioielli moderni "ispirati" alle croci cavalleresche (de gustibus...), e la commendina rumena, tristanzuola e dall'angoletto ammaccato... ma in fondo é meglio così: i veri tesori hanno da rimanere nascosti per aumentarne il fascino e la leggenda. [glasses3.gif]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11553
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti