Ordine Costantiniano: diritti, onori

Per discutere sugli ordini cavallereschi e le onorificenze/ Discussions on orders of chivalry and honours

Moderatori: Tilius, Mario Volpe, nicolad72

Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Guardia Nobile Pontificia » mercoledì 14 settembre 2016, 17:44

Questa dovrebbe essere la traduzione in italiano del diploma magistrale dell'Ordine Costantiniano(indipendentemente dall'obbedienza). In particolare, e mi rivolgo a chi è meglio preparato del sottoscritto, su base storica di quali diritti ed onori si parla? Ovviamente oltre all'onore di appartenere alla Milizia(di cui io però non faccio parte). Quali erano questi privilegi in passato e come sono cambiati?

....... per grazia di Dio e per diritto ereditario Gran Maestro dell'Ordine Equestre e dell'inclita Religione Costantiniana di San Giorgio posta sotto (l'osservanza della) Regola di San Basilio
Noi Gran Maestro in quanto lo possiamo per supremo diritto che abbiamo ricevuto dai nostri predecessori e confermato dall universale consenso fin da epoca immemorabile, in particolare confermato in perpetuo dai Sommi Pontefici della Romana Chiesa e, rinforzato dalla protezione della santa Sede, lo conserviamo fino al presente, con riflessione e prudenza decidiamo che
Titolo, Nome Cognome
Grado conferito
Del nostro inclito Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio Martire sotto la Regola del Divino Basilio, con queste lettere lo proclamiamo e lo dichiariamo con tutti i diritti, oneri ed onori che competono alla stessa religione militare con la condizione tuttavia che non tu possa portare né croce né insegne fintanto che non abbia fatto la professione di Fede a Santa Romana Chiesa dinanzi a me ed all Eccellentissimo e Reverendissimo Gran Priore o a qualcun altro da noi espressamente delegato a questo atto e la abbia sottoscritta di tua propria mano. Ciò fatto noi ordiniamo a tutti ed ai singoli cavalieri del nostro ordine che ti riconoscano per tale quale noi con queste nostre lettere abbiamo dichiarato. E perché non vi sia dubbio sull autenticità delle nostre lettere comandiamo che sia fatta ricognizione di esse da noi e dal Cancelliere e che siano munite del nostro sigillo
Guardia Nobile Pontificia
Guardia Nobile Pontificia
 
Messaggi: 311
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2007, 22:18

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda pierpu » mercoledì 14 settembre 2016, 18:59

qui una versione grafica della traduzione del diploma:
http://www.smoctoscana.it/Immagini%20do ... grande.jpg
Allegati
Trad_dip_piccolo.jpg
"Non è nei titoli di onorificenza che alberga sapienza, scienza e valenza; spesso in quella danza che prima del nome avanza, si cela la più cieca ignoranza".
Avatar utente
pierpu
 
Messaggi: 160
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 13:32
Località: Toscana

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Guardia Nobile Pontificia » mercoledì 14 settembre 2016, 21:03

Grazie mille, ma per quanto riguarda diritti ed onori?
Guardia Nobile Pontificia
Guardia Nobile Pontificia
 
Messaggi: 311
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2007, 22:18

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Elmar Lang » mercoledì 14 settembre 2016, 21:18

Credo sia una formula generale, con valore unicamente all'interno dell'Ordine.
Dubito infatti che uno Stato spari salve di cannone e schieri truppe con abbassamento dei vessilli al passaggio del cavaliere d'un ordine che, pur con antica tradizione, veniva conferito da una dinastia non più regnante.
Non fidatevi mai delle statistiche, se non siete stati voi a falsificarle. (P. Kalpholz)
Avatar utente
Elmar Lang
 
Messaggi: 2261
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2004, 10:02
Località: Nord Italia

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Tilius » giovedì 15 settembre 2016, 8:55

Già, senza contare che fra diritti e onori allignano anche i dimenticati oneri.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11274
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Guardia Nobile Pontificia » giovedì 15 settembre 2016, 10:11

Per gli oneri..non avevo puntualizzato perchè poi si finisce in questioni finanziarie e non volevo arrivare alle solite polemiche. Mi riferivo ad eventuali privilegi caduti in disuso, come ad esempio nobilitazioni ecc.come per il S.Sepolcro...così sono stato più dettagliato......
Guardia Nobile Pontificia
Guardia Nobile Pontificia
 
Messaggi: 311
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2007, 22:18

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda nicolad72 » giovedì 15 settembre 2016, 10:35

Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9422
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Guardia Nobile Pontificia » giovedì 15 settembre 2016, 21:54

Grazie mille, procedo subito con la lettura....
Guardia Nobile Pontificia
Guardia Nobile Pontificia
 
Messaggi: 311
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2007, 22:18

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda GENS VALERIA » martedì 20 settembre 2016, 15:28

Tilius ha scritto:Già, senza contare che fra diritti e onori allignano anche i dimenticati oneri.


Appunto ! [thumb_yello.gif]
Chi è ... è , chi non è ... non può essere.

Sergio de Mitri Valier Immagine
Avatar utente
GENS VALERIA
Moderatore Forum Genealogia
 
Messaggi: 4848
Iscritto il: domenica 24 giugno 2007, 22:39
Località: Chiavari

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Bessarione » sabato 22 ottobre 2016, 22:14

Ho notato delle particolarità nelle veste dei sacerdoti in alcune foto della cerimonia di investitura dell'Ordine Costantiniano (ramo spagnolo) dello scorso 28 maggio a Parigi:

http://www.constantinianorder.org/print ... rance6.jpg
Mozzetta con cappuccio (l'ho visto anche in alcune mozzette di sacerdoti dell'OESSG, ma il cappuccio non era stato abolito?)

Immagine
Mantelletta costantiniana al posto della più comune mozzetta

Immagine
Berretta con monogramma di Cristo (presente anche in un'antica berretta conservata nel museo dell'Ordine Costantiniano presso la Basilica della Steccata a Parma)

Inoltre i due sacerdoti hanno fascia e fiocco sulla berretta paonazzi, ma credo che nessuno dei due sia monsignore.

Qualcuno sa qualcosa di questa particolarità?
In hoc signo vinces
Avatar utente
Bessarione
 
Messaggi: 103
Iscritto il: sabato 4 giugno 2016, 18:17

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda nicolad72 » domenica 23 ottobre 2016, 8:34

un tentativo di ristabilire vecchi privilegi?
Il diritto canonico prevede anche la prescrizione cd acquisitiva o usucapione...
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9422
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Guardia Nobile Pontificia » domenica 23 ottobre 2016, 17:35

Vedo inoltre che compare l'inginocchiatoio davanti al Gran Maestro, cosa che non mi sembra ci fosse nell'ultima investitura in Italia. Se così fosse, a mio parere, la cerimonia sarebbe più solenne e rispecchierebbe la vera e propria investitura
Guardia Nobile Pontificia
Guardia Nobile Pontificia
 
Messaggi: 311
Iscritto il: mercoledì 16 maggio 2007, 22:18

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Bessarione » martedì 25 ottobre 2016, 23:20

nicolad72 ha scritto:un tentativo di ristabilire vecchi privilegi?
Il diritto canonico prevede anche la prescrizione cd acquisitiva o usucapione...

Apparentemente, l'Ordine non è più preso in considerazione dalla Santa Sede (cfr. la famosa nota della Segreteria di Stato, l'assenza di pronunciamenti ufficiali in merito alla disputa sul Gran Magistero o l'approvazione delle modifiche agli Statuti o la nomina del Cardinale Patrono).
Se le cose continueranno a stare così, come è possibile che in futuro il diritto canonico possa riconoscere privilegi (entrati nell'uso stabilmente da tempo immemorabile) ad un'Istituzione non riconosciuta? O forse l'Ordine stesso verrebbe riconosciuto in base al medesimo principio?
Esempio sciocco: se tutti i sacerdoti battezzati con il nome di uno dei 4 Evangelisti iniziassero a definirsi Protonotari Apostolici e indossare le relative vesti, se nessuno dovesse constatare questa cosa, in futuro essa verrebbe accettata dal diritto canonico?

Seconda cosa: il diritto canonico, se non erro, non impone più ai sacerdoti di vestirsi da sacerdoti, quindi se un sacerdote può andare in una chiesa ed assistere ad una Messa (senza prendere parte all'azione liturgica) in pantaloni gialli e maglietta verde, perché non potrebbe farlo con una talare blu con fascia paonazza su cui è ricamata una "strana" croce?

Le mie domande sono volutamente provocatorie (nel senso che vogliono suscitare un'analisi scientifica dei problemi) e non hanno l'intento di denigrare niente e nessuno (anzi, personalmente sarei per un esplicito riconoscimento dell'Ordine con vesti proprie da parte della Santa Sede).
Solamente pregherei di non dare risposte piene di termini e concetti giuridici spesso di difficile comprensione per chi sia a digiuno di qualsivoglia ramo del Diritto e piuttosto di fornire esempi e spiegazioni banali ma comprensibili a chiunque (e mi si perdoni quest'ultima richiesta, ma son qui per apprendere da chi ne sa più di me, pertanto vorrei capire bene tutto ciò che viene scritto).
In hoc signo vinces
Avatar utente
Bessarione
 
Messaggi: 103
Iscritto il: sabato 4 giugno 2016, 18:17

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda nicolad72 » mercoledì 26 ottobre 2016, 8:36

Quello è il diritto canonico... riconosciuta e tutelata o snobbata che possa essere il Costantiniano è indubbiamente un'associazione di fedeli (pubblica non più tale?) secondo il diritto canonico... quindi come tale sottostà alle norme canoniche nella buona e nella cattiva sorte.

Invero il diritto della chiesa impone ancora l'uso dell'abito ecclesiastico... ma va anche detto che i primi a disubbidire sono proprio quelli che chiedono obbedienza (giusto per parafrasare paolo VI su maestri e testimoni)
Immagine
Avatar utente
nicolad72
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 9422
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 18:29
Località: Imperia

Re: Ordine Costantiniano: diritti, onori

Messaggioda Tilius » mercoledì 26 ottobre 2016, 13:34

nicolad72 ha scritto:... ma va anche detto che i primi a disubbidire sono proprio quelli che chiedono obbedienza (giusto per parafrasare paolo VI su maestri e testimoni)

Amen.
Maurizio Tiglieri
Immagine
Avatar utente
Tilius
Moderatore Forum Ordini Cavallereschi
 
Messaggi: 11274
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2007, 19:35
Località: Gefürstete Grafschaft Tirol

Prossimo

Torna a Ordini Cavallereschi, Onorificenze e Sistemi premiali/ Orders of Chivalry & Honours



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot], Yahoo [Bot] e 5 ospiti