Commissione vaticana e SMOM

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda gnr56 » giovedì 30 marzo 2017, 3:11

Aviam suam poterant intellegere latine?
gnr56
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 16:53

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda adj » giovedì 30 marzo 2017, 7:59

L'articolo di LaStampa - Vatican insider non dice assolutamente nulla.
Al più fa presagire la voglia di cambiare le cose, esattamente come i sondaggi presinodali che hanno condotto ad Amoris laetitia. E non commento oltre.

Quanto alla solita ritrita geremiade sulla gente che non capiva niente della messa in latino: ammesso che sia vero, preferivo di gran lunga una vecchietta che non capiva niente e sgranava il rosario (altro trito luogo comune: si vede proprio che questi modernisti altro non riescono a tirar fuori) a una baldanzosa signora che col rito attuale tutto capisce e quindi passa il tempo giocherellando con il cellulare.
adj
 
Messaggi: 3803
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2007, 19:21
Località: Torino

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda Romegas » giovedì 30 marzo 2017, 8:15

Forse il nostro presidente confonde la modernità con il modernismo. Il discorso da lui fatto è un "non senso". Non si possono paragonare gli sviluppi della civiltà, spesso anche nefasti, alla distruzione degli ideali e della tradizione. E mi fa specie che provenga da chi dovrebbe difendere queste cose, ma noto che la frenesia bergogliana del cambiamento è virale.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3988
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda Elmar Lang » giovedì 30 marzo 2017, 8:59

Mi scuso per il mio persistere in questo quasi fuori-argomento, ma al di là della differenza, pur forte e giustamente fatta notare, tra modernità e modernismo, anche, quale cristiano credente, ho provato un forte disorientamento allorché il Pontefice pronunziò quella frase (che cito indipendentemente dal contesto in cui fu detta): "chi sono io per giudicare?".

Diàmine, è -appunto- il Pontefice, il rappresentante di Dio in terra! Mi sembra di ricordare che l'evangelista Matteo abbia scritto: "Tu es Petrus, et super hanc petram aedificabo Ecclesiam meam; et portae inferi non praevalebunt adversum eam. Tibi dabo claves regni caelorum; et quodcumque ligaveris super terram, erit ligatum in caelis, et quodcumque solveris super terram, erit solutum in caelis ”. Scusate, è in latino.

Da egli mi aspetto che giudichi, che leghi, che sciolga! Che guidi la Cristianità, insomma.

Scusate lo sfogo.

E.L.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2475
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda nicolad72 » giovedì 30 marzo 2017, 9:02

Titolo: Commissione vaticana e SMOM

pierfe ha scritto:Il conte Monaldo Leopardi in confronto a quanto ho letto era un modernista.
Se volete tornare ai "bei" tempi del passato, ricordatevi di spegnere la luce perche si usavano le candele, andate in giro in calesse perchè non esisteva l'automobile, e smettete di scrivere sul forum ma su una tavoletta dove prima ci spalmate la cera proprio come facevano gli antichi romani. Cambiate dietà e non mangiate più i pomodori e loro derivati perchè se li avete assaggiati la colpa è tutta di quel modernista di Cristoforo Colombo e dei suoi pari... e via dicendo.
Detto questo vi lascio a sognare l'età dell'oro, al contrario io invece cerco di godermi la vita a cui sono abituato e che va verso un futuro (non so quanto durarerà) ma sarà avanti e non a ritroso.
Se papa Francesco non è riuscito a radunare concretamente le masse, gli ordii cavallereschi al contrario hanno in questi ultimi 50 anni reclutato persone che nulla hanno a che fare con la loro benemerita storia ed hanno abbassato il livello sociale dei loro appartenenti, ed aggiungo se si svegliasse dal sonno eterno un antico Cavaliere direbbe che non può considerare confratelli quelli che impunemente si dicono oggi cavalieri.
Pier Felice degli Uberti


Perdonami Presidente, mi trovo costretto a continuare, nonostante l'invito di Tomaso - che soffre nel leggere argomenti scomodi, che in genere son quelli che più di tutti rasentano la verità, e che quindi sono doppiamente scomodi - solo perché mi hai rintuzzato e un po' offeso, perché da una persona intelligente come te una argomentazione così povera e pregna di sarcasmo davvero non me la sarei mai aspettata. Mi trovo quindi costretto ad esternarti anche tutta la mia profonda delusione, che spero saprai riscattare, argomentando e confutando come si deve e come la tua fama lascia sperare. Spero anche che il tuo fido giustiziere non faccia calare il velo della censura su questi post che forse sono quelli che affrontano il vero nodo del problema (non nascondiamoci dietro ad un dito).

Credere nei valori - autentici - mai sconfessati (in caso contrario ti chiederei di indicarmi ove tali valori siano sconfessati) e difenderli contro la deriva modernista - vi sono, se non erro, due/tre documenti pontifici che la condannano aspramente, mai abrogati e mai sconfessati con atti di pari valenza - che quelli che hanno una visione del mondo pari ad un angolo di 5° chiamano reazionari (vorrei rammentare che il periodo reazionario più famoso fu quello che si contrappose ai frutti del becero giacobinismo di robespierre & c. che tanto sangue fece scorrere, perché appunto aperto al futuro così aperto tanto da aprire i corpi di tutti coloro che non la pensavano come loro) non vuol dire considerare altrettanto dannose le innovazioni tecnologiche e sociali che hanno portato un effettivo progresso.
Questo argomento, di bassissima eristica - consentimelo - punta a ridicolizzare chi la pensa diversamente... questo atteggiamento è tipico (non lo dico io ma lo spiega benissimo schopenhauer nel suo bel trattato - postumo - sull'arte di ottenere ragione ad ogni costo) di coloro che non avendo argomenti validi da contrapporre al contraddittore, attaccano la persona, il suo pensiero - cercando di ridicolizzarlo - al fine di depotenziare la valenza dell'argomentazione validamente sostenuta.
Ciò conferma al lettore attento - di quello distratto non mi curo - che ho evidentemente fatto centro, e vista la tua reazione - consentimi, quasi isterica - che ho toccato il nervo scoperto. Da qualche parte è scritto (lo so certe frasi sono scomode, ma ahimè, anzi ahi-tè perché io son felice e sereno così) la bontà di un opera si vede dai frutti... io quei pochi che vedo scaturire da certe folli aperture li vedo o smunti o avvelenati... ed il tuo sarcasmo ne è la conferma!

Non comprendo il paragone tra le masse non radunate dal pontefice (ma te ne sei accorto anche tu?) e le ascrizioni ai ruoli degli ordini cavallereschi.... ma su questo ultimo punto, mi permetto di far notare che le colpe sono molteplici e nessuno ne è esente... neppure tu... non è un mistero che io sia critico verso la tua visione del mondo equestre... e, per fare un esempio, l'apertura sotto la tua presidenza a registri ICOC che di equestre hanno solo l'aspirazione (parlare di pretesa mi par eccessivo) è una delle tante concause che hanno fatto scivolare verso il basso l'immagine del mondo equestre, e conseguentemente dei suoi valori e tradizioni, ti assicuro faccio una grande fatica a non vedere un preordinato disegno dietro a questo fatto.
Per chiudere con una citazione di qualcuno che sicuramente è più famoso di noi due... prima di far notare la pagliuzza altrui, assicurati di non avere travi negli occhi. Nelle more vado dall'oculista.
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9739
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda pierfe » giovedì 30 marzo 2017, 9:56

Romegas ha scritto:Forse il nostro presidente confonde la modernità con il modernismo. Il discorso da lui fatto è un "non senso". Non si possono paragonare gli sviluppi della civiltà, spesso anche nefasti, alla distruzione degli ideali e della tradizione. E mi fa specie che provenga da chi dovrebbe difendere queste cose, ma noto che la frenesia bergogliana del cambiamento è virale.


Se legge bene i miei intervente non confondo "modernità" con "modernismo" ma pongono dei paletti che hanno più di 50 anni.

Quello che mi spiace leggere è quanto scrive "mi fa specie che provenga da chi dovrebbe difendere queste cose" perchè significa che oltre a leggere il forum e lasciare a un limitato e scarso numero di persone non si rende conto di quello che faccio nel mondo, e ritengo che non ci sono altri a questi livelli che lo fanno, almeno in italia.
Se guarda attorno vedrà che oggi hanno messo questo: http://www.hidalgosdeespana.es/actualid ... e-octubre/
si è il II Colloquio Internazionale sulla Nobiltà che ho voluto organizzare, sostenere e continuare nonostante ci fossero molte ostilità, e pensi ci saranno quasi tutti gli Araldi di Stato del mondo, e non solo privati studiosi.

Vede non mi limito a fare elecubrazioni che lasciano il tempo che trovano, ma tento di costruire concretamente anche con 2 riviste serie (intendo Nobiltà e Il Mondo del Cavaliere) tutto quello che si può ancora conservare nel nostro mondo..
Pier Felice degli Uberti
Pier Felice degli Uberti
Sine virtute nulla nobilitas
pierfe
Presidente IAGI
 
Messaggi: 2053
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2003, 2:11
Località: Bologna

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda Romegas » giovedì 30 marzo 2017, 10:46

Beh, allora non dovrebbe sostenere certe tesi, altrimenti dovrei pensare che in lei ci siano due personalità.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3988
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda Tilius » sabato 1 aprile 2017, 16:40


Qualcuno degli onorevoli membri SMOM che frequentano queste stanze ha risposto all'invito? Se sì, in che termini?
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11660
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda Romegas » sabato 1 aprile 2017, 17:04

A me piacerebbe sapere a chi è arrivata tale lettera e in che tempistica, visto che i termini scadevano il 31 marzo.
Sub hoc signo militamus
Sol per difesa io pungo
(Contrada Sovrana dell'Istrice)
Initium sapientiae timor Domini
(Sal. 111,10)
Socio A.I.O.C.
Socio I.A.G.I.
Romegas
 
Messaggi: 3988
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 0:15
Località: Roma

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda adj » sabato 1 aprile 2017, 17:20

Romegas ha scritto:A me piacerebbe sapere a chi è arrivata tale lettera e in che tempistica, visto che i termini scadevano il 31 marzo.

Piacerebbe saperlo anche a me...
adj
 
Messaggi: 3803
Iscritto il: domenica 21 gennaio 2007, 19:21
Località: Torino

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda nicolad72 » sabato 1 aprile 2017, 17:37

Io ho sentito molti confratelli sparsi in diverse associazioni nazionali e alcuni con incarichi importanti nel SMOM, ma a nessuno è giunta la famosa lettera... e tutti coloro che ho sentito mi hanno detto di non aver ricevuto nulla!
Tra i vari confratelli qui presenti: a chi è arrivata?
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9739
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda T.G.Cravarezza » sabato 1 aprile 2017, 18:06

Ho avuto conferma da fonte abbastanza certa che la lettera è stata inviata solo ad alcuni membri, nella maggior parte dei casi o che parteciperanno al Consiglio Compito o che ricoprono comunque cariche di responsabilità nell'Ordine. Quindi il giornalista deve aver male interpretato le parole del Luogotenente pensando che fosse stato richiesto il parere di "tutti" i membri.
Tomaso Giuseppe Cravarezza
---------------------------------
"Vince te ipsum"
Avatar utente
T.G.Cravarezza
Amministratore
 
Messaggi: 6067
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2003, 22:49
Località: Torino

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda Cav.OSSML » sabato 1 aprile 2017, 19:23

T.G.Cravarezza ha scritto:Ho avuto conferma da fonte abbastanza certa che la lettera è stata inviata solo ad alcuni membri, ella maggior parte dei casi o che parteciperanno al Consiglio Compito o che ricoprono comunque cariche di responsabilità nell'Ordine. Quindi il giornalista deve aver male interpretato le parole del Luogotenente pensando che fosse stato richiesto il parere di "tutti" i membri".

Quando si tratta di decidere, i "sinceri democratici" spesso si riscoprono dittatori.
Le tradizioni sono le patenti di nobilità dei popoli.
Avatar utente
Cav.OSSML
 
Messaggi: 161
Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 15:40
Località: Castrum Maiense

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda nicolad72 » sabato 1 aprile 2017, 19:33

T.G.Cravarezza ha scritto:Ho avuto conferma da fonte abbastanza certa che la lettera è stata inviata solo ad alcuni membri, ella maggior parte dei casi o che parteciperanno al Consiglio Compito o che ricoprono comunque cariche di responsabilità nell'Ordine. Quindi il giornalista deve aver male interpretato le parole del Luogotenente pensando che fosse stato richiesto il parere di "tutti" i membri".


Io so che ai membri del consiglio compito non è giunta la lettera... e anche se fosse giunta a tutti quelli che devono eleggere il gran maestro... non sono tutti i cavalieri solennemente annunciati da Vatican Insider... a meno che nel nuovo linguaggio del politicamente corretto il nuovo significato di tutti sia "alcuni".
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9739
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Commissione vaticana e SMOM

Messaggioda Egon von Kaltenbach » domenica 2 aprile 2017, 19:29

Mai ricevuto alcunché. Sarà stata per pochi intimi.
Egon von Kaltenbach
 
Messaggi: 214
Iscritto il: sabato 6 ottobre 2012, 21:08

PrecedenteProssimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti