Statistica vaticana?

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Statistica vaticana?

Messaggioda brixianus » martedì 11 aprile 2017, 23:04

Buona sera, mi chiedevo se è oggettivamente e numericamente confermata la voce secondo cui l'attuale pontefice sarebbe alquanto restìo a concedere onorificenze. Vi è stato davvero un netto calo dei conferimenti degli Ordini di San Gregorio Magno e di San Silvestro, dal 2013 a oggi?
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda Romegas » martedì 11 aprile 2017, 23:10

La cosa non mi meraviglierebbe, anzi mi meraviglia che non li abbia già aboliti.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3689
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda brixianus » mercoledì 12 aprile 2017, 14:22

Dagli Acta Apostolicae Sedis si evince un crollo verticale del numero dei conferimenti...
Ad esempio, nel 2008 n. 263 cavalieri/dame di San Silvestro, mentre nel 2015 n. 31... Per San Gregorio Magno, i dati sono molto più eclatanti e netti.
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda brixianus » mercoledì 12 aprile 2017, 17:15

Romegas ha scritto:La cosa non mi meraviglierebbe, anzi mi meraviglia che non li abbia già aboliti.

In effetti, i dati numerici sono incontestabili. A meno che non li si voglia interpretare come un tentativo di restituire un carattere di forte esclusività a tali onorificenze: ma si tratterebbe di un'interpretazione distorsiva del precetto normativo, secondo me
Avatar utente
brixianus
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2013, 11:14

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda Tilius » domenica 16 aprile 2017, 6:56

Quale che ne sia il motivo ispiratore, contingentare il numero dei conferimenti di qualsivoglia ordine non è MAI cosa negativa. Anzi, altamente positiva e meritoria.

Se ne conferisci tanti o addirittura troppi, il valore medio degli atti premiati scade conseguentemente. E conseguentemente si intaccano quei valori di prestigio ed emulazione che dovrebbero essere sempre i riferimenti fondanti di qualsivoglia sistema premiale.

Ergo ben venga la riduzione del numero dei conferimenti, qui sempre invocata et sempre lodata tranne nel caso - così sembra - in cui sia l'attuale pontefice regnante ad applicarla... [nonono.gif]
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11269
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda Romegas » domenica 16 aprile 2017, 8:00

Ridurre i conferimenti quasi a zero esalta il valore di questi ordini? Ma non facciamo ridere i polli e non nascondiamoci dietro un dito.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3689
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda Eusty45 » domenica 16 aprile 2017, 10:09

I due eccessi non vanno bene. Occorre trovare un giusto equilibrio. Si consideri che gli ordini pontifici valgono per tutta la Cristianità.
Eusty45
 
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 4 settembre 2010, 21:38

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda Cav.OSSML » domenica 16 aprile 2017, 11:36

Il prestigio degli ordini cavallereschi, e non solo di quelli vaticani, è sicuramente direttamente proporzionale alla loro esclusività.
L'autorevolezza dei riconoscimenti onorifici è aumentata quando i conferimenti non sono eccessivamente numerosi.
Ad esempio, a tale scopo, per l'Ordine al Merito della Repubblica Italiana è stato ridotto il numero di onorificenze conferibili, rideterminando il relativo contingente annuo.
Lo scarso numero di cavalieri rappresenta però un problema in particolar modo per quegli ordini cavallereschi che perseguono fini filantropici ed attività cristiane-caritatevoli.
Per quanto concerne poi la drastica riduzione di conferimenti onorifici a poche decine all'anno da parte di Papa Francesco, ciò, a mio giudizio, rischia di far scomparire di fatto gli ordini pontifici in seno ai quali le scarse onorificenze vengono conferite.
Come è stato giustamente osservato, occorre trovare un giusto equilibrio.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 114
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Statistica vaticana?

Messaggioda nicolad72 » domenica 16 aprile 2017, 17:13

Giusto per avere un po' di numeri tratti dagli AAS 2015 (l'ultimo disponibile nel pontificato di papa francesco) e AAS 2012 (l'ultimo interamente sotto il pontificato di papa benedetto xvi)
Immagine

Sarebbe interessante verificare quanto il calo abbia riguardato le italiche (un tempo preponderanti) concessioni rispetto a quelle extra-italiane
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9395
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia


Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: de santis luigi e 7 ospiti